Il ….computer , ne abbiamo già parlato in termini di potenza di elaborazione, adesso scendiamo nel dettaglio del sistema di comunicazione con l’elettronica di controllo. Come il computer/programma dialoga con l’elettronica di controllo ? Il dialogo avviene, nella maggior parte dei casi, tramite la porta parallela cioé tramite il connettore dove é collegata la stampante ok d’accordo ma in che modo ?

Apriamo una parentesi sul funzionamento della porta parallela della stampante (per maggiori dettagli vedere il sito www.vincenzov.net ), essa si presenta a noi con un connettore 25 "forellini" (chiamati pin) numerati.

Ecco l’assegnazione di ognuno di essi riferito generalmente alle applicazioni CNC:

Strobe (Usato come clock oppure, nel mio caso, non utilizzato)
D0 Passi motore 1
D1 Direzione motore 1
D2 Passi motore 2
D3 Direzione Motore 2
D4 Passi motore 3
D5 Direzione motore 3
D6 Passi motore 4
D7 Direzione motore 4
Riservato utilizzatore o non utilizzato
Non utilizzato
Riservato utilizzatore o non utilizzato
Riservato utilizzatore o non utilizzato
Non Utilizzato
Riservato utilizzatore o non utilizzato
Non utilizzato
Non Utilizzato
– 25 Collegati fra loro (Massa)
Il cavo che collega il computer alla scheda di controllo é un cavo parallelo punto punto (cioé 1-1 2-2 ecc), maschio verso il Pc e femmina verso la scheda di controllo. Che significa riservato utilizzatore ? I pin 10-12-13-15 sono configurabili a piacere, normalmente sono utilizzati per far sapere al programma dove é il punto di inizio assoluto sui 3 assi (X-Y-Z) della nostra macchina, normalmente la sequenza di inizio é:

Utensile alzato e posizionato (é la tavola XY che normalmente si muove in una fresatrice) in basso e a sinistra sulla tavola, motore fermo, quindi i pin sono collegati (tramite una resistenza) tra un pulsante e la massa. Ricordo che la configurazione di inizializzazione di una macchina é IMPERATIVAMENTE questa e deve essere rispettata in modo da poter trasportare il file di lavoro da una macchina ad un altra.


--------------------------

Lo 0 Assoluto corrisponde all’angolo estremo del piano della macchina e non al materiale da lavorare ! Spero di essere stato chiaro anche se per il momento puo’ sembrarvi che abbia scritto in ostrogoto al momento di mettere in pratica tutto cio’ vi sembrerà addirittura banale e ovvio ! Chiusa parentesi porta parallela

MATERIALE FORNITO DA NATALE NOVELLO 2004

TORNA ALLA HOME PAGE


Data di creazione : 06/12/2004 @ 04:00
Ultima modifica : 31/08/2005 @ 15:58
Categoria :
Contenuti
- Neofita

Pagina letta 30588 volte
Indietro  
  Avanti


Reazioni a questo articolo

Risposta n°1 

con franzmodelli il 14/06/2006 @ 13:17

sono digiuno, ma ho coraggio, vado avanti!