Assorbimento motori di varie potenze?

Sezione dedicata all'elettronica in generale.

Moderatore: kalytom

Avatar utente
tornitore2
Senior
Senior
Messaggi: 709
Iscritto il: giovedì 28 dicembre 2006, 0:26
Località: Benevento

Assorbimento motori di varie potenze?

Messaggioda tornitore2 » venerdì 11 dicembre 2009, 10:20

Salve, mi serve un consiglio per scegliere un motore asincrono monofase.
Se ho due motori di potenza nominale differente, ad esempio 2 hp e 3 hp, dovendoli utilizzare alla stessa potenza meccanica prelevata all'albero, ad es. 1 hp, la potenza elettrica assorbita dai due motori I1 e I2 non sarà  uguale.
Che rapporto più o meno c'è tra I1 e I2? Posso desumerlo in qualche modo dalle caratteristiche dei due motori?


In pratica sto cercando di capire se sovradimenzionando un motore, poi andrò a cosumare molto di più.
Se il motore maggiore ha rendimento più elevato, paradossalmente, andrei a risparmiare consumi, è possibile?

Spero di essere stato abbastanza chiaro. Grazie per l'aiuto.

eBay

eBay annunci

da eBay » domenica 25 settembre 2016, 20:01


kazak
Newbie
Newbie
Messaggi: 7
Iscritto il: sabato 18 aprile 2009, 5:46
Località: Civitavcchia

Re: Assorbimento motori di varie potenze?

Messaggioda kazak » venerdì 11 dicembre 2009, 19:18

In generale l'assorbimento di un motore elettrico dipende da molti fattori.

il rendimento che e' il rapporto tra la potenza assorbita dalla rete e la potenza meccanica prelevata all'asse ed e' un valore fisso normalmente molto alto diciamo dell'ordine dell' 80-85%.
il resto ad arrivare a 100 sono perdite per attrito o perdite elettriche che si trasformano in calore.
quindi un motore con un rendimento diciamo 80% da 3 hp che eroga una potenza meccanica di 1 hp lavora al 33% è lecito aspettarsi una potenza assorbita che sara 33*(1/80)= circa 41% della potenza nominale ossia 3*0.41= 1,23 hp circa,
sapendo che 1hp vale circa 750 W avrai una potenza assorbita di 750*1,23 ossia 923 W circa.
i valori circa significa semplicemente che non è un calcolo preciso perchè non tiene conto di unita'di misura espresse correttamente e della curva di coppia caratteristica del motore ma se non devi sostenere l'esame di elettrotecnica all'università  con buona approssimazione puo andare bene.

kazak

Avatar utente
tornitore2
Senior
Senior
Messaggi: 709
Iscritto il: giovedì 28 dicembre 2006, 0:26
Località: Benevento

Re: Assorbimento motori di varie potenze?

Messaggioda tornitore2 » venerdì 11 dicembre 2009, 22:37

Bene, mi trovo con i calcoli. Allora, nel caso di motore da 2hp che lavora al 50% si avrà 
50/80 circa 62% che significa che la potenza assorbita vale 2*0,62= 1,23 hp che sono i soliti 923W.

In pratica nella situazione data i due motori hanno lo stesso assorbimento e sarebbe la stessa cosa usare l'uno o l'altro. Penso che questo dipenda dall'approssimazione che abbiamo fatto di considerare il rendimento costante al variare della potenza erogata.

Vediamo se trovo una curva potenza-rendimento...

kazak
Newbie
Newbie
Messaggi: 7
Iscritto il: sabato 18 aprile 2009, 5:46
Località: Civitavcchia

Re: Assorbimento motori di varie potenze?

Messaggioda kazak » sabato 12 dicembre 2009, 5:39

si con buona approssiamazione e' cosi ,si possono fare altre considerazioni ovvero in una macchina elettrica il rendimento migliora all'aumentare della potenza (senza mai raggiungere tuttavia il 100%) ed una macchina di potenza maggiore anche se poi utilizzata ad una frazione della potenza va cablata per la sua potenza nominale perche allo spunto comunque assorbe la sua corrente di corto circuito (come se avesse l'asse bloccato).
dovendo scegliere e non avendo problemi di ingombro o in generale meccanici io preferirei il motore da 3 hp perche' alla lunga sicuramente piu economico per la diminuita dissipazione di calore. ovviamente il motore da 2 hp sarebbe comunque un ottimo compromesso.
Morale metti quello che vuoi che non sbagli.


Torna a “Elettronica”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti