Pantografo Ponte Basso 2500X1000

Sezione dedicata alla tua CNC: Costruzione, descrizione, foto, accorgimenti ed errori di progettazione.

Moderatore: scj

skiver
Junior
Junior
Messaggi: 116
Iscritto il: martedì 26 agosto 2014, 16:50
Località: ud

Pantografo Ponte Basso 2500X1000

Messaggioda skiver » lunedì 8 settembre 2014, 3:13

Buongiorno!
Sono nelle fasi preliminari per la realizzazione di una fresa cnc, vi chiedo un aiuto passo-passo per quello che immagino sarà sicuramente un lungo percorso...............


Iniziamo:
-ho bisogno di corse utili XY 2000X800 e Z di almeno 150
-velocità anche a discapito della precisione: la utilizzerò principalmente per legno, raramente plexiglass o resine

Struttura:
pensavo ad una "ponte basso" in profilati di alluminio per la semplicità di realizzazione, la possibilità di regolare a posteriori la struttura.
per fare alcuni dei tanti esempi possibili:
viewtopic.php?f=25&t=48357

Sto cercando di fare quattro conti per il dimensionamento dei profilati, ipotizzando una spinta massima di 500N sulla punta del mandrino.
E' ovvio che volendo stare sicuri, basta sovradimensionare la struttura.....
....ma visti i costi , non voglio esagerare inutilmente con i kg di alluminio.
C'è pure da dire che dipenderà un po' da quello che trovo in giro....
Potrebe starci 120X80 circa 14kg/m sul ponte di 1000mm e 90X90 sui longheroni?

In ogni caso voi cosa consigliate?
la struttura geometrica sarà mooolto simile a quella postata sopra del buon walgri, mi piace davvero molto, anche l'utilizzo delle staffe sul ponte, le traverse di supporto sotto e non intestate...


Guide: ipotizzavo quelle lineari da 25mm per tutti gli assi

Viti a ricircolo su tutti gli assi, diametri? passo?
mi pare di aver capito che la scelta dipende molto anche dai motori....aiutatemi!! :roll:
Il motto è velocità!

Controller: non capendo nulla di elettronica, penso che mi orienterò su qualcosa di completo e "montato"....

comunque una cosa alla volta, concentriamoci sulla struttura.

Intanto vi ringrazio anticipatamente
Ultima modifica di walgri il martedì 3 febbraio 2015, 11:16, modificato 1 volta in totale.

eBay

eBay annunci

da eBay » lunedì 28 maggio 2018, 0:05


skiver
Junior
Junior
Messaggi: 116
Iscritto il: martedì 26 agosto 2014, 16:50
Località: ud

basamento

Messaggioda skiver » lunedì 8 settembre 2014, 3:38

Dimenticavo:

Ho intenzione di appoggiare la macchina su un tavolone con telaio in ferro, piano in multistrato bello spesso, livellato con uno strato di resina autolivellante per avere un buon piano di riscontro...che dite?

skiver
Junior
Junior
Messaggi: 116
Iscritto il: martedì 26 agosto 2014, 16:50
Località: ud

s

Messaggioda skiver » mercoledì 28 gennaio 2015, 10:34

A tempo perso ho disegnato qualcosa, tanto per cominciare ad avere un idea degli ingombri

Qui, i longheroni principali sono in tubulare ferro 100X50 da 4mm e le traverse da 50X50mm. E' quello che ho già in casa.
Sto pensando di esagerare un pochino di più.

Ero un po' dubbioso sul fatto che 2200mm di tubulare che poggiasse "solo" sul lato corto, senza sostegni laterali.
Quindi ce li ho messi, in questo caso verso l'esterno.....ma sto pensando che forse mi conviene metterli verso l'interno, dalla parte dell'area di lavoro per intenderci.

Per ora, tutto imbullonato, per avere la possibilità di regolare il tutto......

Le guide sono da 20.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

skiver
Junior
Junior
Messaggi: 116
Iscritto il: martedì 26 agosto 2014, 16:50
Località: ud

R

Messaggioda skiver » mercoledì 28 gennaio 2015, 10:47

Il ponte sarà in profilato di alluminio pesante. 160X80

Sempre con guide da 20 (sono più corte di come le ho disegnate)

Dovrò sistemare come si deve la piastra di connessione ponte-carrelli-chiocciola....penso sia il punto debole

E in più con un sacco di bulloni da mettere in poco spazio....

skiver
Junior
Junior
Messaggi: 116
Iscritto il: martedì 26 agosto 2014, 16:50
Località: ud

R

Messaggioda skiver » mercoledì 28 gennaio 2015, 11:09

Dovendo comprare le viti, sto cercando di capire che elettronica ci andrebbe accoppiata.....

.....e qui mi vengono mille dubbi

Per cominciare vi dico che: avrei bisogno di velocità e non ho velleità assurde sulla precisione....freserò principalmente legno e resine.

Sto cercando di fare quattro conti sulla coppia minima dei motori per cominciare a far muovere asse X e Y......

supponendo di usare due viti a ricircolo da 25 passo 10 per Y che sarebbero lunghe circa 2100mm :?
e sul ponte una 20 passo 5......

mmmmmmmm

vorrei usare motori stepper, possibilmente senza riduzioni
....e per i due motori Y usare il sistema master-slave...

skiver
Junior
Junior
Messaggi: 116
Iscritto il: martedì 26 agosto 2014, 16:50
Località: ud

r

Messaggioda skiver » mercoledì 28 gennaio 2015, 11:12

Ecco e questo è quanto per ora....

Ovviamente non ho inventato niente....ho solo preso suggerimenti leggendo sul forum....

voi che ne dite? Ho bisogno di suggerimenti :D

Avatar utente
walgri
Moderator
Moderator
Messaggi: 4706
Iscritto il: giovedì 13 gennaio 2011, 18:37
Località: Cagliari

Re: Nuova Costruzione

Messaggioda walgri » mercoledì 28 gennaio 2015, 11:19

Ciao Skiver,
questa struttura mi ricorda qualcosa :D

A parte i motori, ma io posso darti poche indicazioni sui Nema23 perchè per ora ho montato su dei Nema34 che sono terrificanti in tutti i sensi, assicurati di avere una alimentazione adeguata.
A dire il vero mi viene anche il dubbio che l'inerzia della vite da 25mm per 2100mm possa essere tanta, ma confesso di non aver mai fatto verifiche in tal senso.

Se vuoi velocità sulle viti lunghe vai su passo 10, gireranno più lente e anche la chiocciola si scalderà meno.

Ciao

Aggiungo: le squadre del ponte come le hai messe (e come io stesso ho disegnato) riducono lo spazio per i soffietti. Io ora sto cercnado di ingegnarmi qualcosa di diverso :doubt:
...stop chasing shadows, just enjoy the ride.
Aìna pantografoTelemetria per KFlopBlenderCAM STL + DXF

skiver
Junior
Junior
Messaggi: 116
Iscritto il: martedì 26 agosto 2014, 16:50
Località: ud

r

Messaggioda skiver » mercoledì 28 gennaio 2015, 11:58

Ciao Walgri, si come vedi mi ero innamorato della tua aina :D e di altre a ponte basso...che meraviglie!!!

I soffietti...è vero, non ci avevvo pensato che hanno bisogno di spazio quando sono "impacchettati"

e mettendo lo stesso supporto dietro e/o uno di testa fatto ad hoc in alluminio? mmmm ci devo pensare...

Per le viti sto leggendo qua e là su tabelle varie per calcolare l'inerzia...velocità e tutte quelle banane li....

....che casino #-o

ciaociao
ale

skiver
Junior
Junior
Messaggi: 116
Iscritto il: martedì 26 agosto 2014, 16:50
Località: ud

Re: Nuova Costruzione

Messaggioda skiver » mercoledì 28 gennaio 2015, 12:47

Altri suggerimenti sulla struttura?

Avatar utente
arm
Senior
Senior
Messaggi: 1224
Iscritto il: venerdì 18 maggio 2007, 12:21
Località: arborea (OR) e firenze
Contatta:

Re: Nuova Costruzione

Messaggioda arm » mercoledì 28 gennaio 2015, 14:41

Ciao Skiver, concordo per la tipologia di struttura in riferimento a quello che vuoi farci. (ogni riferimento è puramente casuale :mrgreen: )

Per le viti, come detto walgri, andrei su passo minimo 10 (forse anche 20) su x e y e diametro almeno 20 o 25. Per la z ti basterebbe una 16/05, ma fossi in te alzerei un po la corsa utile a 180/200, così se in futuro vorrai metterci il 4 asse ( e la voglia ti verrà) avrai più spazio.

Prevedi fin da subito i soffietti, te li fanno su misura; considera che sulla mia, con un estensione massima di 1200, quando sono chiusi occupano 100 mm, quindi diciamo che perdi un 10% di corsa in cima e in fondo.

Per i motori, ma è un'opinione personale, preferisco collegati a cinghia in rapporto 1:2, cioè puleggia grossa su motore e piccola su vite. Per due motivi; gli stepper più girano veloci e meno potenza hanno, quindi preferisco avere più velocità e far girare meno i motori, così mantengono la coppia al massimo. Secondo, se vedi che il rapporto non ti soddisfa, cambi semplicemente una puleggia.

Infine, per il piano di lavoro, anch'io utilizzerò delle strisce di multistrato di betulla, ma non capisco perchè vuoi colarci la resina. Lo monti e poi lo rettifichi, così ti fai anche i tagli e fori per inserire i ferma pezzo.

Ciao
L'arte è l'espressione di piacere che l'uomo prova nel lavoro. (William Morris artigiano - architetto 1834-1896)
Cnc 3 assi per alluminio, 600x350, ponte fisso
Cnc 3 assi+1, 1200x800, doppia vite

skiver
Junior
Junior
Messaggi: 116
Iscritto il: martedì 26 agosto 2014, 16:50
Località: ud

Re

Messaggioda skiver » mercoledì 28 gennaio 2015, 19:52

ciao Arm, grazie della risposta....ho attinto anche dalle tue macchine =D>

Allora:
- motori ridotti con cinghia dici...cmq uno per vite. Uno sbattimento in più per i supporti, tensioni ecc...ma hai anche ragione tu per quanto riguarda la coppia, velocità di rotazione ecc..... devo ancora studiarmi per bene tutte ste cose...
Più cose leggo e più mi faccio paranoie.....vorrei semplicità e rapidità di montaggio....senza imbarcarmi in qualcosa che non riuscirei a gestire...

-per il piano: io mi riferivo al piano su cui poggerà la cnc....non a quello di lavoro che invece farò come dici tu.
Per riuscire a mettere in squadra tutto il possibile, volevo poggiare la cnc su qualcosa di perfettamente livellato....dite che è una paranoia senza senso?!?!?!

-I soffietti: avevo letto proprio sulla tua discussione. Praticamente li hai messi a C su Y e X. Fissati su dei supporti (inizio e fine) di "lamierino". Ho già mandato una mail per capire meglio come li fanno e che ingombri hanno.

Avatar utente
arm
Senior
Senior
Messaggi: 1224
Iscritto il: venerdì 18 maggio 2007, 12:21
Località: arborea (OR) e firenze
Contatta:

Re: Nuova Costruzione

Messaggioda arm » giovedì 29 gennaio 2015, 10:19

Ciao, si lo so, più ti guardi in giro e più vai in crisi..
Motori. Avevo fatto queste considerazioni.
- Per avere fluidità di movimento anche a basse velocità setto i driver a 1/8, cioè 1600 passi/gir, ma così facendo si riduce molto la potenza dei motori; mettendo una moltiplica, riesco a raddoppiare la velocità a parità di potenza erogata dal motore. Quindi con un passo 10, riesco a far lavorare a piena coppia sui 6mt/min. Eventualmente posso cambiare rapporto cambiando semplicemente una puleggia.
- Mi sembrava più semplice e più economico usare una piastra anziché un supporto (che avrei dovuto comprare) e giunto. Così facendo, prevedendo diverse forature di fissaggio sulla piastra, posso metterci in futuro qualunque altro tipo di motore senza dover ricomprare supporto e giunto.
- Per la precisione nell’usare una trasmissione a cinghia, non ho mai riscontrato imprecisioni anche dopo migliaia di inversioni di movimento. Inoltre mi pare assurdo cercare il decimo di mm lavorando il legno. Parlo del massello; si sa che basta che il legno non sia stagionato per bene o una giornata più umida del solito o ancora una finitura con prodotti all’acqua che si gonfia o si ritira. Ciò non toglie però che tu cerchi il più possibile la planarità, ortogonalità e perpendicolarità degli scorrimenti nel costruirla per allungare la vita dei meccanismi e ridurre gli sforzi dei motori.
Resina. Non so, livellare un’area così grande? Io risparmierei i soldi della resina e prevederei dei piedini regolabili.

Soffietti. Solo da una parte sono fissati con una flangia di legno, negli altri punti ho usato delle squadrette a L. Il lamierino e la canala di plastica servono come guide di scorrimento. Loro te li fanno come vuoi, in base ai tuoi ingombri; tieni conto che se hai uno scorrimento massimo di (per es.) 1800, prendili che si allunghino di almeno 1900, per non tirarli al limite quando lavori a fine corsa.
L'arte è l'espressione di piacere che l'uomo prova nel lavoro. (William Morris artigiano - architetto 1834-1896)
Cnc 3 assi per alluminio, 600x350, ponte fisso
Cnc 3 assi+1, 1200x800, doppia vite

skiver
Junior
Junior
Messaggi: 116
Iscritto il: martedì 26 agosto 2014, 16:50
Località: ud

Re: Nuova Costruzione

Messaggioda skiver » giovedì 29 gennaio 2015, 12:05

Allora con i soffietti ci sono...ho inquadrato il problema...fatto le misure del caso, simulato il tutto e inseriti nella mia "tabella di marcia" dei dubbi da risolvere come: fatto. :D

(Ho un foglietto volante dove ho scritto i vari problemi da risolvere.....ma come sono messo?!?!?!?! :lol: :lol: )

Il prossimo passo è sviscerare la questione motori/viti

e voglio risolvere Prima di cominciare ad assemblare la struttura.

Piano piano ci arriverò

skiver
Junior
Junior
Messaggi: 116
Iscritto il: martedì 26 agosto 2014, 16:50
Località: ud

Re: Nuova Costruzione

Messaggioda skiver » domenica 1 febbraio 2015, 15:50

Allora, scrivo 4 conti sulle viti per Y, che mi preoccupano un po'.

Forse ho sbagliato qualcosa con le unità di misura

Per una 2510 da 2100mm di lunghezza:

-Momento d'inerzia: 225 kgmm2/m
-Velocità critica 638 rpm
-Velocità massima ammessa: 510rpm


Quindi se metto un motore in diretta, con una 2510 riuscirò ad ottenere un massimo di 5m/min e con una 2520 10m/min

Inoltre per far lavorare bene i motori passopasso alla massima coppia quindi circa a 300giri, forse è meglio se metto le pulegge come suggeritomi........

E' corretto dire che la massima "risoluzione" ottenibile con una 2510 e step da 1,8° è di 0,05mm?

skiver
Junior
Junior
Messaggi: 116
Iscritto il: martedì 26 agosto 2014, 16:50
Località: ud

Re: Nuova Costruzione

Messaggioda skiver » domenica 1 febbraio 2015, 16:02

Per una 3210 sempre da 2100mm (mi son dimenticato di dirlo prima: supportata-supportata)

Inerzia:580kgmm2/m
Velocita critica:804 rpm
Velocità massima ammissibile: 634 rpm


Quindi potrei guadagnare un po' in velocità......ma in accelerazione?!?!?!?!! mmm mi sa che non ne vale la pena....

bah.


Se il Ponte peserà 50kg e volessi arrivare ad un accelerazione di almeno 1m/s, supponendo di avere una forza sull'utensile di 500N e lasciando stare gli atriti sulle guide e sulle chiocciole (che senò divento matto...)

quale sarà la coppia di carico e di accelerazione necessaria????

Dai che ci provo......


Torna a “La mia CNC”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite