Motore CC che era montato su grosso pantografo

Sezione dedicata all'elettronica di controllo cnc.

Moderatore: kalytom

Fabionet31
Member
Member
Messaggi: 374
Iscritto il: sabato 24 marzo 2007, 15:13
Località: Sondrio
Contatta:

Motore CC che era montato su grosso pantografo

Messaggioda Fabionet31 » martedì 30 dicembre 2008, 0:40

Qui ci dobbiamo capire qualcosa... ho alcuni di questi motori (vedi foto) sono
a 24V cc 3000 giri con assorbimento 3,65A dall'etichetta sviluppa 0,22 Nm che sono pochi
perà  è ridotto 1:18

ne deduco giri max: 166,66 (3000/18)
Coppia max 4Nm (0,22x18)

Giusto? lo chiedo perchè questi motorini sono montati con viti a ricircolo passo 25
e 166x20 fa 4mt/min.

ora... visto che ne ho qualcuno e ho un paio di strutture come la R9 ipotizzando di
utilizzare l'encoder che ha dietro, con EMC2 esiste un ponte H facile facile???
senza eprom ecc...?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

eBay

eBay annunci

da eBay » giovedì 29 settembre 2016, 16:11


Fabionet31
Member
Member
Messaggi: 374
Iscritto il: sabato 24 marzo 2007, 15:13
Località: Sondrio
Contatta:

Re: Motore CC che era montato su grosso pantografo

Messaggioda Fabionet31 » martedì 30 dicembre 2008, 0:43

non capisco bene le proporzioni tra i motori passo/passo e i DC

per esempio un passo/passo da 2A 2Nm lo fermi con le dita...
un motore DC come questo com'è???? posso collegarlo direttamente alla puleggia
senza riduttore? quanti Nm ha 1,4 Nm o 6,36Nm ???

http://www.servotrade.it/promozioni.php ... o=48#title

Avatar utente
Bender
Senior
Senior
Messaggi: 903
Iscritto il: venerdì 17 novembre 2006, 21:59
Località: New York anno 3000 (Lt)

Re: Motore CC che era montato su grosso pantografo

Messaggioda Bender » martedì 30 dicembre 2008, 11:31

La coppia di picco è generalmente fornita per un breve periodo di tempo, se non sbaglio quasi sempre dipendente dal drive che lo alimenta,in parole povere viene fornita per un tempo in cui il drive riesce a "sopportare" una sovralimentazione che genera un incremento di coppia,infatti ad una aumento di quest'ultima viene fornito il valore di incremento di corrente di assorbimento.

Fabionet31
Member
Member
Messaggi: 374
Iscritto il: sabato 24 marzo 2007, 15:13
Località: Sondrio
Contatta:

Re: Motore CC che era montato su grosso pantografo

Messaggioda Fabionet31 » martedì 30 dicembre 2008, 20:55

c'è in giro uno schema "semplice" di un ponte H per questo motore

chicoloco
Newbie
Newbie
Messaggi: 24
Iscritto il: lunedì 21 gennaio 2008, 19:06
Località: saluzzo provincia di cuneo

Re: Motore CC che era montato su grosso pantografo

Messaggioda chicoloco » giovedì 15 gennaio 2009, 21:26

ciao Fabionet31
per darti un idea grossomodo della coppia puoi alimentarli direttamente a 24v e provi a sentire
vedrai che non li fermi perche un conto sono i passo passo ed un altro i dc.
io non sono in grado di entrare nel tecnico. comunque ho visto dei servo dc montati su una cnc che lavora la pietra e sulla targa riportato Nm stall 1.4 .
come azionamenti io uso i wale2t che non costano una esagerazione e per il momento nessun problema.

se invece decidi di venderli magari sarei interessato.

Avatar utente
tinito
Newbie
Newbie
Messaggi: 25
Iscritto il: martedì 20 gennaio 2009, 14:02
Località: Milano

Re: Motore CC che era montato su grosso pantografo

Messaggioda tinito » mercoledì 21 gennaio 2009, 1:27

Direi che i conti per coppia e RPM dopo la riduzione sono inequivocavbili:
0.22Nm*18=4Nm
3000rpm/18=166rpm

Quei motori pero' a mio avviso non hanno nulla a che vedere con dei servi dc, il rotore ha un'inerzia esagerata e controllarli con precisione non penso sia semplicissimo. Io ne ho provati due per un progetto (nulla a che vedere con CNC pero' - servivano per spostare un robot su ruote) e avevano anche un discreto gioco del mozzo a motore fermo (a causa della riduzione a vite senza fine), ma magari erano particolarmente sfigati i miei..

come ponte H la cosa piu' economica che mi viene in mente e' questa:
http://www.pololu.com/catalog/product/708

nella versione VNH3SP30 (l'altro integrato ha caratteristiche migliori ma lavora fino a 16-18V). Questa scheda puo' pilotare due motori, ma per muovere una cnc con quel motore temo sia obbligatorio usarla con i due ponti in "parallelo" altrimenti quando inverti la marcia ti va quasi sicuramente in protezione per overcurrent (a me capitava spesso usando un solo integrato di questi).

questo pero' e' _solo_ il ponte H, il controllo va fatto esternamente.. se ti serve circuito completo (con ingresso per l'encoder, controllo ad anello chiuso, PID etc etc) devi andare su cifre ben maggiori (difficilmente sotto i 100-150 euro), il campo e' quello dei robot da arena, qui trovi un sacco di roba:
http://www.robotmarketplace.com/product ... _main.html

per spendere quelle cifre pero' secondo me ti conviene prendere dei servi "veri" o dei passo-passo grossi..
"Input. Necessito input."


Torna a “Elettronica CNC”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite