Testina per stampa 3D da applicare alla CNC

Tecnologia, meccanica, materiali, utilizzo.

Moderatore: kalytom

waregan
Member
Member
Messaggi: 560
Iscritto il: martedì 2 giugno 2009, 12:14
Località: Trapani

Testina per stampa 3D da applicare alla CNC

Messaggioda waregan » martedì 9 febbraio 2010, 21:06

Navigando per blog mi sono imbattuto in questo progetto di una stampante 3D a meno di 700$. Quello che mi ha colpito e' stata la testina che monta e che costa intorno ai 100 euro. ora il progetto e' open quindi riproducibile oppure e' in vendita anche il kit pronto da montare. Ma quello che a me preme e' se si puo' applicare a una nostra cnc, e sfruttarla con le nostre elettroniche. voi che ne pensate? segue il link della testina
http://wiki.makerbot.com/toolheads
Grazie a tutti.

eBay

eBay annunci

da eBay » domenica 18 febbraio 2018, 6:24


ENGINE
Senior
Senior
Messaggi: 2734
Iscritto il: venerdì 12 gennaio 2007, 1:20
Località: Milano Milano

Re: Testina per stampa 3D da applicare alla CNC

Messaggioda ENGINE » martedì 9 febbraio 2010, 21:12

Ma e' una testina per stampanti a filo o a polvere ?
Lavorare il metallo e' il piu' bel lavoro del mondo.
Giuseppe non era un falegname... era un fabbro.

waregan
Member
Member
Messaggi: 560
Iscritto il: martedì 2 giugno 2009, 12:14
Località: Trapani

Re: Testina per stampa 3D da applicare alla CNC

Messaggioda waregan » martedì 9 febbraio 2010, 21:19

a filo e loro la montano su la loro mini stampante 3d autocstruita da un progetto open internazionale. solo che monta un connettore tipo quelli della LAN per collegarla all'elettronica del loro progetto. mi chiedevo se si potesse pilotare con le nostre elettroniche. i risultati da loro ottenuti mi sembrano buoni.

Avatar utente
Zebrauno
God
God
Messaggi: 9663
Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 17:24
Località: Savigliano/Torino
Contatta:

Re: Testina per stampa 3D da applicare alla CNC

Messaggioda Zebrauno » martedì 9 febbraio 2010, 21:49

Interessante. Il loro robot sembra molto veloce ed agile,forse e' un po' esagerata la robustezza media delle nostre CNC per pilotare quell'estrusore e i consumi sarebbero spropositati.
Visto il peso nullo della testa vedrei bene una struttura a L come quella dei sistemi TARUS, anziche' le strutture a ponte pesanti e lente che usiamo noi..

Vale la pena capire se stanno gia' sviluppando qualcosa per usare l'estrusore su cnc comuni....

waregan
Member
Member
Messaggi: 560
Iscritto il: martedì 2 giugno 2009, 12:14
Località: Trapani

Re: Testina per stampa 3D da applicare alla CNC

Messaggioda waregan » martedì 9 febbraio 2010, 22:00

si anche il prezzo e' da cogliere, io prenderei la scatoletta completa. ma e' la precisione delle nostre cnc che mi piace e della mia in particolare. ecco perche' vorrei montarla sulla mia. qualcuno che ci vuole provare con me o che mi vuole aiutare?

Avatar utente
Robotech
Junior
Junior
Messaggi: 133
Iscritto il: martedì 3 novembre 2009, 20:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Testina per stampa 3D da applicare alla CNC

Messaggioda Robotech » mercoledì 24 febbraio 2010, 22:26

Sono interessato anch'io a questa avventura...
Sto studiando anche la macchina del sito Fab@home (segnalata da Velleca55, mi sembra...) dove tra i vari utenti uno ha realizzato un mini estrusore di EVA che parte da granulo.
Ho visto le foto ma ci sono anche video e disegni che non riesco per il momento a scaricare.
Il sito che avete segnalato qui è molto bello. Mi sembra solo che usi un filo molto grosso per avere una buona risoluzione.
Per 100 $ penso di provare a comperarlo. Intanto mi studio meglio la cosa.
Se qualcuno vuole che ci cimentiamo a fare un mini traina filo con fusore penso che non ci siano grossi problemi.
Per l'elettronica chiederemo aiuto.
Vi posto la foto della macchinetta fab@home e 3 foto di alcuni miei esperimenti con materiale in siringa...
Io volevo fare il dosatore a vite ma non ho trovato i motori passo passo con la vite centrale tipo martinetti a vite.
Saluti
Roberto
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

velleca55

Re: Testina per stampa 3D da applicare alla CNC

Messaggioda velleca55 » mercoledì 24 febbraio 2010, 22:57

Buon appetito ... :D ... pian piano ci arrivi ... :wink: ...

Avatar utente
gglpla
Senior
Senior
Messaggi: 796
Iscritto il: lunedì 5 gennaio 2009, 14:33
Località: 44n01, 10e09 Massa (MS)

Re: Testina per stampa 3D da applicare alla CNC

Messaggioda gglpla » giovedì 25 febbraio 2010, 10:39

=D> Vi seguo con molto interesse.
=D>

Mi interessa molto la stampa 3D.
Paolo (ex oldradio)

Sono così bischero da mangiarmi un sacco di soldi per fare ogni tanto qualche cosa che costa un sacco di impegno e fatica e che si potrebbe comperare magari per quattro lire.

sub-xtx docet

waregan
Member
Member
Messaggi: 560
Iscritto il: martedì 2 giugno 2009, 12:14
Località: Trapani

Re: Testina per stampa 3D da applicare alla CNC

Messaggioda waregan » giovedì 25 febbraio 2010, 14:23

io ho la cnc su cui montarla la testina. solo che il problema nasce dall'elettronica ttl che dovrebbe estrudere il materiale. loro usano pure un sw dedicato che tiene conto di tante cose. insomma lavorare per apposizione non e' proprio lo stesso di lavorare per sottrazione. per la siringa dosatrice non so che metodo stai usando tu, ma io ho usato siringa in pvc con collegata una pompa di areatore acquario. comandata tramite scheda rele' dell'elettromandrino. cmq quella a fusione mi sembra la migliore come testina per 3d, solo che bisogna trovare come comandare il ttl e come regolare estrusione/spostamento per avere lavori 1:1

Avatar utente
Robotech
Junior
Junior
Messaggi: 133
Iscritto il: martedì 3 novembre 2009, 20:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Testina per stampa 3D da applicare alla CNC

Messaggioda Robotech » giovedì 25 febbraio 2010, 15:52

Premessa:non ho un'idea chiara di cosa fare poi con una stampante 3D...

Io mi sono fatto fare dei prototipi, per lavoro, con una stampante 3D che usa un micro filo di plastica con un ugello di qualche decimo di diametro. I risultati sono buoni ma difficilmente una macchina simile è "clonabile" a prezzi da hobbysta.
Le cartuccie di filo costano l'equivalente di 100 euro/kg ed i prototipi li fanno pagare 1 euro/cm3 + attrezzaggio macchina.
Guardando in internet sono rimasto incuriosito dall'inventiva dei 2 siti sopra citati.
Per giocare un po', avendo la possibilità  di usare o costruire una CN dedicata mi sarei proposto quanto segue:

1) provare con il materiale in siringhe.
FATTO:ho a disposizione siringhe della EFD con attacco per beccucci a vite e tappo a baionetta sopra. La siringa è messa in pressione ad aria compressa con regolatore ed elettrovalvola comandata dal contatto del mandrino.
DA FARE: trovare delle siringhe più grandi (ma più piccole di quelle del silicone) e realizzare un comando con martinetto a vite in modo da avere un flusso di materiale più regolare ed indipendente dalla viscosità . Al limite utilizzo le siringhe da silicone ma dovrò utilizzare la macchina CN più grande. Sto studiando i progetti del dosatore "standard" della Fab@home, mi manca il motore con la vite passante. Al limite la riporto laterale con una cinghietta.
2) SOFTWARE
FATTO: ho rispolverato dei semplici programmini sviluppati durante la mia Tesi (1987) che gestivano un minirobot a 6 assi e leggevano anche file DXF o HGPL trasformandoli in vari linguaggi tra cui G code con la possibilità  di personalizzare i comandi.
Partendo da varie sezioni con retinature, molto laboriosamente, riesco a creare dei depositi sovrapposti di materiale.
Il comando della siringa o del dosatore non lo vedo una grossa difficoltà . Scendo, apro la valvola, inserisco un ritardo e poi parto a velocità  costante, chiudo, risalgo... e così via. Se ho una vite con un motorino imposto una velocità ..
DAFARE: Autocad e altri software hanno l'uscita in formato Stereolitografia STL che a suo tempo avevo studiato. In pratica creano dei percorsi retinati per ogni sezione del modello. Possono essere dei file ASCI aperti e "decifrabili" come dei file DXF o HGPL (PD= pen down, PU= pen up, PA=plot absolute x,x in step, PR = plot relative, ecc.).
Per gli STL il problema è impostare la larghezza giusta del cordolo di materiale e l'incremento in altezza tra ogni sezione/layer.
Inoltre vengono fuori files molto grandi.
O troviamo un convertitore STL - ISO G o dobbiamo scrivercelo noi...
3) USARE MATERIALI "TECNICI"
Per giocare si pù usare di tutto, dal silicone alla nutella o il formaggio..
Una volta superati i punti 1 e 2 bisognerebbe trovare il sistema di usare della "plastica" termofusibile.
I metodi sono 2; o si parte da filo o da granulo.
Con il filo sarebbe più semplice ma non ho idea di dove trovare un filo adatto, anche se non ho cercato molto..
Il sistema PLASTRUDER MK4 è semplice e hanno pubblicato tutti i disegni. Ho cercato di acquistare il Kit ma mi sembra non sia più disponibile (?)
Con il granulo si possono usare vari materiali più facilmente reperibili (almeno per me).
Semper su mad@home ho visto il lavoro incredibile degli Australiani che hanno pubblicato anche una relazione con 165 pagine in cui spiegano con progetti alla mano il loro mini sistema di estrusione. Sono veramente bravi. Devo ancora aprire i file di disegno ma mi sembra fattibile anche a costi contenuti.
COSA POSSIAMO FARE INSIEME
1) confrontarci sul software STL
2) se troviamo il filo cominciare a fare (o comperare) il Plastruder MK4
3) fare un dosatore a vite per siringhe
3) studiare meglio l'estrusore australiano.
4) pensare cosa farci con la stampante 3D...
(grazie per aver letto quanto sopra...)
attendo vostre osservazioni
Roberto

Avatar utente
Zebrauno
God
God
Messaggi: 9663
Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 17:24
Località: Savigliano/Torino
Contatta:

Re: Testina per stampa 3D da applicare alla CNC

Messaggioda Zebrauno » giovedì 25 febbraio 2010, 16:08

Scusa, vuoi dire che nel 1987 avevi a che fare con DXF e HPGL? Complimenti....dire che eri avanti e' poco =D>

Avatar utente
Robotech
Junior
Junior
Messaggi: 133
Iscritto il: martedì 3 novembre 2009, 20:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Testina per stampa 3D da applicare alla CNC

Messaggioda Robotech » giovedì 25 febbraio 2010, 16:38

Grazie Zebrauno...
forse ero troppo avanti e per questo mi sono fermato e ho cambiato genere.
Com Tesi ho fatto lo studi della programmazione fuori linea dei robot a 6 assi con lo studio della cinematica inversa.
Il tutto con un Olivetti M24 /DOS in GWBasic e poi in QuickBasic QB45.
Si usava Autocad 9 e 10 con con la tavoletta grafica.
Le prove si facevano con un robottino da banco giapponese (istruzioni in giapponese). L'unica cosa che si capiva erano i parametri di configurazione della seriale 9600,N,7,....

Cose che solo a raccontarle ti ridono in faccia adesso.

Calcolo numerico (1983) si faceva in FORTRAN con le schede perforate in cartone. A casa programmavo con il VIC 20 e qualche amico aveva lo Spectrum Z80. Poi ho comperato il Commodore 64 col floppy da 5" (il VIC 20 aveva il registratore..)
Non avendo soldi per l'Apple gli amici elettronici si comperavano il LEMON in scatola di montaggio...
Per preparare la Tesi a casa i miei si sono svenati per comperarmi un EPSON 8088 con monitor ai fosfori color ambra.
Una scatola di Floppy da 10 si comperava in due perchè costava 50.000 lire.
Scusate il flash back... ma comincio a sentirmi vecchio ed obsoleto.

Avatar utente
gglpla
Senior
Senior
Messaggi: 796
Iscritto il: lunedì 5 gennaio 2009, 14:33
Località: 44n01, 10e09 Massa (MS)

Re: Testina per stampa 3D da applicare alla CNC

Messaggioda gglpla » venerdì 26 febbraio 2010, 10:55

Scusate l'OT ma non ho resistito Il mitico Spectrum Z80...........avevo 16 anni e per comprarlo avevo speso il mio primo stipendio da bagnino.
Ricordo mio padre che mi dava del cogli.... :badgrin:per aver speso i primi soldi per quel "coso" che non serviva a nulla.
Paolo (ex oldradio)

Sono così bischero da mangiarmi un sacco di soldi per fare ogni tanto qualche cosa che costa un sacco di impegno e fatica e che si potrebbe comperare magari per quattro lire.

sub-xtx docet

Avatar utente
Zebrauno
God
God
Messaggi: 9663
Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 17:24
Località: Savigliano/Torino
Contatta:

Re: Testina per stampa 3D da applicare alla CNC

Messaggioda Zebrauno » venerdì 26 febbraio 2010, 11:08

Nel regno di OT....il mio regalo di 5a elementare fu uno ZX81...ho passato l'estate a leggere riviste in inglese piene di listati.
Quei tempi in cui il disegno sapiente dei fumettisti e illustratori doveva sopperire alle carenze grafiche....

E sono sicuro che tra 10 o 20 anni venderanno le stampanti 3D formato A5 da Mediaworld, ad un prezzo minore di una lavastoviglie, con una risoluzione di 0,01mm.
Il materiale di stampa invece costera' sempre 100€/kg....e comunque un kg sara' piu' costoso della stampante stessa, su questo potrete scommeterci :roll:

Avatar utente
Robotech
Junior
Junior
Messaggi: 133
Iscritto il: martedì 3 novembre 2009, 20:05
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Testina per stampa 3D da applicare alla CNC

Messaggioda Robotech » venerdì 26 febbraio 2010, 12:11

Allora io ho avuto una giovinezza felice visto che il primo aggeggio elettronico l'ho usato solo dopo i 20 anni mentre Oldradio a 16 e Zebrauno a 10.
Essendo comunque un meccanio e per tornare all'argomento avrei deciso di costruire per il momento l'estrusore a filo sulla base del progetto PLASTRUDE MK4.
Ho scaricato i disegni DXF e tutta la descrizione del montaggio.
Io lo farei con un attacco laterale compatibile con l'asse Z delle nostre CN
Quello che mi manca è il filo isolato per la resistenza e la sonda di temperatura. Forse questa la recupero togliendo la protezione a qualche sonda standard.
Per l'elettronica ho qualche idea ma aspetto anche le vostre per non fare brutta figura
Chi vuole scambiare idee sull'argomento?
Per il filo ho recuperato quello del taglia filo da giardino che è giusto da 3mm e mi sembra di plastica morbida.
poi pensavo ai fili da pesca ma non so di che materiale siano.
Poi guardate anche l'estrusore a vite degli australiani che costa ma poi utilizza direttamente il granulo da 2 euro/kg.
Questo lo faremo dopo...
Spero che qualc'uno mi segua.


Torna a “Stampanti 3D”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti