come verificare un tornio da banco cinese

Sezione dedicata alle macchine utensili tradizionali.
Subforum:
BF 20
MF 70
Restauro Macchine utensili
mimoletti
Senior
Senior
Messaggi: 854
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2008, 17:56
Località: Torre del Greco (NA)

Re: come verificare un tornio da banco cinese

Messaggioda mimoletti » venerdì 17 febbraio 2017, 7:25

Avresti dovuto forare con la punta da 10mm, successivamente portare il foro a minsura, con un'utensile da interni e poi filettare. Se avresti adottato questa precauzione, non avresti avuto nessun inconveniente.
Tornio Wabeco D6000; Fresa Wabeco F1210; Segatrice Nebes TM125 Inverter; Tavola a dividere Vertex HV-6,Morsa meccnica Allen MAP/78-N

https://www.youtube.com/watch?v=cobEZI8KvOk

eBay

eBay annunci

da eBay » venerdì 23 giugno 2017, 9:37


Avatar utente
mgd966
Senior
Senior
Messaggi: 661
Iscritto il: lunedì 12 settembre 2016, 1:49
Località: Changzhou,Cina-ridente paesino del Verbano,Italia

Re: come verificare un tornio da banco cinese

Messaggioda mgd966 » venerdì 17 febbraio 2017, 9:39

in effetti prima ho eseguito un foro passante da 10 poi l'ho allargato a 11,8 nel tratto da filettare con una punta elicoidale.L'idea era che potesse rimanere tutto concentrico,l'evidenza (anche per via dell'allineamento scarso della controtesta)dice il contrario...
Se ho capito il suggerimento, tu mi stai spiegando che l'accoppiamento autocentrante e torretta -pezzo sull'autocentrante lavorato con ferro su torretta -e' intrinsecamente piu' preciso della lavorazione del foro per mezzo di utensile sulla controtesta sia esso una punta elicoidale o una fresa a candela (che uso spesso per spianare il fondo dei fori)come quella che ho appena preso d19 mm due taglienti HSS-E esecuzione e8 per 4 euro... :mrgreen:
Faro' tesoro del suggerimento e Ti ringrazio,ho due portautensili da interni con inserto che hanno il difetto di avere il gambo cilindrico con una spianatura,vorra' dire che per mia comodita' dovro' trovare o fabbricare una specie di cartella perche' centrarli con piastrine e viti fanno passare la voglia di usarli.
Mauro
se non e' rotto non si puo' aggiustare

mimoletti
Senior
Senior
Messaggi: 854
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2008, 17:56
Località: Torre del Greco (NA)

Re: come verificare un tornio da banco cinese

Messaggioda mimoletti » venerdì 17 febbraio 2017, 11:28

Una punta a forare, non avrà mai i due tagliente, esattamente della stessa misura, pertanto non avrai mai un foro concentrico, anche allineando perfettamente la contropunta. Inoltre l'autocentrate anche se non fosse stato di fattura orientale, avresti avuto comunque un'errore di 2-3 centesimi. In questi casi, si usa il mandrino porta pinze o le griffe tornibili. Appena passo in garage ti scatto delle foto, di come si centra la contropunta.
Tornio Wabeco D6000; Fresa Wabeco F1210; Segatrice Nebes TM125 Inverter; Tavola a dividere Vertex HV-6,Morsa meccnica Allen MAP/78-N

https://www.youtube.com/watch?v=cobEZI8KvOk

Avatar utente
mgd966
Senior
Senior
Messaggi: 661
Iscritto il: lunedì 12 settembre 2016, 1:49
Località: Changzhou,Cina-ridente paesino del Verbano,Italia

Re: come verificare un tornio da banco cinese

Messaggioda mgd966 » venerdì 17 febbraio 2017, 11:41

Ti ringrazio e mi fa molto piacere che esperti seguano il mio 3d dandomi dei consigli : cerchero' di farne tesoro.
Cordiali saluti
Mauro
se non e' rotto non si puo' aggiustare

S_Ciambra
Member
Member
Messaggi: 208
Iscritto il: lunedì 28 dicembre 2009, 21:37
Località: Palermo

Re: come verificare un tornio da banco cinese

Messaggioda S_Ciambra » venerdì 17 febbraio 2017, 17:50

darix ha scritto:Salvatore, se hai bisogno di supporto, anche io sono di Palermo.

Ciao, bene a sapersi... 8)
Che tornio hai?

Salvatore Ciambra - Palermo (Italy)

Avatar utente
darix
Senior
Senior
Messaggi: 1896
Iscritto il: venerdì 25 febbraio 2011, 15:10
Località: Palermo

Re: come verificare un tornio da banco cinese

Messaggioda darix » venerdì 17 febbraio 2017, 18:49

azimut hbl1440. Tornio cinese ma 180 di altezza dei centri e 1000mm di distanza tra le punte
SAFETY FIRST!

S_Ciambra
Member
Member
Messaggi: 208
Iscritto il: lunedì 28 dicembre 2009, 21:37
Località: Palermo

Re: come verificare un tornio da banco cinese

Messaggioda S_Ciambra » venerdì 17 febbraio 2017, 18:54

Minch... una robetta da 200 kg... :shock:

Salvatore Ciambra - Palermo (Italy)

Avatar utente
darix
Senior
Senior
Messaggi: 1896
Iscritto il: venerdì 25 febbraio 2011, 15:10
Località: Palermo

Re: come verificare un tornio da banco cinese

Messaggioda darix » venerdì 17 febbraio 2017, 19:38

No, circa 600.
SAFETY FIRST!

BigBoss
Newbie
Newbie
Messaggi: 21
Iscritto il: lunedì 20 febbraio 2017, 21:21
Località: Vaticano

Re: come verificare un tornio da banco cinese

Messaggioda BigBoss » martedì 21 febbraio 2017, 10:52

Per avere un foro ben centrato rispetto all'esterno , usare sempre un utensile per tornitura interna e non una punta sulla contropunta.

Il rapporto geometrico della tua macchina ? E' la fotocopia del rapporto geometrico della macchina svizzera che hanno copiato 20 anni fa, ma hanno confuso il + con il - ....

La targhetta rivettata che indica il centraggio della contropunta viene applicata con una mano mentre l'altra è impegnata con le bacchette per afferrare il riso dalla ciotola. Amen.

BigBoss

Avatar utente
mgd966
Senior
Senior
Messaggi: 661
Iscritto il: lunedì 12 settembre 2016, 1:49
Località: Changzhou,Cina-ridente paesino del Verbano,Italia

Re: come verificare un tornio da banco cinese

Messaggioda mgd966 » domenica 5 marzo 2017, 12:19

ero in giro per affari ed ho trascurato il tornio...oggi sono passato in attrezzeria ed ho ritirato la barra dia 20 mm lunga 200 mm che avevo fatto rettificare conservando i centri proprio per poter verificare con il comparatore allineamento tra le punte ed anche a sbalzo sull'autocentrante-ovviamente non 200 mm ma facendone sporgere 30-40 mm.
Siccome ho acquistato degli inserti Mitsubishi ed ho fabbricato una squadra da centro grazie al progetti di Gianni55,che qui pubblicamente ringrazio mi sono comperato un pezzo di barra da 30 mm del tipo usato per far scorrere i cuscinetti quindi presumo abbastanza precisa.
Il troncone da 100 mm era gia sfacciato (passabilmente,meglio dellla troncatrice :mrgreen: ).
Fatto il centro l'ho montato con il 3 griffe e la contropunta rotante. il comparatore era fissato sulla toretta con la sua base magnetica SORPRESONA che vedeto in foto,vengono ottimi CONI!
zeropezzo.jpg


meno15.jpg

cioe' 15 centesimi in 50 mm???
dal nervoso ho rotto l'inserto (azz!!) quindi ho pensato di montare tra le punte la barra rettificata....
zerobarra.jpg


persi quasi 30 centesimi in 200 mm!!

meno28barra.jpg


non ci siamo assolutamente!
Si faceva tardi e l'esperienza insegna che e' meglio affrontare i lavori un po' ingrati e di pazienza a mente serena,quindi ho spento la luce e sono andato a casa....
Secondo voi come posso procedere con altre verifiche ed aggiustaggi? vorrei provare a tornire una barra dia 25 per 50 ma a sbalzo sul tre griffe per vedere se la conicita' e' dovuta alla contropunta oppure al mandrino,e' corretto?
Cordiali saluti
Mauro
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
se non e' rotto non si puo' aggiustare

mimoletti
Senior
Senior
Messaggi: 854
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2008, 17:56
Località: Torre del Greco (NA)

Re: come verificare un tornio da banco cinese

Messaggioda mimoletti » domenica 5 marzo 2017, 22:40

Lavorando a sbalzo non otterrai, mai un pezzo perfettamente cilindrico, qualunque sia la precisione del tuo tornio.
Durante la lavorazione avrai una flessione del pezzo, che sara tanto minore, quanto più sarai vicino al mandrino e viceversa.
Tornio Wabeco D6000; Fresa Wabeco F1210; Segatrice Nebes TM125 Inverter; Tavola a dividere Vertex HV-6,Morsa meccnica Allen MAP/78-N

https://www.youtube.com/watch?v=cobEZI8KvOk

mimoletti
Senior
Senior
Messaggi: 854
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2008, 17:56
Località: Torre del Greco (NA)

Re: come verificare un tornio da banco cinese

Messaggioda mimoletti » domenica 5 marzo 2017, 22:54

Se hai dubbi sulla bontà del tuo tornio, la prima cosa che devi verificare è che la testa sia allineata correttamente, l'unico modo per fare questa verifica e mediante un "Test Bar" (cerca su google).
Anche se credo che la tua sia più "una caccia alle streghe".
Tornio Wabeco D6000; Fresa Wabeco F1210; Segatrice Nebes TM125 Inverter; Tavola a dividere Vertex HV-6,Morsa meccnica Allen MAP/78-N

https://www.youtube.com/watch?v=cobEZI8KvOk

Avatar utente
mgd966
Senior
Senior
Messaggi: 661
Iscritto il: lunedì 12 settembre 2016, 1:49
Località: Changzhou,Cina-ridente paesino del Verbano,Italia

Re: come verificare un tornio da banco cinese

Messaggioda mgd966 » lunedì 6 marzo 2017, 1:13

Scusa Mimoletti,lavorando a sbalzo lo capisco e fa parte delle caratteristiche della tornitura,e' normale:sono state inventate le lunette per cercare di diminuire il problema.Pero' qui io ho piazzato una barra rettificata tra le punte usando i centri presenti sulla barra stessa esattamente come nei siti che mi consigli -vedi Runout Test Arbors for Turning Centers
http://www.tacrockford.com/product/gaug ... test-bars/
ovviamente a macchina ferma passando il comparatore ci sono 30 centesimi di differenza tra gli estremi su 200 mm
tornendo un pezzo da 80 mm dia 30 mm preso tra mandrino e contropunta ,sporge ca 50 mm tra griffa e contropunta,viene conico di 15 centesimi usando la contropunta .
La barra -introvabile in cina,almeno dove mi fornisco io,una gia' pronta tipo quelle che si comprano da noi-me la sono fatta fare dal mio fornitore che ha la rappresentanza della shanghai tools,di solito mi serve bene non ho motivo di dubitare (troppo,diciamo che essendo pur sempre cinesi un piccolo incerto resta..diciamo 5%...)della barra rettificata,magari non avranno tenuto il 0,001 che ho chiesto su diametri e parallelismo pero' neanche fuori di decimi.
Anche perche' la prima prova,vedi sopra,mi fa sospettare fortemente del tornio e non della barra.
Io ho applicato la base magnetica del comparatore alla torretta,poi mosso il carro con il manuale:e' corretto?
Cordiali saluti
Mauro
se non e' rotto non si puo' aggiustare

mimoletti
Senior
Senior
Messaggi: 854
Iscritto il: giovedì 4 dicembre 2008, 17:56
Località: Torre del Greco (NA)

Re: come verificare un tornio da banco cinese

Messaggioda mimoletti » lunedì 6 marzo 2017, 16:43

Il bancale del tornio è stato livellato?

Procedi prima al suo livellamento, successivamente centri la contropunta.

Per livellare il tornio, ti serve una livella di precisione.

Come questa: https://www.progreenstore.it/product.ph ... TICA~.html
Tornio Wabeco D6000; Fresa Wabeco F1210; Segatrice Nebes TM125 Inverter; Tavola a dividere Vertex HV-6,Morsa meccnica Allen MAP/78-N

https://www.youtube.com/watch?v=cobEZI8KvOk

Avatar utente
mgd966
Senior
Senior
Messaggi: 661
Iscritto il: lunedì 12 settembre 2016, 1:49
Località: Changzhou,Cina-ridente paesino del Verbano,Italia

Re: come verificare un tornio da banco cinese

Messaggioda mgd966 » venerdì 17 marzo 2017, 13:22

il bancale era stato livellato con una livella normale,ho acquistato una livella come consigliato e verificato meglio,non c'erano grosse incongruenze.
Ho poi rimontato la barra rettificata tra le punte ed ho cercato di centrare la contropunta con il comparatore.
La cosa curiosa e' che la barra e' lunga 200 mm,nei primi 150 il comparatore montato sulla torretta a scorrere secondo una generatrice del cilindro sgarra di 1/100 o 2/00 poi improvvisamente negli ultimi 50 mm verso il mandrino schizza di 10/100.
Poi siccome utimamente ho passato piu' tempo a misurare sto' benedetto tornio che ad usarlo,ho urgenza di fare dei raccordi per un prototipo quindi ho rimontato il 3griffe ed ho lavorato.
Due nippli ottone lunghi 45 mm : uno 3/8 per 1/4 e l'altro 3/8 per 1/8 forati a 5 mm interno ed un portagomma da 1/8 per 8 mm onestamente gia' i nippli non mi piacciono.
Di sicuro c''e' che se mai tornassi in Italia, il Weiss lo lascio a mio nipote per giocare....io mi compro una macchina seria....
se non e' rotto non si puo' aggiustare


Torna a “Macchine Utensili”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite