Consiglio su saldatrice

Descrizione, problemi, tecniche, macchine, accessori e tutto ciò che riguarda le varie tipologie di saldatura, quali: MMA-TIG-MIG/MAG, etc.
nissan8185
Newbie
Newbie
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 23 luglio 2013, 15:17
Località: Cagliari

Consiglio su saldatrice

Messaggioda nissan8185 » martedì 22 ottobre 2013, 16:49

Buonasera ragazzi, vi chiedo l'aiuto in merito ad un acquisto che vorrei fare. Mi sto autocostruendo un mini laboratorio.... Fra le tante attrezzature che ho, (è la mia malattia =P~ ) vorrei facesse parte fra poco una piccola saldatrice, visto che mi son stancato di dover chiedere sempre di saldarmi le cose ad altri. Devo fare esperienza, però contemporaneamente mi voglio prendere una macchina che mi rimane e non la classica schifezza che dopo un anno nn funziona. Il mio budget non è infinito, posso e voglio spendere max 225 €....
L'uso che vorrei farne è generico, saldature tipo costruirmi un banco da lavoro, un armadio, saldare scattolato in ferro, saldature su telai, saldature su macchine da lavoro (es con un amico abbiamo costruito una levigatrice a nastro)

Visto che nn son molto esperto ho chiesto ad amici, ed a qualche rivenditore, e son arrivato alla conclusione che due modelli forse fanno al caso mio:

Awelco Mikro 164 (consigliata da un amico che la presa ed è felicissimo)
Telwin force 165 (consigliata dai rivenditori)

Premettendo che apparentemente sembrano due macchine molto simili....
Qualcuno di voi mi sa consigliare una delle due macchine e perché??
Oppure conoscete qualche altra macchina su ql budget migliore di qste due??

Vi ringrazio in anticipo!!!

eBay

eBay annunci

da eBay » venerdì 24 novembre 2017, 21:40


Avatar utente
miughe
Junior
Junior
Messaggi: 95
Iscritto il: sabato 1 giugno 2013, 10:09
Località: Milano

Re: Consiglio su saldatrice

Messaggioda miughe » martedì 22 ottobre 2013, 20:16

In base alle caratteristiche dichiarate, la Awelco ha una tensione avuoto di 100V, che ti consentirebbe di saldare anche con elettrodi cellulosici e per l'alluminio.
La Telwin, invece, non te lo consentirebbe, però ha una fama di essere una macchina robusta, ed ha un livelo di servizio leggermente superiore.
Ti consiglierei comunque, di guardare anche queste due, sempre se non ti interessa usare gli elettrodi cellulosici:
http://www.ebay.it/itm/SALDATRICE-inver ... 1e702c1b09
http://www.ebay.it/itm/SALDATRICE-inver ... 1c2927d8f9

Se invece vuoi qualcosa di più serio, o spendi qualcosina in più, o scendi di potenza:
http://www.ebay.it/itm/Fimer-T132-Salda ... 4175870391
(Con questa saldi agevolmente anche con i cellulosici).
Saldatrici Fimer K130 e TIGMIG TM170 TIG HF

nissan8185
Newbie
Newbie
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 23 luglio 2013, 15:17
Località: Cagliari

Re: Consiglio su saldatrice

Messaggioda nissan8185 » mercoledì 23 ottobre 2013, 8:18

miughe grazie per i consigli, anzi ho scoperto anche qsta novità dell'alluminio. cioè l awelco supporta elettrodi per alluminio, quindi salda anche parti in alluminio??

Avatar utente
miughe
Junior
Junior
Messaggi: 95
Iscritto il: sabato 1 giugno 2013, 10:09
Località: Milano

Re: Consiglio su saldatrice

Messaggioda miughe » mercoledì 23 ottobre 2013, 9:36

Saldare l'alluminio ad elettrodo è difficile, molto difficile, sia perché gli elettrodi da alluminio sono costosi e vanno conservati sottovuoto, altrimenti si umidiscono e vanno buttati, sia perché è difficile innescare l'arco e tenerlo stabile.
Riguardo la saldatrice, se ha una tensione a vuoto abbastanza alta (almeno 80-85V) riesci ad usarli, ma ad elettrodo è sempre il procedimento peggiore. Per saldare bene l'alluminio serve una saldatrice TIG in AC, oppure una MIG/MAG abbastanza potente e con un trascinafilo molto affidabile (il filo di alluminio si piega facilmente e ti blocca tutto!).
Tornando alle macchine ad elettrodo, ti consiglio di prendere una macchina che ha una tensione a vuoto abbastanza alta, non tanto per saldare l'alluminio, ma per poter saldare con gli elettrodi cellulosici, e per avere un po' di facilità in più con gli elettrodi basici.
Nella fascia di macchine a cui sei interessato (inverter MMA max 150-160A) ce ne sono tantissimi modelli, dipende se vuoi ua macchina che ti semplifica l'accensione e la tenuta dell'arco (in questo caso ti tocca spendere qualcosa in più e andare su un marchio blasonato), o se ti basta avere una macchina affidabile e robusta (nel qual caso Telwin, Awelco e Deca vanno benissimo), o se vuoi/devi spendere poco (le cinesi fanno il loro porco mestiere).
Saldatrici Fimer K130 e TIGMIG TM170 TIG HF

nissan8185
Newbie
Newbie
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 23 luglio 2013, 15:17
Località: Cagliari

Re: Consiglio su saldatrice

Messaggioda nissan8185 » mercoledì 23 ottobre 2013, 15:37

miughe Grazie mille. Opterò quindi per la telwin, mi fà la migliore offerta a parità di caratteristiche con la awelco e la deca risparmio 49 € e mi regala anche una serie di accessori..... Grazie per il tuo paziente aiuto O:) O:)

nissan8185
Newbie
Newbie
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 23 luglio 2013, 15:17
Località: Cagliari

Re: Consiglio su saldatrice

Messaggioda nissan8185 » mercoledì 23 ottobre 2013, 16:08

Miughe ultima domanda: il marchio tig mig precisamente qsta: http://www.ebay.it/itm/SALDATRICE-INVER ... 2c72a16e2b è inferiore alla awelco ed alla telwin ?? o siamo li ??

Avatar utente
miughe
Junior
Junior
Messaggi: 95
Iscritto il: sabato 1 giugno 2013, 10:09
Località: Milano

Re: Consiglio su saldatrice

Messaggioda miughe » mercoledì 23 ottobre 2013, 19:46

È appunto una cinese. Io ho la sorella maggiore di quella, la mia (http://www.tigmig.it/dc-saldatrice-inve ... 47.uw.aspx) fa anche da TIG. Di forza ne ha, ma a correnti basse non ha la stabilità d'arco che ha l'altra mia saldatrice, una Fimer K130. che invece non ha la potenza della cinese.
Nel mio post precedente ho diviso le saldatrici (molto grossolanamente) in tre gruppi: Le blasonate (Fro, Fimer, Cebora, EP System, Lincoln, Miller, Fronius) ottime sotto tutti gli aspetti, tranne che per il prezzo (per comperare una Fronius devi venderti anche le mutande!), le medie (Deca, Telwin, Awelco, etc) e le cinesi a basso costo (TigMig, NexTig, Stamos, ma le trovi con nome diverso al cambiare dell'importatore), che hanno qualche difetto in più, ma hanno il pregio di costare poco. Secondo me sono inferiori, ma non di tantissimo.
Saldatrici Fimer K130 e TIGMIG TM170 TIG HF

nissan8185
Newbie
Newbie
Messaggi: 9
Iscritto il: martedì 23 luglio 2013, 15:17
Località: Cagliari

Re: Consiglio su saldatrice

Messaggioda nissan8185 » venerdì 25 ottobre 2013, 11:31

Perfetto sei stato gentilissimo grazie ancora

Avatar utente
Eric03Larsen
Junior
Junior
Messaggi: 77
Iscritto il: domenica 2 dicembre 2012, 16:29
Località: Milano

Re: Consiglio su saldatrice

Messaggioda Eric03Larsen » domenica 3 novembre 2013, 16:09

miughe ha scritto:È appunto una cinese. Io ho la sorella maggiore di quella, la mia (http://www.tigmig.it/dc-saldatrice-inve ... 47.uw.aspx) fa anche da TIG. Di forza ne ha, ma a correnti basse non ha la stabilità d'arco che ha l'altra mia saldatrice, una Fimer K130. che invece non ha la potenza della cinese.
Nel mio post precedente ho diviso le saldatrici (molto grossolanamente) in tre gruppi: Le blasonate (Fro, Fimer, Cebora, EP System, Lincoln, Miller, Fronius) ottime sotto tutti gli aspetti, tranne che per il prezzo (per comperare una Fronius devi venderti anche le mutande!), le medie (Deca, Telwin, Awelco, etc) e le cinesi a basso costo (TigMig, NexTig, Stamos, ma le trovi con nome diverso al cambiare dell'importatore), che hanno qualche difetto in più, ma hanno il pregio di costare poco. Secondo me sono inferiori, ma non di tantissimo.

ciao mi aggancio anche io a questo topic, ma nel mio specifico caso è perchè vorrei comprare una saldatrice TIG che mi permetta di saldare anche l'alluminio.
Ricordo (e spero di ricordar giusto perchè la mia memoria non è il max :-P ) di aver letto in un altro topic che è necessario che la saldatrice sia Pulsata e AC ma non ricordo il perchè delle due cose.
sono indeciso se cercarne una di qualità media (magari usata) o una di qualità inferiore ma nuova; girando su ebay avevo proprio visto la TIGMIG, che poi ho scoperto essere cinese, e mi chiedevo come folle a livello qualitativo?

Premettendoo che posso utilizzare solo corrente 220V e il contatore è da 4,3Amp e che il mio utilizzo sarebbe prevalentemente per saldature su lamiere d'acciaio inossidabile con spessore inferiore ai 12/10 (sopra i quali me la cavo discretamente con un vecchio elettrodo MMA della STEL) e su alluminio ( che fin'ora non ho mai saldato) dite che gia una macchina come le TigMig potrebbe fare al caso mio?
affidabilità e assistenza della casa come sono?
Hai parlato di stabilità d'arco a correnti basse, cosa intendi?

Ad ogni modo, guardando sul loro sito ne ho trovate tre, ma non capisco quali differenze ci siano ( a parte i prezzi :P )
i prodotti sono questi:
http://www.tigmig.it/ac-dc-tutti-i-metalli-incluso-alluminio-nx-250-tigalu-pulse-hf-saldatrice-inverter-tig-ac-dc-250-.1.1.48.gp.362.uw.aspx
http://www.tigmig.it/ac-dc-tutti-i-metalli-incluso-alluminio-saldatrice-inverter-200-amp-nx-220-digital-alu-con-10-.1.1.48.gp.444.uw.aspx
http://www.tigmig.it/ac-dc-tutti-i-metalli-incluso-alluminio-tig-tm-200-ac-dc-puls-hf-saldatrice-tig-inverter-ac-dc-200-.1.1.48.gp.438.uw.aspx
Leggo Nextig sulle prime due: sarebbero di una marca differente? o è solo diverso il modello ( e quindi il colore della saldatrice)? la prima pulsata e l'altra no?

Avatar utente
miughe
Junior
Junior
Messaggi: 95
Iscritto il: sabato 1 giugno 2013, 10:09
Località: Milano

Re: Consiglio su saldatrice

Messaggioda miughe » domenica 3 novembre 2013, 23:16

Leggi con attenzione i dati tecnici, e guarda la foto del pannello anteriore.
In breve, (ma ho dato un occhiata superficiale):
- La prima ha le regolazioni a potenziometri, ma è più potente delle altre due.
- La seconda ha il pannello frontale digitale (e qualche parametro regolabile in più), mentre la terza lo ha a potenziometri. Come corrente erogata sono uguali (160A MMA e 200A tig), ma la terza ha una frequenza massima più alta (migliore, utile per le saldature d'angolo).
- TigMig e NexTig sono entrambe importate dallo stesso importatore italiano, ma non so se sono prodotte dalla stessa fabbrica o da fabbriche diverse. Certo che le stesse macchine le trovi (con i colori cambiati e con marchio diverso) proposte da diversi importatori europei, a prezzi molto simili.
Saldatrici Fimer K130 e TIGMIG TM170 TIG HF

Emerson
Newbie
Newbie
Messaggi: 26
Iscritto il: giovedì 25 aprile 2013, 15:10
Località: Alessandria

Re: Consiglio su saldatrice

Messaggioda Emerson » lunedì 4 novembre 2013, 0:57

Qualche mese addietro, ho acquistato una saldatrice inverter TIG MIG NX170 Pulse (azzurra), che è in pratica lo stesso modello della TM170 Pulse(Rossa) dello stesso importatore. Non saldano però l'alluminio, non lavorando anche in AC. Ho parlato telefonicamente con un tecnico e, mi ha spiegato, che la versione azzurra è un po' più completa e curata; l'ho pagata circa 50 euro in +, ma ha il 2/4 T, la possibilità del pedale e un miglior controllo del gas x la saldatura a Tig. Le due serie sono della stessa azienda, sembra assemblate in parte in Cina e in Italia e la linea azzurra è leggermente superiore.Così mi hanno detto.....

Avatar utente
Eric03Larsen
Junior
Junior
Messaggi: 77
Iscritto il: domenica 2 dicembre 2012, 16:29
Località: Milano

Re: Consiglio su saldatrice

Messaggioda Eric03Larsen » lunedì 4 novembre 2013, 22:11

Ciao e grazie ad entrambi; le mie conoscenze in ambito tig sono pressoche nulle, quindi quando sento parlare di Pulsato, AC, DC, 2 e 4 Tempi ci capisco poco e nulla
E' per questo motivo che ho pensato di scrivere su questo forum e farmi consigliare da qualcuno che ha piu conoscenza/esperienza di me.

Quindi, secondo voi, un neofita come me, che vuol avvicinarsi al Tig, può optare per macchine "cinesi" ottenendo cmq discreti risultati (in base anche alla manualità ovviamente)?
Tra questi prodotti quale dovrebbe essere il migliore?

in base a quello che ho capito le NexTig dovrebbero essere la versione piu "curata", una digitale con memorie e una con potenziometri manuali (la 250 parla di Pulse e la 220 no, o sbaglio?) mentre la TigMig ha una frequenza piu alta ( ma che vuol dire?)
cosa sarebbero i 2 e 4 Tempi?

Emerson
Newbie
Newbie
Messaggi: 26
Iscritto il: giovedì 25 aprile 2013, 15:10
Località: Alessandria

Re: Consiglio su saldatrice

Messaggioda Emerson » lunedì 4 novembre 2013, 23:17

Che io ne sappia, il 2/4 tempi riguarda la frequenza pulsata in modalità Tig; non ho mai saldato a Tig, ho acquistato questa macchina perché è a inverter e prevede anche questo tipo di saldatura. Saldo più che altro ad elettrodo e a filo continuo e, per questo, ho preso ultimamente la bombola gas, caricata Argon/Co2 che non và bene x il Tig; x questo ci vuole Argon puro...quindi un'altra bombola. Se vuoi prendere una macchina completa senza spendere cifre da capogiro, queste della TigMig sono abbastanza complete, lontane dalle professionali ma oneste x un uso saltuario ed hobbistico; x il Tig comunque, da quanto ho letto, ci vuole tanta ma tanta pratica, perché è una tecnica bella come risultato ma difficile da realizzare. Mi divertirò più avanti.......

Avatar utente
Eric03Larsen
Junior
Junior
Messaggi: 77
Iscritto il: domenica 2 dicembre 2012, 16:29
Località: Milano

Re: Consiglio su saldatrice

Messaggioda Eric03Larsen » lunedì 4 novembre 2013, 23:22

Per lavoro saldo ogni tanto a filo continuo e ad elettrodo prevalentemente acciaio al carbonio (ognitanto Inox con l'elettrodo)
Volevo prendermi il tig da usare per conto mio e fare un po di pratica su lamiere o scatolati inox di spessori sottili (sotto i 15/10) e soprattutto alluminio (che non ho mai saldato) di qualsiasi spessore

dovendo comprare tutto, cosa NON posso farmi mancare (oltre a saldatrice e maschera)?

fuxmax
Newbie
Newbie
Messaggi: 8
Iscritto il: mercoledì 30 ottobre 2013, 20:55
Località: COMO

Re: Consiglio su saldatrice

Messaggioda fuxmax » lunedì 4 novembre 2013, 23:38

ti consiglio una saldatrice a filo dove puoi intercambiare il filo e saldate tutto compreso alluminio inox e ferro senza fatica


Torna a “La Saldatura e sue tecniche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite