Consiglio per laser co2

Moderatore: kalytom

Rispondi
distebia
Junior
Junior
Messaggi: 116
Iscritto il: lunedì 4 febbraio 2019, 19:33
Località: Alcara li fusi (me)

Consiglio per laser co2

Messaggio da distebia » venerdì 13 dicembre 2019, 22:18

Salve a tutti, sto ultimando il mio laser CO2 e non ho idea di quale pompa acqua acquistare, 12v o 220v, immersa o no. 10l/Min o superiore. Mi potreste indicare qualche link? Stessa cosa per il compressore aria. Dimenticavo a dire che il laser sarà da 40w

Avatar utente
edisonthai
Member
Member
Messaggi: 465
Iscritto il: domenica 4 ottobre 2009, 13:03
Località: Predappio
Contatta:

Re: Consiglio per laser co2

Messaggio da edisonthai » mercoledì 1 gennaio 2020, 4:54

per quanto ne so maggiore la tensione minore e la corrente per quanto riguarda la pompa per acqua 10 l/m penso siano sufficienti e importante che l'acqua non superi i 35 gradi altrimenti la potenza del laser si riduce e se l'acqua si dovesse fermare il tubo laser esplode "LETTERALMENTE " per quanto riguarda l'aria più ne hai meglio e' specie se devi tagliare , torniamo al discorso tensione 12v 230v 40 watt / 12 = 3,3A 40w/230= 0.17A
nel primo devi avere un alimentatore rapportato che minimo 15€ più la pompa che ha un costo maggiore , e forse anche un limite di tempo di utilizzo , ti consiglierei ACO-328 o se trovi chi da oltre 80 l/m e meglio

faustoavel
Junior
Junior
Messaggi: 116
Iscritto il: domenica 8 gennaio 2012, 17:52
Località: catania

Re: Consiglio per laser co2

Messaggio da faustoavel » mercoledì 1 gennaio 2020, 18:57

Per quanto riguarda la temperatura quella ottimale per la lavorazione del laser è tra 17 e 19 gradi
Provato di persona il tubo passati i 27 gradi inizia a perdere potenza a 35 dregradi il tubo in tempi più rapidi
Per quanto riguarda il compressore io con il 40w con l`idea di prendere un laser più grande ho preso un compressore silenziato, che fa meno rumore del compressore dell acquario.

lallo
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: martedì 14 gennaio 2020, 9:19
Località: roma

Re: Consiglio per laser co2

Messaggio da lallo » mercoledì 15 gennaio 2020, 0:15

buonasera,
scusate se stò sbagliando posto per fare questo interrgogativo ma non sono avvezzo ad utilizzare forum e purtroppo ho impiegato circa 40 minuti solo per capire dove presentarmi, detto ciò espongo la mia necessità e spero nell'aiuto di qualcuno, ho visto dalle domande e risposte che mi danno l'impressione che ci sia chi sicuramente è ferrato, dunque, vorrei acquistare un laser o equivalente per marchiare pezzi di acciaio inox AISI 304 oppure alluminio finito, non estruso; c'è qualcuno che mi pùò dare indicazioni o consigli in merito? vorrei far presente che le parti che mi necessita marcare sono tondeggiandi a 360°e non solamente piane, lo specifico perchè non sò se fa differenza, ringrazio sin d'ora chi mi leggerà, un saluto e grazie

salvatore993
Senior
Senior
Messaggi: 1863
Iscritto il: giovedì 23 novembre 2006, 8:04
Località: Napoli-Tenerife
Contatta:

Re: Consiglio per laser co2

Messaggio da salvatore993 » mercoledì 15 gennaio 2020, 9:09

allora devi prendere un marcatore fibra da 20 a 50 watt, con un asse rotativo.

lallo
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: martedì 14 gennaio 2020, 9:19
Località: roma

Re: Consiglio per laser co2

Messaggio da lallo » mercoledì 15 gennaio 2020, 15:19

capisco che probabilmente non si può fare pubblicità, indicazioni su prodotti economici finiti? o possibilità di autocostruzione? non farei penso più un centinanio di marcature annue cumulative,
grazie

Avatar utente
hellfire39
Senior
Senior
Messaggi: 833
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: Consiglio per laser co2

Messaggio da hellfire39 » mercoledì 15 gennaio 2020, 15:46

Se il laser non è per uso privato, DEVE rispettare le normative di sicurezza.
Sarebbe meglio un prodotto commerciale, anche se costa caro. Soprattutto se ci sono dipendenti coinvolti.


Noi utilizziamo Keyence per la marcatura laser. (ad es.. la serie MD-F) Ma non sono certo prodotti a buon prezzo.Roba da qualche decina di migliaia di euro. Inoltre sono prodotti che richiedono comunque la costruzione di opportuni ripari, in quanto si tratta di prodotti industriali nati per essere integrati in macchine automatiche.

lallo
Newbie
Newbie
Messaggi: 4
Iscritto il: martedì 14 gennaio 2020, 9:19
Località: roma

Re: Consiglio per laser co2

Messaggio da lallo » venerdì 17 gennaio 2020, 0:14

era ovvio che dovesse essere a norma se in uso con personale dipendente, preciso che ho avuto per oltre 25 anni 14 operai fissi ed altri a rotazione o interinali, mai un incidente ne multe nei controlli occorsi in centinaia di cantieri, ho operato sempre e solo in strutture industriali, non privati, detto ciò io sono praticamente a riposo, quindi non ho problemi di nessun genere fatto salvo la sicurezza del sosttoscritto, per tornare sul punto, ho trovato prodotti d'importazione asiatici, che lavorano a secco, ed anche a CO2 a partire da qualche centinaio di euro, ma volevo info da chi è ferrato, perchè chiederle ai cinesi o ai loro cugini in zona, è come chiedere all'oste se il vino è buono,
quindi rinnovo la richiesta, per fare marchiature leggere su INOX AISI 304L e 316L, nonchè su alluminio finito, quale apparecchiatura si può autocostruire oppure acquistare? cioè le caratteristiche minime da cui dovrebbe essere composta, a partire dalla potenza del laser, spero di essermi fatto capire, grazie

Rispondi

Torna a “Laser CNC”