Consiglio laser 405nm

Moderatore: kalytom

billielliot
Senior
Senior
Messaggi: 1748
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2007, 23:23
Località: Trezzo sull'Adda

Re: Consiglio laser 405nm

Messaggio da billielliot » giovedì 14 marzo 2019, 11:10

Ciao,

sempre per quanto ne so e ho capito. Tutto OK fino al regolatore LM317 impostato in modalita' corrente costante.

Regolazione PWM. Qui mi pare di cogliere che sia sfuggito un dettaglio. Sarebbe utile avere uno schemino di come e' stato realizzato il collegamento tra LM317, laser e Arduino.

Ciao :-)

Mauro

P.S. anche le scariche elettrostatiche non sono da sottovalutare. Cosi' come collegare e scollegare i circuiti senza aver spento e lasciato il tempo alle capacita' di scaricarsi.
Amat victoria curam

distebia
Junior
Junior
Messaggi: 108
Iscritto il: lunedì 4 febbraio 2019, 19:33
Località: Alcara li fusi (me)

Re: Consiglio laser 405nm

Messaggio da distebia » giovedì 14 marzo 2019, 11:21

LM317 in modalità corrente costante con 3r di resistenza tra emettitore e adj, il classico schema alimentato con 9v. l'lm317 funzionava bene e funziona tuttora. il pwm l'ho realizzato con pin 11+gnd di arduino dove escono 5v con m3 s1000 e 0v con m3 s0. il pwm lo collego all'entrata della scheda e verifico senza laser che mA eroga. tutto corretto. Attacco il laser e iniziano i problemi. Non capisco il significato di "laser singolo modo". Forse non vuole il duty variabile? oggi verifico che segnale ottengo collegando l'uscita laser della scheda all'oscilloscopio, giusto per curiosità

billielliot
Senior
Senior
Messaggi: 1748
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2007, 23:23
Località: Trezzo sull'Adda

Re: Consiglio laser 405nm

Messaggio da billielliot » giovedì 14 marzo 2019, 11:48

Modalita' coro da stadio:

DI-SE-GNO,
DI-SE-GNO,
DI-SE-GNO,
DI-SE-GNO

Fine modalita' coro da stadio.

Ciao :-)

Mauro
Amat victoria curam

distebia
Junior
Junior
Messaggi: 108
Iscritto il: lunedì 4 febbraio 2019, 19:33
Località: Alcara li fusi (me)

Re: Consiglio laser 405nm

Messaggio da distebia » giovedì 14 marzo 2019, 12:02

Fatto al volo, scusate la forma. Ma che significa "Laser singolo modo"?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

billielliot
Senior
Senior
Messaggi: 1748
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2007, 23:23
Località: Trezzo sull'Adda

Re: Consiglio laser 405nm

Messaggio da billielliot » giovedì 14 marzo 2019, 12:09

Ciao distebia,

sei autorizzato a mandarmi a quel paese ma....

L'LM317 so come si collega in modalita' corrente costante.
Manca invece la parte piu' importante: come hai collegato lo schemino sopra al PWM di Arduino?

Ciao :-)

Mauro

P.S. non so cosa significhi laser singolo modo.
Amat victoria curam

distebia
Junior
Junior
Messaggi: 108
Iscritto il: lunedì 4 febbraio 2019, 19:33
Località: Alcara li fusi (me)

Re: Consiglio laser 405nm

Messaggio da distebia » giovedì 14 marzo 2019, 12:20

prova 1: lm 317 e laser = tutto ok.
prova 2: arduino>pin 11+grd> scheda>laser.
il pwm l'ho usato solo con la scheda che allego. Quando usavo l'LM317 non avevo pwm.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

billielliot
Senior
Senior
Messaggi: 1748
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2007, 23:23
Località: Trezzo sull'Adda

Re: Consiglio laser 405nm

Messaggio da billielliot » giovedì 14 marzo 2019, 15:03

A proposito di laser multi modo, copio e incollo da questo sito:

"That single "moded-ness" come from the waveguide, defined by the structure of the diode, which is built small enough in both the lateral and transverse directions that only one fundamental mode "fits" in the waveguide. You start to run into multimode when you expand the size of the waveguide, and it becomes big enough that multiple modes "fit". The transverse waveguide isn't really changed as much, and pretty much stays single mode. However, to get more power out of a diode, you expand the size of the diode in the lateral direction, getting more current in and more light out, but allowing multiple mode operation in the lateral direction. And that's exactly what we see in these new 445nm diodes: a single transverse mode, and multiple lateral modes.
So multimode is relative, it's all about the size of the lateral waveguide, the wider it is, the more multimode it is likely to be. But suffice to say, in general, multimode is relative and one multimode diode may be much better or much worse than another multimode diode. There's something else going on with these 445nm diodes that makes them better than some others as well, but I'm not ready to go into what that might be. Then you get into multi-emitter diodes, which have multiple waveguides in addition to possible multiple modes in each waveguide, and it goes all to h*** quickly with such lasers."

Qui la versione itaGliana di TransGoogle:

Quella singola" modedità "viene dalla guida d'onda, definita dalla struttura del diodo, che è costruita abbastanza piccola in entrambe le direzioni laterale e trasversale che solo una modalità fondamentale" si adatta "alla guida d'onda. multimodale quando si espande la dimensione della guida d'onda, e diventa abbastanza grande che più modalità "si adattano". La guida d'onda trasversale non è davvero cambiata tanto, e praticamente rimane la modalità singola.Tuttavia, per ottenere più potenza da un diodo , si espande la dimensione del diodo in direzione laterale, ottenendo più corrente e più luce, ma consentendo il funzionamento in modalità multipla nella direzione laterale.E questo è esattamente ciò che vediamo in questi nuovi diodi 445nm: una singola modalità trasversale, e più modalità laterali.
Quindi la multimodalità è relativa, è tutta una questione di dimensioni della guida d'onda laterale, più è ampia, più è probabile che sia multimodale. Ma basti dire, in generale, il multimodo è relativo e un diodo multimodale può essere molto migliore o molto peggio di un altro diodo multimodale. C'è qualcos'altro in corso con questi diodi a 445 nm che li rende migliori rispetto ad altri, ma non sono pronto ad entrare in quello che potrebbe essere. Poi si entra in diodi multiemettitore, che hanno più guide d'onda oltre alle possibili modalità multiple in ogni guida d'onda, e tutto si muove rapidamente con questi laser. "

Ciao :-)

Mauro

P.S. restiamo in attesa delle misure sulla schedina.
Amat victoria curam

distebia
Junior
Junior
Messaggi: 108
Iscritto il: lunedì 4 febbraio 2019, 19:33
Località: Alcara li fusi (me)

Re: Consiglio laser 405nm

Messaggio da distebia » giovedì 14 marzo 2019, 15:39

ecco le misure rilevate dall'arrivo della scheda fatte con tester in modalità volt e ampere in parallelo all'uscita laser, senza laser attaccato, alimentata a 9v:
con fili verso pwm arduino staccato: 6.39v 220ma (da me impostato)
con fili verso pwm arduino e arduino spento: 3.56v 0mA
con fili verso pwm arduino, arduino acceso e UGS:
m3 s1000 6.39v 3A
m3 s190 6.37v 860mA
m3 s180 6.37v 780mA
m3 s170 6.35v 700mA
dalla scheda non potevo regolare niente, lo potevo fare solo con pwm staccato
questo pria di aver bruciato il diodo.
oggi a onor di cronaca metto mano all'oscilloscopio
il segnale che esce da arduino è a onda quadra con duty(comandato da m3 s....) variabile. m3 s900 duty 90% e 4.8v
ma...e qua casca l'asino...sull'uscita laser misuro col tester 6.2v senza pwm attaccato. appena attacco il pwm con arduino spento misuro -5.1v(meno) in cc e 7.48v in ac. non avevo mai commutato il tester in ac. la misura è stata fatta con tester in V e sonda oscilloscopio in parallelo all'uscita laser. non so se l'oscilloscopio influenza la misura del tester. ho già contestato l'oggetto al venditore ebay.

billielliot
Senior
Senior
Messaggi: 1748
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2007, 23:23
Località: Trezzo sull'Adda

Re: Consiglio laser 405nm

Messaggio da billielliot » giovedì 14 marzo 2019, 16:33

Il tuo multimetro non e' in grado di vedere il segnale PWM in uscita dalla schedina.

In modalita' misure AC il tuo multimetro puo' leggere segnali con frequenza minima di 45Hz e una frequenza massima di 1KHz (e probabimente un duty-cicle del 50%). Al di fuori di questi limiti massimi, i numeri sono giocabili al lotto (non e' un invito al gioco d'azzardo!)

E' anche piuttosto strano che tu riesca a misurare una tensione negativa. La schedina non e' descritta come generatore di tensioni negative.

Cosa dice la lettura dell'oscilloscopio sull'uscita della schedina?

Ciao :-)

Mauro

Aggiunta: e' anche vero che vicino al connettore di uscita sembrerebbe esserci un condensatore da 47uF 16V che dovrebbe stabilizzare il tutto (uscita in continua o giu' di li).
Ultima modifica di billielliot il giovedì 14 marzo 2019, 16:40, modificato 1 volta in totale.
Amat victoria curam

distebia
Junior
Junior
Messaggi: 108
Iscritto il: lunedì 4 febbraio 2019, 19:33
Località: Alcara li fusi (me)

Re: Consiglio laser 405nm

Messaggio da distebia » giovedì 14 marzo 2019, 16:37

Stasera posto qualche foto delle letture effettuare con l'oscilloscopio.

distebia
Junior
Junior
Messaggi: 108
Iscritto il: lunedì 4 febbraio 2019, 19:33
Località: Alcara li fusi (me)

Re: Consiglio laser 405nm

Messaggio da distebia » venerdì 15 marzo 2019, 19:13

Scusate il ritardo...si comincia
non riesco a caricare più foto quindi dovrò caricarle singolarmente
Se alimento il driver con 9v e senza collegare niente ad arduino misuro 6.233v con 405mA
Successivamente collego il pwm ad arduino con arduino spento ma con il connettore usb attaccato, pc spento e +5vsb staccato da scheda madre. quindi non alimenta niente.
prima foto
sonda oscilloscopio e puntali teste in parallelo all'uscita del laser, oscilloscopio impostato con 10v/div e 5ms/div
Se non erro fanno 40v in alternata
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login
Ultima modifica di distebia il venerdì 15 marzo 2019, 19:24, modificato 1 volta in totale.

distebia
Junior
Junior
Messaggi: 108
Iscritto il: lunedì 4 febbraio 2019, 19:33
Località: Alcara li fusi (me)

Re: Consiglio laser 405nm

Messaggio da distebia » venerdì 15 marzo 2019, 19:17

seconda foto
collegato ho arduino e scheda come descritto sopra con sonda oscilloscopio e puntali tester in parallelo sull'uscita laser. misuro -8.606 dc
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

distebia
Junior
Junior
Messaggi: 108
Iscritto il: lunedì 4 febbraio 2019, 19:33
Località: Alcara li fusi (me)

Re: Consiglio laser 405nm

Messaggio da distebia » venerdì 15 marzo 2019, 19:22

terza foto
commutato il tester su ac, misuro 8.851v ac
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

distebia
Junior
Junior
Messaggi: 108
Iscritto il: lunedì 4 febbraio 2019, 19:33
Località: Alcara li fusi (me)

Re: Consiglio laser 405nm

Messaggio da distebia » venerdì 15 marzo 2019, 19:26

quarta foto
altra foto (scusate la qualità ma ho l'oscilloscopio messo sopra la mensola dello scaffale e il neon attaccato sotto la mensola dello scaffale)
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

distebia
Junior
Junior
Messaggi: 108
Iscritto il: lunedì 4 febbraio 2019, 19:33
Località: Alcara li fusi (me)

Re: Consiglio laser 405nm

Messaggio da distebia » venerdì 15 marzo 2019, 19:28

quinta foto
ho semplicemente staccato il connettore usb (che ripeto non alimenta) mantenendo sempre il pwm attaccato ad arduino
Misuro 2.971v dc
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Rispondi

Torna a “Laser CNC”