Stampante 3d con laser 5w

Moderatore: kalytom

Rispondi
billielliot
Senior
Senior
Messaggi: 1748
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2007, 23:23
Località: Trezzo sull'Adda

Re: Stampante 3d con laser 5w

Messaggio da billielliot » venerdì 13 settembre 2019, 11:02

Ciao Luigi2332,

direi che la parte alimentazione a 12 volt e' risolta. Ora dovresti realizzare i due crcuiti di Pasqualefiorillo. Magari comincia con il piccolo alimentatore che prende i 12 volt dall'alimentazione del laser e fornisce 5 volt sull'uscita.

Vedi immagine seguente:

7805.jpg
Per il condensatore C1: il valore e' di 100 microfarad. La tensione di lavoro di almeno 20 volt
Per il condensatore C2: sincerati che abbia una tensione di lavoro di almeno 10 volt.
Per il diodo D1: se non trovi l'1N4148, usa un 1N4007, un 4004 o simili.

Ci aggiorniamo quando avrai il circuito disponibile.

Ciao :-)

Mauro
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login
Amat victoria curam

Luigi2332
Newbie
Newbie
Messaggi: 9
Iscritto il: sabato 12 marzo 2011, 13:22
Località: firenze

Re: Stampante 3d con laser 5w

Messaggio da Luigi2332 » mercoledì 18 settembre 2019, 19:59

Problema dei 5v risolto. Ho preso uno stepdown che secondo me è la soluzione migliore... un 7805 con 24v mi sembrano troppi

Avatar utente
hellfire39
Member
Member
Messaggi: 440
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: Stampante 3d con laser 5w

Messaggio da hellfire39 » giovedì 19 settembre 2019, 8:09

"sembrano" non è la parola corretta.

Tendenzialmente sono d'accordo con te. Ma dipende dall'assorbimento e dal modello di 7805 che utilizzi.
Mi è capitato di utilizzare 7805 con ingresso a 24V, quando gli assorbimenti sono bassi.

Si tratta di verificare gli assorbimenti e fare il calcolo termico per verificare che la temperatura dell'integrato non superi i valori massimi.
In casi come quello suggerito sopra, non vedo problemi.

billielliot
Senior
Senior
Messaggi: 1748
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2007, 23:23
Località: Trezzo sull'Adda

Re: Stampante 3d con laser 5w

Messaggio da billielliot » giovedì 19 settembre 2019, 12:01

Ciao,

concordo con entrambi. Dal 7805 avremmo prelevato una decina di milliampere e anche con una caduta di tensione notevole, dubito che si sarebbe scaldato a livelli insostenibili.

Io avevo suggerito di usare il 12 volt dell'alimentatore del laser. Saremmo quindi partiti da 12 volt e non da 24. Inoltre: spento il laser anche il 7805 sarebbe rimasto senza alimentazione.

Nulla di male. Uno step-down taglia la testa al toro e risolve tutti i problemi, probabilmente con una spesa equivalente e nessun assemblaggio. E puo' essere usato anche con il 12 volt del laser.

Tornando al circuito. Ora bisogna prelevare il segnale PWM che pilota la ventola della stampante 3D e adattarlo per pilotare il laser. La seconda parte del circuito di Pasqualefiorillo serve proprio a questo scopo.

Facendo riferimento all'immagine che segue (leggermente diversa dall'originale):

fan.png

Il segnale per la ventola entra in J2 e incontra un deviatore siglato JP1. Il contatto 3 del deviatore JP1 puo' essere alternativamente collegato:
o con la ventola (contatto 1);
o con il laser (contatto 2).
L'una esclude l'altro.

Se sposto il contatto per chiudere 3 su 1, il segnale PWM giungera' alla ventola tramite il connettore J3.
Se sposto il contatto per chiudere 3 su 2, il segnale PWM giungera' al diodo LED all'interno del fotoaccoppiatore 4N35 (U2) tramite la resistenza R1.

Usando per R1 un valore di 2200 Ohm, limiteremo la corrente che scorre nel diodo LED a: 24 V / 2200 Ohm = 0.011 A (11 mA).
Sull'altro lato del fotoaccoppiatore 4N35 troviamo un fototransistor che verra' portato in conduzione dalla luce emessa dal diodo LED.

Con il fototransistor portato in conduzione dal diodo LED, i 5 Volt ottenuti con lo step-down saranno liberi di raggiungere la resistenza R2 da 470 Ohm (Livello logico 1).

Se il diodo LED si spegne (livello logico 0), il fototransistor rimane interdetto e ai cpai di R2 troveremo un segnale pari a GND.

Quindi ai capi di R2 troveremo un segnale a onda quadra che e' la copia del segnale PWM per gestire la ventola (ma con una tensione massima di 5 Volt).

Il segnale a onda quadra cosi' ottenuto e' disponibile sul connettore J4 e puo 'essere collegato al driver che gestisce il diodo laser.

A questo proposito evidenzio nell'immagine che segue, che il driver dispone di due ingressi per il segnale TTL (presumo equivalenti):


laser_driver.jpg

Ciao :-)

Mauro
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login
Amat victoria curam

billielliot
Senior
Senior
Messaggi: 1748
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2007, 23:23
Località: Trezzo sull'Adda

Re: Stampante 3d con laser 5w

Messaggio da billielliot » mercoledì 2 ottobre 2019, 11:21

Ciao Luigi2332,

come prosegue l'adattamento/conversione? (se prosegue)

Ciao :-)

Mauro
Amat victoria curam

Rispondi

Torna a “Laser CNC”