software cad\cam

Sezione dedicata al Cad/Cam.
Subforum:
Artcam
Avatar utente
arm
Senior
Senior
Messaggi: 1530
Iscritto il: venerdì 18 maggio 2007, 13:21
Località: arborea (OR) e firenze
Contatta:

Re: software cad\cam

Messaggio da arm » mercoledì 21 ottobre 2020, 11:34

E’ vero, però spesso gli aggiornamenti ai software vanno di pari passo con le nuove piattaforme hardware e sistemi operativi, quindi talvolta sei comunque costretto ad aggiornare.
Si deve considerare anche questo però in riferimento alle funzione CAM; una soluzione in abbonamento come quella di fusion, che ad oggi è 500 euro l’anno, dà l’opportunità, senza svenarsi, di avere un software con molte strategie, costantemente aggiornato, e di lavorare anche in 4 e 5 assi.
Non sono aggiornato, ma per avere qualcosa di analogo, si parla di diverse migliaia di euro, che si traducono in svariati anni di abbonamento.
L'arte è l'espressione di piacere che l'uomo prova nel lavoro. (William Morris artigiano - architetto 1834-1896)
Cnc 3 assi per alluminio, 600x350, ponte fisso
Cnc 3 assi+1, 1200x800, doppia vite
Fresatrice verticale per acciaio

Avatar utente
Fiveaxis
God
God
Messaggi: 4487
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: software cad\cam

Messaggio da Fiveaxis » mercoledì 21 ottobre 2020, 11:49

Se usi il software CAM a livello professionale il costo monetario è molto relativo.

Ciò che conta è il valore in termini di opportunità/possibilità che il software ti offre.
Se sono proprietario della licenza, sono proprietario dei progetti realizzati con essa e questo ha un valore altissimo per un'azienda!
Per farti un esempio sto utilizzando un CAD a 32 bit di cui, l'ultimo aggiornamento, è stato fatto nel 2009 causa fallimento dell'azienda (poi assorbita da altra dopo disputa legale). Quanto valgono 15 anni di progetti (ergo svariate migliaia di ore)? Altro che 10K€ (nel mio caso!)

Se invece parliamo di hobby, bhè allora è tutta un'altra storia: l'esborso monetario è fondamentale e traccia la strada nella scelta.
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

Avatar utente
arm
Senior
Senior
Messaggi: 1530
Iscritto il: venerdì 18 maggio 2007, 13:21
Località: arborea (OR) e firenze
Contatta:

Re: software cad\cam

Messaggio da arm » mercoledì 21 ottobre 2020, 12:14

Fiveaxis ha scritto:
mercoledì 21 ottobre 2020, 11:49
Se usi il software CAM a livello professionale il costo monetario è molto relativo.
Fiveaxis ha scritto:
mercoledì 21 ottobre 2020, 11:49
Se invece parliamo di hobby, bhè allora è tutta un'altra storia: l'esborso monetario è fondamentale e traccia la strada nella scelta.
Senza dubbio, ma tra hobbisti e aziende, esiste un mondo di piccoli artigiani “solitari” che, dotati di modeste cnc usate saltuariamente, magari non possono/vogliono spendere 5.000/10.000 € in un cam. Utile e flessibile anche l’abbonamento mensile, certamente improponibile per chi lo usa quotidianamente tutto l’anno.
Il discorso dei progetti CAD legati alla licenza è relativo; oltre al formato nativo te lo salvi in formato universale (step, iges, stl, obj, dwg, ecc).
L'arte è l'espressione di piacere che l'uomo prova nel lavoro. (William Morris artigiano - architetto 1834-1896)
Cnc 3 assi per alluminio, 600x350, ponte fisso
Cnc 3 assi+1, 1200x800, doppia vite
Fresatrice verticale per acciaio

Avatar utente
hellfire39
Senior
Senior
Messaggi: 1422
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: software cad\cam

Messaggio da hellfire39 » mercoledì 21 ottobre 2020, 14:14

Il discorso dei progetti CAD legati alla licenza è relativo; oltre al formato nativo te lo salvi in formato universale (step, iges, stl, obj, dwg, ecc)
Devo contestare quest'ultima affermazione. Non è la stessa cosa avere un assieme, ma anche la singola parte, in formato nativo a in step.
Essendo disegni parametrici, con il formato nativo mantieni la possibilità di modificare la singola "feature" del pezzo, con lo step no.

Certo, mantieni l'oggetto in 3d, ma le possibilità di modifica sono molto ridotte.

safe60
Senior
Senior
Messaggi: 608
Iscritto il: venerdì 29 maggio 2009, 8:43
Località: Ferrara
Contatta:

Re: software cad\cam

Messaggio da safe60 » mercoledì 21 ottobre 2020, 14:38

Confermo quello che dice Hellfire e aggiungo che nessuno dei CAM di cui sono a conoscenza esporta in formati evoluti (uno fra tutti lo STEP) altro che la geometria. Ti ritroverai si' la geometria del pezzo, ma senza le features che lo hanno costruito. Questo limiterà e/o renderà più difficile intervenire per eventuali modifiche.

Questo non e' nemmeno un grosso problema perche' se si deve modificare la geometria di un pezzo del quale si e' gia' fatto il cam, di solito non e' il cammista che deve farlo.

Venendo al CAM, esportando in formato step non ti ritrovi anche il percorso utensile, le strategie di lavorazione, le definizioni degli utensili e in generale le operazioni che rappresentano il vero valore aggiunto che il cammista ha inserito. Anche qui vale il discorso che esporti tutta la geometria e amen. Una volta reimportato nel nuovo/altro CAM, tutte le lavorazioni vanno rifatte, gli utensili ridefiniti i percorsi ricalcolati e via dicendo.

Questo accade non per colpa del formato STEP che, anzi, supporterebbe queste caratteristiche (lo STEP e' una galassia di specifiche) ma per precisa scelta delle aziende produttrici di CAM che ovviamente si guardano bene da spianare la strada in uscita ai loro utenti dopo tutta la fatica fatta per trovarli.
More Maiorum

Avatar utente
Fiveaxis
God
God
Messaggi: 4487
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: software cad\cam

Messaggio da Fiveaxis » mercoledì 21 ottobre 2020, 14:50

Stiamo andando un po' OT ma, visto che Pietro595 ha risolto il problema...
Chiacchieriamo un po' sulla scelta dei software, argomento molto interessante peraltro... :D

@hellfire39
Esattamente! Hai centrato in pieno il concetto...
Non ultimo, convertire svariate migliaia di file in formato "standard" è un lavoro immane! :mrgreen:

@Arm
ripeto, il costo monetario di qualsiasi servizio/prodotto è relativo al valore che esso mi porta.
Se ti manca una vite per consegnare un lavoro da 30.000€ entro sera, non ti importerà pagarla 5-10-50€ pur di averla entro un'ora. Il valore di quella vite -per te in quel momento- è di 30K. :D
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

Avatar utente
arm
Senior
Senior
Messaggi: 1530
Iscritto il: venerdì 18 maggio 2007, 13:21
Località: arborea (OR) e firenze
Contatta:

Re: software cad\cam

Messaggio da arm » mercoledì 21 ottobre 2020, 15:13

Pardon, chiedo venia. E' vero #-o , non utilizzando software parametrici e non lavorando nel settore meccanica, mi era sfuggito il discorso delle features relative al solido parametrizzato.

Si si, mi riferivo al cad, ovviamente i percorsi cam che generi con un software, te li ritrovi solamente se riapri il file col medesimo cam.
Fiveaxis ha scritto:
mercoledì 21 ottobre 2020, 14:50
ripeto, il costo monetario di qualsiasi servizio/prodotto è relativo al valore che esso mi porta.
stiamo dicendo sostanzialmente la stessa cosa :D ; mi riferivo alla mia realtà, di piccolo artigiano, per la quale non avrebbe senso, per il momento, investire cifre di migliaia di euro per un cam, quindi ben venga una soluzione "abbordabile" (fusion) che soddisfi le mie esigenze.
L'arte è l'espressione di piacere che l'uomo prova nel lavoro. (William Morris artigiano - architetto 1834-1896)
Cnc 3 assi per alluminio, 600x350, ponte fisso
Cnc 3 assi+1, 1200x800, doppia vite
Fresatrice verticale per acciaio

Avatar utente
Fiveaxis
God
God
Messaggi: 4487
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: software cad\cam

Messaggio da Fiveaxis » mercoledì 21 ottobre 2020, 21:55

@Arm
Bhè, io ti confesso che se utilizzassi il CAD/CAM saltuariamente, mi orienterei all'utilizzo di FreeCad.
Ottimo CAD e (gli ho dato un'occhiata)...Il CAM sta "crescendo" bene! :mrgreen:
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

Avatar utente
arm
Senior
Senior
Messaggi: 1530
Iscritto il: venerdì 18 maggio 2007, 13:21
Località: arborea (OR) e firenze
Contatta:

Re: software cad\cam

Messaggio da arm » giovedì 22 ottobre 2020, 8:41

Lo farò sicuramente :wink:
L'arte è l'espressione di piacere che l'uomo prova nel lavoro. (William Morris artigiano - architetto 1834-1896)
Cnc 3 assi per alluminio, 600x350, ponte fisso
Cnc 3 assi+1, 1200x800, doppia vite
Fresatrice verticale per acciaio

art
Junior
Junior
Messaggi: 57
Iscritto il: giovedì 7 gennaio 2010, 16:50
Località: reggio emilia

Re: software cad\cam

Messaggio da art » venerdì 23 ottobre 2020, 20:27

Fiveaxis ha scritto:
mercoledì 21 ottobre 2020, 11:49
Per farti un esempio sto utilizzando un CAD a 32 bit di cui, l'ultimo aggiornamento, è stato fatto nel 2009 causa fallimento dell'azienda (poi assorbita da altra dopo disputa legale). Quanto valgono 15 anni di progetti (ergo svariate migliaia di ore)? Altro che 10K€ (nel mio caso!)
Ahahah, un’altra “vittima” di think design / hypermill?

Scusate, so che non si dovrebbe quotare ma non sapevo come collegarmi.

Ah, a scanso di equivoci “vittima” è stato scritto tra virgolette.

Avatar utente
Fiveaxis
God
God
Messaggi: 4487
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: software cad\cam

Messaggio da Fiveaxis » venerdì 23 ottobre 2020, 21:37

Anche tu fai parte del club? :lol: :lol: :lol:

PS: di HyperMill nulla da dire e...Tutto sommato neppure di Think3!
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

safe60
Senior
Senior
Messaggi: 608
Iscritto il: venerdì 29 maggio 2009, 8:43
Località: Ferrara
Contatta:

Re: software cad\cam

Messaggio da safe60 » venerdì 23 ottobre 2020, 22:05

E' un vero peccato che Think3 abbia fatto la fine ... che ha fatto. Il prodotto era buono e aveva anche ottime potenzialita', ma a voler volare troppo alto si puo' fare la fine di Icaro.
More Maiorum

Avatar utente
Fiveaxis
God
God
Messaggi: 4487
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: software cad\cam

Messaggio da Fiveaxis » venerdì 23 ottobre 2020, 22:15

Dal mio punto di vista, fino al 2009 (anno in cui è fallita) Think3 era a livello Solidworks (allora penoso in ambito superfici) sulla parte solidi e a livello di Katia per la parte superfici. In pratica con un solo investimento avevi le potenzialità di 2 CAD di alto livello....Poi purtroppo è andata com'è andata.

Comunque ora alcuni sviluppatori che erano a Biologna, sono stati assunti da Open Mind e hanno creato e attualmente sviluppano HyperCad-S, il CAD proprietario di HyperMill.
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

art
Junior
Junior
Messaggi: 57
Iscritto il: giovedì 7 gennaio 2010, 16:50
Località: reggio emilia

Re: software cad\cam

Messaggio da art » venerdì 23 ottobre 2020, 23:40

Scelsi think design nel 1996 quando ancora si chiamava eureka.
Come si diceva sopra, quando sposi un sistema e ti costruisci librerie, modelli parametrici etc...poi cambiare è un problema.
Per la mia azienda è ancora lo strumento principale di progettazione (abbiamo 5 licenze + think team) e non ho intenzione di cambiarlo, anche se ogni tanto mi viene voglia di fanculizzarli, ma principalmente per aspetti commmerciali.
Quest’anno poi, con il cambio di formato del file in un software uguale a se stesso da 15 anni, si sono superati!
Resta il fatto che superfici parametriche di classe A non le ho ancora trovate.
Per quanto riguarda Hypermill, soddisfattissimo, ma anche qui ogni tanto bisogna picchiare i pugni sul tavolo.

TIRZAN
Senior
Senior
Messaggi: 2320
Iscritto il: sabato 27 luglio 2013, 16:54
Località: AQ

Re: software cad\cam

Messaggio da TIRZAN » martedì 27 ottobre 2020, 21:14

Anche io ero un estimatore di Think.....per me con Hypercad sono tornati un po' indietro come funzionalità (parere mio personale)
Dal 3 novembre inizierò la nuova esperienza con TopSolid che a quanto ho potuto vedere finora in alcune demo su questo lato è veramente ben fatto.

Rispondi

Torna a “Cad/Cam”