Suggerimenti tornio meccanico o elettronico

Sezione dedicata alle macchine utensili tradizionali.
Subforum:
BF 20
MF 70
Restauro Macchine utensili

Moderatore: Mangusta

Rispondi
Roby36
Newbie
Newbie
Messaggi: 42
Iscritto il: martedì 10 dicembre 2019, 23:57

Suggerimenti tornio meccanico o elettronico

Messaggio da Roby36 » sabato 15 febbraio 2020, 14:56

Sono ancora indeciso sul tornio da prendere: elettronico o meccanico. I papabili dopo innumerevoli ricerche e confronti, sono macchine prevalentemente Cinesi e, come si sa, rivestite e rimarcate con nomi diversi ma alla fine sempre le stesse. Aldilà della spesa che dovrebbe rientrare nei 1500 euro, ( a breve anche una fresatrice) sono indeciso sul classico Newton 20 Plus, cambio meccanico ad ingranaggi , discreto nella potenza (750W), abbastanza completo, di generose dimensioni peso e non ultimo, logisticamente vicino, rispetto ad un "Vario", o un Tornio con variazione elettronica, tipo i vari HBM, Sieg, Sogi, Paulimot, Optimum, ecc., pratici con la variazione di giri, ma più leggerini e dimensioni più ridotte. Il mio dubbio è dato, oltre che dalla coppia a basso numero di giri di un elettronico rispetto ad un "meccanico", che dall'affidabilità nel tempo. Penso male se nel tempo, un meccanico con poco lo sistemi e volendo potresti anche "elettronicizzarlo", baypassando la meccanica che rimarrebbe per farlo andare e non rimanere a piedi, mentre il contrario no? Un Vario, se avesse problemi, come si risolverebbe la situazione se non elettronicamente? E i ricambi, un domani? Questo fatto, mi sta frenando....
Newton 20 Vs: Hbm 210 Vario, Optimum TU 2004, Paulimot PM 190 Vario, Bernardo Hobby 500, Holzmann ED400FD,. Sono gradite opinioni obiettive, altrimenti non ne esco...O decido e compro, o al momento soprassiedo, mi sto stancando.....Grazie

Avatar utente
brunart
Senior
Senior
Messaggi: 1725
Iscritto il: mercoledì 30 novembre 2011, 22:12
Località: messina
Contatta:

Re: Suggerimenti tornio meccanico o elettronico

Messaggio da brunart » sabato 15 febbraio 2020, 16:50

Secondo me è una questione di costi
Il sistema a pulegge costa meno del variatore di giri elettronico

Ho una fresatrice Sieg sx3l col variatore di giri di motore brushless e riesco a fare filettature su acciaio M10 a 50 giri

Ho trasformato un Ceriani David 203 in Vario con un trifase da 1kw e un inverter e non cambio più la posizione delle cinghie

Comunque dipende da quello che devi fare
Per un hobbista vedo meglio la soluzione elettronica perché è più versatile per fare tanti tipi di lavoro
Mentre per fare produzione forse è meglio un sistema meccanico, dato che fai una sola cosa ti Piazzi la macchina per quel lavoro ed è più affidabile nel tempo
e ricordati che se vuoi volare devi battere le ali
www.voloclubfenice.com

Roby36
Newbie
Newbie
Messaggi: 42
Iscritto il: martedì 10 dicembre 2019, 23:57

Re: Suggerimenti tornio meccanico o elettronico

Messaggio da Roby36 » sabato 15 febbraio 2020, 22:03

Ciao Brunart, il punto è proprio questo, l'affidabilità nel tempo....Infatti hai citato il tuo Ceriani; da meccanico ad elettronico, per comodità certo, ma la meccanica c'è ancora...uno elettronico se parte una scheda che poi non si trova, non so se puoi meccanicizzarlo e a quel punto non si rischia di rimanere senza tornio? Appena posso, faccio un salto alla Damato dove ho preso contatti, ma a catalogo non hanno vario, perlomeno, quei modelli che i più commercializzano e, il più abbordabile, è appunto il Newton 20; poi se sali di prezzo, allora ti guardi meglio attorno, ma come detto, devo pensare anche ad una fresa....Meglio un diesel vecchio stampo o turbo 1400 cc. 180 CV??

Avatar utente
brunart
Senior
Senior
Messaggi: 1725
Iscritto il: mercoledì 30 novembre 2011, 22:12
Località: messina
Contatta:

Re: Suggerimenti tornio meccanico o elettronico

Messaggio da brunart » domenica 16 febbraio 2020, 0:13

preferisco la diesel
ma stanno sparendo perchè dicono che inquinano :(
e ricordati che se vuoi volare devi battere le ali
www.voloclubfenice.com

Rispondi

Torna a “Macchine Utensili”