BF25 differenze corsa asse z tra marche diverse

Sezione dedicata alle macchine utensili tradizionali.
Subforum:
BF 20
MF 70
Restauro Macchine utensili
Rispondi
lor3n7o
Newbie
Newbie
Messaggi: 46
Iscritto il: venerdì 22 maggio 2009, 20:58
Località: Fabriano (AN)

BF25 differenze corsa asse z tra marche diverse

Messaggio da lor3n7o » mercoledì 15 settembre 2021, 14:11

Stavo valutando l'acquisto di una piccola fresatrice da banco in ottica di trasformarla in CNC per lavorarci metalli tipo alluminio e acciaio dolce.
Veniamo al mio questito.
Cercando una macchina da convertire ad un prezzo abbordabile mi sono orientato verso la BF25 Vario di cui vi allego due link di diversa marca che in pratica visibilmente sembra la stessa macchina.

https://www.ebay.it/itm/373316995674

https://www.ebay.it/itm/284432518380

La questione è che tra le due la cormak dichiara una corsa asse z di 280mm mentre l'altra la Holzmann - Bf 25VLN ne dichiara 380mm.

Sapete per caso quale puo essere la differenza tra le due per cui ci sia questa limitazione?
Pensavo fosse un errore invece cormak mi ha confermato 280.
Grazie.
Ciao

Avatar utente
brunart
Senior
Senior
Messaggi: 2123
Iscritto il: mercoledì 30 novembre 2011, 22:12
Località: messina
Contatta:

Re: BF25 differenze corsa asse z tra marche diverse

Messaggio da brunart » mercoledì 15 settembre 2021, 15:02

sono due modelli diversi
una è la HK25L Vario
l'altra è la Bf 25VLN
e quindi hanno qualche differenza
la Bf 25VLN la vedo un pelino meglio
avere 100 mm in più di Z è meglio da tanti aspetti
puoi lavorare su un pezzo più alto
puoi mettere una morsa più massiccia
puoi montare utensili più lunghi

comunque sono macchinette adatte per piccoli lavori e per metalli non ferrosi, o per lo meno, li vedo piccole per reggere la fresatura di acciaio
e ricordati che se vuoi volare devi battere le ali
www.voloclubfenice.com

lor3n7o
Newbie
Newbie
Messaggi: 46
Iscritto il: venerdì 22 maggio 2009, 20:58
Località: Fabriano (AN)

Re: BF25 differenze corsa asse z tra marche diverse

Messaggio da lor3n7o » mercoledì 15 settembre 2021, 15:44

Si in effetti così stando le cose anche io avevo valutato di andare il modello con z 380.

Secondo te quindi neanche con queste macchine si riescono a fare lavorazioni su materiali ferrosi dolci?

Avatar utente
brunart
Senior
Senior
Messaggi: 2123
Iscritto il: mercoledì 30 novembre 2011, 22:12
Località: messina
Contatta:

Re: BF25 differenze corsa asse z tra marche diverse

Messaggio da brunart » mercoledì 15 settembre 2021, 16:43

se con queste piccole fresatrici usi frese in metallo duro e giri al massimo riuscirai a lavorare anche i metalli ferrosi, ma sempre oggetti piccoli.
invece sui metalli non ferrosi non dovresti avere problemi
e ricordati che se vuoi volare devi battere le ali
www.voloclubfenice.com

lor3n7o
Newbie
Newbie
Messaggi: 46
Iscritto il: venerdì 22 maggio 2009, 20:58
Località: Fabriano (AN)

Re: BF25 differenze corsa asse z tra marche diverse

Messaggio da lor3n7o » mercoledì 15 settembre 2021, 19:44

la scelta che stavo facendo era quella di optare ad una macchina cosi e convertirla al posto di un pantografo low cost vero e proprio per riuscire a lavorare anche un po su acciaio (ovviamente dolce).
Principalmente la vorrei usare su alluminio ma mi sarebbe di aiuto se riuscissi a realizzarci anche particolari di acciaio. ho anche una fresa piu grande una conti cs1200R ma un attrezzatura molto grande che mi sono fatto l'idea non non sia ne facile ne economica da cnczzare visti i pesi.
Volevo quindi farne una piu piccola che mi permetta di realizzare particolari che hanno forme piu articolate in alluminio e magari anche in acciaio dolce. non riesco a rendermi conto con queste macchine quanto sia difficile lavorare su acciaio. non ho mai avuto macchine cosi piccole.
Il problema di queste macchine quale è quando lavorano su acciaio? Le vibrazioni?

inoltre volevo chiedervi se ci dovessi lavorare su materie plastiche , con la velocità di rotazione della teta in dotazione che è di 2200rpm circa ci si riesce o si necessita per forza di dover aggiungere un elettromandrino ?
Grazie.
CIao

Avatar utente
CARLINO
Member
Member
Messaggi: 343
Iscritto il: domenica 17 novembre 2019, 12:56
Località: COMO

Re: BF25 differenze corsa asse z tra marche diverse

Messaggio da CARLINO » mercoledì 15 settembre 2021, 20:38

Il problema principale è che per la potenza ridotta e per la scarsa rigidità devi lavorare il ferro con passate di massimo 1/10 di mm , il che non è il massimo per gli utensili : una macchina che pesa poco più di un quintale non può avere la rigidità necessaria per fare certi lavori, considera che ho una fresatrice della stessa architettura di quelle che stai considerando ma pesa quasi 4 volte . Con tutta questa massa qualche volta vibra se tento di lavorare con parametri più spinti: lasorando manualmente puoi accorgerti in tempo dei limiti della macchina ma lavorando in cnc puoi fare facilmente danni. Considera poi che non avendo viti a ricircolo di sfere potresti avere qualche problema con il backlash.

lor3n7o
Newbie
Newbie
Messaggi: 46
Iscritto il: venerdì 22 maggio 2009, 20:58
Località: Fabriano (AN)

Re: BF25 differenze corsa asse z tra marche diverse

Messaggio da lor3n7o » mercoledì 15 settembre 2021, 22:21

Per il discorso delle viti ho pensato di vedere se con le attuali il gioco adesso che è nuova non fosse eccessivo di provare così, ma sinceramente credo per la x e la y di passare a delle viti a ricircolo .magari in un un secondo momento se le attuali lo permettono.. altrimenti aggiorno quando la converto.

Per il discorso della massa porta dei vantaggi fargli una base di appoggio pesante per esempio di cemento?

Avatar utente
CARLINO
Member
Member
Messaggi: 343
Iscritto il: domenica 17 novembre 2019, 12:56
Località: COMO

Re: BF25 differenze corsa asse z tra marche diverse

Messaggio da CARLINO » mercoledì 15 settembre 2021, 23:57

No , vibrazioni e flessioni riguardano la macchina non l'appoggio.

lor3n7o
Newbie
Newbie
Messaggi: 46
Iscritto il: venerdì 22 maggio 2009, 20:58
Località: Fabriano (AN)

Re: BF25 differenze corsa asse z tra marche diverse

Messaggio da lor3n7o » giovedì 16 settembre 2021, 0:06

ok chiaro.
per lavorare particolari plastici la velocità di rotazione del mandrino di questa bf25 sarebbe utilizzabile o si deve per forza salire di giri con elettromandrini o cose simili?

Avatar utente
CARLINO
Member
Member
Messaggi: 343
Iscritto il: domenica 17 novembre 2019, 12:56
Località: COMO

Re: BF25 differenze corsa asse z tra marche diverse

Messaggio da CARLINO » giovedì 16 settembre 2021, 9:55

Di solito con materiali plastici non conviene lavorare ad alta velocità perchè il riscaldamento del materiale dovuto alla lavorazione provoca deformazioni nel pezzo ,a meno che non si usi un sistema di refrigerazione .

lor3n7o
Newbie
Newbie
Messaggi: 46
Iscritto il: venerdì 22 maggio 2009, 20:58
Località: Fabriano (AN)

Re: BF25 differenze corsa asse z tra marche diverse

Messaggio da lor3n7o » giovedì 16 settembre 2021, 10:08

Ok .quindi la alta velocità degli elettromandrini fa comodo per quali tipi di materiali? I legnosi?

Avatar utente
CARLINO
Member
Member
Messaggi: 343
Iscritto il: domenica 17 novembre 2019, 12:56
Località: COMO

Re: BF25 differenze corsa asse z tra marche diverse

Messaggio da CARLINO » giovedì 16 settembre 2021, 12:27

Anche per metalli non ferrosi, alluminio , ottone.

lor3n7o
Newbie
Newbie
Messaggi: 46
Iscritto il: venerdì 22 maggio 2009, 20:58
Località: Fabriano (AN)

Re: BF25 differenze corsa asse z tra marche diverse

Messaggio da lor3n7o » giovedì 16 settembre 2021, 12:55

Ok

lor3n7o
Newbie
Newbie
Messaggi: 46
Iscritto il: venerdì 22 maggio 2009, 20:58
Località: Fabriano (AN)

Re: BF25 differenze corsa asse z tra marche diverse

Messaggio da lor3n7o » venerdì 17 settembre 2021, 8:50

Ho ordinato la holzmann bf25vnl .
Vediamo quando arriva come è.......

Per la conversione dei motori da 4nm sono sufficienti o forse sono un po troppo grandi?
Pensavo forse di prendere questo kit

https://www.ebay.it/itm/393267296352?_t ... %7Ciid%3A1

Sara' adeguato o su qualche asse si può usare qualcosa di più piccolo?

Rispondi

Torna a “Macchine Utensili”