Taglio Plasma e Monofase 3kw

Sezione dedicata all'elettronica in generale.

Moderatore: Pedro

Rispondi
Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2254
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Taglio Plasma e Monofase 3kw

Messaggio da Junior73 » martedì 8 gennaio 2019, 13:00

Salve a tutti,
come dicevo in altro Thread sto ripensando all'acquisto di un taglio plasma da usare sia in manuale , sia se possibile sulla cnc. Nel garage dove ho le macchine ho una semplice monofase 3kw. Ho la possibilità di avere da subito una ulteriore 3kw con contatore separato da mio cugino prima di decidere se aumentare a 6kw il contratto, con la quale pensavo di mandare il solo taglio plasma.Il compressore (consumo misurato 1,7kw) e la cnc pensavo di mandarla con la solita 3kw.

Sto valutando i soliti modelli cinesi con arco pilota e sarei orientato verso questo modello leggermente più potente dei soliti Cut50P

https://it.aliexpress.com/store/product ... 473dfS9kQ3

Il venditore ha detto di poter inviare dall'Eu (Spagna) senza aumentare il prezzo.

Il mio dubbio principale è l'assorbimento e cioè se riesco almeno inizialmente a tagliare lamiere di piccolo spessore 3-5mm con la monofase 3kw. Non so infatti quanto realmente consumi il plasma settandolo ad esempio a 20-30 ampere, se ad esempio già stiamo sopra i 3kw...

Come potrei ricavare questo dato importante?

Saluti
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

salvatore993
Senior
Senior
Messaggi: 1776
Iscritto il: giovedì 23 novembre 2006, 8:04
Località: Napoli-Tenerife
Contatta:

Re: Taglio Plasma e Monofase 3kw

Messaggio da salvatore993 » mercoledì 9 gennaio 2019, 9:48

credo che con un centinaio di euro in più prendi un telwin 54 col compressore interno, che è una comodità, se trovo la fattura ti dico quanto lo pagai.
per macchine col collare al volo è veramente comodo, se decidi di usare una torcia cnc c'è la elettrocf che è la sorella economica della cebora (stesso stabilimento). assistenza italiana e consumabili anche dal farmacista (vale per entrambi)

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2254
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Taglio Plasma e Monofase 3kw

Messaggio da Junior73 » mercoledì 9 gennaio 2019, 15:43

Ciao Salvatore,
intendi questo modello?IL prezzo mi sembra più alto di quanto dici. L'assorbimento massimo sembra essere 4,5kw , penso compressore compreso

https://www.amazon.it/Telwin-Technology ... B002RBRLUC

Per quanto concerne l'utilizzo pensavo di usarlo:

-In manuale
-In semimanuale nel senso di posizionare la torcia sulla cnc (in Z) in un punto fisso in cui il piano di lavoro ha le asole e far scorrere le lamiere manualmente lungo Y allorquando il la lunghezza di un taglio dritto supera l'area utile di lavoro della cnc. Come si fa in pratica con una sega da banco con il legno
Sotto al piano di lavoro in corrispondenza della torcia mettere acqua o similari in grado di raccogliere un po le scorie del taglio.Non so se 60mm di acqua possano bastare o saltano via con l'aria compressa.
-A cnc e qui non sarà facile

Sono alla ricerca di un prodotto discreto sotto le 500 euro.

Saluti
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2254
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Taglio Plasma e Monofase 3kw

Messaggio da Junior73 » venerdì 11 gennaio 2019, 12:27

Tornando ai consumi del plasma riporto un articolo (uno dei tanti) che si trovano in rete in merito alle tolleranze dei contatori monofase
preso da questo sito

https://www.electroyou.it/attilio/wiki/ ... atore-enel
Le tolleranze sul contratto da 3 kW
Quella dei 3 kW, e` probabilmente la potenza impegnata più comune in ambito residenziale, almeno nel nostro paese.
E` risaputo dai più, che nonostante si parli di 3 kW, la potenza nominale disponibile illimitatamente e` stata portata a 3,3 kW (10% oltre il nominale, anche sui contratti da 4,5 e 6 kW).
Ma cosa succede oltre i 3,3 kW di potenza assorbita?
Succede che parte un "periodo di controllo" con aggiornamenti ai minuti 2, 92 e 182.
Questo periodo viene interrotto solo se la potenza assorbita supera i 4 kW. In questo caso, il contatore attiva lo sganciatore entro 4 minuti.
Al minuto 2 (con prelievo compreso tra i 3,3 e i 4 kW) sul display del contatore viene visualizzato il messaggio: "RIDURRE CARICO SUPERO POTENZA PER PIÙ DEL XX%".
Se al termine dei primi 90 minuti la potenza assorbita si trova ancora nell' intervallo compreso tra i 3,3 e i 4 kW, parte un altro "count down" di altri 90 minuti. Sul display al minuto 92 appare il messaggio "RISCHIO DISTACCO SUPERO POTENZA PER PIÙ DEL XX%".
Se il prelievo e` invece rientrato al di sotto dei 3,3 kW, il "periodo di controllo" viene azzerato. Questo conteggio, come il precedente, viene interrotto entro 4 minuti, in caso la potenza assorbita superi i 4 kW, con sgancio del contatore.
Se al minuto 182, la potenza assorbita e` ancora compresa tra i 3,3 e i 4 kW, avviene il distacco. Sul display viene visualizzato il messaggio "DISTACCO IMPOSTO SUPERO POTENZA PER PIÙ DEL XX%”.
Questo messaggio, scompare entro i successivi 90 minuti (dopo la riattivazione del gruppo di misura), a patto che non si perseveri con il superamento della potenza disponibile.
Riepilogando, con contratto da 3,3 kW e` possibile assorbire una potenza compresa tra 3,3 e 4 kW per un massimo di tre ore. Al superamento dei 4 kW, il contatore stacca entro quattro minuti.
Non ho mai verificato di persona questo aspetto ma ho dei dubbi che volevo chiarire:

Quanti kw per il carico massimo supportato prima del distacco dopo 4minuti ?
C'è una soglia massima tipo 6kw che distacca senza attendere i 4 minuti?
Se ad esempio per 2minuti ho 5kw poi torno a 2kw per 2 altri due minuti il contatore riazzera il tempo di sforamento (4 minuti)?

Saluti

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2254
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Taglio Plasma e Monofase 3kw

Messaggio da Junior73 » martedì 15 gennaio 2019, 12:08

Rieccomi con qualche aggiornamento. Ho provato a telefonare ad Enel e non mi hanno saputo dire con sicurezza le informazioni che cercavo. Pare infatti che ogni contatore può reagire in maniera leggermente diversa in base alla versione o come è stato programmato.
Così ho fatto una prova di carico sul mio contatore di casa che è sempre un monofase. Sono arrivato a 3,7kw stabili con il messaggio di supero potenza.
Da li ho acceso il Phon che dovrebbe assorbire almeno 1,5kw (devo misurarlo) . Dopo esattamente 1 minuto e 36 secondi è avvenuto il distacco .
Purtroppo non ho avuto il tempo di provare più volte per stabilire se il distacco è in qualche modo proporzionale al tenore del superamento dei 4kw oppure se ad esempio spegnendo il phon dopo un minuto il distacco non si sarebbe verificato.
Devo fare altri test soprattutto sul contatore di mio padre dove ho le macchine....

Nel frattempo ho provato ad inviare richieste di info sull'assorbimento dei soliti plasma cinesi a coloro che fanno video sul Youtube. MI ha già risposto l'utente Alessio che ha fatto questo video

https://www.youtube.com/watch?v=jltLUXZIeM4

Non mi ha saputo dire però l'assorbimento del plasma a 10-20-30-40-50A ma solo che da solo è o.k. fino al massimo della potenza, mentre con il compressore scatta il contatore.

Se c'è qualcuno nel forum che ha un plasma similare e può provare....

Saluti

Avatar utente
sbinf74
Senior
Senior
Messaggi: 1083
Iscritto il: mercoledì 3 gennaio 2007, 10:00
Località: Roma

Re: Taglio Plasma e Monofase 3kw

Messaggio da sbinf74 » mercoledì 16 gennaio 2019, 11:21

Ragazzi se riesco a farmi prestare una pinza amperometrica vi misuro l'assorbimento della cut50 ai vari amperaggi :wink:

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2254
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Taglio Plasma e Monofase 3kw

Messaggio da Junior73 » mercoledì 16 gennaio 2019, 19:43

Ciao Sbinf74,
grazie per l'aiuto. Hai la monofase a 3kw o di più? Nel mio caso volevo prendere comunque un plasma con arco pilota perchè penso di usarlo meglio sia in manuale sia in cnc. Di cut50P non ne vedo moltissime in giro , di solito acquistano le normali cut50 che stanno sulle 160 euro su ebay.

https://it.aliexpress.com/store/product ... 473dobOHa7

Le hanno rimarchiate davvero molto e non si comprende se dietro ad ogni marchio ci sia un minimo di "controllo" o miglioria richiesta ai produttori.
Purtroppo non c'è moltissimo sotto le 500 euro con arco pilota monofase. Stamos nella sua versione cnc S-PLASMA 85CNC usa la trifase purtroppo.

Come ti trovi con la tua? Mi domandavo se con tagli difficili (tipo 8-10mm) riscaldando notevolmente (tipo cannello del gas) il ferro il taglio viene facilitato.

saluti
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
MauPre75
Member
Member
Messaggi: 299
Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2017, 14:43
Località: Castelbuono (Pa)

Re: Taglio Plasma e Monofase 3kw

Messaggio da MauPre75 » mercoledì 16 gennaio 2019, 21:57

Non posso rispondere alle tue domande in termini di consumi , io con il mio plasma che uso solo in manuale non ho mai pensato di preriscaldare lamiera , taglio e basta , mi sembra strano che qualcuno adotti tale sistema , il mio era venduto per tagli fino a 12 mm ma ci taglio fino a 15mm senza alcun preliminare :lol: , basta avere ugelli ed elettrodo in buono stato .
Tra l'altro se fai un trattamento termico admuzzum su lamiera la deformi al 1000% , addio pezzo , già sono sufficienti le tensioni interne generate dal taglio stesso .

Avatar utente
sbinf74
Senior
Senior
Messaggi: 1083
Iscritto il: mercoledì 3 gennaio 2007, 10:00
Località: Roma

Re: Taglio Plasma e Monofase 3kw

Messaggio da sbinf74 » giovedì 17 gennaio 2019, 9:14

Io sulla linea del box ho la limitazione dovuta al magnetotermico da 16A.
Per ora sto tagliando delle lamiere da 3 mm va benissimo tagli veloci e puliti.

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2254
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Taglio Plasma e Monofase 3kw

Messaggio da Junior73 » giovedì 17 gennaio 2019, 11:42

@Maupre75

Avevo guardato questo video che spiega bene come funziona il taglio plasma....

https://www.youtube.com/watch?v=h3R3m5kNpx8

e credo che la polverizzazione/scioglimento del materiale sia legato alla temperatura di partenza del metallo. Molti infatti usano vasche in cui l'acqua affiora sopra la superficie della lamiera o addirittura gettano acqua sul taglio . E' probabile che sia un fattore marginale ma si potrebbe provare.

https://www.youtube.com/watch?v=1j1_oEGknRM&t=246s

Penso che su tagli difficili per la potenza del plasma se la temperatura della zona di taglio sale a 500 gradi in su lo sfondamento avviene più facilmente(solo mia impressione). Certamente realizzare un cannello che concentri il gas e quindi la fiamma nel "solco" di taglio e riscaldi subito prima del taglio della torcia non è facile in un discorso cnc ma se si pensa a fissare sia il cannello sia la torcia e far scorrere le lamiere potrebbe anche funzionare.
Questo aspetto di fissare la torcia a mo di banco sega in legno mi interessa poichè riuscirei a convogliare le polveri all'interno di un tubo (posto immediatamente al di sotto della torcia )con acqua ed eventualmente un aspiratore che porti tutto all 'esterno.

Che tipo di plasma hai?

@Sbinf74

Anche con compressore acceso quindi?Come setti gli A?

Saluti

Avatar utente
MauPre75
Member
Member
Messaggi: 299
Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2017, 14:43
Località: Castelbuono (Pa)

Re: Taglio Plasma e Monofase 3kw

Messaggio da MauPre75 » giovedì 17 gennaio 2019, 14:40

Il problema è che deformi la lamiera e la torcia non accetta variazioni di distanza oltre ad ottenere pezzi deformati.

La vasca d'acqua ti serve per raccogliere il ferro fuso e un po ridurre il fumo , acqua al di sopra lato taglio escludila che hai a che fare con più di 10kv .
Io ho un Cemont pl 5.2 .

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2254
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Taglio Plasma e Monofase 3kw

Messaggio da Junior73 » giovedì 17 gennaio 2019, 15:42

@MauPre75

Hai una macchina plasma di qualità e potenza notevolmente diversa .....

L'aspetto salute legato alle polveri è uno dei tanti che in passato mi ha trattenuto dal prendere il plasma. Anche se un hobbista lo usa qualche ora a settimana , può contribuire a creare problemi dato che purtroppo siamo esposti continuamente a sostanze nocive.
Le vasche trattengono parte delle polveri che dovrebbero salire comunque in alto con la spinta del calore , aria compressa di ritorno etc Parlo chiaramente delle quelle sottili che in ambienti chiusi , piccoli , tipici di noi hobbisti , continuano ad essere respirate per ore anche dopo la cessazione del taglio.
Se saldare o tagliare al plasma manualmente qualche piastra si fa abitualmente all'esterno (almeno io faccio così) come fare quando si vuole il tutto a cnc? In passato avevo pensato a creare qualcosa di esterno montabile facilmente sulla linea di quelle macchine plasma "portatili".
Tra il dire e il fare come al solito c'è di mezzo il tempo a disposizione e quiandi è piuttosto facile che per mesi la torcia del plasma sarà attaccata alla cnc più grande :? Oltre alla vasca ci vorrebbe un potente aspiratore a cappa che porti all'esterno più polveri possibili.

Saluti

Avatar utente
MauPre75
Member
Member
Messaggi: 299
Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2017, 14:43
Località: Castelbuono (Pa)

Re: Taglio Plasma e Monofase 3kw

Messaggio da MauPre75 » giovedì 17 gennaio 2019, 18:16

Solo raramente lo uso all'interno aprendo tutte le finestre e la porta per areare ed usando maschera con filtri di carbone , dopo il taglio scappo fuori aspettando che l'aria si ricambia , anch'io lo uso raramente , solo per cose che non posso fare alla cesoia o tagli curvi e cerchi , anche perché usandolo in manuale è raro fare un taglio perfetto , quindi più tempo per rifinitura scoria .

Un consiglio ....acquistalo solo dove ti garantiscono la fornitura dei consumabili .
Ciao

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2254
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Taglio Plasma e Monofase 3kw

Messaggio da Junior73 » venerdì 18 gennaio 2019, 21:12

acquistalo solo dove ti garantiscono la fornitura dei consumabili
Si infatti sto tentando di capire anche l'aspetto consumabili ma non è facile. Per i cinesi ho capito che i cut50 normali montano le torce PT31 mentre i cut 50P montano torce che dovrebbero attivare anche l'arco pilota Ag60. In entrambi i casi esistono torce dritte per usarle meglio diciamo in ambito cnc. La Cut 70 che avevo linkato per prima invece monta una torcia diversa PT80 di cui esiste anche la versione diciamo dritta e sembra essere più resistente . Non ne capisco invece quasi niente di ricambi ( a parte il fatto che sono molto economici e poco duraturi) , nel senso che non so quale componente si logora prima, ogni quanto bisogna cambiarlo e soprattutto quali ricambi sono migliori di altri.

Per altri marchi di plasma di maggiore qualità non so praticamente niente.In effetti la cosa mi preoccupa non poco poichè prima o poi bisogna cambiare
le parti anche su torce di maggiore qualità.

Ogni consiglio è ben accetto....

Saluti

Avatar utente
MauPre75
Member
Member
Messaggi: 299
Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2017, 14:43
Località: Castelbuono (Pa)

Re: Taglio Plasma e Monofase 3kw

Messaggio da MauPre75 » venerdì 18 gennaio 2019, 22:54

Nei consumabili rientrano gli elettrodi , ugelli e cappa , a parte la cappa che è ceramica ugello ed elettrodo hanno vita relativamente breve , tutto dipende dagli spessori che tagli , più è spesso meno metri tagli , io ogni due ugelli cambio un elettrodo anche se è ancora discretamente buono perché può danneggiare il nuovo ugello, ma sarebbe consigliabile cambiarli in coppia se vuoi taglio perfetto ,che a mano è quasi un sogno .
Perciò scorte a go go , in alcune lavorazioni con spessori da 5a10 mm consumo anche 10 pezzi di entrambi in un solo giorno , quindi tengo sempre almeno 3_4 confezioni di scorta , questo per dire che non puoi restare senza .la cappa ceramica non si consuma , ma si può rompere in caso di urti o cadute , io ne ho rotte solo due in tanti anni .

La durata è relativa , più la velocità di taglio è corretta meno si consumano , tendenzialmente l'ugello si rovina quando a causa di un taglio lento il foro si allarga ed il plasma cercando il ferro devia lateralmente intaccando il foro dell'ugello rovinandolo , se continui a tagliare il taglio ti risulterà fuori misura ed inclinato .
Tutt'altra storia sarebbe con una cnc , una volta trovati i parametri giusti avanzamento/ mm di spessore i consumi sarebbero ottimizzati .

Rispondi

Torna a “Elettronica”