Contatore a impulsi per encoder

Sezione dedicata all'elettronica in generale.

Moderatore: Pedro

Rispondi
titto
Senior
Senior
Messaggi: 1188
Iscritto il: mercoledì 4 luglio 2007, 23:38
Località: Latina (LT)
Contatta:

Contatore a impulsi per encoder

Messaggio da titto » venerdì 14 giugno 2019, 20:47

Salve a tutti, devo applicare un encoder ad un contatore ad impulsi, quasi tutti i contatori che si trovano in rete hanno un'uscita di tensione di 12-24 Vcc
mentre io ho un encoder che viene alimentato a 5Vcc, in allegato le specifiche del contatore, può andare?

Specifica dell'encoder
Driving Tensione nominale: 5V
Corrente di uscita: 55mA
Risoluzione : 1000ppr
Segnale di uscita : 2 Channels
Diametro del foro : F8mm
Frequenza di uscita : =1MHz
Velocità di marcia: =5000rpm
Protezione IP: IP20
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login
Ultima modifica di titto il venerdì 14 giugno 2019, 20:52, modificato 1 volta in totale.
Saluti.
Tiziano.

titto
Senior
Senior
Messaggi: 1188
Iscritto il: mercoledì 4 luglio 2007, 23:38
Località: Latina (LT)
Contatta:

Re: Contatore a impulsi per encoder

Messaggio da titto » venerdì 14 giugno 2019, 20:49

L'ingresso di conteggio deve essere PNP o NPN #-o
Saluti.
Tiziano.

Avatar utente
hellfire39
Member
Member
Messaggi: 402
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: Contatore a impulsi per encoder

Messaggio da hellfire39 » sabato 15 giugno 2019, 9:02

a) Che tipo di uscita ha l'encoder?
b) I segnali di uscita sono i classici A/B in quadratura?

Per capire se il contatore va bene, è importante la domanda a). L'encoder dovrebbe specificare come è fatto il segnale di uscita. Nell'immagine allegata puoi vedere tutte le varianti di una marca di encoder. In base a questa informazione si può verificare se una opzione, tra quelle indicate nelle tue immagini, vanno bene.

La seconda informazione utile è: il contatore è abbastanza veloce? Il tuo encoder ha 1000 impulsi/giro, se non ho letto male.
Quindi, se l'encoder gira a 2000 rpm avrai 1000*2000 impulsi minuto = 2000000/60 impulsi/secondo (circa 33kHz)

Quindi poniti questa domanda:
- qual'è la velocità max a cui andrà il tuo encoder? Nota che il segnale in quadratura accetta frequenze max di 6kHz


-------
Non avendo altre scelte, il contatore che indichi è sicuramente collegabile al tuo encoder, ma potrebbe richiedere dell'elettronica nel mezzo. Da una semplice interfaccia per i livellli elettrici a un più complesso divisore di impulsi, se la frequenza di uscita è troppo elevata.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
hellfire39
Member
Member
Messaggi: 402
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: Contatore a impulsi per encoder

Messaggio da hellfire39 » sabato 15 giugno 2019, 9:07

pnp o npn dipende da com'è fatto lo stadio di uscita dell'encoder.
Se l'encoder ha un uscita open collector pnp o npn, la scelta è obbligata, se non vuoi aggiungere hardware esterno.
Se l'encoder ha un line driver che forza attivamente sia la tensione alta che quella bassa, lo colleghi diretto e consideri le specifiche migliori (6kHz).

titto
Senior
Senior
Messaggi: 1188
Iscritto il: mercoledì 4 luglio 2007, 23:38
Località: Latina (LT)
Contatta:

Re: Contatore a impulsi per encoder

Messaggio da titto » domenica 16 giugno 2019, 19:53

Appena riesco posto screen dell’encoder, Helfire grazie dei preziosi consigli ...
Saluti.
Tiziano.

titto
Senior
Senior
Messaggi: 1188
Iscritto il: mercoledì 4 luglio 2007, 23:38
Località: Latina (LT)
Contatta:

Re: Contatore a impulsi per encoder

Messaggio da titto » lunedì 17 giugno 2019, 13:14

Allora i motori in questione non superano i 175-180 giri/min quindi secondo i tuoi conti dovrei stare sui 2,8 Khz a fronte dei 6 Khz massimi...
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login
Saluti.
Tiziano.

Avatar utente
hellfire39
Member
Member
Messaggi: 402
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: Contatore a impulsi per encoder

Messaggio da hellfire39 » lunedì 17 giugno 2019, 13:52

Mi sa che non ho capito qualcosa:
l'immagine che hai pubblicato è quella di uno stepper motor.
Per capire come collegare l'encoder, mi servirebbero le specifiche dell'encoder.

titto
Senior
Senior
Messaggi: 1188
Iscritto il: mercoledì 4 luglio 2007, 23:38
Località: Latina (LT)
Contatta:

Re: Contatore a impulsi per encoder

Messaggio da titto » lunedì 17 giugno 2019, 21:21

Purtroppo ho solo questi dati:

Specifica dell'encoder
Driving Tensione nominale: 5V
Corrente di uscita: 55mA
Risoluzione : 1000ppr
Segnale di uscita : 2 Channels
Diametro del foro : F8mm
Frequenza di uscita : =1MHz
Velocità di marcia: =5000rpm
Protezione IP: IP20

Mentre sul connettore DB MALE PLUG sui pin 1,2,3,11,12,13 ci sono le uscite dell'encoder, in pratica nell'immagine allegata puoi notare che è un pacchetto completo, riduttore, motre ed encoder...
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login
Saluti.
Tiziano.

Avatar utente
hellfire39
Member
Member
Messaggi: 402
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: Contatore a impulsi per encoder

Messaggio da hellfire39 » martedì 18 giugno 2019, 8:31

Ciao,
non avevo notato che l'encoder era integrato nel motore.
Avendo in uscita segnali differenziali (a+/a-, b+/b-) è probabile che siano di tipo line driver ed emettano sia i 5v che 0v. In tal caso io avrei scelto il modello di contatore quad/quad2 PNP 6.133.012.8x1

Facendo riferimento al circuito che hai mostrato nel primo post, ti serviranno degli optoisolatori per interfacciare il contaimpulsi all'encoder.

titto
Senior
Senior
Messaggi: 1188
Iscritto il: mercoledì 4 luglio 2007, 23:38
Località: Latina (LT)
Contatta:

Re: Contatore a impulsi per encoder

Messaggio da titto » martedì 18 giugno 2019, 11:18

Ok perfetto grazie Helfire :D
Saluti.
Tiziano.

DebianOn
Junior
Junior
Messaggi: 105
Iscritto il: lunedì 26 febbraio 2018, 11:29

Re: Contatore a impulsi per encoder

Messaggio da DebianOn » venerdì 21 giugno 2019, 11:23

1000 pr a 33kHz ??
Assurdo con 100€ ti compri servomotori con 2500p/r e 334khz
Ma chi ti ha consigliato nel 2019 questi encoder che hai preso?
:arrow: Membro fb - Garage Fai Da Te
:arrow: Saturn Mill - Prusa I3

Avatar utente
hellfire39
Member
Member
Messaggi: 402
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: Contatore a impulsi per encoder

Messaggio da hellfire39 » venerdì 21 giugno 2019, 15:01

Affermazioni un po' perentorie...

considera che, a guardare il datasheet, l'encoder è integrato nello stepper. Quindi si tratta di un "pacchetto unico".

33kHz è un calcolo che avevo fatto io per fare un esempio.
Mi pare che l'encoder arrivi ad 1MHz. La limitazione, semmai, è nel circuito che conta gli impulsi.

1000 impulsi/giro, non mi sembrano malaccio. Si tratta sempre di 0,36° ad impulso e ci sono ben 5 impulsi per ogni passo (intero) del motore.

Tutto sommato, mi accontenterei di un oggetto del genere.

Tra l'altro, se i 1000ppr sono riferiti ad un impulso completo, un contatore 4x che lavori su entrambi i fronti dei segnali A/B conterebbe 4000 impulsi giro 8) .

billielliot
Senior
Senior
Messaggi: 1748
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2007, 23:23
Località: Trezzo sull'Adda

Re: Contatore a impulsi per encoder

Messaggio da billielliot » venerdì 21 giugno 2019, 15:10

...oltre a quanto detto da hellfire39 se si considera l'uso finale dell'applicazione:

viewtopic.php?f=8&t=76650&p=671497#p671007

Penso che rimanga parecchio margine operativo.

Ciao :-)

Mauro
Amat victoria curam

Avatar utente
shineworld
Senior
Senior
Messaggi: 662
Iscritto il: venerdì 18 marzo 2016, 9:44
Località: Vicenza
Contatta:

Re: Contatore a impulsi per encoder

Messaggio da shineworld » venerdì 21 giugno 2019, 15:51

L'uscita encoder motore sembra essere di tipo Line-Driver.
Di solito in questi casi si mette un'interfaccia che trasformi da Line-Driver A+/A-/B+/B-/(Z+/Z-) in n A/B/(Z) da 3.5 o 12V.

Per esempio questo:
https://www.qem.it/index.php/it/accessori/iq007.html
iq007_320.png
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
hellfire39
Member
Member
Messaggi: 402
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: Contatore a impulsi per encoder

Messaggio da hellfire39 » venerdì 21 giugno 2019, 17:03

Il convertitore non è strettamente necessario, ma aumenta tantissimo l'immunità ai disturbi. Quindi è consigliatissimo.
L'importante è che venga abbinato con un cavo a coppie intrecciate, qualora si renda necessaria una prolunga, ad es. un cavo 2x2x0.34.
I segnali A+ A- devono essere collegati ad una coppia, i segnali B+ B- devono essere collegati alla seconda coppia di fili del cavo.
Andrebbe bene anche un cavo di rete, sebben lo sconsigli per via dei fili rigidi, che sono molto fragili (e non adatti alla posa monbile).


P.S. io mi sarei fatto un circuito da solo, non avevo mai visto un circuito commerciale che facesse la conversione da differenziale a pnp. :shock:

Rispondi

Torna a “Elettronica”