Induttanza motori dc

Sezione dedicata all'elettronica in generale.
Rispondi
francalex1
Junior
Junior
Messaggi: 117
Iscritto il: domenica 17 aprile 2011, 23:30
Località: napoli

Induttanza motori dc

Messaggio da francalex1 » sabato 1 agosto 2020, 16:07

Buonasera a tutti, volevo sapere se potete aiutarmi a collegare in modo più sicuro e adatto i miei driver e motori.
Il problema è che si è bruciato un motore mentre fresavo dell'alluminio (passata di qualche decimo).
Il fusibile non è saltato ma il motore si è surriscaldato molto perché probabilmente sono andato a fine corsa e non mi sono accorto che il motore stava soffrendo.
I driver che usi sono i cncdrive dg3s e i motori sono gli originali della macchina maxon 24v 2.17a .
Ho contattato maxon a Milano e molto disponibile tecnico mi ha mandato il datasheet del motore e mi ha consigliato di mettere delle induttanze. Però non saprei proprio cosa mettere, se c'è qualcuno che potrebbe farmi capire cosa mettere per proteggere i motori gliene sarei grato.
Intanto ho trovato il motore di rimpiazzo (identico)
Grazie in anticipo
Lino

Avatar utente
hellfire39
Senior
Senior
Messaggi: 1187
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: Induttanza motori dc

Messaggio da hellfire39 » sabato 1 agosto 2020, 17:40

Non so se ho ben capito cosa ti è successo.

Ma se ho capito bene: il motore aveva l'albero bloccato perché l'asse è arrivato a fine corsa, non riesco a capire a cosa possa servire un'induttanza.

Quando un motore ha un albero bloccato, non genera forza elettromotrice inversa, quindi la tensione che riceve genera una corrente molto più alta di quella nominale e il motore si brucia. Ma anche mettendo un'induttanza in serie il discorso non cambierebbe. L'induttanza ritarderebbe l'aumento di corrente, ma solo di pochi istanti.

francalex1
Junior
Junior
Messaggi: 117
Iscritto il: domenica 17 aprile 2011, 23:30
Località: napoli

Re: Induttanza motori dc

Messaggio da francalex1 » sabato 1 agosto 2020, 18:25

Ciao grazie della risposta, ti spiego un pò più dettagliato quello che mi è successo, allora da premettere che i dati di questi motori li ho avuti solo ora dal produttore perché non sono mai riuscito ad averli perché obsoleti, ma una persona molto gentile della maxon mi ha dato il documento dei motori.
Questi motori stavano già in origine sulla macchina e Dalmazio (persona squisita di questo forum come tutti del resto) mi ha aiutato ad acquistare cablare e far partire la macchina prendendo i dati orientativamente dei motori dallo schema elettrico della macchina il quale diceva 60v 6a ma in effetti sono 24v 2.17a.
Un paio di volte mi si sono bruciati i transistor dei driver e mettendo un trasformatore di 24v da raddrizzare quindi sto dando circa 34v non si sono più bruciati, ho una scheda di frenatura che mi è stata fatta regolare a circa 50v se non ricordo male e stavo andando avanti per quelle poche volte che uso macchina con il volantino perché devo ancora imparare il cnc.
Giorni fa dovevo fresare un pezzo da 300 mm siccome la x non arrivava a quella corsa togliendo i fine corsa fisici per arrivare a fresare sono arrivato con la tavola un pò troppo sotto e li mi ha fregato perché si è surriscaldato il motore e non è più andato, ora ho comprato il motore gemello e vorrei capire perché non è saltato il fusibile che avevo sul positivo del motore. Il tecnico della maxon molto gentile mi ha detto questo:
 
eccole in allegato il datasheet richiesto,
 
Come può vedere il motore è un 24 V da 2,17 A, se dovessero arrivare al motore 30 o 36 V non sarebbe un problema ma la velocità di rotazione va limitata e non deve superare i 5.000 rpm mentre la corrente continuativa non deve assolutamente eccedere il valore di 2,17 A altrimenti danneggiamo il motore.
 
I motori Maxon sono motori a bassa inerzia e bassissima induttanza e capita spesso che con azionamenti non dedicati a questa tipologia di prodotto i motori tendono a scaldare molto velocemente ed in maniera troppo elevata.
La soluzione è quella di aggiungere una induttanza in serie esterna al fine di aumentare il valore di induttanza “tagliando” così i picchi del PWM consentendo al motore di mediare la corrente assorbita e scaldarsi meno non danneggiandosi.
 
Spero di esserle stato di aiuto
Grazie e cordiali saluti
Simone
 


 
maxon motor italia s.r.l.
societa unipersonale
Via Sirtori 35, 20017 Rho MI

solitario79
Junior
Junior
Messaggi: 181
Iscritto il: martedì 10 marzo 2009, 9:31
Località: Castiglione Olona (VA)

Re: Induttanza motori dc

Messaggio da solitario79 » sabato 1 agosto 2020, 20:04

Ciao Lino, ti rispondo qui così può essere utile a tutti. Forse mi ero spiegato male quando ci siamo sentiti...l'induttanza aiuta il motore quando lavora, così come scritto dal tecnico, e non serve come protezione. Le uniche protezioni che puoi usare sono i fusibili e gli interruttori automatici, che devono avere taglie e caratteristiche adeguate al tipo di motore. Altre protezioni possono essere le pastiglie termiche formate da un bimetallo3 che dilatandosi x la troppa corrente aprono il circuito. Oppure limitare la corrente di uscita del drive.
Ciao,
Fabrizio

Avatar utente
turbina
God
God
Messaggi: 5042
Iscritto il: domenica 19 novembre 2006, 14:34
Località: Paese TREVISO
Contatta:

Re: Induttanza motori dc

Messaggio da turbina » sabato 1 agosto 2020, 20:07

Il tecnico della maxon ti ha dato un buon consiglio, ma il motore non si è bruciato durante il funzionamento normale ma quando il rotore si è bloccato quindi come ti ha spiegato bene hellfire39 le induttanze servono poco, il fusibile non si è bruciato perché affinché il motore abbia una coppia elevata Durante l'accelerazione la corrente di spunto supera ampiamente i 2 ampere può arrivare anche a 6-8 ampere, per pochi secondi o una frazione di secondo, questa è la corrente di picco,man mano che il motore accelera genera sempre di più forza controelettromotrice che viene sottratta alla tensione di alimentazione , questa differenza tra tensione di alimentazione e forza controelettromotrice è quella che realmente va sull'armatura del motore, quindi affinché il fusibile non salti deve essere dimensionato da 6,3 ampere 8 ampere oppure 10 ampere, normalmente per evitare che il motore si bruci quando va a cozzare contro un ostacolo si imposta nel driver quello che si chiama errore di posizionamento, è l'errore che consiste nella differenza tra la posizione comandata e la posizione rilevata dal l'encoder di solito questa posizione se supera due o tre decimi di millimetro deve mandare in errore il drive, un altro errore che genera il blocco del drive è il tempo normalmente si imposta a 2-3 secondi cioè se il motore non raggiunge la posizione comandata entro 2-3 secondi il drive va in errore

Ora se guardi il manuale del tuo drive poi renderti conto se questi parametri ci sono oppure no se non ci sono allora sei nei guai, devi assolutamente mettere i finecorsa che ti mandera' in errore il drive togliendo alimentazione al motore
Fresa CNC ISEL Gantry027, Tornio CNC DM3000, 3DP PrusaI3.

Avatar utente
turbina
God
God
Messaggi: 5042
Iscritto il: domenica 19 novembre 2006, 14:34
Località: Paese TREVISO
Contatta:

Re: Induttanza motori dc

Messaggio da turbina » sabato 1 agosto 2020, 20:14

solitario79 ha scritto:
sabato 1 agosto 2020, 20:04
.... Le uniche protezioni che puoi usare sono i fusibili e gli interruttori automatici, che devono avere taglie e caratteristiche adeguate al tipo di motore. Altre protezioni possono essere le pastiglie termiche formate da un bimetallo3 che dilatandosi x la troppa corrente aprono il circuito. Oppure limitare la corrente di uscita del drive.
Ciao,
Fabrizio
Mi spiace ma tu te questi sistemi di protezione da te elencati non sono efficaci con i motori comandati in posizione da azionamenti elettronici, non puoi limitare la corrente nel drive perché lui ha bisogno della corrente di picco che è circa 3-4 volte la corrente nominale, per lo stesso motivo le lamine bimetalliche non sono efficaci anche perché quando intervengono tolgono alimentazione al drive ma quando si raffreddano tornano a chiudersi alimentando di nuovo il motore, anche se usi i fusibili termici non auto ripristinabili avrai sempre problemi e non garantiscono il salvataggio del motore perché devi metterli troppo grandi, in sintesi tutti i sistemi che hai indicato vanno bene per altri sistemi di comando più semplici ma non in questo caso
Fresa CNC ISEL Gantry027, Tornio CNC DM3000, 3DP PrusaI3.

francalex1
Junior
Junior
Messaggi: 117
Iscritto il: domenica 17 aprile 2011, 23:30
Località: napoli

Re: Induttanza motori dc

Messaggio da francalex1 » sabato 1 agosto 2020, 20:18

Grazie Fabrizio, intanto monto il motore metto degli amperometri per tenere un po sotto controllo se magari sale oltre i 2.2A poi magari mi aiutate più avanti con la sostituzione del fusibile che sto usando ora e magari con le pastiglie termiche che hai citato se vedo che non vado bene così, anche perché ho il dubbio che con qualche passata di qualche decimo in più (mai provato finora) potrei far soffrire lo stesso il motore e forse devo settare diversamente qualcosa nel driver boh....scusate ma l'ignoranza è evidente nel settore ma la voglia di capire lo stesso. Se magari qualcuno della mia zona (pagando)mi verrebbe a terminare il cablaggio driver e motori mi farebbe piacere.
Buona sera a tutti

francalex1
Junior
Junior
Messaggi: 117
Iscritto il: domenica 17 aprile 2011, 23:30
Località: napoli

Re: Induttanza motori dc

Messaggio da francalex1 » sabato 1 agosto 2020, 20:23

ciao turbina , non avevo letto il tuo messaggio, si guardo nel software del driver mi sembra ci sia errore di posizionamento ed altri settaggi ma sinceramente per me è arabo come ho accennato Dmoglianesi mi ha guidato in tutto il cablaggio però penso che siccome non avevamo il datasheet dei motori abbiamo settato qualcosa sbagliato sicuramente.
Ora metterò un pò di foto dei settaggi qualche informazione dei driver e i motori e confido nel vostro aiuto....grazie e buona serata....lino

francalex1
Junior
Junior
Messaggi: 117
Iscritto il: domenica 17 aprile 2011, 23:30
Località: napoli

Re: Induttanza motori dc

Messaggio da francalex1 » lunedì 3 agosto 2020, 2:59

Immagine[/img]
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

francalex1
Junior
Junior
Messaggi: 117
Iscritto il: domenica 17 aprile 2011, 23:30
Località: napoli

Re: Induttanza motori dc

Messaggio da francalex1 » lunedì 3 agosto 2020, 3:17

ecco il datasheet motore
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Rispondi

Torna a “Elettronica”