Chiocciole a ricircolo per viti trapezie - Primo studio

Sezione dedicata alla tua CNC: Costruzione, descrizione, foto, accorgimenti ed errori di progettazione.
Rispondi
Avatar utente
Zebrauno
God
God
Messaggi: 9667
Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 18:24
Località: Savigliano/Torino
Contatta:

Chiocciole a ricircolo per viti trapezie - Primo studio

Messaggio da Zebrauno » sabato 9 giugno 2012, 14:25

E' da qualche mese che ci volevo provare...ho iniziato con delle fresature elicoidali per calibrare l'interferenza necessaria.

Test su vite trapezia 16x4 e madrevite in Delrin.
http://www.youtube.com/watch?v=LuINcsVT ... e=youtu.be

Appena avro' un attimo finiro' il percorso di ricircolo, per ora vedo che il funzionamento e' come previsto: sotto carico l'attrito aumenta di pochissimo e le sfere rotolano liberamente.

Ci sara' da divertirsi :D

Avatar utente
vdeste
Senior
Senior
Messaggi: 2737
Iscritto il: mercoledì 17 febbraio 2010, 14:41
Località: Torre del Greco NA

Re: Chiocciole a ricircolo per viti trapezie - Primo studio

Messaggio da vdeste » sabato 9 giugno 2012, 15:02

=D> Ottimo, anche io ho "nel cassetto delle idee" un progetto simile, ti seguo con interesse.
Detesto quello che tu dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo.
Adoro discutere, odio litigare

David
Member
Member
Messaggi: 324
Iscritto il: martedì 28 aprile 2009, 19:11
Località: Perugia

Re: Chiocciole a ricircolo per viti trapezie - Primo studio

Messaggio da David » sabato 9 giugno 2012, 15:05

Fenomenale, complimenti per lo studio e per il prototipo, seguirò tutto col massimo interesse.
Il ricircolo serve appunto per riportare le sfere al''inizio della chiocciole giusto?

Ciao David

Avatar utente
Zebrauno
God
God
Messaggi: 9667
Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 18:24
Località: Savigliano/Torino
Contatta:

Re: Chiocciole a ricircolo per viti trapezie - Primo studio

Messaggio da Zebrauno » sabato 9 giugno 2012, 15:24

Si, il ricircolo serve a prolungare all'infinito il percorso delle sfere chiudendolo ad anello.
Le sfere si spostano grazie all'attrito volvente creato dalla rotazione della vite e si spingono a vicenda all'interno del circuito.

Il mio progetto iniziale prevedeva 4 o 5 ricircoli, dopo aver eseguito qualche prova di usura valutero' se aumentare i ricircoli, magari accoppiando due chiocciole per gestire il precarico dall'esterno.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

TND-storm
Senior
Senior
Messaggi: 628
Iscritto il: sabato 1 settembre 2007, 12:41
Località: Padova

Re: Chiocciole a ricircolo per viti trapezie - Primo studio

Messaggio da TND-storm » sabato 9 giugno 2012, 15:31

!!! :shock:
Notevole, veramente notevole!
Ma le terrai in materiale plastico o pensavi di fresarle poi in acciaio? Mi preoccuperebbe un po' il fatto che in caso di sforzi le sfere possano lasciare un'impronta sulle pareti della filettatura, ma se la macchina non è pensata per lavorazioni pesanti suppongo non ci sia problema...

Avatar utente
Zebrauno
God
God
Messaggi: 9667
Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 18:24
Località: Savigliano/Torino
Contatta:

Re: Chiocciole a ricircolo per viti trapezie - Primo studio

Messaggio da Zebrauno » sabato 9 giugno 2012, 15:48

Nel disegno i circuiti delle sfere sono a sezione trapezia ma nella chiocciola del video li ho sagomati sulla curvatura delle sfere.
Per il problema dell'impronta sono certo di risolvere, se necessario, aumentando i giri di sfere.

Una chiocciola simile se anche impegnasse 10/12 giri di sfere avrebbe ancora un attrito minimo rispetto alle chiocciole comuni in materiale plastico, le quali appena messe sotto sforzo (anche se lasche) tendono a bloccare la vite.

David
Member
Member
Messaggi: 324
Iscritto il: martedì 28 aprile 2009, 19:11
Località: Perugia

Re: Chiocciole a ricircolo per viti trapezie - Primo studio

Messaggio da David » sabato 9 giugno 2012, 16:07

Si potrebbe pensare anche a delle chiocchiole di bronzo o di ottone per cercare di limitare i difetti ?

Avatar utente
overlights
Junior
Junior
Messaggi: 134
Iscritto il: venerdì 25 marzo 2011, 11:43
Località: Rovereto

Re: Chiocciole a ricircolo per viti trapezie - Primo studio

Messaggio da overlights » lunedì 11 giugno 2012, 10:40

Zebrauno, che tipo di materiale viene normalmente usato per la parte interna delle chiocciole commerciali? (In particolare, il circuito in cui scorrono le sfere).

________
Saluti,
Marco

Avatar utente
vdeste
Senior
Senior
Messaggi: 2737
Iscritto il: mercoledì 17 febbraio 2010, 14:41
Località: Torre del Greco NA

Re: Chiocciole a ricircolo per viti trapezie - Primo studio

Messaggio da vdeste » lunedì 11 giugno 2012, 11:09

Ti rispondo io perchè mi è capitato di dover reiserire tutte le sfere al loro posto :evil: Nelle mie cinesi, a 3 ricircoli, (1 ricircolo per ogni spira) il percorso è ricavato dallo stesso materiale della chiocciola, non so che tipo di acciaio sia, ma sicuramente è acciaio, mentre il canale (il tappino) del ricircolo è in un materiale che non si capisce, ma comunque sembra acciaio.
Detesto quello che tu dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo.
Adoro discutere, odio litigare

Avatar utente
Zebrauno
God
God
Messaggi: 9667
Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 18:24
Località: Savigliano/Torino
Contatta:

Re: Chiocciole a ricircolo per viti trapezie - Primo studio

Messaggio da Zebrauno » lunedì 11 giugno 2012, 11:10

Quelle commerciali usano materiali con una gerarchia di durezze tali da non usurare la vite, ma la chiocciola o le sfere. Molte usano sfere in acciaio amagnetico AISI 316 o 420.

Ci tengo a dire che non voglio replicare le chiocciole commerciali, faccio prima a comprarle se ho bisogno, ma cerco una strada per convertire in modo efficace tutte le meccaniche basate su viti TPN 16x4 (e sono la maggioranza) usando un materiale facilmente lavorabile e duraturo (quindi niente bronzo ed ottone, che tendono ad usurarsi in fretta).

Potrei usare anche altre plastiche, come l'arnite, ma al momento ho qualche ritaglio di Delrin e faro' tutte le prove su quello dimensionando i circuiti di conseguenza anche perche' ormai e' facilmente reperibile.

Altro obiettivo dello studio e' dimostrare come aumentando il numero di spire nel ricircolo si riduca l'influenza della tolleranza dimensionale del passo vite.

ciao

Avatar utente
Keyb
Junior
Junior
Messaggi: 96
Iscritto il: sabato 26 dicembre 2009, 11:02
Località: Valcanneto - Cerveteri - Roma
Contatta:

Re: Chiocciole a ricircolo per viti trapezie - Primo studio

Messaggio da Keyb » lunedì 11 giugno 2012, 11:44

Ti seguo con interesse e ammirazione!
Giusto per info, visto che se il progetto arrivera' a buon fine cerchero' di emularti, come ha realizzato il prototipo? Hai creato un maschio e con quello hai filettato il delrin?
A presto,
Alex

Avatar utente
overlights
Junior
Junior
Messaggi: 134
Iscritto il: venerdì 25 marzo 2011, 11:43
Località: Rovereto

Re: Chiocciole a ricircolo per viti trapezie - Primo studio

Messaggio da overlights » lunedì 11 giugno 2012, 11:51

Grazie vdeste.

Zebrauno, si, immaginavo non fosse per un semplice motivo di risparmio, ma ero curioso di conoscere i presupposti. :wink:
Seguirò gli sviluppi con interesse.


________
Saluti,
Marco

Avatar utente
Zebrauno
God
God
Messaggi: 9667
Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 18:24
Località: Savigliano/Torino
Contatta:

Re: Chiocciole a ricircolo per viti trapezie - Primo studio

Messaggio da Zebrauno » lunedì 11 giugno 2012, 11:55

Il prototipo e' creato con fresatura elicoidale a partire da una fresa realizzata su misura.

Si puo' tentare anche con i maschi ma non c'e' molto controllo sulle interferenze, mentre fresando si possono ottenere variazioni anche di pochi centesimi per arrivare all'accoppiamento ideale con le sfere.


Overlights: il risparmio e' uno dei moventi, non tanto sulla chiocciola ma sulla possibilita' di convertire una meccanica senza cambiare tutto il sistema vite-chiocciola e quindi senza dover nuovamente tornire delle viti (la cosa piu' odiosa per chi si cimenta in questi lavori).

ciao

Avatar utente
vdeste
Senior
Senior
Messaggi: 2737
Iscritto il: mercoledì 17 febbraio 2010, 14:41
Località: Torre del Greco NA

Re: Chiocciole a ricircolo per viti trapezie - Primo studio

Messaggio da vdeste » lunedì 11 giugno 2012, 12:18

Qualche dubbio però mi rimane sull'accoppiamento sfera/profilio tpn, proprio in vitrù di quanto dici sulla gerarchia di durezze. Per quanto ho potuto tornire io le viti tpn sono sconfitte in partenza dalla durezza delle sfere, a maggior ragione se vuoi mantenere il profilo tpn, che ti impone un compromesso sui punti di contatto.
Detesto quello che tu dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto di dirlo.
Adoro discutere, odio litigare

Avatar utente
walgri
God
God
Messaggi: 4730
Iscritto il: giovedì 13 gennaio 2011, 18:37
Località: Cagliari

Re: Chiocciole a ricircolo per viti trapezie - Primo studio

Messaggio da walgri » lunedì 11 giugno 2012, 12:31

La pressione sulla vite non sarà  superiore a quella sulla chiocciola. Direi go ! Go! Go!
...stop chasing shadows, just enjoy the ride.
Aìna pantografoTelemetria per KFlopBlenderCAM STL + DXF

Rispondi

Torna a “La mia CNC”