Motorizzazione 4°Asse

Sezione dedicata alla tua CNC: Costruzione, descrizione, foto, accorgimenti ed errori di progettazione.
Rispondi
Avatar utente
MauPre75
Member
Member
Messaggi: 388
Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2017, 14:43
Località: Castelbuono (Pa)

Re: Motorizzazione 4°Asse

Messaggio da MauPre75 » venerdì 9 novembre 2018, 20:09

Non hai vibrato il cemento ? Le bolle d'aria fanno crollare le caratteristiche meccaniche .
Il legno tondo se lo trapani in più punti alla fine lo estrai ma se aspetti che asciuga ci vuole molto tempo ,

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2395
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Motorizzazione 4°Asse

Messaggio da Junior73 » venerdì 9 novembre 2018, 20:41

No non l'ho vibrato ma ho solo versato lentamente e dato qualche colpetto. I forellini sono superficiali e si trovano solo sulle due parti orizzontali (vicino al tappo e nel mezzo) nel momento della colata. Non dovrebbero inficiare la resistenza. Credo che l'aria non ha fatto in tempo ad uscire. Oltre a vibrare credo che la soluzione possa essere quella di praticare dei microfori.
In questo test infatti avevo fatto 4 fori da 5mm (poi inutilizzati) che dovevano servire per delle viti sulla parte superiore. Invece di tapparli li ho lasciati aperti. Il cemento è fuoriuscito per un po poi si è fermato. In sostanza credo che se si fanno dei piccoli fori (1-2mm) nelle zone orizzontali l'aria sarà in grado di uscire e le bolle non dovrebbero formarsi. Al prossimo test verifico.

Per il tondo in legno la vite centrale dovrebbe servire da estrattore poggiando con una piastra sulle 4 viti m10 . Mi preoccupa di più il rettangolo dello stepper in quanto non posso forzare troppo , tipo usare una pressa/morsa. Anche se volevo capire la resistenza con spessori di 20-30mm senza aggiungere tubolare in ferro/plastica è stata una pessima idea usare truciolare per quel punto poichè si gonfia moltissimo ....
Mi sa ceh devo tagliarlo creando "spazio" per uscire.....

Cerco di rattoppare....

Saluti

Avatar utente
MauPre75
Member
Member
Messaggi: 388
Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2017, 14:43
Località: Castelbuono (Pa)

Re: Motorizzazione 4°Asse

Messaggio da MauPre75 » venerdì 9 novembre 2018, 20:54

Non farti fregare dalla fretta , mettilo vicino ad un calorifero , tanto la stagione è quella :lol:

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2395
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Motorizzazione 4°Asse

Messaggio da Junior73 » domenica 11 novembre 2018, 18:39

Rieccomi ....sono riuscito a togliere i pezzi rimanenti. Ho dato una prima "stuccata" alle parti che avevo rovinato alla "come viene" :) o meglio alla "membro di segugio" :roll: ed ho provato a inserire il mozzo stringendo le viti. Penso di dargli come alle cnc normale tempera bianca

Le bolle di aria si sono formate anche nella parte orizzontale interna dello stepper a conferma che un po di aria viene trattenuta e non riesce ad uscire.

Nella parte posteriore ho lasciato intorno l foro utile di 36mm i quattro agganci M10. L'idea era di fissarci una sorta "lunetta" per sostenere eventuali barre sia in una lavorazione a 4 assi sia come tornietto normale.
Quale secondo voi il sistema migliore per realizzarla?

Per il cemento a questo punto vorrei fare dei test riguardo alla precisione delle forme e su quanto incidono tempo di essicazione etc. Sarebbe necessario un qualcosa di tondo e quadrato che funga da stampo molto preciso e chiaramente indeformabile. Cosa potrei prendere di già fatto? Intendo roba che tiene il centesimo almeno dove colare il mapefill ed anche il kimia Betonfix.

Saluti
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

guido91ra
Member
Member
Messaggi: 234
Iscritto il: giovedì 26 gennaio 2017, 11:46
Località: Ravenna

Re: Motorizzazione 4°Asse

Messaggio da guido91ra » lunedì 12 novembre 2018, 8:16

Non avere fretta di stressarlo, come tutti i materiali che reticolano anche se sono già induriti dopo 24h è bene lasciarli a riposo almeno 10-15gg meglio 30 quando possibile, stessa cosa per vernici e colle strutturali. Spiegandola semplice: muovendoli e stressandoli subito si vanno a ropere i legami che si stanno ancora formando dovuti alla presenza di solventi, andando così a indebolire tutto il pezzo oltre a un discorso di indurimento.
Non a caso le colate di cemento le lasciano a riposo almeno 28gg, e io gli incollaggi strutturali li lascio a riposo 30gg.

Comunque bel lavoro, mi piace! =D>
Haas VF4-SS+HRT310SP

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2395
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Motorizzazione 4°Asse

Messaggio da Junior73 » lunedì 12 novembre 2018, 11:31

In effetti il cemento in questo caso si è indurito più lentamente del solito. Credo per le temperatura esterna , per il fatto di esser "chiuso" e soprattutto perchè essendo un sacco chiuso da 25kg avanzato dalla prima cnc (4 anni or sono) ha perso credo un po di forza.

Riguardo ai test "dimensionali" (non stress meccanici) che misura di stampino prendere di già fatto o da costruire?

Il prossimo test vorrei farlo con un piano di lavoro da 30mm di spessore di piccole dimensioni (tipo 500x500mm) da mettere sotto la cnc grande per poter usare raffreddamento a liquido quando lavoro alluminio.

Come sta andando con il carbonio?

Saluti

guido91ra
Member
Member
Messaggi: 234
Iscritto il: giovedì 26 gennaio 2017, 11:46
Località: Ravenna

Re: Motorizzazione 4°Asse

Messaggio da guido91ra » martedì 13 novembre 2018, 8:00

xxxxxxxxxxxx

Di sicuro non ha aiutato

xxxxxxxxxxxxxx

In che senso?

Con il carbonio, a fine mese passano i 30gg dall'incollaggio del canotto e dovrebbero arrivarmi gli utensili su misura per fresare dei pezzi quindi faccio i test sul 4th asse e vediamo come si comporta.

Comunque ieri sera guardavo i video della Datron, non sono stato ad indagare ma mi sa che il piano di lavoro è o in granito o un qualche cemento particolare, prova a darci un occhio.

il riporto del messaggio immediatamente precedente non è consentito
Ultima modifica di Mangusta il martedì 13 novembre 2018, 19:08, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: riporto inutile cancellato-avviso
Haas VF4-SS+HRT310SP

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2395
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Motorizzazione 4°Asse

Messaggio da Junior73 » martedì 13 novembre 2018, 9:39

Per test dimensionali intendo prendere uno stampino di misura nota tipo quelli che usano per fare i test di durezza etc ed usarlo per capire nel tempo come evolvono le dimensioni a partire dalle 48 ore quando si apre . Potrebbe essere 30x30 x 100 mm sia a forma quadrata che cilindrica . Deve essere misurabile con calibro .IL materiale deve essere immune da umidità (legno escluso quindi). DI roba cilindrica già fatta avrei provette in vetro o plastica al laboratorio un po di tutte le misure ma non so quanto siano regolari all'interno. Posso comunque partire con misurazioni dopo le 48 ore ma non ho un test di quanto questo cemento rispetta la forma dello stampo.

Si potrebbe anche mettere un cuscinetto come stampo ma poi non so se riesco a toglierlo dal cemento . Una vera e propria sede. Forse con olio di vasellina ....

Per il piano di lavoro penso di aprire un Thread dedicato. Comunque il mapefill ed il kimia hanno una granulometria molto fine. Nelle parti esterne o superficiali e negli spigoli ci va la parte più fine che è carteggiabile come se fosse legno duro. Immediatamente sotto, circa 1mm, inizia la granulometria leggermente più grande. Questo consente di rettificare di qualche decimo con fresa a mio parere. Comunque voglio spalmare a pennello un po di resina epossidica sul piano per isolare meglio il cemento dai liquidi di raffreddamento e sopratutto apportare materiale da rettificare con la cnc (sia sopra che sotto). E' possibile credo raggiungere dei buoni risultati....Lo spessore di 30mm circa armato di rete 10x 10mm in posizione centrale.



Saluti

guido91ra
Member
Member
Messaggi: 234
Iscritto il: giovedì 26 gennaio 2017, 11:46
Località: Ravenna

Re: Motorizzazione 4°Asse

Messaggio da guido91ra » martedì 13 novembre 2018, 10:16

Adesso ho capito, il provino inteso così ti è utile per capire i ritiri ma anche il tempo di indurimento.
come distaccante più che l'olio di vasellina puoi usare la cera solida per lucidare le auto, funziona molto bene anche con i compositi (in ambito casalingo)
La spalmi con lo straccio, aspetti 10/15min che asciuga poi strofini con un panno di lana finchè non diventa lucida e ci fai almeno 2/3 stampate.

Per la resina epossidica invece controlla sempre la scheda tecnica perchè alcune richiedono un post curing(temperatura x tot h) per raggiungere le massime proprietà, altrimenti rimangono "gommose" (per rendere l'idea).
Se puoi compra le tenacizzate che sono più strutturali e reggono molto meglio le lavorazioni meccaniche che dovrai eseguire con lubrorefrigerante(anche per le epoxy non tenacizzate) altrimenti con il calore rinvengono e si degradano i legami delle catene polimeriche oltre che abbattere le polveri che non sono proprio un tocca sana per i polmoni.
Haas VF4-SS+HRT310SP

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2395
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Motorizzazione 4°Asse

Messaggio da Junior73 » martedì 13 novembre 2018, 10:31

Ok per la cera d'auto....

Per la resina comprai questa sempre della kimia (nella versione 4 + 2 kg) ad un buon prezzo (13 euro kg)

https://www.kimia.it/it/prodotti/catego ... all?page=9

ci faccio un po di tutto dall'usarla come adesivo o proteggere manufatti in legno esterni. Non ho mai provato a fresarla.


Saluti

Edit link sbagliato......rimando direttamente alla scheda tecnica

https://www.kimia.it/sites/default/file ... -in-50.pdf

guido91ra
Member
Member
Messaggi: 234
Iscritto il: giovedì 26 gennaio 2017, 11:46
Località: Ravenna

Re: Motorizzazione 4°Asse

Messaggio da guido91ra » martedì 13 novembre 2018, 12:28

Per essere una bassa temperatura ha buone caratteristiche, essendo a bassa temperatura non serve post curing. Se ce l'hai da tanto tempo controlla la data di scadenza, perchè le resine perdono le proprietà di reticolazione ovvero non si creano più tutti i legami delle catene polimeriche ma solo alcuni con un evidente carenza di proprietà meccaniche.
Haas VF4-SS+HRT310SP

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2395
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Motorizzazione 4°Asse

Messaggio da Junior73 » martedì 13 novembre 2018, 18:05

"Scade" tra circa 1 anno dalla data di produzione (24 mesi) ....purtroppo non fanno confezioni da 1 litro + 500ml da prendere ogni tanto . E' un'azienda che serve in genere professionisti del settore edile. Da hobbista il mio consumo è minimo anche perchè non ci ho fatto ancora stampini etc altrimenti sarebbe già finita!!! :) Per non andare Ot come detto aprirò un altro thread generico su prove e test con cementi e materiali alternativi..

Saluti

mkultra
Newbie
Newbie
Messaggi: 35
Iscritto il: lunedì 5 novembre 2018, 15:59

Re: Motorizzazione 4°Asse

Messaggio da mkultra » martedì 13 novembre 2018, 21:40

ciao
io ho fatto con un riduttore con un motore passo passo
ma ho notato che ce gioco a monte
quindi il progetto cambia con un riduttore 1/50 ecc con multi ingranaggi interni che non ha gioco ,spendi max 100€ ma farai un bel lavoro,
dovrai costruire france porta mandrino ecc

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2395
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Motorizzazione 4°Asse

Messaggio da Junior73 » martedì 13 novembre 2018, 23:04

Ciao intendi un 4 asse fatto con motoriduttore ?

E' una soluzione credo buona. A me non piace per il fatto del passaggio barra e di non poter collegare un altro motore oltre allo stepper .Nel mio caso ridurrò molto meno tramite le pulegge anche se,per le prove iniziali, il nema 23 che collegherò non sarà forse in grado di farcela .

Come mai una riduzione così alta di 50:1?

Saluti

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2395
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Motorizzazione 4°Asse

Messaggio da Junior73 » mercoledì 14 novembre 2018, 14:11

Vado avanti a piccoli passi. Ho montato lo stepper nema 23 sulla "piastra provvisoria" e verniciato con tempera bianca il blocco in cemento. Ho poi realizzato la puleggia piccola in plastica . Per la puleggia grande Htd5m test in legno volevo chiedere se qualcuno ha mai provato a diminuire i denti per accellerare la fresatura .

Saluti
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Rispondi

Torna a “La mia CNC”