La mia VMC con struttura in cemento

Sezione dedicata alla tua CNC: Costruzione, descrizione, foto, accorgimenti ed errori di progettazione.
Rispondi
Avatar utente
hellfire39
Senior
Senior
Messaggi: 741
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: La mia VMC con struttura in cemento

Messaggio da hellfire39 » martedì 3 dicembre 2019, 21:14

Per i cilindri suggerisco i siti di Festo e SMC. Puoi trovare i datasheet di ogni cilindro immaginabile.
Sui datasheet ci sono i grafici pressione/forza per le varie taglie.

Avatar utente
danieleee
Senior
Senior
Messaggi: 2719
Iscritto il: lunedì 8 marzo 2010, 22:38
Località: Borgo Vercelli

Re: La mia VMC con struttura in cemento

Messaggio da danieleee » mercoledì 4 dicembre 2019, 11:47

Ho aggiunto il supporto in ferro, in scatolato 80x80 indicativo siamo sui 130Kg di peso solo lui.
ho fatto una piccola modifica a Y per poter staffare il pezzo quando sarà da fresare (sono cerchiati in rosso).
Ho comprato questa mattina Mapefill+ghiaietto 6/10mm.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2787
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: La mia VMC con struttura in cemento

Messaggio da Junior73 » mercoledì 4 dicembre 2019, 12:13

@Puma

Ho perso completamente questi Thread (anche quelli recenti) sui pistoni :cry: . La discesa dello Z con rientro conseguente dell'aria nel serbatoio non dovrebbe far aumentare la pressione interna . Ci sono variabili quali la grandezza del serbatoio/pistone , la velocità di discesa di Z etc ma credo che rimangano solo piccoli picchi momentanei. Non penso sia necessaria una valvola di sfiato.
IL compressorino del frigo ha dalla sua il pochissimo rumore, poter stare acceso anche a lungo e non da ultimo il fatto che è praticamente gratis in quanto se ne trovano moltissimi. Dovrebbe farcela se deve solo mantenere la pressione tipo 2-3 bar nel caso nel circuito venga usata una valvola di sfiato regolata alla pressione voluta.

Alla fine la prova sul campo è necessaria....


@Daniele

Le piastre di fissaggio (sp10mm) e regolazione ponte/base in verticale la misi sul ponte nella seconda cnc dove usai il Kimia Betonfix Al (+30% in peso di ghiaetto lavato). Si vedono le piastre nelle foto . A memoria avevo previsto viti esterne ma non le usai in quanto le pistre erano "incastrate". Meglio lasciare la vite ed aprire il cubetto dopo almeno 48 ore ed usare il manufatto (soprattutto per la eventuale rettifica cnc) dopo un mesetto.

Ho sentito ieri sera per quei manufatti parlando con gli operai che stanno mattonando una via qui vicino. Mi hanno detto che secondo loro sono delle pietre naturali =P~ lavorate a macchina. Comunque domattina chiedono al loro titolare su dimensioni e prezzo al metro quadro. Mi hanno anticipato un costo di circa 50-60 euro al metro quadro. Cercherò di trovare il tempo di parlarci direttamente per capire quali prodotti si possono usare e soprattutto dove comprarli .

Saluti
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
Fiveaxis
Moderator
Moderator
Messaggi: 4221
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: La mia VMC con struttura in cemento

Messaggio da Fiveaxis » mercoledì 4 dicembre 2019, 12:27

In questo topic Bender aveva affrontato il problema sostentamento asse z e ne erano scaturite riflessioni interessanti. :wink:
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

Avatar utente
danieleee
Senior
Senior
Messaggi: 2719
Iscritto il: lunedì 8 marzo 2010, 22:38
Località: Borgo Vercelli

Re: La mia VMC con struttura in cemento

Messaggio da danieleee » mercoledì 4 dicembre 2019, 13:28

@junior73
Per caso una volta asciutto hai provato a dare due colpi di martello a quelle piastre in ferro?

Avatar utente
PumaPiensa
Senior
Senior
Messaggi: 923
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2008, 19:30
Località: vicenza

Re: La mia VMC con struttura in cemento

Messaggio da PumaPiensa » mercoledì 4 dicembre 2019, 13:43

L'unica cosa certa è che tutti i centri di lavoro che trovo in cui si vede la struttura interna hanno il contrappeso. Certi più piccoli il pistone, tutti gli altri il contrappeso con catene. Quindi ne deduco che controbilancire la testa può solo che far bene.
Riguardo la struttura postrebbe essere una mia impressione, ma il sostegno del mandrino non è "mingherlino" se comparato con il resto? Non dovrebbe essere più massiccio? Non tanto per la rigidità quanto per le vibrazioni. Non mi ricordo ,ma hai già detto che mandino pensi di montare? Vuoi lavorare anche acciaio?
Sui lati della base in cemento prevedi delle piastre filettate, annegate nel cemento, per poter fissare eventuali accessori tpo la vasca dei truccioli. Le metterei anche sui lati della colonna cosi se devi fissarci qualcosa come un futuro cambioutensili non devi forare il cemento.
Mi raccomando: manutenzione ricircoli ,catene portacavo, passaggio cavi e protezioni+vasca truccioli/emulsione già nel progetto fin da subito (poi son dolori #-o ).

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2787
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: La mia VMC con struttura in cemento

Messaggio da Junior73 » mercoledì 4 dicembre 2019, 14:08

Non ho provato . Certamente nel mio caso delle forti martellate potrebbero mettere in crisi la parte più esile nonostante la presenza di barre filettate avvitate (non saldate) sulle piastre e rete 100x100mm. Nel tuo non credo succeda nulla in quanto siamo a 200mm di spessore.

Quoto Puma sul pensare prima ad eventuali "agganci" filettati immersi per usi vari. I dadi allungati (30mm) M6 vengono circa 12 centesimi in scatola da 100. Dimenticavo di ricordare che il Mapefill/Kimia entrano nelle fessure delle scatole da muro riempendole....avevo messo dello scotch dopo essere rimasto "fregato" nella base della cnc .

Saluti

Avatar utente
danieleee
Senior
Senior
Messaggi: 2719
Iscritto il: lunedì 8 marzo 2010, 22:38
Località: Borgo Vercelli

Re: La mia VMC con struttura in cemento

Messaggio da danieleee » mercoledì 4 dicembre 2019, 14:26

Se stò fine settimana riesco e fare i blocchetti ho ancora un buon mese di tempo per rivedere/modificare parecchie cose.
Se per caso i test dei blocchetti non dovessero andare a buon fine, abbandono il progetto.
Con andare a buon fine devono sopportare colpi di mazzetta da 800g.
Se sento il variare del suono da più ovattattato a brillante vuol dire che si è formata luce tra cemento e ferro, e assolutamente non và bene.
Come mandrino penso un Elte da 2.5kw
Il collo al massimo tolgo le asole e lo riempio di cemento pure lui.

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2787
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: La mia VMC con struttura in cemento

Messaggio da Junior73 » mercoledì 4 dicembre 2019, 15:27

Penso che forti martellate dirette sulla piastra in ferro vengano in parte scaricate sulla struttura tramite le barre o tondini . E' possibile il distacco della piastra come il cedimento dell'intera zona a seconda dell'intensità. I cementi in generale mal sopportano urti violenti e ripetuti .

Pensi che questo test "accelleri" l'effetto delle vibrazioni di lavorazione nel tempo?

Per la testa di Z il tizio del video mi pare che l'aveva riempita con "resina".

Saluti

Avatar utente
danieleee
Senior
Senior
Messaggi: 2719
Iscritto il: lunedì 8 marzo 2010, 22:38
Località: Borgo Vercelli

Re: La mia VMC con struttura in cemento

Messaggio da danieleee » mercoledì 4 dicembre 2019, 15:54

Si si certo, con i messaggi scritti spesso si tralasciano particolari..
Nel test non aggiungerò spinta al colpo..cercherò nel limite del possibile di guidare solo il martello.
Deve resistere a colpi da distanza 40/50 cm a peso morto diciamo..

Avatar utente
danieleee
Senior
Senior
Messaggi: 2719
Iscritto il: lunedì 8 marzo 2010, 22:38
Località: Borgo Vercelli

Re: La mia VMC con struttura in cemento

Messaggio da danieleee » mercoledì 4 dicembre 2019, 17:10

Ho trovato stò video.. è molto fluido il Mapefill!!!
https://youtu.be/LLKl-e0Qr88
Moltoooo bene!!
Sono abbastanza ottimista...
Per le catene avendo il motore di Y fermo, questa passerà sul fianco.
Idem per micro di home assi, aggiungo che userò lo zero encoder dei servo per home assi, il micro servirà solo per il pre-scatto per dar via alla sequenza.
Di questa cosa ne sono certo con la CSMIO che ho sul tornio...penso che Rosetta non sia da meno..ma poi chiedo istruzioni più dettagliate di come fare.
Intoppo invece è nel caso di probe sulla tavola..cerco una mini catena porta cavi..ho duvuto tirare al massimo tutti gli spazi..avessi avuto un mezzo metro in più sarebbe stato più semplice.

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2787
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: La mia VMC con struttura in cemento

Messaggio da Junior73 » mercoledì 4 dicembre 2019, 21:51

Allora si ma hanno aggiunto un po troppa acqua (pericolo segregazione in caso di inerti). Nel tuo caso conviene stare bassi 13%-13,5 aggiungendo il 30% di ghiaietto. Metti acqua , poi lentamente Mapefill non usando subito il trapano miscelatore (non alzare polveri) ed infine gli inerti. Sicuramente ha fluidificanti interni che lo rendono abbastanza fluido per un certo tempo (10-20 minuti ). Tende ad autolivellarsi (dagli tempo) ed entra un po ovunque.La reazione inizia abbastanza velocemente , non aspettare troppo a versarlo. Usa guanti e soprattutto maschera P2 c'è l'ossido di calcio e metilidrossietilcellulosa
....tranquillo non morirai :D me ne è rimasto un po' "bello scaduto" (a proposito controlla la data di imballaggio/scadenza) ma non c'è gusto ad analizzarlo se non conviene riprodurlo!! :)

saluti

Avatar utente
arm
Senior
Senior
Messaggi: 1343
Iscritto il: venerdì 18 maggio 2007, 13:21
Località: arborea (OR) e firenze
Contatta:

Re: La mia VMC con struttura in cemento

Messaggio da arm » giovedì 5 dicembre 2019, 9:14

CIao, non prenderla come polemica, ma non capisco che informazioni tu possa rilevare prendendo a martellate un provino di cls. Come hai fatto notare anche te la buona riuscita di una colata dipende da più fattori (tipo di cemento, dosaggi, mescola, temperatura, ecc), quindi dovresti fare più prove e come ti ha detto Junior73 il cls non resiste a urti, che tra l'altro non saranno le sollecitazioni a cui sarà soggetta la struttura. La durabilità e rigidezza di una mescola la vedi nel tempo o comunque con prove di laboratorio fatte con precisi criteri e strumentazioni.
A mio avviso sentire a orecchio e vedere a occhio, soprattutto su un provino che non avrà dimensioni e forma di quello che andrai a realizzare, non ti da informazioni attendibili.
E' sacrosanto fare sperimentazione, ma io mi baso anche su cosa si vede in giro: il cemento, rispetto alla resina, si trova ovunque e costa poco. Il fatto che quasi nessuno lo usi, un dubbio me lo farebbe venire.
Comunque, ripeto, non voglio passare per rompiscatole e mi fermo qui; il mio è solo un pensiero. Ti seguo con piacere.
Buon lavoro
L'arte è l'espressione di piacere che l'uomo prova nel lavoro. (William Morris artigiano - architetto 1834-1896)
Cnc 3 assi per alluminio, 600x350, ponte fisso
Cnc 3 assi+1, 1200x800, doppia vite
Fresatrice verticale per acciaio

Avatar utente
danieleee
Senior
Senior
Messaggi: 2719
Iscritto il: lunedì 8 marzo 2010, 22:38
Località: Borgo Vercelli

Re: La mia VMC con struttura in cemento

Messaggio da danieleee » giovedì 5 dicembre 2019, 10:20

Tranquillo! Mi fanno solo piacere opinioni altrui.
La questione cemento o resina è tutt' ora il mio tormentone...!!
Nel caso di resina epossidica...
Quale dovrei provare/prendere????

Avatar utente
arm
Senior
Senior
Messaggi: 1343
Iscritto il: venerdì 18 maggio 2007, 13:21
Località: arborea (OR) e firenze
Contatta:

Re: La mia VMC con struttura in cemento

Messaggio da arm » giovedì 5 dicembre 2019, 10:53

Vedo che spesso usano il cosidetto "Epoxy granite",cioè resina epossidica con aggiunta diinerti di varia granulometria, forse avrai già visto questo video di due "nonnini" piuttosto operativi :D
https://www.youtube.com/watch?v=-0Cn0WRXPKs

e qui una sorta di tutorial dove evidenziano le caratteristiche
https://hackaday.com/2019/06/01/experim ... y-granite/

qua altre informazioni
https://reprap.org/wiki/Epoxy_granite

e qui un altro tutorial in cui si vedono i vari passaggi e la preparazione
https://www.youtube.com/watch?v=GzBAJTgo3QU

Insomma, se digiti Epoxy granite Diy cnc, trovi molta documentazione.

Per la tipologia di resina epossidica, potresti chiamare la Prochima, sono molto disponibili a dare informaizoni sulla tipologia e gli eventuli inerti da aggiungere. Facendo un calcolo del volume che necessiti fai presto a fare un preventivo.

Prendendo a caso un rivenditore on line, vedo che il prezzo, per esempio, di 16 Kg è sui 220€. Da capire, con l'aggiunta di inerti che volume ottieni. E magari comprando i bidoni da 25 o 30 kg da rivenditori non on line, a volte si risparmia un bel pò
L'arte è l'espressione di piacere che l'uomo prova nel lavoro. (William Morris artigiano - architetto 1834-1896)
Cnc 3 assi per alluminio, 600x350, ponte fisso
Cnc 3 assi+1, 1200x800, doppia vite
Fresatrice verticale per acciaio

Rispondi

Torna a “La mia CNC”