sigillare tubi di rame

Sezione dedicata a lavorazioni su materiali diversi. Problematiche, accorgimenti, consigli, trucchi ed astuzie.
Subforum:
Materiali
Rispondi
zio_mangrovia
Newbie
Newbie
Messaggi: 15
Iscritto il: mercoledì 28 aprile 2021, 6:33

sigillare tubi di rame

Messaggio da zio_mangrovia » lunedì 3 maggio 2021, 10:47

Vorrei tagliare quasi a filo due tubi di rame che allacciavano un vecchio radiatore rimosso, attualmente non circola acqua nei tubi perchè l'impianto condominiale di riscaldamento è stato chiuso da diversi anni. Mi chiedo però come chiudere i tubi di rame, non si sa mai nel caso ci fossero eventuali perdite di acqua o accensioni involontarie dell'impianto. Esiste uno stucco potente da poter inserire nel tubo o altro materiale per sigillarlo?
tubo.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
CARLINO
Junior
Junior
Messaggi: 126
Iscritto il: domenica 17 novembre 2019, 12:56
Località: COMO

Re: sigillare tubi di rame

Messaggio da CARLINO » lunedì 3 maggio 2021, 11:14

Tappo di rame (o ottone ) e brasatura a cannello.

zio_mangrovia
Newbie
Newbie
Messaggi: 15
Iscritto il: mercoledì 28 aprile 2021, 6:33

Re: sigillare tubi di rame

Messaggio da zio_mangrovia » lunedì 3 maggio 2021, 11:28

non è alla portata di un principiante la brasatura a cannello vero? Alternative con qualcosina alla portata di un umano ? :mrgreen:

mario mariano
Senior
Senior
Messaggi: 769
Iscritto il: martedì 14 gennaio 2014, 20:12
Località: Roma
Contatta:

Re: sigillare tubi di rame

Messaggio da mario mariano » lunedì 3 maggio 2021, 12:12

quello della brasatura è il sistema regina e definitivo ma se hai manualità puoi usare un bicono per rame, dovrebbe essere del 12 quello in foto, togli lo stucco intorno al tubo fino a lasciarlo libero per almeno 25 mm il tubo all'interno del muro, applichi il bicono per rame e dalla parte a vista un tappo femmina a guarnizione, altra alternativa se hai un saldatore a stagno da almeno 300 W, tagli il tubo, lo pulisci per bene fino a farlo diventare lucido, lo schiacci e lo stagni

Rispondi

Torna a “Lavorazioni Varie”