lavorazione alluminio con pantografo CNC hobbistico

Sezione dedicata a lavorazioni su materiali diversi. Problematiche, accorgimenti, consigli, trucchi ed astuzie.
Subforum:
Materiali
Rispondi
vespucci 2
Junior
Junior
Messaggi: 76
Iscritto il: martedì 24 settembre 2013, 12:11
Località: Pescara

lavorazione alluminio con pantografo CNC hobbistico

Messaggio da vespucci 2 » venerdì 10 settembre 2021, 14:59

buongiorno, una cortesia, avrei la necessità di un piccolo pezzo e sto provando a farlo con il pantografo cnc in mio possesso che è un hobbistico ma non è un giocattolino quindi credevo di poterlo fare lo patto con la stampante 3D ed inserisco l'immagine ultima foto, invece con l'alluminio la prima prova è quella nelle due foto il pantografo dopo un po di passate si sente che sforza troppo e lo fermato per sicurezza, sinceramente non so nemmeno se questo è un alluminio lavorabile al cnc, è un ritaglio che mi ritrovo, vi chiedo ma vi è una maniera per far cominciare la fresa dall'esterno e verso l'interno per lavorare poco per volta e da un solo lato, grazie in anticipo a chi mi da una mano
IMG_20210910_095334.jpg
IMG_20210910_095315.jpg
IMG_20210910_145126.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
arm
Senior
Senior
Messaggi: 2011
Iscritto il: venerdì 18 maggio 2007, 13:21
Località: arborea (OR) e firenze
Contatta:

Re: lavorazione alluminio con pantografo CNC hobbistico

Messaggio da arm » venerdì 10 settembre 2021, 15:36

Ciao, che fresa usi? con che parametri?


Le lavorazioni, entrata, uscita, affondo, strategia, ecc le decidi tu nel cam
Che cam usi?
L'arte è l'espressione di piacere che l'uomo prova nel lavoro. (William Morris artigiano - architetto 1834-1896)
Cnc 3 assi per alluminio, 600x350, ponte fisso
Cnc 3 assi+1, 1200x800, doppia vite
Fresatrice verticale per acciaio

vespucci 2
Junior
Junior
Messaggi: 76
Iscritto il: martedì 24 settembre 2013, 12:11
Località: Pescara

Re: lavorazione alluminio con pantografo CNC hobbistico

Messaggio da vespucci 2 » venerdì 10 settembre 2021, 22:45

rieccomi, cerco di rispondere perchè in realtà con la CNC ci traffichiamo in due io e mio figlio, le impostazioni erano giri 17000 fresa da 3 mm con 4 taglienti il passo non lo ricordiamo perchè la prova è di oltre venti giorni fa, il programma usato è ArtCAM la CNC è una Creostamp le Corse (Y900) (X620) (Z130) Elettromandrino: 22000rpm 0,7 Kw spalle laterali in alluminio da 15 millimetri il peso dovrebbe essere poco meno di un quintale e mezzo

Avatar utente
arm
Senior
Senior
Messaggi: 2011
Iscritto il: venerdì 18 maggio 2007, 13:21
Località: arborea (OR) e firenze
Contatta:

Re: lavorazione alluminio con pantografo CNC hobbistico

Messaggio da arm » sabato 11 settembre 2021, 8:51

Ciao, fresa da 3 mm z4 è strano che non si sia spezzata :D .
Su alluminio usa frese z1 o 2 al massimo 3 e adatte all'alluminio; con 4 taglienti è molto probabile che si impasti dopo poco.
Come diametro prova da 4 o ancora meglio da 6.
E' importante anche il feed; 0.7kW di elettromandrino è un po poco (soprattutto con una cnc come la tua), prova a partire con avanzamenti di 700/800 mm/min a salire con affondo di 0.5mm a passata e vedi come si comporta.
Artcam non lo conosco, ma ci sarà sicuramente il modo di settare come e dove la fresa entra nel materiale.
L'arte è l'espressione di piacere che l'uomo prova nel lavoro. (William Morris artigiano - architetto 1834-1896)
Cnc 3 assi per alluminio, 600x350, ponte fisso
Cnc 3 assi+1, 1200x800, doppia vite
Fresatrice verticale per acciaio

Avatar utente
Fiveaxis
God
God
Messaggi: 4658
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: lavorazione alluminio con pantografo CNC hobbistico

Messaggio da Fiveaxis » sabato 11 settembre 2021, 11:45

Aggiungo che la lubrorefrigerazione è fondamentale lavorando alluminio.
Potresti provare a spruzzare sulla fresa mentre lavora dell'alcol denaturato. Meglio sarebbe del gasolio ma devi poi fare i conti con la puzza! :mrgreen:
La moda tra gli Youtuber è il WD40 ma i vapori prodotti sono molto tossici e comunque costicchia...Vedete voi!

Se possibile (almeno per la sgrossatura) utilizza, come suggerito, una fresa D 4 -specifica per alluminio-, 2 massimo 3 taglienti .
Paramentri di taglio: vanno bene i 16000 giri l'affondo, se la macchina lo permette, azzarderei 1 mm e come avanzamento partirei con 500-600 mm/min se vedi che va bene puoi aumentare. :wink:

Per "entrare dall'esterno" (è la scelta giusta!) devi gestire il punto d'attacco nel CAM. Non conosco ArtCAM ma quasi tutti i CAM hanno questa possibilità.
Altra opzione, gestire la modalità di penetrazione della fresa l'affondo. Con un affondo in rampa o elicoidale hai molto meno problemi che con il classico affondo a tuffo in verticale con l'asse Z (a mo' di punta, per capirci).

Facci sapere :D
Ultima modifica di Fiveaxis il sabato 11 settembre 2021, 11:57, modificato 2 volte in totale.
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

vespucci 2
Junior
Junior
Messaggi: 76
Iscritto il: martedì 24 settembre 2013, 12:11
Località: Pescara

Re: lavorazione alluminio con pantografo CNC hobbistico

Messaggio da vespucci 2 » sabato 11 settembre 2021, 11:52

grazie della risposta, proverò i tuoi consigli appena un po di tempo libero, intanto ho provato a cercare in internet le parole che mi hai messo "entrata, uscita, affondo" e sto raccogliendo un sacco di informazioni per ArtCAM,

sono andato a rileggere la targhetta del mandrino ni sono sbagliato ancora meno potente, è da 600 w comunque per ora per approfondire le conoscenze credo sia sufficiente intanto ho cominciato a guardare uno piu potente e la fattibilità, devo vedere con gli stessi attacchi che elettromandrino posso montare e vedere bene anche l'inverter cosa riesce a portare
metto qualche foto
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
leomonti
Senior
Senior
Messaggi: 1855
Iscritto il: mercoledì 20 dicembre 2006, 19:04

Re: lavorazione alluminio con pantografo CNC hobbistico

Messaggio da leomonti » sabato 11 settembre 2021, 15:25

Secondo me - ma magari sbaglio - al di là della rigidità della macchina, con un elettromandrino così piccolo, su alluminio come su qualunque altro metallo, ci fai solo incisioni.
Il cervello è l'organo più sopravvalutato...(W.Allen)

Avatar utente
MauPre75
Senior
Senior
Messaggi: 1366
Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2017, 14:43
Località: Castelbuono (Pa)

Re: lavorazione alluminio con pantografo CNC hobbistico

Messaggio da MauPre75 » sabato 11 settembre 2021, 18:03

Con il mio mandrino cinese da 0.8KW con fresa 3mm z1 per alluminio 1mm di affondo lo lavoro bene, con 0.6KW credo che almeno 0.5mm di affondo dovrebbe gestirlo altrettanto bene con fresa per alluminio.

vespucci 2
Junior
Junior
Messaggi: 76
Iscritto il: martedì 24 settembre 2013, 12:11
Località: Pescara

Re: lavorazione alluminio con pantografo CNC hobbistico

Messaggio da vespucci 2 » sabato 11 settembre 2021, 20:35

secondo voi che potenza di elettromandrino potrei montare su questa macchina?

kAPKA
Senior
Senior
Messaggi: 636
Iscritto il: venerdì 18 ottobre 2019, 8:36
Località: UD

Re: lavorazione alluminio con pantografo CNC hobbistico

Messaggio da kAPKA » domenica 12 settembre 2021, 0:54

0.6 kW non sono pochi per un mandrino installato su quella macchina.

Avatar utente
Fiveaxis
God
God
Messaggi: 4658
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: lavorazione alluminio con pantografo CNC hobbistico

Messaggio da Fiveaxis » domenica 12 settembre 2021, 12:05

Quoto KAPKA
Una fresa D4 con affondo 1mm su alluminio, con quella macchina e quel mandrino, secondo me non hai nessun problema a gestirli. Ovviamente con le giuste condizioni di taglio. :wink:
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

Avatar utente
wal87
Newbie
Newbie
Messaggi: 30
Iscritto il: venerdì 3 settembre 2021, 18:41

Re: lavorazione alluminio con pantografo CNC hobbistico

Messaggio da wal87 » giovedì 16 settembre 2021, 16:42

Domanda sciocca, ma è la prima impressione che ho avuto guardando le immagini, sicuro che sia alluminio? Visto così mi era sembrato acciaio dolce.

Vista la fotografia della macchina, come hanno detto altri, la rigidezza ed il mandrino non dovrebbero essere il problema, specialmente per i parametri di taglio che hai usato (dato che a giudicare dalle passate nelle fotografie non credo siate andati oltre lo 0.5mm di affondo in z e vi siate messi a ridurre i giri del mandrino).

Rispondi

Torna a “Lavorazioni Varie”