Speedy G-Code

Sezione riservata ai sofware sviluppati in proprio
Avatar utente
capo65
Member
Member
Messaggi: 306
Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 18:51
Località: Potenza

Re: Speedy G-Code

Messaggio da capo65 » giovedì 21 maggio 2009, 19:49

Ciao Arimal,
allora la foratura semiauotmatica serve solo per "automatizzare" il piazzamento della macchina sul piano XY. Il programma legge tutti i cerchi presenti nel dxf e genera il codice per portarsi su ognuno di essi indipendentemente dal diametro del foro. Arrivato sul foro si mette in pausa dando la possibilità  all'operatore di effettuare il foro manualmente con Z. Quando si toglie la pausa la macchina si posizione sul foro successivo e così via. Spero di essere stato chiaro altrimenti chiedi.

Riguardo alla tua seconda domanda no capisco a cosa ti riferisci...alla spirale?

ciao
Carlo
Le macchine un giorno risolveranno ogni problema ma non potranno mai porne uno. (A. Einstein)
Le cnc creano dipendenza...NON INIZIARE (Carlo Capo65)

Avatar utente
arimal
Member
Member
Messaggi: 293
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2006, 20:32
Località: provincia Lecco
Contatta:

Re: Speedy G-Code

Messaggio da arimal » giovedì 21 maggio 2009, 20:09

si sopratutto la spirale ma anche gli altri se è possibile , mi spiego tu prima fai sempre il contorno più grande della cava e poi continui a rimpicciolire, io invece ti chiedevo anche la possibilita di fare al contrario cioe il profilo della cava lo fa per ultimo,spero di essermi spiegato
poi ho un altro problema con la tasca circolare, ma credo che sia solo un problema del mio simulatore,perchè non mi fa i cerchi se non hanno I J (solo con R non va)
ciao
Quando l'ultimo albero sarà abbattuto,l'ultimo fiume sarà avvelenato e l'ultimo pesce sarà catturato,solo allora ci si accorgerà che i soldi non si possono mangiare (Aquila della medicina)

Avatar utente
capo65
Member
Member
Messaggi: 306
Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 18:51
Località: Potenza

Re: Speedy G-Code V 0.7

Messaggio da capo65 » venerdì 22 maggio 2009, 11:22

Allora...
mi piacerebbe molto sapere perchè ti interessa il percorso fatto al contrario. Se ci sono motivazioni tecniche sono molto interessato a saperle perchè lo scopo per cui faccio tutto questo è per imparare cose nuove, altrimenti mi sarei fatto il programmino a mio uso e consumo e non lo avrei proposto a voi.

Purtroppo per carattere e deformazione professionale sono sempre abituato a chiedermi il perchè delle cose.

Fermo restando che tutto si può fare, ci sono da considerare alcune cose:
La generazione del percorso utensile è stato progettato seguendo alcune linee guida reperibili in studi universitari sulla materia. Ti cito alcuni esempi giusto per farti capire. Il percorso utensile ideale è quello con un unico rapido (G0), per portarsi al punto di inizio lavorazione, e con l'utensile che asporta una quantità  quanto più possibile costante di materiale durante il suo percorso. Inoltre, come ho detto alcuni post fa, il nuovo percorso utensile generato riduce la lunghezza totale della lavorazione del 30% circa che è veramente tanto. A questo va aggiunto che, in funzione della struttura della macchina, del tipo di utensile, della velocità  di lavorazione etc. etc. etc., va considerato se fare la lavorazione concorde o discorde (ricordo che al momento non è selezionabile ed è sempre e solo concorde). Se metti insieme tutte queste cose, e tante altre che non mi dilungo a dire, ti renderai conto che non è banale invertire il senso di lavorazione come tu chiedi.

Ripeto tutto si può fare ma al momento preferisco impegnare risorse per ampliare le funzionalità  del programma in modo che soddisfi le esigenze del maggior numero di persone. Gli affinamenti ci saranno ma in un secondo momento.

Riguardo al problema dei cerchi ti dico:

Come simulatore ti consiglio questo

http://www.cncsimulator.com/index.php?page=download.htm

che oltre a essere gratuito fa il back plot sullo stock block e lo fa abbastanza bene. A dire il vero ha delle imperfezioni grafiche (motivo per cui dicevo che sto realizzando l'esportazione in dxf del percorso generato) ma tutto sommato è fatto bene ed ha il piccolo neo (per me) che gira sotto windows.

Speedy G-Code nasce per essere svincolato da qualunque controller e quindi fa le cose secondo lo standard ISO del gcode. E' tuttavia vero che alcuni controller potrebbero non implementare tutte le caratteristiche dello standard come ad esempio il formato cerchio oppure il ciclo di foratura. Per tale motivo, appena finisco di implementare la maschera delle preferenze, si potranno settare alcuni parametri per adattare il comportamento del programma alle proprie esigenze.

Anche nel caso dei cerchi comunque, tanto per tornare al discorso di prima, si potrebbero fare tutti con il formato centro (quello che prevede I e J invece del raggio) ma anche in questo caso ci sono delle direttive che, ad esempio, dicono che non si dovrebbero fare cerchi completi con il formato raggio ma solo archi di cerchio e così via.

Quello che ho scoperto facendo questo programma è che, come tutto oggi, anche le cose apparentemente semplici sono invece complesse e richiedono un discreto studio per essere comprese a fondo....ed è la parte bella della cosa.

Ciao e grazie del feedback che mi stai dando
Carlo

P.S. Non la prendete come una critica perchè è solo una considerazione personale che non modifica per nulla quello che sto facendo e il modo di farlo.
Si lamentano tutti perchè i programmi costano.
Moltissima gente usa programmi crackati perchè non vuole pagare
Si lamentano tutti perchè i programmi hanno dei malfunzionamenti
...poi arriva uno (e non parlo di me perchè il discorso riguarda il software free in generale e la sua filosofia) che ti fornisce un software gratis che può crescere secondo le esigenze di tutti, e che ti chiede solo aiuto per farlo meglio dedicando migliaia di ore del suo tempo
...e nessuno si impegna a perdere 1/2 ora della sua vita
...siamo proprio italiani!!
Le macchine un giorno risolveranno ogni problema ma non potranno mai porne uno. (A. Einstein)
Le cnc creano dipendenza...NON INIZIARE (Carlo Capo65)

Avatar utente
arimal
Member
Member
Messaggi: 293
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2006, 20:32
Località: provincia Lecco
Contatta:

Re: Speedy G-Code

Messaggio da arimal » venerdì 22 maggio 2009, 20:06

Ti chiedevo se si poteva fare il percorso al contrario, ma sempre in concordanza, perchè la fresa quando fa il primo giro, facendo il percorso come lo fa ora è inpegnata al 100% per tutto il perimetro della cava e c'è sempre il rischio che faccia fatica ad evaquare i trucioli quindi con il rischio che si rompa, mentre partendo dall'interno della cava, la fresa lavora nel pieno molto meno.
Di solito poi la fresa la si fa lavorare per ¾ del diametro fresa cosi da fare evaquare molto più facilmente il truciolo.
Altra cosa lavorando nel pieno, se si ha un mandrino un po' debole (vedi macchine hobbystiche ) sforza di più.
Quando l'ultimo albero sarà abbattuto,l'ultimo fiume sarà avvelenato e l'ultimo pesce sarà catturato,solo allora ci si accorgerà che i soldi non si possono mangiare (Aquila della medicina)

Avatar utente
arimal
Member
Member
Messaggi: 293
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2006, 20:32
Località: provincia Lecco
Contatta:

Re: Speedy G-Code

Messaggio da arimal » venerdì 22 maggio 2009, 20:15

P.S. Non la prendete come una critica perchè è solo una considerazione personale che non modifica per nulla quello che sto facendo e il modo di farlo.
Si lamentano tutti perchè i programmi costano.
Moltissima gente usa programmi crackati perchè non vuole pagare
Si lamentano tutti perchè i programmi hanno dei malfunzionamenti
...poi arriva uno (e non parlo di me perchè il discorso riguarda il software free in generale e la sua filosofia) che ti fornisce un software gratis che può crescere secondo le esigenze di tutti, e che ti chiede solo aiuto per farlo meglio dedicando migliaia di ore del suo tempo
...e nessuno si impegna a perdere 1/2 ora della sua vita
...siamo proprio italiani!!
con sincerità  non capisco cosa vuoi fare intendere? :shock: (non devo fare più richieste?)
ciao
Quando l'ultimo albero sarà abbattuto,l'ultimo fiume sarà avvelenato e l'ultimo pesce sarà catturato,solo allora ci si accorgerà che i soldi non si possono mangiare (Aquila della medicina)

Avatar utente
capo65
Member
Member
Messaggi: 306
Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 18:51
Località: Potenza

Re: Speedy G-Code

Messaggio da capo65 » sabato 23 maggio 2009, 11:27

arimal ha scritto:Ti chiedevo se si poteva fare il percorso al contrario, ma sempre in concordanza, perchè la fresa quando fa il primo giro, facendo il percorso come lo fa ora è inpegnata al 100% per tutto il perimetro della cava e c'è sempre il rischio che faccia fatica ad evaquare i trucioli quindi con il rischio che si rompa, mentre partendo dall'interno della cava, la fresa lavora nel pieno molto meno.
Di solito poi la fresa la si fa lavorare per ¾ del diametro fresa cosi da fare evaquare molto più facilmente il truciolo.
Altra cosa lavorando nel pieno, se si ha un mandrino un po' debole (vedi macchine hobbystiche ) sforza di più.
Quello che dici è vero, effettivamente il primo contorno è la parte critica del percorso utensile generato; la cosa l'avevo valutata tuttavia ritengo che ci siano alcuni benefici nel tipo di percorso generato che, come dire, bilanciano la criticità  del contorno. Tuttavia dato che, appunto, quello che dici è esatto penso che si possa aggiungere tra le opzioni il verso di percorrenza in modo da contemplare anche l'uso con macchine e/o mandrini non particolarmente robusti.
L'unica cosa è che magari faccio qualcosina prima di passare a implementare questa cosa. C'è da tenere in conto che vanno riscritte (e testate :( ) tutte le routine già  fatte. Devo finire quanto meno l'esportazione in dxf del gcode.

Ti è chiaro ora come funziona la foratura semiautomatica? (ovviamente seguiranno anche le routine per fare le forature completamente automatiche)

Che ne pensi del discorso (leggi post precedente) del profilo in pianta e sezione per generare semplici lavorazioni 3D?
arimal ha scritto: con sincerità  non capisco cosa vuoi fare intendere? :shock: (non devo fare più richieste?)
ciao
Ma stai scherzando?? Ma se ti ho più volte ringraziato per l'aiuto che mi stai dando nel test del programma!!
Il mio discorso era di carattere generale e, ovviamente, non riguardava te. Se ti va e hai un pò di tempo da dedicare certo che devi fare richieste....non la luna nel pozzo, perchè la routine per fare i miracoli non è ancora testata a fondo...ma ci stiamo lavorando :badgrin: :badgrin:

Ciao
Carlo
Le macchine un giorno risolveranno ogni problema ma non potranno mai porne uno. (A. Einstein)
Le cnc creano dipendenza...NON INIZIARE (Carlo Capo65)

Avatar utente
albova
Junior
Junior
Messaggi: 113
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2006, 10:32
Località: Firenze

Re: Speedy G-Code

Messaggio da albova » sabato 23 maggio 2009, 15:08

ciao Capo65

ho un pc 10" con risoluzione 1024 x 600

quando apro fresa->tasca non riesco a
visualizzre tutta la pagina fino in fondo

grazie

Alessandro

Avatar utente
capo65
Member
Member
Messaggi: 306
Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 18:51
Località: Potenza

Re: Speedy G-Code

Messaggio da capo65 » sabato 23 maggio 2009, 19:07

Ciao Albova,
purtroppo la maschera ha diverse opzioni e quindi è cresciuta un pò :roll: ed effettivamente nei 600 di risoluzione non ci stà . Vedo se posso fargli una cura dimagrante anche se mi vengono i sudori freddi al solo pensiero poichè (chi è pratico di interfacce grafiche in java mi capirà ) "toccare" la grafica della U.I. in java è tutt'altro che semplice.

Ma non ti sta dentro per molto?

Hai provato il settaggio dello zero Z...ora fa al caso tuo?

Ciao
Carlo

P.S. In questo esatto momento Speedy ha appena generato il suo primo DXF dal gcode della tasca rettangolare....uno spasso =D>
Le macchine un giorno risolveranno ogni problema ma non potranno mai porne uno. (A. Einstein)
Le cnc creano dipendenza...NON INIZIARE (Carlo Capo65)

Avatar utente
ilsolopresidente
Junior
Junior
Messaggi: 154
Iscritto il: venerdì 30 novembre 2007, 17:23
Località: Velletri (rm)

Re: Speedy G-Code

Messaggio da ilsolopresidente » sabato 23 maggio 2009, 20:14

Ho provato a lanciarlo so MacOs X e, non si avvia.
Suggerimenti?
Vivi meglio che puoi!

Avatar utente
capo65
Member
Member
Messaggi: 306
Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 18:51
Località: Potenza

Re: Speedy G-Code

Messaggio da capo65 » sabato 23 maggio 2009, 20:25

Ciao ilsolopresidente,
forse è per via del tuo nick che arrivi perentorio senza saluti e te ne vai ancor più di fretta? Non so se i miei suggerimenti possano essere accettati da un presidente....anzi dal "solo presidente" :D :D

Bhè...un pò scarna come descrizione del problema
.... da qualche errore il programma?
.... da qualche errore il sistema operativo?
.....frulla un pò e poi smette senza avviare il programma?
....hai una versione della JVM installata?
....se si, che versione?
....hai provato a vedere cosa dice la consolle della JVM?
....che versione di sistema operativo hai: Leopard, Tiger...che release?

In linea di principio deve funzionare poichè è scritto in java.

Ho anche io un portatile con Mac OS...appena ho un pò di tempo lo provo.

ciao
Carlo
Le macchine un giorno risolveranno ogni problema ma non potranno mai porne uno. (A. Einstein)
Le cnc creano dipendenza...NON INIZIARE (Carlo Capo65)

Avatar utente
albova
Junior
Junior
Messaggi: 113
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2006, 10:32
Località: Firenze

Re: Speedy G-Code

Messaggio da albova » lunedì 25 maggio 2009, 12:49

ciao Capo65

1) alla maschera non manca molto a rimenere dentro i 600 di altezza
pensavo che potresti aggiungere le barre di scorrimento sia orizzontale che verticale
come usano le finestre classiche di win quando le riduci

2) lo zero pezzo sulla tavola va bene però per usarlo correttamente secondo me
dovresti mettere l'altezza del piano da lavorare.Mi spiego meglio
esmpio:
Lo zero è sulla tavola devo fare una tasca a 50 mm dal piano
il pezzo è alto 80 dalla tavola e l'altezza degli staffaggi è a 100mm dal piano della tavola
in input : 1) clearance plane (piano libero di sicurezza per spostamenti rapidi sicuramente sopra l'altezza del pezzo o
degli staffaggi)
2) altezza totale del pezzo
2) altezza finale della tasca o del profilo (50mm)
3) incremento passate in z ( es. 1mm)
4) stepover% del dia utensile (sovrapposizione delle passate in x-y)
5) entità  dell'ultima passata in z (finitura del piano)
le misure per i calcoli sono riferite alla tavola assunta come z=0
quindi la tasca sarà  a 50mm dal piano e l'ultimo z sarà  z=50
Gli spostamenti rapidi saranno a z=100
e il primo spostamento di lavoro in z sarà  a z=50+0,5
dopo comincia il primo affondo di z
Il calcolo del nr incrementi di z tiene conto delle suddivisioni dell'[(altezza pezzo - (l'altezza tasca + 0,5-entità  ultima passata in z))/incremento passate in z]

è chiaro che quasi sicuramente il conto non torna pari quindi l'ultima passata prima della finitura sarà  inferiore all'incremento ultima passata in z.

in questo modo si lavora come se si azzerasse il pezzo capovolto sulla tavola

spero di essere stato abbastanza chiaro
se hai dei dubbi chiedi senza problemi

ciao
Alessandro

Avatar utente
capo65
Member
Member
Messaggi: 306
Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 18:51
Località: Potenza

Re: Speedy G-Code

Messaggio da capo65 » lunedì 25 maggio 2009, 15:08

Ciao Albova,
aggiungere scrollbar no perchè le odio visivamente e sono anche scomode da usare. Vedo di ridurre un pò le dimensioni della maschera, come ti dicevo.

Per quanto riguarda lo zero Z:
fino a che mi dici che tu ti trovi bene a fare lo zero sul piano per evitare urti accidentali etc. etc. ...ok ti seguo e lo capisco (anche se a me personalmente non piace) tanto è vero che ho modificato il programma ;-)
Ma quando mi dici che tu realizzi uno svuotamento (e già  la parola stessa...) di cui vuoi quotare la parte rimanente....allora proprio non ti seguo. Forse un paio di volte nella vita serve, ma in quel caso si fa prima a fare due sottrazioni a mano che non usare a vita un software "che ragiona al contrario".
Può darsi anche che io non abbia capito bene cosa intendi oppure la mia limitata esperienza (non faccio il fresatore di professione) non mi fa vedere la grande utilità  di una tale filosofia di lavoro. Possiamo comunque continuare a parlarne per sviscerare meglio il problema e, magari, sarebbe utile sentire qualche altro parere.

Tutti gli altri dati di input che indichi (non capisco se li hai indicati per completezza o cosa) ci sono già  nel programma anzi, la finitura lavora in maniera molto più flessibile poichè non è "l'ultima passata" a quota diversa come in molti software, ma è una seconda lavorazione completa di tutti i parametri della prima e che si "interfaccia" con essa.

Io non so se hai guardato accuratamente il percorso generato dal software perchè quello citato da te è molto più semplice di quello generato da Speedy.

Ripeto, potrei non aver capito niente io...ma francamente penso di no....ahahhah. :D :D

In ogni caso sono sempre qui.

Ciao e grazie
Carlo
Le macchine un giorno risolveranno ogni problema ma non potranno mai porne uno. (A. Einstein)
Le cnc creano dipendenza...NON INIZIARE (Carlo Capo65)

Avatar utente
albova
Junior
Junior
Messaggi: 113
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2006, 10:32
Località: Firenze

Re: Speedy G-Code

Messaggio da albova » lunedì 25 maggio 2009, 16:43

dunque

esempio : devo realizzare una tasca a 80 mm dalla superfice della tavola
il pezzo grezzo lo spiano da un lato e lo appoggio alla tavola
dico al cn l'altezza della tasca dal fondo e il gioco è fatto
se il pezzo è alto 100mm o 101 poco importa la tasca viene comunque a 80 dal fondo senza fare calcoli
con una lavorazione successiva spiano e porto a misura la parte superiore del pezzo senza bisogno di rigirarlo.
Non è un controsenso perchè il riferimento sulla tavola fa si che non debba azzerare ogni volta l'utensile
sulla superfice alta del pezzo e mi garantisce una misura ben precisa
Fare lo zero sulla parte superiore del pezzo occorre quando devi fare una tasca con una altezza precisa
ma se la misura che interessa è la parte sottostante la tasca ecco che è molto più rapido avere lo zero
sulla tavola e inserire l'altezza npn della tasca ma del piano della tasca dal fondo.

Uso questo sistema sulla mia cn per produrre l'attacco degli stampi delle nostre macchine e ti dico che
è molto pratico e veloce.Per far questo (io uso emc2) ho scritto dei parametrici in pyhton mirati a questi attacchi.
Il tuo SpeedyGcode mi sarebbe molto utile quando devo realizzare forme di attacco diverse che ogni tanto
escono dallo standard e devo disegnarle e passarle al cam

ciao
Alessandro

Avatar utente
capo65
Member
Member
Messaggi: 306
Iscritto il: lunedì 26 novembre 2007, 18:51
Località: Potenza

Re: Speedy G-Code

Messaggio da capo65 » martedì 26 maggio 2009, 15:04

Ciao Alessandro,
capisco...ehehe oltre a non fare il fresatore, non faccio neanche lo stampista per cui non immaginavo che "in produzione" potesse tornare utile una cosa simile.....vedi quante cose si imparano :lol: :lol:

Allora...appena mi libero un pò mi metto a ragionare sulla cosa, sempre con l'obiettivo di accontentare le necessità  di tutti senza rendere il programma di utilizzo poco intuitivo (a questo serve il ragionamento che dicevo).

Prima però di fare questa cosa devo implementare l'import da dxf per la lavorazione al plasma (anche con un abbozzo di post processore) poichè un'azienda vuole equipaggiare una macchina che produce con Speedy G-Code. =D> =D> (mi applaudo da solo)

Appena modifico il programma te lo sottopongo per i test così mi dici se risolve i tuoi problemi.

Nuovamente grazie
Carlo
Le macchine un giorno risolveranno ogni problema ma non potranno mai porne uno. (A. Einstein)
Le cnc creano dipendenza...NON INIZIARE (Carlo Capo65)

danielecnc
Newbie
Newbie
Messaggi: 1
Iscritto il: martedì 19 gennaio 2010, 19:52

Re: Speedy G-Code

Messaggio da danielecnc » sabato 13 febbraio 2010, 10:19

Ciao capo65, sono nuovo qui del forum. Sono operaio metalmeccanico e lavoro tutti i giorni a stretto contatto con fresatrici cnc programmabili tramite Gcode.
Appena iscritto a cncitalia il tuo programmino mi ha stuzzicato (è da tempo che penso alla stessa cosa, ma non ho le conoscenze per riuscire a farlo). Ho letto con molto interesse tutte le pagine di botta e risposta tra te e gli altri utenti, e a questo punto mi chiedo: "Ma è tutto fermo? Non sei più riuscito a tenerci aggiornati sulle novità  di speedygcode o hai (e sarebbe un gran peccato) smesso di svilupparlo?"

Ciao,
Daniele.

Rispondi

Torna a “Home Made”