Sicurezza sul posto di lavoro

Regole da conoscere e rispettare per la propria e l'altrui sicurezza.
ATTENZIONE: Nella sezione potrebbero essere presenti immagini ritenute "forti e/o molto forti"
Rispondi
Vrs-A
Newbie
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: mercoledì 9 novembre 2022, 22:28

Re: Sicurezza sul posto di lavoro

Messaggio da Vrs-A » lunedì 16 gennaio 2023, 12:41

Umano2315 ha scritto:
sabato 7 gennaio 2023, 22:54
Fai presente i problemi e rifiutati di fare certe mansioni nel caso ti licenzino poi potrai chiedere la disoccupazione. Non bisogna MAI dare le dimissioni senza avere un altro posto di lavoro pronto.
Scusate ma ultimamente faccio fatica a leggere il forum causa del fatto che il giorno ha solo 24 ore 😂.

In linea di massima sono d'accordo... Ma è difficile trovare un altro posto dovendo dare 60 giorni di preavviso... Chi aspetta due mesi? Io ovviamente ci provo ma penso che per fine estate in ogni caso mi licenzierò viste le condizioni di lavoro e visto che ovviamente qui non si fanno neppure corsi di formazione (pur essendo un officina ufficiale di uno dei marchi più prestigiosi del settore).. e tra 10 anni quando loro andranno in pensione io ne avrò 40 0 attestati e competenze e il c**o per terra.

In ogni caso per rispondere agli altri utenti, dalle mie parti le grandi aziende sicuramente aggirano parecchie regole sulla sicurezza, ma almeno le cose primarie sono garantite a mani basse ..anche in edilizia, mentre le piccole tendono a fare il contrario facendo attenzione ai pericoli maggiori trascurando invece i più comuni.... Poi ci sono eccezioni come la mia dove la piccola azienda se ne frega di tutto tanto siamo un settore di "nicchia" già pericoloso di suo e con pochissimi controlli (anzi 0).

Il tutto è forse anche peggio se considero che parlo di un posto di lavoro del centro nord Italia a meno di un ora dal confine svizzero.

Avatar utente
CARLINO
Senior
Senior
Messaggi: 1395
Iscritto il: domenica 17 novembre 2019, 12:56
Località: COMO

Re: Sicurezza sul posto di lavoro

Messaggio da CARLINO » lunedì 16 gennaio 2023, 13:44

Per me stai giocando alla roulette russa , comincia a pensarci adesso e non aspettare l'estate.

Vrs-A
Newbie
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: mercoledì 9 novembre 2022, 22:28

Re: Sicurezza sul posto di lavoro

Messaggio da Vrs-A » martedì 17 gennaio 2023, 12:49

CARLINO ha scritto:
lunedì 16 gennaio 2023, 13:44
Per me stai giocando alla roulette russa , comincia a pensarci adesso e non aspettare l'estate.
Ma infatti ho iniziato a mandare curriculum, ma non ho grandi aspettative visto che appunto ho 60 giorni di preavviso.
Però mi son dato una scadenza quest' estate dopo la quale mi licenzierò a prescindere..avendo messo via 4 soldi dal momento che licenziandomi non avrò diritto alla disoccupazione nel caso non trovi altro... Purtroppo coi tempi che corrono non si fanno miracoli e senza soldi non si campa.

SunTzu
Junior
Junior
Messaggi: 67
Iscritto il: giovedì 21 aprile 2022, 14:01
Località: Torino

Re: Sicurezza sul posto di lavoro

Messaggio da SunTzu » martedì 17 gennaio 2023, 14:42

Io fossi in te farei un salto al sindacato e chiederei come muovermi. Sono sicuro che se il tuo datore non rispetta le leggi sulla sicurezza sul lavoro, tu possa fare molto di più che semplicemente licenziarti.

E comunque se vuoi farti licenziare, ci metti poco...

Vrs-A
Newbie
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: mercoledì 9 novembre 2022, 22:28

Re: Sicurezza sul posto di lavoro

Messaggio da Vrs-A » venerdì 20 gennaio 2023, 21:23

SunTzu ha scritto:
martedì 17 gennaio 2023, 14:42
Io fossi in te farei un salto al sindacato e chiederei come muovermi. Sono sicuro che se il tuo datore non rispetta le leggi sulla sicurezza sul lavoro, tu possa fare molto di più che semplicemente licenziarti.

E comunque se vuoi farti licenziare, ci metti poco...
Mha onestamente non voglio iniziare una battaglia contro i mulini a vento, poi per carità tra poco sarà ora del 730 percui già che mi apoggio ad un sindacato qualche info la chiedo... ma non penso di procedere in tal senso.

Non penso proprio in questa ditta licenzino facilmente vista la difficoltà a trovare nuovo personale, in ogni caso commettere scorretteze e/o prendersi malattia a caso, non fa parte della mia etica del lavoro.

Inoltre nessuno si è mosso direttamente contro di me in modo da rendermi vendicativo, percui preferisco chiudere i rapporti ed ognuno per la sua strada.

Queste volpi sono qui da 30 anni e ci rimarrano fino al pensionamento, mi spiace solo per il mio collega diretto, gran lavoratore, che anche lui vorrebbe cambiare aria ma dal momento che è straniero, e per la cittadinanza servono anni di lavoro, è costretto a rimanere li.

Rispondi

Torna a “Sicurezza”