Problemi G83 su mach3

Sezione dedicata a Mach3
Rispondi
Paolofreccia
Newbie
Newbie
Messaggi: 6
Iscritto il: mercoledì 6 settembre 2017, 13:16

Problemi G83 su mach3

Messaggio da Paolofreccia » sabato 21 ottobre 2017, 14:07

salve a tutti .
sono Paolo.
il forum è immenso e dopo qualche ricerca penso che questo sia il posto adeguato per l'argomento che mi interessa approfondire.
la domanda e la seguente
sto effettuando dei cicli di foratura che comprendono moltissimi fori ..... tipo 480 forature per lavorazione singola.
disegnando su solidworks/solidcam
seleziono il ciclo di foratura g83 e gli do il comando specifico per non fare il rilascio completo della punta.
mi spiego meglio
per risparmiare tempo , a me non serve che la punta scarichi tutta.
mi basta che incrementi di 3mm poi scarichi di 1 e che poi torni ad incrementare di 3.

a questo punto io ho dato i comandi che ho appena descritto sulla modifica del ciclo in manuale su solidcam.

in simulazione solidcam funziona bene ed esegue lo scarico minimo che mi serve.
ma al momento che carico il G-code su mach3 ed avvio
sembra ignorare questi parametri ed eseguire il ciclo standard g83 con lo scarico totale della punta dopo ogni incremento!
non riesco a capire dove devo intervenire , anche direttamente sul G-code, anche perché essendo alle prime armi ho paura di dare comandi errati
che si sa fanno bei danni .
qualcuno sa qualcosa in riguardo?
grazie mille !!!
Ultima modifica di scj il sabato 21 ottobre 2017, 21:18, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: Ho spostato il messaggio creando una nuova discussione più consona alla richiesta che hai posto.

torn24
Senior
Senior
Messaggi: 2529
Iscritto il: venerdì 1 febbraio 2008, 11:28
Località: Modena

Re: Problemi G83 su mach3

Messaggio da torn24 » domenica 22 ottobre 2017, 10:27

I cicli fissi sono prestabiliti nel loro funzionamento-comportamente, non puoi cambiarne il comportamento da cam.
G83 esegue lo scarico trucciolo, cioè la punta esce dal foro per scaricare il trucciolo.
Non ho capito cosa intendi per scaricare un millimetro, se vuoi che la punta esca dal foro di 1 mm, devi programmare G99 G83 X Y Z-10 R1 Q3 F100.
SE INVECE NON VUOI CHE SCARICHI ALLORA...
Se il foro non è molto profondo, potresti provare se lavora bene col G73, sintassi uguale al G83, ma in luogo di uscire con la punta per scaricare il trucciolo, fa solo una pausa, esempio G73 X Y Z-10 R2 Q3 F100, Ogni 3 millimetri di foratura l'avanzamento si arresta per rompere il trucciolo, consentendo una migliore evacuazione delle stesso, ma senza uscire con l'utensile dal foro.
CIAO A TUTTI !

Avatar utente
danieleee
Senior
Senior
Messaggi: 2279
Iscritto il: lunedì 8 marzo 2010, 22:38
Località: Borgo Vercelli

Re: Problemi G83 su mach3

Messaggio da danieleee » domenica 22 ottobre 2017, 21:02

Il G73 è un ciclo di rompi truciolo.
È esatto come ti ha appena detto @torn24.
Ha solo sbagliato a dirti che effettua una pausa...
Ritrae di qualche decimo poi riprende la spinta.
Occhio solo ad una cosa..
Durante un ciclo multiplo che sia G83 o G73 attenzione agli ingombri..tipo staffe, sagome, ecc ecc..
La lettera R nel ciclo equivale alla Z
Nell esempio fatto da torn24 si posiziona a Z2.
Quindi se hai ingombri fai 2 o più cicli separati.
Ricordati il G80 alla fine dei cicli.

Paolofreccia
Newbie
Newbie
Messaggi: 6
Iscritto il: mercoledì 6 settembre 2017, 13:16

Re: Problemi G83 su mach3

Messaggio da Paolofreccia » sabato 28 ottobre 2017, 16:49

GRAZIE!!!!
ragazzi siete stati utilissimi.
in pratica, dopo aver creato il g code, ho aperto il file ed ho modificato manualmente ,
cambiando il codice g83 con g 73
con questo tipo di ciclo risparmio un mucchio di tempo.
perché alla fine , a me , serviva solo per rompere il truciolo in modo che non fosse troppo lungo e si avvolgesse alla punta
creando matasse fastidiose per la punta.
perfetto.
grazie mille a tutti!!!!

Paolofreccia
Newbie
Newbie
Messaggi: 6
Iscritto il: mercoledì 6 settembre 2017, 13:16

Re: Problemi G83 su mach3

Messaggio da Paolofreccia » giovedì 5 aprile 2018, 21:26

Salve a tutti.
Eccomi qui con una nuova questione.
Dopo aver utilizzato con successo il ciclo g73 da voi suggerito.
Vorrei fare degli aggiustamenti.
Nel senso.
Il ciclo g73 da l'incremento poi fa la retrazione minima e poi torna ad incrementare... Così via fino al raggiungimento della quota stabilita.
ADESSO.
Siccome eseguo cicli di foratura abbastanza imponenti,
Tipo 2500 forature per ciclo.
Vorrei eliminare la retrazione del ciclo g73 e sostituendola con una pausa al suo posto.
Per me e sufficente una pausa tra gli incrementi della foratura .
Come posso fare?
Esiste un ciclo composto da " incremento,pausa,incremento"
Tutto questo perché vorrei limitare l'utilizzo del motore che aziona l'asse Z .
Che per dei cicli così lunghi non e poco.

Avatar utente
danieleee
Senior
Senior
Messaggi: 2279
Iscritto il: lunedì 8 marzo 2010, 22:38
Località: Borgo Vercelli

Re: Problemi G83 su mach3

Messaggio da danieleee » giovedì 5 aprile 2018, 22:08

Io non penso esista un ciclo simile...almeno io non ho mai visto...
Anche perché non è una gran bella cosa lasciar strisciare la punta o un qualsiasi utensile a vuoto...lo si rovina soltanto e basta...anzi può scaturire micro vibrazioni che danneggiano il tagliente.
Lo scopo di sto ciclo con pausa è per questioni di tempistiche??
Del motore che lavora, che te frega...è fatto apposta...
Piuttosto se la macchina te lo permette usa punte in metalllo duro...puoi spingere in modo considerevole, e con parametri corretti spezza il truciolo che è un piacere altamente consigliato effettuare le forature in un unico ciclo e con refrigerazione interna.

Paolofreccia
Newbie
Newbie
Messaggi: 6
Iscritto il: mercoledì 6 settembre 2017, 13:16

Re: Problemi G83 su mach3

Messaggio da Paolofreccia » lunedì 18 giugno 2018, 20:51

ok
però vorrei comunque fare delle piccole modifiche al ciclo.
siccome ho trovato divertente ed interessante fare le modifiche degli script del comando cambio utensile m6.
e sono riuscito ad aggiustarlo perfettamente secondo le mie necessità.
adesso vorrei dare una sbirciata agli script dei comandi G.
in questo caso il ciclo di foratura G73.
però sorge un problema.
da mach3 accedo ad operator , vado su vb script editor, ma nelle cartelle di ricerca trovo solamente i comandi M.
Tipo , appunto, M6 and company..
dei cicli di foratura ed altri gcode non trovo traccia.
sono per caso bloccati in qualche modo? o invisibili in quanto file nascosti?
anche perché per curiosità personale sarebbe interessante studiarne il funzionamento ed i vari passaggi dello script visual basic.
qualcuno sà dirmi qualcosa?
ps
sto scrivendo nella pagina giusta?
non sono pratico del forum .... e dei forum in generale...
se sto commettendo qualche errore chiedo scusa in anticipo ... pronto a correggere eventuali errori.
grazie mille !

Avatar utente
danieleee
Senior
Senior
Messaggi: 2279
Iscritto il: lunedì 8 marzo 2010, 22:38
Località: Borgo Vercelli

Re: Problemi G83 su mach3

Messaggio da danieleee » martedì 19 giugno 2018, 7:28

Ma...
Che io sappia i codici G sono all' interno del software quindi non li puoi editare o modificare.
Piuttosto...
Un programmino in parametrica ci hai pensato??
Se ne sei in grado puoi fargli fare quello che vuoi e come vuoi...
Se non ricordo male @gino ne ha caricati un bel pò sul forum, magari ne trovi uno che si adatta ai tuoi scopi, oppure crearne uno nuovo specifico..

torn24
Senior
Senior
Messaggi: 2529
Iscritto il: venerdì 1 febbraio 2008, 11:28
Località: Modena

Re: Problemi G83 su mach3

Messaggio da torn24 » martedì 19 giugno 2018, 8:40

Non si può modificare o creare un codice G, sono parte del software e scritti in altri linguaggi di programmazione "compilati e non sorgenti" e non in vbscript.
Potresti crearti un codice M in vbscript che esegue una foratura, ma il suo comportamento non è uguale a un ciclo fisso, perché non viene eseguito ad ogni posizionamento come un G73, ma ti dovresti posizionare in G0 e pori richiamare la M che fa la foratura, e questo per ogni foro che esegui "quindi un po scomodo" :(

In mach4 esiste il codice G66 "richiamo macro modale" con questo codice si potrebbe fare una macro che si comporta come un ciclo fisso, cioè ad ogni posizionamento in rapido esegue una lavorazione, ma non è presente in mach3.
CIAO A TUTTI !

Avatar utente
danieleee
Senior
Senior
Messaggi: 2279
Iscritto il: lunedì 8 marzo 2010, 22:38
Località: Borgo Vercelli

Re: Problemi G83 su mach3

Messaggio da danieleee » martedì 19 giugno 2018, 9:31

Mach4 è superiore...non c'è storia...

Paolofreccia
Newbie
Newbie
Messaggi: 6
Iscritto il: mercoledì 6 settembre 2017, 13:16

Re: Problemi G83 su mach3

Messaggio da Paolofreccia » martedì 19 giugno 2018, 19:16

Grazie mille ragazzi!!!!
siete stati molto esaudienti!
mi intriga la questione mach4..
valuterò
grazie ancora

Rispondi

Torna a “Mach3”