Feltro Bronzine

Restauro e rivisitazione (Restyling) di Macchine Utensili tradizionali obsolete ma funzionanti

Moderatore: Mangusta

Rispondi
Gipsi
Newbie
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: martedì 9 gennaio 2018, 22:56

Re: Feltro Bronzine

Messaggio da Gipsi » domenica 3 novembre 2019, 9:17

Ciao Luca grazie per l'informazione.
Ho avuto occasione di usare, per altre applicazioni, degli ingrassatori automatici (a molla) ma non conosco gli oliatori a caduta.
Dovresti spiegarmi di cosa si tratta per intanto metto un po di olio nei tappi superiori, attualmente sto usando una viscosità iso 60.
Ciao

Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 21233
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Re: Feltro Bronzine

Messaggio da Mangusta » domenica 3 novembre 2019, 18:10

LucaP10 ha scritto:
sabato 2 novembre 2019, 0:13
con tutta probabilità troverai due fori sopra le bronzine nei quali (se non puoi metterci un oliatore a caduta così ti togli il pensiero) dovrai inserire qualche goccia d'olio ogni tanto.

Premesso che non sappiamo di quale tornio stiamo parlando di conseguenza ogni risposta data per forza di cose è generica, quindi se sono presenti due fori in corrispondenza delle bronzine, il che presuppone che questi fori siano ricavati in una specie di scodellino, vuol dire che l'olio alle bronzine viene fornito dalla ruotazione degli ingranaggi della testa (lubrificazione per sbattimento...) ruotazione che fa schizzare l'olio e quindi delle gocce vanno a finire negli scodellini e quindi alle bronzine. Poi per indirizzare al meglio l'olio in alcuni torni era previsto un sistema con dei fili metallici opportunamente sagomati verso gli scodellini, inoltre e per quanto io ne sappia l'olio alle bronzine non è mai a perdere ma esse sono dotate di un sistema a labirinto che provvede a rimetter in circolo l'olio in eccesso. Ovviamente a volte con temperature alte, olio molto fluido e altri fattori derivanti da usure anomale si possono apprezzare delle perdite occasionali. Oliatori a caduta, a pressione manuale regolabile e di altro tipo credo siano eccessivi per questa tipologia di macchine, solo torni con bronzine con giri mandrino intorno ai seimila g/m erano dotati di lubrificazione delle stesse forzata.

Gipsi
Newbie
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: martedì 9 gennaio 2018, 22:56

Re: Feltro Bronzine

Messaggio da Gipsi » domenica 3 novembre 2019, 23:17

I fori di introduzione dell' olio sono posti sopra le bronzine e all'esterno della scatola ingranaggi chiusi con tappi in ottone.
Non c'è modo che arrivi olio se non versandocelo di proposito.
Quindi in questa condizione è fattibile montare un oliatore automatico oppure no ?
Ma soprattutto è vantaggioso montarlo nel mio caso oppure no ?
Grazie

Avatar utente
darix
Senior
Senior
Messaggi: 2096
Iscritto il: venerdì 25 febbraio 2011, 15:10
Località: Palermo

Re: Feltro Bronzine

Messaggio da darix » lunedì 4 novembre 2019, 0:25

Ma mettere 4 foto no?
SAFETY FIRST!

Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 21233
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Re: Feltro Bronzine

Messaggio da Mangusta » lunedì 4 novembre 2019, 18:38

Immagini a parte ma di che tornio stiamo parlando? La sfera di cristallo ancora non l'abbiamo!

Gipsi
Newbie
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: martedì 9 gennaio 2018, 22:56

Re: Feltro Bronzine

Messaggio da Gipsi » lunedì 4 novembre 2019, 22:37

Avete + che ragione, avevo già pensato di farlo e domattina farò e posterò qualche foto.
Mi è molto utile poter chiedere a persone esperte e di questo vi ringrazio.
Ciao

Gipsi
Newbie
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: martedì 9 gennaio 2018, 22:56

Re: Feltro Bronzine

Messaggio da Gipsi » martedì 5 novembre 2019, 10:56

Allego alcune foto del tornio che un po per volta sto rimettendo in ordine in modo che si sappia di cosa si sta parlando.
Ciao
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 21233
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Re: Feltro Bronzine

Messaggio da Mangusta » martedì 5 novembre 2019, 19:10

A quanto pare neanche gli ingranaggi della testa hanno un sistema di lubrificazione a sbattimento, sembra un tornio della Elli (sono presenti un paio di topic su questo tornio nel forum...) ma non ne sono certo. Comunque puoi montare una pompa per olio manuale centralizzata regolabile oppure una automatica ma credo che sia sprecata in questo caso.

LucaP10
Newbie
Newbie
Messaggi: 23
Iscritto il: venerdì 21 ottobre 2011, 23:56
Località: Monfalcone (GO)

Re: Feltro Bronzine

Messaggio da LucaP10 » mercoledì 6 novembre 2019, 9:40

Scusami Mangusta ma avevo capito di cosa si stava parlando, pur senza vedere le foto, perchè ho un tornio con lo stesso sistema. In effetti ho 4 torni a bronzine ognuno con un sistema differente :lol:

Le bronzine sputano olio, è normale, in pratica perdono olio. Il quale va reintegrato a mano presto o tardi. Il feltrino è il tuo sistema di ricircolo, il più semplice, tiene sempre oliate le bronzine fino a che si secca. Ci sono due modi per oliare in automatico le bronzine, usati da sempre: 1- oliatori a caduta (hai mai visto i myford inglesi?) 2- oliatori con filino in rame che per capillarità trasportano l'olio alla bronzina (le vecchie teste degli schaublin sono così). Appena ho tempo ti faccio due foto di due teste che ho, sia di un tipo che dell'altro. Nel tuo caso, avendo il feltrino, potresti limitarti ad aggiungere giusto una goccia d'olio all'avvio del tornio, sotto quei due tappi, non serve di più. Per lubrificarle devi usare un olio guide o al limite un olio per ingranaggi media viscosità tipo un iso vg 68, ma tutto dipende da quanti giochi hai... per recuperare in parte rigidità al tornio se usurato puoi aumentare la viscosità... viceversa se i giochi sono molto stretti diminuirla. In pratica l'obiettivo da raggiungere è riuscire ad oliare tutte le parti senza farlo trafilare eccessivamente. E questo dipende dal tuo tornio. Ma prima di scegliere l'olio dovresti registrare le bronzine per valutare effettivamente i giochi di questo tornio.

Ciao,
Luca

P.S. questo è un oliatore a caduta myford ed è lo stesso identico che uso io su un altro tornio... me li sono comprati e li ho fissati sopra le bronzine. https://www.ebay.it/itm/Adams-Headstock ... SwIWBdtWeK però le mie bronzine sono A PERDERE veramente, senza nessun feltrino quindi era imperativo un oliatore automatico. Nel tuo caso non è necessario.

Gipsi
Newbie
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: martedì 9 gennaio 2018, 22:56

Re: Feltro Bronzine

Messaggio da Gipsi » mercoledì 6 novembre 2019, 15:20

Ringrazio tutti i partecipanti alla discussione che si è fatta decisamente interessante.
Posto di lubrificare manualmente le bronzine, c’è modo di sapere quanto se ne deve versare ogni volta, ovvero sapere quando durante l’uso il feltrino si sta asciugando?
Inoltre avrei da capire anche con quale criterio va gestito l’olio nel canotto centrale dell’albero mandrino che come si può vedere in una delle foto ha 2 fori chiusi con un grano che riportano la stampigliatura “olio” e “aria”.
Va precisato che il canotto ha al suo interno ulteriori parti in bronzo e altri due feltrini di accumulo.
Per quanto riguarda la marca del tornio non ho nessun documento ne sono riportate diciture o marchi.
L'unica indicazione è uno stemma che riporta un acronimo scritto con uno strano stile di cui allego una foto anche perché sarei curioso anche io di sapere di che costruttore si tratti
ciao
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

LucaP10
Newbie
Newbie
Messaggi: 23
Iscritto il: venerdì 21 ottobre 2011, 23:56
Località: Monfalcone (GO)

Re: Feltro Bronzine

Messaggio da LucaP10 » mercoledì 6 novembre 2019, 16:44

Non avendo un manuale dovresti smontare la testa per vedere come funziona il sistema di lubrificazione... sul mio tornio ho una serie di fori e tubicini in rame al seguito che vanno ad oliare le varie parti. Per le bronzine dopo aver smontato la linea mandrino ho lavato i feltrini in petrolio, asciugati e imbevuti con olio fresco. Fatto questo, una o due gocce d'olio all'avvio mi garantiscono che i feltrini non si asciughino praticamente mai. Senza aggiungere olio all'avvio credo possano passare giorni di lavoro continuo o magari mesi di lavoro occasionale prima di farlo girare secco... però se l'olio dal serbatorio col feltrino in qualche modo trafila via allora può seccarsi prima del tempo e anche mentre sta fermo... per non sbagliare olia ad ogni avvio. Due tre gocce bastano, se ne metti 4 o 5 male non fa. Il discorso del canotto, se ho capito bene, riguarda la ridotta... cioè quando si disaccoppia la puleggia dal mandrino. In pratica è una grande bronzina che attraversa la puleggia e che va oliata così come le altre. Le bronzine per le quali dovrai curare maggiormente la lubrificazione con la scelta giusta dell'olio e seghe mentali varie sono però quelle dell'albero, perchè è lì che ti giochi una buona fetta di precisione e rigidità della tua macchina e l'olio in questo può esserti d'aiuto. Importantissima però è una buona registrazione delle bronzine, e che queste non siano troppo ovalizzate...

Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 21233
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Re: Feltro Bronzine

Messaggio da Mangusta » mercoledì 6 novembre 2019, 19:42

A proposito della lubrificazione delle bronzine, problema da sempre oggetto di interesse per i possessori di torni che le montano, posto il link di una vecchia discussione ritenendola ancora attuale viewtopic.php?f=9&t=28014
e per completare il link video di una modifica del sistema con oliatori da cui se ne può trarre spunto ovviamente con i necessari adattamenti. https://www.youtube.com/watch?v=qgveqAvj568

Gipsi
Newbie
Newbie
Messaggi: 13
Iscritto il: martedì 9 gennaio 2018, 22:56

Re: Feltro Bronzine

Messaggio da Gipsi » mercoledì 6 novembre 2019, 20:31

Grazie Luca e grazie Mangusta, sono soddisfatto di quanto avete esposto.
Mi adopererò nell'usare le vostre indicazioni per ottenere il miglior risultato nel ricondizionamento del mio tornio.
Non credo che si fermino qui i miei dubbi, residuo della mia mancanza di esperienza, ma adesso so a chi rivolgermi.
Se qualcuno riconoscesse lo stemma del produttore prego darmene comunicazione, avrei piacere di avere anche questa informazione.
Grazie

LucaP10
Newbie
Newbie
Messaggi: 23
Iscritto il: venerdì 21 ottobre 2011, 23:56
Località: Monfalcone (GO)

Re: Feltro Bronzine

Messaggio da LucaP10 » mercoledì 6 novembre 2019, 23:28

Interessante quel "vecchio" post sui torni a bronzine. Grazie del link...

Ciao,
Luca

LucaP10
Newbie
Newbie
Messaggi: 23
Iscritto il: venerdì 21 ottobre 2011, 23:56
Località: Monfalcone (GO)

Re: Feltro Bronzine

Messaggio da LucaP10 » mercoledì 6 novembre 2019, 23:49

Chiedo scusa se mi dilungo ancora un attimo però mi è venuto in mente che ho consigliato un olio guide per le bronzine... credo che questo sia ideale per un tornio come quello di Gipsi o il mio che è simile, ma non adatto ad uno col sistema descritto da Mangusta... cioè con l'olio che risale per sbattimento eccetera. In quel caso andrà un olio per ingranaggi chiaramente. Io avevo scelto questo che mi pareva adatto https://www.bardahl.it/prodotti/vintage ... -1-lt-x-12

Ciao,
Luca

Rispondi

Torna a “Restauro Macchine utensili”