Riportare agli antichi splendori una fresatrice Alcor

Restauro e rivisitazione (Restyling) di Macchine Utensili tradizionali obsolete ma funzionanti

Moderatore: Mangusta

Rispondi
Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 20559
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Riportare agli antichi splendori una fresatrice Alcor

Messaggio da Mangusta » mercoledì 30 aprile 2008, 6:45

Intendo aprire un trhead su questa piccola e vecchia fresatrice Alcor,che ho comprato grazie anche all'aiuto di Carlo1974, per 2 motivi:
Il primo è quello di ricevere aiuto durante l'opera di restauro e messa a punto.
Il secondo è quello di fornire documentazione, anche fotografica, delle varie fasi del restauro, a quanti si accingessero ad acquistare una macchina usata tradizionale, anche di categoria superiore a questa, con molti anni alle spalle e magari trascurata nella manutenzione, come nel mio caso, ma perfettamente funzionante e con giochi quasi inesistenti,spendendo gli stessi euro di una cinesina del peso di un centinaio di Kg e magari con ingranaggi in plastica. Onde evitare risentimento da parte degli amici possessori di macchinette cinesi, voglio precisare che nella scelta gioca un ruolo determinante il fattore spazio, la non remota possibilità  di prendere grosse fregature e non ultimo la corrente elettrica che si ha. Fatto questo doveroso preambolo passo a una descrizione sommaria della Alcor, con i pregi , ma in particolar modo con le cose mancanti e i difetti che man mano che vado avanti nell'opera di restauro riesco a rilevare con la mia quasi ignoranza in materia su questo tipo di macchine.
Costo della fresatrice: 1200,00 euro
Trasporto: 200,00 euro iva compresa (circa 32 euro a quintale, da Forlì fino al mio paese che si trova a una trentina di Km a sud/est di Gaeta famosa fino a qualche anno fa,per chi ha qualche anno come il sottoscritto e ha fatto il militare, per il suo carcere militare, e non solo).
Con la fresatrice, a parte, ho ricevuto 12/13 frese in regalo delle quali i due dischetti giallo oro regalo personale di Carlo1974, come si nota nelle foto che andrò ad allegare, e 5 coni iso 30
La morsa che non è per fresatrice ma da trapano: 50 euro
Ad una prima ispezione generale si nota subito la robustezza della struttura della macchina, anche se piccoline, queste macchinette venivano costruite per durare negli anni.
La macchinetta pesa poco meno di 6q ed è alta 145 cm,in alcuni punti del basamento ho potuto notare spessori di ghisa che sfiorano i 25/30 mm e oltre, con nervature di rinforzo molto fitte, i carterini laterali e gli sportelli posteriori così come il quadro elettrico, tutti in alluminio hanno spessore che va da un minimo di 8mm a oltre i 10/12 mm.
Lo slittone è molto robusto e senza giochi apparenti, ad una prima messa in moto non si sentono rumori strani provenienti dagli ingranaggi della testa, è chiaro che una migliore verifica si potrà  ottenere con utensile montato e in fase di lavoro, ma questo è successivo.
Avanzamenti asse x in automatico e manuale, asse y e z solo in manuale. Tavola molto robusta e priva di grossolani colpi di utensile o altro, vite della tavola con misura poco usuale: passo 4 e diametro 17 in buono stato così come pure la chiocciola.
Motore fresa in origine doveva essere 220 trifase 2 CV, poi trasformato in 380, con doppia velocità  e inversione di marcia.
Motore avanzamento, stesso discorso da 220 a 380, a doppia velocità .
Velocità : 16 da un min. di 78 a un max di 2100 giri a minuto.
Ora le cose che secondo me non vanno o che mancano:
Stato pietoso della vernice, macchina sporca e mal tenuta e forse mai pulita, con trucioli infilati in ogni dove, anche nei posti più impensabili, amalgamati con l'olio seccato che non venivano via neanche con getto d'aria compressa a 12 atm.
Manca la pompa dell'acqua, manca la leva della frizione,forse mancano altre 2 leve laterali alla tavola, ci sono gli attacchi funzionanti ma le leve,o qualcosa di equivalente come credo, mancano.
Le cinghie erano rovinate, ma già  sono state sostituite.
La leva per il ritorno rapido su cremagliera è stata piegata per consentirgli lo scavallamento del volantino, ma per come è stata sagomata metterei alla forca chi l'ha fatto. Per il mentre mi fermo quì ed inizio ad inserire le prime immagini della fresatrice appena scaricata dal corriere...
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 20559
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Oggetto: L'arrivo

Messaggio da Mangusta » mercoledì 30 aprile 2008, 7:01

Altre 5 immagini della fresatrice.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

munand
Senior
Senior
Messaggi: 1497
Iscritto il: lunedì 3 dicembre 2007, 17:13
Località: Vicenza

Messaggio da munand » mercoledì 30 aprile 2008, 7:37

Carlo è un mito.
Complimenti per l'acquisto, ti seguirò nelle varie fasi di ripristino.

carlo1974
Senior
Senior
Messaggi: 2101
Iscritto il: domenica 17 febbraio 2008, 15:34
Località: cervia (ra)

Messaggio da carlo1974 » mercoledì 30 aprile 2008, 7:38

=D>
ciao!

Avatar utente
Leviathan
Senior
Senior
Messaggi: 1340
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2006, 13:50
Località: Venezia (Lido)

Messaggio da Leviathan » mercoledì 30 aprile 2008, 8:27

Bellissima macchina, è proprio l'ideale per cominciare piccola ma robusta!
Non mi sembra che tu abbia specificato le corse, o sbaglio?
Comunque complimenti per l'acquisto, adesso sarà  un bel lavoro per sistemarla! :D
In the sea you are not at the top of the food chain

Avatar utente
zeffiro62
God
God
Messaggi: 6080
Iscritto il: sabato 15 dicembre 2007, 15:53
Località: Fiorentino D.O.C.G.
Contatta:

Messaggio da zeffiro62 » mercoledì 30 aprile 2008, 8:47

Ma sei sicuro che sia una ISO 30 ?
Il bene si fa, ma non si dice. E certe medaglie si appendono all'anima, non alla giacca. (G. Bartali)

Oby Wan Kenoby
God
God
Messaggi: 3964
Iscritto il: sabato 9 dicembre 2006, 17:28
Località: AOSTA

Messaggio da Oby Wan Kenoby » mercoledì 30 aprile 2008, 11:24

Complimenti!!!

Sono convinto che ti darà  delle grandissime soddisfazioni e che una volta pulita per bene e magari riverniciata sarà  bellissima.

Sono sicuro che questo post avrà  un mucchio di visite man mano che i lavori procederanno.

Buon lavoro!

che la forza sia con te :D

Oreste
Member
Member
Messaggi: 405
Iscritto il: sabato 18 novembre 2006, 19:58
Località: Campobasso
Contatta:

Messaggio da Oreste » mercoledì 30 aprile 2008, 11:32

Complimenti vivissimi per l'acquisto. :)
Non lasciarti ingannare dalle apparenze, hai "materia prima" di ottima qualità  su cui lavorare.
Io sono al mio secondo restauro, una tenosega di 40 anni fa della SCM. Il mio primo lavoro invece, una sega a nastro della Centauro di 50 anni fa.

Oreste

Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 20559
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Messaggio da Mangusta » mercoledì 30 aprile 2008, 14:22

Conosco il restauro della tua sega a nastro perchè l'ho visto sull'altro forum molto tempo fa, è da molto che ci manco purtroppo. Per la tenosega della SCM hai fatto certamente un ottimo affare e questo te lo dice uno che ha più del 50% macchine SCM, tra cui una tenosquadratrice con incisore e carro da 300 cm in acciaio di 27 anni, pensa che monta ancora la cinghia originale. Oggi purtroppo le costruiscono con il carro in alluminio.

Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 20559
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Messaggio da Mangusta » mercoledì 30 aprile 2008, 14:33

zeffiro62 ha scritto:Ma sei sicuro che sia una ISO 30 ?
Sì perchè il diametro max del cono misura 31,75 mm e la lunghezza è di 71,80 mm. :D

Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 20559
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Messaggio da Mangusta » mercoledì 30 aprile 2008, 14:41

Leviathan ha scritto:Non mi sembra che tu abbia specificato le corse, o sbaglio?
Non sbagli, non le ho specificate perchè non le ho misurate, provvederò prima di smontare la tavola domani.

Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 20559
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Altri euro

Messaggio da Mangusta » mercoledì 30 aprile 2008, 15:01

Stamattina approfittando di una consegna da fare ho cercato di unire l'utile con il dilettevole e sono andato alla ricerca della vernice epossidica per la fresatrice, se avessi chiesto la luna forse l'avrei trovata. Comunque ho preso fondo e vernice poliuretanica, 3,5 Kg complessivi e un litro di diluente: euro 95,00
pompa dell'aqua: 55,00 euro
Quando ho consegnato lo scatolo con questa merce "rara" a mia moglie che mi attendeva nel furgone e gli ho detto il prezzo, a momenti mi fulminava con lo sguardo e ha iniziato la solita tiritera " e io che vado in giro nei supermercati per risparmiare qualcosa...." Alla fine per farla stare zitta gli ho ricordato che stava per finire le 300 parole che gli concedo ogni 24 ore e che lei a suo tempo non mi era costata niente, la fresatrice sì.............
Intanto allego qualche altra immagine dove si inizia a vedere la macchinetta un pò più pulita. :D
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 20559
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Altre

Messaggio da Mangusta » mercoledì 30 aprile 2008, 15:05

Altre foto.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

munand
Senior
Senior
Messaggi: 1497
Iscritto il: lunedì 3 dicembre 2007, 17:13
Località: Vicenza

Messaggio da munand » mercoledì 30 aprile 2008, 15:10

95€ e come ci sei arrivato a una cifra così?

Avatar utente
Leviathan
Senior
Senior
Messaggi: 1340
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2006, 13:50
Località: Venezia (Lido)

Messaggio da Leviathan » mercoledì 30 aprile 2008, 15:12

Meglio così, l'epoxy ti sarebbe costata di più e ti garantisco che a detta di chi lo fa per mestiere (cantiere di rimessaggio e verniciatura imbarcazioni) costo/beneficio è molto meglio la poliuretanica bicomponente!!
Come intendi procedere adesso? Scartavetri e parti di pittura oppure svernici completamente?
In the sea you are not at the top of the food chain

Rispondi

Torna a “Restauro Macchine utensili”