Angolo registrabile per tavola. (Adjustable angle plate)

Accessori, strumenti ed utensili anche home made, per la fresatura, tornitura e foratura su macchine utensili tradizionali e a controllo numerico.
Subforum:
Strumenti di Misura e Controllo
Rispondi
Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 21382
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Angolo registrabile per tavola. (Adjustable angle plate)

Messaggio da Mangusta » mercoledì 29 dicembre 2010, 21:10

Come si rileva anche dalla mia firma ho una piccola tavola girevole della Emco da 6" che proprio per le sue dimensioni abbastanza contenute è ottima per la mia fresatrice che non ha una grande escursione in Z essendo la più piccola della categoria... IP0.
Purtroppo questa tavola per il posizionamento in verticale ha bisogno di un angolo che ovviamente non ho o meglio non è adatto alle sue dimensioni, quindi ho deciso di costruirne uno... già  che c'ero ho pensato che invece di farlo fisso a 90° forse era il caso di farlo registrabile almeno da assicurarmi una escursione di una settantina di gradi, si poteva fare anche con una rotazione completa di 90° ma poi tra la somma dello spessore delle 2 piastra avrei raggiunto una dimensione tale che avrei perso circa 38 mm in altezza.
Le misure della base della tavola sono di 160 x 140 mmm, al momento non mi trovavo una piastra di queste dimensioni e poichè sono sempre dell'idea che non bisogna mai buttare ciò che può essere ancora utile mi sono ricordato di avere da qualche parte una piastra di quelle che si usavano (oggi sono in via di sostituzione) per fissare le rotaie dei binari sulle traversine di legno. In pratica una come quella raffigurata nell'immagine ....
piastra.jpg
Il primo problema, ma non poteva essere altrimenti, era quello di segare le 2 estremità  con i fori per le chiavarde e il bullone di fissaggio... operazione effettuata con il flex facendo attenzione a non far riscaldare troppo il metallo naturalmente. Dopo il taglio mi sono ritrovato con una piastra di circa 180 mm x 170 mm x 26 mm di spessore nella parte più alta e dalla sezione a cuneo... come molti sapranno queste piastre hanno una inclinazione di 1/20 in modo che le rotaie siano inclinate verso l'interno. A questo punto ho potuto iniziare con la spianatura della piastra con un fly-cutter dotato di inserto, anch'esso home made... sulla tavola della fresatrice è possibile notare uno dei ritagli della piastra...
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
minolino2
Senior
Senior
Messaggi: 1155
Iscritto il: domenica 21 ottobre 2007, 9:46
Località: Formia LT

Re: Angolo registrabile per tavola. (Adjustable angle plate)

Messaggio da minolino2 » mercoledì 29 dicembre 2010, 21:54

Tutto qua?? :mrgreen:
Dai vogliamo il continuo!
73 de IW0GZP, Locator JN61TG
Il lavoro e' bello quando e' anche il tuo hobby.

Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 21382
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Re: Angolo registrabile per tavola. (Adjustable angle plate)

Messaggio da Mangusta » giovedì 30 dicembre 2010, 8:21

Se è per questo ho già  finito la spianatura di questa e dell'altra piastra di base con relative squadrature e realizzazione dei pezzi principali per il sistema di rotazione... ovviamente quasi tutto documentato da immagini by telefonino.. che l'acquisto della macchinetta mi è saltato anche stavolta... :mrgreen:
Ma ho poco tempo anche per postare....... in oltre un anno non sono riuscito neanche a mettere le immagini del restauro del tornio, tranne qualcuna inserita qua e là . Comunque in serata e salvo imprevisti e complicazioni, (stamattina l'enel stacca la corrente fino a stasera a mezzo paese... :evil: ) aggiungo qualche altra immagine.

Avatar utente
zeffiro62
God
God
Messaggi: 6087
Iscritto il: sabato 15 dicembre 2007, 15:53
Località: Fiorentino D.O.C.G.
Contatta:

Re: Angolo registrabile per tavola. (Adjustable angle plate)

Messaggio da zeffiro62 » giovedì 30 dicembre 2010, 10:12

ecco chì è che sabota le linee ferroviarie :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
Il bene si fa, ma non si dice. E certe medaglie si appendono all'anima, non alla giacca. (G. Bartali)

Coltellinao pazzo
Member
Member
Messaggi: 311
Iscritto il: sabato 24 aprile 2010, 21:48
Località: Brescia

Re: Angolo registrabile per tavola. (Adjustable angle plate)

Messaggio da Coltellinao pazzo » giovedì 30 dicembre 2010, 14:24

Mangusta, sai che tecnicamente se ti beccano con qualche pezzo di ferrovia ti va peggio che ammazzare qualcuno, vero? :D
The knifemaker

73 de IZ2SWG <> world wide locator JN55CN

Attrezzatura: trapano a colonna Audax TB15, tornio optimum 240x500G, nastratrice autocostruita, varie ed eventuali.

Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 21382
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Re: Angolo registrabile per tavola. (Adjustable angle plate)

Messaggio da Mangusta » giovedì 30 dicembre 2010, 17:51

A prescindere che nelle scarpate della linea ferroviaria si trovano facilmente spezzoni di traversine in cemento con relativa piastra, a prescindere che quella da me utilizzata avrà  oltre 40 anni e la utilizzava mio padre per zavorrare un attrezzo agricolo, a prescindere che fino a qualche anno fa (ora non so..) presso la stazione ferroviaria della mia zona quando sostituivano le vecchie traversine in legno con quelle in cemento vendevano stock di queste traversine a privati che le acquistavano per pali da vigna o recinti per gli animali e non di rado su queste traversine erano ancora montate le piastre, Non credi che prima di me dovrebbero far passare peggio ALTRI che si appropriano del sangue degli Italiani? Altri che si ritrovano con una abitazione da 7/800.000 € e non ne erano a conoscenza? Ecc. ecc. ecc. :mrgreen:

Intanto qualche altra immagine.....
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 21382
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Re: Angolo registrabile per tavola. (Adjustable angle plate)

Messaggio da Mangusta » giovedì 30 dicembre 2010, 19:02

Ultime per il momento....
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
minolino2
Senior
Senior
Messaggi: 1155
Iscritto il: domenica 21 ottobre 2007, 9:46
Località: Formia LT

Re: Angolo registrabile per tavola. (Adjustable angle plate)

Messaggio da minolino2 » giovedì 30 dicembre 2010, 19:20

Vedo che stai realizzando una cosa bella massiccia! :shock:
Se non sbaglio dovrai usare dei lamatori.... Spero che non ti costruisca anche quelli!
Mi sa che hai gia' tagliato due punte e le hai tornite per l'occorrenza. :mrgreen:
73 de IW0GZP, Locator JN61TG
Il lavoro e' bello quando e' anche il tuo hobby.

Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 21382
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Re: Angolo registrabile per tavola. (Adjustable angle plate)

Messaggio da Mangusta » giovedì 30 dicembre 2010, 20:34

Di lamatori ne ho qualcuno ricavato da punte che a forza di affilature si erano accorciate abbastanza... io non butto niente.. e quando le punte sono esaurite del tutto dai gambi ci ricavo le spine coniche o altro... :mrgreen:
Quello che invece mi preme al momento è la scelta del sistema di bloccaggio della parte inclinabile, bloccaggio in parte ottenuto tramite il serraggio dell'alberino da 20 mm di à˜ che collega le 2 piastre, ma che ovviamente potrebbe subire qualche leggero movimento durante lavorazioni un pò "sostenute" anche perchè questo angolo mi servirà  anche per altro tipo di lavorazioni non necessariamente subordinate all'uso della tavola girevole.
I sistemi possono essere diversi.. ne ho uno allo studio con vite e chiocciola basculante ma devo fare ulteriori prove e vedere bene gli ingombri rispetto alla testa della fresatrice.

Avatar utente
minolino2
Senior
Senior
Messaggi: 1155
Iscritto il: domenica 21 ottobre 2007, 9:46
Località: Formia LT

Re: Angolo registrabile per tavola. (Adjustable angle plate)

Messaggio da minolino2 » giovedì 30 dicembre 2010, 21:16

I sistemi di bloccaggio piu' efficaci potrebbero essere diversi, (a parte il serraggio delle cerniere) l'applicazione di una sorta di tenditore filettato dx/sx da porre in tiro, seguito dal serraggio delle cerniere; e' chiaro che la parte centrale del "tenditore" dovra' essere replicato in piu' esemplari lunghi/medi/corti, cosi' da poter ternere piuttosto corti i monconi delle viti.
Oppure una sorta di testa di cavallo da bloccare ai lati della tavola...
Francamente sono efficaci ma non mi piacciono.... :doubt:
73 de IW0GZP, Locator JN61TG
Il lavoro e' bello quando e' anche il tuo hobby.

Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 21382
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Re: Angolo registrabile per tavola. (Adjustable angle plate)

Messaggio da Mangusta » venerdì 31 dicembre 2010, 8:11

Effettivamente hai centrato il problema del tenditore con viti dx-sx..... oltre a munirmi di viti di varia lunhezza resta sempre il problema dell'ingombro degli attacchi, tieni presente che le 2 piastre ruotate completamente di 90° distano tra loro internamente di 40 mm esatti pari all'altezza dei supporti laterali, anche considerando che questo attrezzo non mi servirà  per essere utilizzato con una rotazione completa, altrimenti avrei utilizzato un altro sistema di cerniera tale da azzerare completamente la distanza cui ho accennato sopra, credo che lo spazio che resterà  anche volendo sfruttare una rotazione max di 65/70°, sia insufficiente per posizionare gli attacchi.. a meno che non ridotti come dimensioni e spessori.. ma poi sarebbe un controsenso con il resto della struttura che è abbastanza robusta in quanto lo spessore della base e degli elementi di cerniera è pari a 19 mm e quello della piastra in verticale è di mm 18 e mm 13. Si potrebbe studiare anche un sistema a pantografo con elementi di sez. 20x10 se in chiusura si vanno a sovrapporre oppure addirittura di sez. 40x10 se sfalsati. Appare evidente che più elementi mobili si utilizzano più la lavorazione deve essere precisa altrimenti si avrà  un errore di posizionamento pari alla somma di tutti i giochi. Staremo a vedere.... :mrgreen:

Coltellinao pazzo
Member
Member
Messaggi: 311
Iscritto il: sabato 24 aprile 2010, 21:48
Località: Brescia

Re: Angolo registrabile per tavola. (Adjustable angle plate)

Messaggio da Coltellinao pazzo » venerdì 31 dicembre 2010, 15:57

la butto li...e due piastre laterali asolate?
The knifemaker

73 de IZ2SWG <> world wide locator JN55CN

Attrezzatura: trapano a colonna Audax TB15, tornio optimum 240x500G, nastratrice autocostruita, varie ed eventuali.

Avatar utente
gab®y
Senior
Senior
Messaggi: 615
Iscritto il: venerdì 3 luglio 2009, 23:22
Località: Barge CN

Re: Angolo registrabile per tavola. (Adjustable angle plate)

Messaggio da gab®y » venerdì 31 dicembre 2010, 16:42

coltellino pazzo mi hai rubato l'idea... :evil: .. scherzavo :D :D .. anche perchè di solito è il sistema più usato per bloccare i piani inclinati!!

si potrebbero montare due piastre laterali a cui fai dei fori per bloccarli alle cerniere laterali con delle viti, puoi fare una alesatura per il perno anche a quelle e poi gli fai una asola in circolare ad un interasse dato... poi non resta che fare due fori laterali alla piastra e filettarli ed ecco il bloccaggio più sicuro!!! :lol:

il sistema a vite è un ottima idea specialmente per la facilità  di posizionamento ma lo vedo un po deboluccio... potrebbe essere un idea abbinare i due sistemi!! la vite per posizionare e poi baste stringere le viti nelle asole per bloccare!!

ti seguo interessato...
Se ci scambiamo un dollaro, ognuno rimane con un dollaro.
Se ci scambiamo un'informazione, ognuno rimane con due informazioni.


Alcuni video.....

Avatar utente
Mangusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 21382
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Re: Angolo registrabile per tavola. (Adjustable angle plate)

Messaggio da Mangusta » venerdì 31 dicembre 2010, 19:35

Lo so che il sistema con le piastre è uno di quelli più sicuri e robusti ma l'ho escluso a priori e per 2 motivi... il primo è che da un lato dell'angolo non mi era possibile montare la piastrà  perchè interferiva con i dischi forati della tavola, il secondo è che a base della tavola inclinata la piastra laterale sporge e quindi costituisce ostacolo per lavorazioni particolari se il pezzo in lavorazione dovesse andare oltre l'ingombro della tavola girevole.

Coltellinao pazzo
Member
Member
Messaggi: 311
Iscritto il: sabato 24 aprile 2010, 21:48
Località: Brescia

Re: Angolo registrabile per tavola. (Adjustable angle plate)

Messaggio da Coltellinao pazzo » venerdì 31 dicembre 2010, 20:51

In teoria le piastre le puoi fare pure interne e con la sporgenza posteriore..... Non so se mi spiego.....anche perché quella dei sinistri-destri mi sembra più laboriosa....ti seguo pure io :arrow:
The knifemaker

73 de IZ2SWG <> world wide locator JN55CN

Attrezzatura: trapano a colonna Audax TB15, tornio optimum 240x500G, nastratrice autocostruita, varie ed eventuali.

Rispondi

Torna a “Accessori, Strumenti ed Utensili”