Differenze punte tra codolo conico e codolo ridotto

Accessori, strumenti ed utensili anche home made, per la fresatura, tornitura e foratura su macchine utensili tradizionali e a controllo numerico.
Subforum:
Strumenti di Misura e Controllo
Rispondi
contered17
Newbie
Newbie
Messaggi: 11
Iscritto il: domenica 13 dicembre 2015, 9:14
Località: Sannicola (LECCE)

Differenze punte tra codolo conico e codolo ridotto

Messaggio da contered17 » sabato 17 febbraio 2018, 11:52

Buongiorno a tutti,
ho fatto una ricerca nella sezione dedicata ma non sono riuscito a trovare una risposta soddisfacente.
Sono in procinto di acquistare una serie di punte maggiorate per il mio trapano a colonna (Fervi 0260).
I diametri saranno orientativamente da 14mm a 23mm; facendo una ricerca su e..y ho notato che con le caratteristiche che mi interessano esiste sia una versione con codolo cilindrico ridotto da 12mm che una con codolo conico (CM2 credo).
A parte il tipo di attacco, e quindi la velocità più o meno celere nella sostituzione, non riesco a capire se ci siamo differenze sostanziali tra questi due tipi di soluzioni.
Secondo voi ci potrebbe essere differenza nella precisione del foro o nella resistenza della punta?
Nell'attesa dei vostri preziosi interventi vi mando un grosso saluto. :wink:
Perché solo chi conosce sceglie, altrimenti crede di scegliere...

torn24
Senior
Senior
Messaggi: 2528
Iscritto il: venerdì 1 febbraio 2008, 11:28
Località: Modena

Re: Differenze punte tra codolo conico e codolo ridotto

Messaggio da torn24 » domenica 18 febbraio 2018, 8:11

Il cono morse cm, assicura un miglior trascinamento della punta "la punta è collegata per attrito al mandrino che può trasmettere una forte coppia",
è il sistema più indicato per grossi diametri, ed è il sistema usato professionalmente.

Le punte con codolo ridotto, sono una sorta di ripiego per chi possiede trapani senza cono morse, hobbysti e magari qualche fabbro :) ma il mandrino portapunte potrebbe non riuscire a trattenere la punta se la coppia è elevata "e questo avviene con punte di grosso diametro, più è grande la punta più forza-coppia ci vuole per eseguire il foro".

Quindi se hai un trapano con cono morse, ti conviene sceglire punte ad attacco conico, magari usando bussole di riduzione cono morse, se ad esempio tu hai mandrino con cm3 e devi montare una punta con cm2. Se invece non hai il trapano con cono morse, sei costretto ad usare il codolo ridotto.

Per la qualità del foro realizzato, più che l'attacco, dipende dalla macchina usata "che sia rigida e con pochi giochi", e dalla qualità della punta e della sua affilatura.
CIAO A TUTTI !

contered17
Newbie
Newbie
Messaggi: 11
Iscritto il: domenica 13 dicembre 2015, 9:14
Località: Sannicola (LECCE)

Re: Differenze punte tra codolo conico e codolo ridotto

Messaggio da contered17 » domenica 18 febbraio 2018, 11:55

Grazie mille,
adesso mi è più chiara la differenza. Sceglierò la versione con codolo conico anche perché credo che monti senza bisogno di nessun adattatore.
A proposito di questo, oltre a vedere sul manuale (che purtroppo non ho più), esiste un metodo per capire se ho a che fare con un innesto CM1, CM2 o CM3?
Perché solo chi conosce sceglie, altrimenti crede di scegliere...

Avatar utente
M@ngusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 19168
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. di Latina

Re: Differenze punte tra codolo conico e codolo ridotto

Messaggio da M@ngusta » domenica 18 febbraio 2018, 19:00

Se usi la funzione CERCA troverai le tabelle con le misure dei diametri dei vari coni.

Peteraosta
Newbie
Newbie
Messaggi: 10
Iscritto il: giovedì 17 ottobre 2013, 22:13
Località: aosta

Re: Differenze punte tra codolo conico e codolo ridotto

Messaggio da Peteraosta » giovedì 1 marzo 2018, 17:10

Scusatemi se mi intrometto .... sto per acquistare un trapano a colonna “ vecchio stampo” senza motore ne mandrino .... il motore voglio metterlo da 0,75 cv ( 550 w) ( per non pesare troppo sull’impianto domestico ..... ) anche se 1cv costa solo 20€ in più ..... l’attacco per il mandrino è a detta del venditore un CM1 ..... che tipi di mandrini potrei montare ? Le punte che potrei utilizzare non sono di solito inferiori a 3/4 mm e non superiori a 12/15 mm .... però non vorrei vincolarli ... soprattutto con le misure inferiori .... potrei acquistare due mandrini uno per le misure da 1 in su e magari un’altro che tenga le misure più grandi ? Grazie per il tempo dedicatomi

Avatar utente
M@ngusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 19168
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. di Latina

Re: Differenze punte tra codolo conico e codolo ridotto

Messaggio da M@ngusta » giovedì 1 marzo 2018, 19:58

Se l'attacco è il CM1 a rigore non potresti utilizzare punte superiori ai 10 mm di Ø. Ovviamente nessuno ti vieta di usare diametri leggermente superiori.

Rispondi

Torna a “Accessori, Strumenti ed Utensili”