Torretta cambio rapido per Hobbymat

Accessori, strumenti ed utensili anche home made, per la fresatura, tornitura e foratura su macchine utensili tradizionali e a controllo numerico.
Subforum:
Strumenti di Misura e Controllo
Rispondi
lelef
Senior
Senior
Messaggi: 701
Iscritto il: domenica 9 settembre 2007, 19:14
Località: Frejus

Re: Torretta cambio rapido per Hobbymat

Messaggio da lelef » lunedì 30 luglio 2018, 13:58

be' ci sono quelli apposta ma comunque se hai un bareno registrabile da tornio basta che trovi il modo di piazzarlo nel mandrino della fresa ,ovvio che su piu' passate ti tocca tutte le volte fermarti rilegolarlo e ripartire ma, per un solo pezzo non e' una tragedia

c'e' anche un'altro possibile approccio: fai un foro piu' grande e poi realizzi di tornio una boccola a misura da piantarci dentro (vedi tu se fa comodo anche uno spallamento)
Tornio Grazioli Dania retrofittato, Fresatrice Grazioli 1.5 retrofittata, cnc autocostruita nel 1998 ,rettifica piana Glia, Trapano Titex Milano
Pressa ,Troncatrici a disco e alternativa e piano di riscontro di marchio sconosciuto
Gioco con macchine e moto di modellismo e non da 1,5cc agli 8000cc

Avatar utente
brunart
Senior
Senior
Messaggi: 1377
Iscritto il: mercoledì 30 novembre 2011, 22:12
Località: messina
Contatta:

Re: Torretta cambio rapido per Hobbymat

Messaggio da brunart » lunedì 30 luglio 2018, 14:30

perchè devi barenare?
non basta un alesatore?
e poi per far passare un tirante ci vuole tutta sta precisione?

i miei li ho fatti con la semplice punta elicoidale per metalli
e ricordati che se vuoi volare devi battere le ali
www.voloclubfenice.com

Avatar utente
cianfa72
Member
Member
Messaggi: 413
Iscritto il: giovedì 16 luglio 2009, 14:55
Località: Roma

Re: Torretta cambio rapido per Hobbymat

Messaggio da cianfa72 » lunedì 30 luglio 2018, 15:10

Il diametro del tirante esistente è tra 14 -15 mm per cui va realizzata una misura intermedia, al limite con un alesatore regolabile.
Non ho un bareno registrabile per il tornio e comunque pensavo di acquistare una testina regolabile per alesatura da riadoperare in seguito per altri lavori.

Vi tengo aggiornati, grazie :D

Avatar utente
cianfa72
Member
Member
Messaggi: 413
Iscritto il: giovedì 16 luglio 2009, 14:55
Località: Roma

Re: Torretta cambio rapido per Hobbymat

Messaggio da cianfa72 » mercoledì 29 agosto 2018, 22:02

Ecco la torretta ultimata montata sulla slitta.
DSC_0137.jpg
DSC_0138.jpg

Come ultimo passo, visto che mi sembra venuta bene :D , pensavo di farla trattare termicamente. Pensavo ad una bonifica (tempra + rinvenimento) magari facendola cementare se possibile...

Che ne pensate ? grazie
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
Fiveaxis
Moderator
Moderator
Messaggi: 2954
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: Torretta cambio rapido per Hobbymat

Messaggio da Fiveaxis » lunedì 3 settembre 2018, 15:35

Se è in C45 i trattamenti termici rendono pochino in termini di durezza...Tradotto: spendi soldi "quasi" inutilmente.
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

Avatar utente
brunart
Senior
Senior
Messaggi: 1377
Iscritto il: mercoledì 30 novembre 2011, 22:12
Località: messina
Contatta:

Re: Torretta cambio rapido per Hobbymat

Messaggio da brunart » lunedì 3 settembre 2018, 15:44

bel lavoro
complimenti
io la avrei fatta sporgere di meno ma va bene anche così

condivido la risposta di Fiveaxis
non ha senso fare l'indurimento, anche se non era c45 perchè i punti sollecitati hanno grande superficie di appoggio
e ricordati che se vuoi volare devi battere le ali
www.voloclubfenice.com

Avatar utente
Fiveaxis
Moderator
Moderator
Messaggi: 2954
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: Torretta cambio rapido per Hobbymat

Messaggio da Fiveaxis » lunedì 3 settembre 2018, 15:52

No aspetta Brunart: non intendevo dire che una tempra ed una cementazione non avrebbe senso :) ..Anzi, se il materiale fosse stato un 18Ncd4 una bella cementazione secondo me sarebbe molto utile. (magari con una successiva pelatina di rettifica sul piano d'appoggio :wink: )

E' il C45 che non ha caratteristiche adatte ai trattamenti termici e che quindi li rende poco efficaci.
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

Avatar utente
brunart
Senior
Senior
Messaggi: 1377
Iscritto il: mercoledì 30 novembre 2011, 22:12
Località: messina
Contatta:

Re: Torretta cambio rapido per Hobbymat

Messaggio da brunart » lunedì 3 settembre 2018, 17:26

Ok
e ricordati che se vuoi volare devi battere le ali
www.voloclubfenice.com

Avatar utente
M@ngusta
Administrator
Administrator
Messaggi: 19639
Iscritto il: lunedì 29 ottobre 2007, 20:15
Località: Prov. Latina

Re: Torretta cambio rapido per Hobbymat

Messaggio da M@ngusta » lunedì 3 settembre 2018, 20:27

@Fiveaxis: Per quanto ne so io il C45 è un acciaio da bonifica quindi idoneo a trattamenti termici, da cosa deriva la tua conclusione sul fatto che non lo sia?

Avatar utente
Fiveaxis
Moderator
Moderator
Messaggi: 2954
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: Torretta cambio rapido per Hobbymat

Messaggio da Fiveaxis » lunedì 3 settembre 2018, 21:09

Premesso che parlo per esperienze pratiche (sarebbe interessante che qualche esperto in metallurgia intercetti il post per dire la sua!)

Sì, è vero il C45 è un acciaio da bonifica e con un un buon ciclo di tempra lo puoi portare anche a 57 HRC -sulla carta-: io però non ho mai ottenuto durezze oltre i 50-52 HRC. Pochini per un'attrezzatura meccanica soggetta a serrare sempre in determinati punti e con possibile presenza di sporcizia. Inoltre anche il filetto è soggetto a sollecitazione continua (avvita/svita) sempre nello stesso punto.

Il C45, quindi, tra gli acciai da bonifica è il più scarso (ed il più economico) infatti, oltre a non avere una durezza entusiasmante, è decisamente poco tenace, avendo una Rm indicativa intorno agli 750-800 N/mm2; al confronto un 39NiCrMo3 o un 16CrNi4 hanno Rm tra 1000-1200 N/mm2 e si possono anche nitrurare con buoni risultati ottenendo durezze superficiali oltre i 65 HRC!
Poi va detto che parliamo di attrezzature hobbistiche che, in effetti, "lavorano" poco quindi: ci può stare anche il C45 temprato...Si rovina? Mi diverto a rifarla!!! :D

PS: a questo link si possono trovare un po' di info sugli acciai più comuni...
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

Avatar utente
cianfa72
Member
Member
Messaggi: 413
Iscritto il: giovedì 16 luglio 2009, 14:55
Località: Roma

Re: Torretta cambio rapido per Hobbymat

Messaggio da cianfa72 » giovedì 6 settembre 2018, 10:43

Alla fine per 20 euro l'ho fatta cementare...la durezza superficiale è aumentata (la lima non attacca piu' :shock: ) e tra l'altro mi sembra aumentata anche l'elasticita' del taglio di serraggio
DSC_0150.jpg
Ma la cementazione di fatto tende a diminuire l'ossidazione dell'acciaio nel tempo ?

Grazie a tutti :D
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Rispondi

Torna a “Accessori, Strumenti ed Utensili”