Marche consigliate inserti CNMG tornitura fe e inox

Accessori, strumenti ed utensili anche home made, per la fresatura, tornitura e foratura su macchine utensili tradizionali e a controllo numerico.
Subforum:
Strumenti di Misura e Controllo
Rispondi
palomino3000
Newbie
Newbie
Messaggi: 17
Iscritto il: mercoledì 19 dicembre 2007, 15:38
Località: Verona

Marche consigliate inserti CNMG tornitura fe e inox

Messaggio da palomino3000 » giovedì 3 ottobre 2019, 18:18

Ciao a tutti,
secondo voi, tra le seguenti marche, quale inserto cnmg 120408 va meglio per la tornitura su tornio cnc per Fe510 e Inox?
Tondi laminati diam. 100-200mm circa sgrossatura media

TUNGALOY
SUMITOMO
SECO
SANDVIK
YG1
WNT
MITSUBISHI
WALTER

grazie dei consigli!

torn24
God
God
Messaggi: 3294
Iscritto il: venerdì 1 febbraio 2008, 11:28
Località: Modena

Re: Marche consigliate inserti CNMG tornitura fe e inox

Messaggio da torn24 » venerdì 4 ottobre 2019, 8:31

Conosco walter, mitsubishi e sandvik , sono tutti e tre buoni produttori e di solito hanno prodotti equivalenti in prestazioni, ossia per esempio se uso inserti walter e chiedo al rappresentante sandvik ti propone un prodotto da prestazioni simili. Un po come le auto a parità di prezzo sono diverse, ma non una meglio e una peggio, a parità di prezzo in linea generale hanno una qualità simile.

Invece devi chiederti che lavori due acciai con proprietà diverse, e se un inserto lavora bene su un materiale poi lavora peggio sull'altro, quindi lavorando acciai con proprietà diverse con lo stesso inserto, non puoi avere le prestazioni massime su tutte e due.
CIAO A TUTTI !

Avatar utente
nl2000sy
Member
Member
Messaggi: 280
Iscritto il: mercoledì 22 luglio 2015, 9:19
Località: Treviso

Re: Marche consigliate inserti CNMG tornitura fe e inox

Messaggio da nl2000sy » venerdì 4 ottobre 2019, 12:05

Io direi tutte e nessuna :mrgreen:

Faccio inox da trent'anni, sia fresatura che tornitura.
L'inserto in se non vuol dire nulla, bisogna considerare anche il grado di metallo duro e la geometria del rompitruciolo.
Dopo bisogna vedere i parametri, velocità di taglio, avanzamento, profondità di passata, bloccaggio pezzo, macchina, refrigerante, se c'è taglio interrotto, e qualità del materiale che si deve lavorare.
Sono tutti fattori importanti, per esempio se tu lavori con una velocità di taglio superiore del 10/15% rispetto alla massima velocità consigliata dal costruttore dimezzi la vita inserto.
Il consiglio che do sempre in questi casi è quello di adottare una marca inserto che abbia alle spalle qualcuno che ti possa ottimizzare i parametri o almeno conosca bene il prodotto che vende.
Io uso Coromant, (e non perché è la migliore, anzi...) e per inox ci sono diversi inserti/geometrie/qualità, va valutato in base al lavoro che si deve fare.

palomino3000
Newbie
Newbie
Messaggi: 17
Iscritto il: mercoledì 19 dicembre 2007, 15:38
Località: Verona

Re: Marche consigliate inserti CNMG tornitura fe e inox

Messaggio da palomino3000 » lunedì 7 ottobre 2019, 16:56

ok sono al corrente che sulla vita dell'inserto contano i parametri, la macchina il modo di lavorare etc etc.
ma la mia era solo una domanda a livello generale per capire quale marca abbia quel qualcosa in piu...a parita' di parametri e materiale...
oppure mi par di capire che piu o meno tutte si equivalgono?

Avatar utente
nl2000sy
Member
Member
Messaggi: 280
Iscritto il: mercoledì 22 luglio 2015, 9:19
Località: Treviso

Re: Marche consigliate inserti CNMG tornitura fe e inox

Messaggio da nl2000sy » lunedì 7 ottobre 2019, 18:32

Considera che al mondo ci sono 5 o 6 produttori di metallo duro, produttori di inserti invece ce n'è un'infinità.
Detto questo io conosco solo Coromant e in maniera approfondita quindi non posso aiutarti.
Rimane il fatto che l'inserto che ha quel qualcosa in più secondo me non esiste, troppe variabili, va bene per un lavoro e magari va meno bene per un altro, poi dipende dal numero dei lotti, se è una produzione spinta ha senso trovare il cavillo altrimenti no.
Visto che chiedevi un inserto per Inox e Fe, be', anche qui sarebbe da fare un lungo discorso... l'inserto da inox va bene anche per Fe a patto che non ci sia troppo carbonio, ma avere un inserto ambivalente per produzione no, meglio una qualità specifica per acciai, ha un'onatura maggiore e quindi ti dura di più.

Rispondi

Torna a “Accessori, Strumenti ed Utensili”