Trattamento termico C40

Sezione dedicata ai materiali metallici, plastici e legnosi.

Moderatore: Fiveaxis

Rispondi
Spyro Magno
Newbie
Newbie
Messaggi: 46
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 12:18
Località: trieste

Trattamento termico C40

Messaggio da Spyro Magno » domenica 14 aprile 2013, 13:51

Salve, la prima cosa che penserete leggendo il titolo e' la bonifica :D ma mi serve qualche delucidazione in piu vista la carenza di informazioni riguardo l-argomento sia su internet che ne manuali a mia disposizione.

Il prodotto finale e' una molla per balestra medievale (quindi un laminato) , tralasciando il fatto che il C40 non e propriamente un acciaio per molle ma era l-unica scelta possibile ( o C40 o l'ex Fe400), la mia domanda e': devo effettuare una bonifica quindi con un rinvenimento intorno ai 500-550 gradi o un rinvenimento a temperatura piu bassa in modo da mantenere la struttura martensitica e quindi presumo un limite elastico maggiore?

Se ho scritto qualche scemenza chiedo venia in anticipo.

Avatar utente
Flavioctn
Newbie
Newbie
Messaggi: 41
Iscritto il: martedì 15 gennaio 2013, 11:16
Località: Salemi

Re: Trattamento termico C40

Messaggio da Flavioctn » martedì 16 aprile 2013, 0:32

Se la scelta é tra c40 e fe400 sicuramente fai bene a scegliere il primo che oltre ad avere un carico di rottura maggiore, ma nel campo delle deformazioni plastiche non dovresti arrivarci, ha anche un maggiore modulo di young. Premetto che non sono un esperto e quello che so sono vecchi ricordi di tecnologie generali dei materiali. Il mio consiglio è di provare prima con temperature più basse, anche sotto i 250 gradi. Considera che può capitare di avere alla fine una maggiore fragilità  di quella di partenza (non so il motivo).
Comunque aspetta il consiglio di qualche esperto.
Ps: Su una cosa sono sicuro. Se lo inforni con le patate ne viene fuori un acciaio dolce :D

Spyro Magno
Newbie
Newbie
Messaggi: 46
Iscritto il: martedì 1 novembre 2011, 12:18
Località: trieste

Re: Trattamento termico C40

Messaggio da Spyro Magno » mercoledì 17 aprile 2013, 8:26

Ok grazie caro :D

Purtroppo implichi che sia io a farlo, se fossi ancora nella vecchia casa con un bel camino 800centesco mmm!! ma devo portarlo a fare in slovenia.
Purtroppo sono di trieste e qui trovare qualcosa che non sia un bullone 8.8 è praticamente impossibile figurati un officina che faccia tempere

spad
Newbie
Newbie
Messaggi: 2
Iscritto il: martedì 21 maggio 2013, 0:22
Località: milano

Re: Trattamento termico C40

Messaggio da spad » venerdì 10 gennaio 2014, 0:35

So che è un po tardi, ma se servisse... si rischia un aumento della fragilità non rinvenendo a 550°, ma raffreddando da quella temperatura. La temperatura critica per gli acciai in rinvenimento è tra i 400 e i 450°, in questo range si va incontro al problema "fragilità da rinvenimento" o "malattia di krupp" che consiste appunto in un aumento della fragilità del materiale per via di alcuni precipitati che si formano nella struttura stessa.
Quindi fondamentalmente il problema non è rinvenire a 550, ma non sostare troppo tra i 450 e i 400 in raffreddamento! (rinvenendo a 250 non dovrebbero esserci problemi)

Rispondi

Torna a “Materiali”