differenze sostanziali tra AISI 304 e 304L

Sezione dedicata ai materiali metallici, plastici e legnosi.

Moderatore: Fiveaxis

Rispondi
coq93
Newbie
Newbie
Messaggi: 8
Iscritto il: lunedì 24 giugno 2019, 12:36

differenze sostanziali tra AISI 304 e 304L

Messaggio da coq93 » lunedì 24 giugno 2019, 15:56

salve e buongiorno,
so che sono entrambi acciai austenitici composti da nichel e cromo solitamente con una percentuale dei due elementi che è un 18%cromo e 10% nichel . tra i due l'elemento che varia è il carbonio , che ha un tenore sul 304 che va fino a 0,080% invece sul low carbon può arrivare massimo ad una quantità di 0,034%, so che il basso tenore di carbonio consente una maggiore e possibile riuscita nella saldatura.
ma perchè questo ? inoltre che altri vantaggi ho oltre a questo ?
cordiali saluti
coquinati

Avatar utente
nl2000sy
Member
Member
Messaggi: 246
Iscritto il: mercoledì 22 luglio 2015, 9:19
Località: Treviso

Re: differenze sostanziali tra AISI 304 e 304L

Messaggio da nl2000sy » lunedì 24 giugno 2019, 16:12

Cito quello che si legge nel catalogo dei firnitori/produttori:

L’AISI 304L (Wr. 1.4307), dove “L” sta per Low Carbon, è un acciaio inossidabile austenitico con le stesse caratteristiche dell’AISI 304, ma con basso contenuto di carbonio, in particolare inferiore a 0,03%.
Questo fa sì che, in caso di superamento della temperatura di sensibilizzazione (tipico fenomeno conseguente alla saldatura, nella zona della saldatura stessa e nelle zone limitrofe), la precipitazione dei carburi sia estremamente limitata, e con essa limitato l’infragilimento ed il rischio di innesco di stress o corrosione intergranulare. Quest’ultimo, oltre ad avere una percentuale di carbonio inferiore a 0,03%, vanta un tenore di nichel almeno uguale al 10%. Esso garantisce, fra gli altri aspetti, anche una migliore performance se sottoposto a profondo stampaggio.

coq93
Newbie
Newbie
Messaggi: 8
Iscritto il: lunedì 24 giugno 2019, 12:36

Re: differenze sostanziali tra AISI 304 e 304L

Messaggio da coq93 » lunedì 24 giugno 2019, 16:44

grazie mille !!!! :)
quindi per esempio se devo fare un pomello al tornio e poi saldarlo su un corrimano meglio farlo in 304L, mi verrebbe da dire anche che se confrontiamo acciai inossidabili austenitici del tipo 303 316 è quello dove la precipitazione dei carburi è ridotta in maniera maggiore , quindi se un cliente mi dovesse chiedere un acciaio lavorabile al tornio che poi consegue un eventuale saldatura la miglior ipotesi è quella del 304L .
giusto ?

coq93
Newbie
Newbie
Messaggi: 8
Iscritto il: lunedì 24 giugno 2019, 12:36

Re: differenze sostanziali tra AISI 304 e 304L

Messaggio da coq93 » lunedì 24 giugno 2019, 16:47

ci sarà comunque una controindicazione ,
con meno carbonio avrà caratteristiche meccaniche inferiori immagino

Avatar utente
Fiveaxis
Moderator
Moderator
Messaggi: 3824
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: differenze sostanziali tra AISI 304 e 304L

Messaggio da Fiveaxis » lunedì 24 giugno 2019, 17:14

@coq93
Se clicchi sull'icona raffigurante la matita in alto a destra, i messaggi postati possono essere editati e modificati entro 20 minuti, evitando così di postare un doppio messaggio.

QUI trovi indicazioni sui tempi di editing. Consiglio, se non lo hai già fatto, la lettura della sezione Avvisi & Suggerimenti per l'uso corretto del Forum per poter utilizzare al meglio il Forum.


PS: argomento spostato in Materiali
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

Avatar utente
nl2000sy
Member
Member
Messaggi: 246
Iscritto il: mercoledì 22 luglio 2015, 9:19
Località: Treviso

Re: differenze sostanziali tra AISI 304 e 304L

Messaggio da nl2000sy » lunedì 24 giugno 2019, 18:42

coq93 ha scritto:
lunedì 24 giugno 2019, 16:44
un acciaio lavorabile al tornio che poi consegue un eventuale saldatura la miglior ipotesi è quella del 304L .
giusto ?
Si è esatto, tieni conto che ormai la maggior parte dell'acciao inox in circolazione è 304L anche se viene spacciato per 304, a meno che tu non richieda espressamente 304 con il certificato, se ci fai caso sulle lamiere e sulle barre marchiano con entrambi i nomi.
Per chi lo produce non fa grande differenza, i problemi si notano nelle lavorazioni per asportazione truciolo, il 304L è leggermente più ostico da lavorare.

coq93
Newbie
Newbie
Messaggi: 8
Iscritto il: lunedì 24 giugno 2019, 12:36

Re: differenze sostanziali tra AISI 304 e 304L

Messaggio da coq93 » mercoledì 26 giugno 2019, 15:04

xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

grazie molte .

Il riporto del messaggio immediatamente precedente non è consentito salvo una breve citazione in casi effettivamente necessari, leggere il regolamento prima di postare non è un opzional ma è un dovere!
Ultima modifica di Mangusta il mercoledì 26 giugno 2019, 20:06, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: riporto inutile cancellato-AVVISO

Rispondi

Torna a “Materiali”