Materiale creazione stampi

Sezione dedicata ai rilievi in 3D.
Rispondi
Avatar utente
massipos
Newbie
Newbie
Messaggi: 35
Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2012, 21:12
Località: PISA

Materiale creazione stampi

Messaggio da massipos » domenica 13 gennaio 2013, 20:03

Salve,
ho necessità  di fresare dei prototipi da usare per la creazione di stampi in resina per poi realizzare oggetti in materiale composito: sto cercando un materiale adatto e anche qualche consiglio su eventuali stucchi o vernici da applicare prima del distaccante. Ho provato con gli estrusi sui quali ho passato 3 mani di resina per eliminare l'effetto poroso, ma non sono rimasto soddisfatto. L'mdf si impasta alle frese ed il pino non viene poi tanto liscio e le venature si ripetono nello stampo.
Voi che mi potete consigliare?

Avatar utente
turbina
God
God
Messaggi: 4629
Iscritto il: domenica 19 novembre 2006, 14:34
Località: Paese TREVISO
Contatta:

Re: Materiale creazione stampi

Messaggio da turbina » domenica 13 gennaio 2013, 20:58

l'mdf non si impasta, forse hai sbagliato parametri di lavorazione
Fresa CNC ISEL Gantry027, Tornio CNC DM3000, 3DP PrusaI3.

Avatar utente
FAA
Newbie
Newbie
Messaggi: 30
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 13:12
Località: lombardia

Re: Materiale creazione stampi

Messaggio da FAA » lunedì 14 gennaio 2013, 1:55

Prova con il gesso da stampo, è meno tenero della scagliola, più compatto e la grana è più fine.
La polvere è notevole :oops: , ma ho realizzato dei bei stampi (senza cnc) per la vetroresina. :)

Aggiorna la località  come richiesto, vedi regolamento.

Avatar utente
massipos
Newbie
Newbie
Messaggi: 35
Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2012, 21:12
Località: PISA

Re: Materiale creazione stampi

Messaggio da massipos » lunedì 14 gennaio 2013, 20:11

Per l'mdf ho provato con le frese 626 da 3 mm per la sgrossatura a 22000 giri ed avanzamento 450 mm/min, poi finitura con frese da 1,5 mm a candela e da 2,5 mm a punta tonda sempre a 22000 giri e a 300 mm/min di avanzamento. Sbaglio qualcosa?
Usate di solito stucchi o vernici per finire il pezzo appena fresato per poi ricavarci lo stampo?

Avatar utente
turbina
God
God
Messaggi: 4629
Iscritto il: domenica 19 novembre 2006, 14:34
Località: Paese TREVISO
Contatta:

Re: Materiale creazione stampi

Messaggio da turbina » martedì 15 gennaio 2013, 10:45

molti rifiniscono l'mdf con bulini 30gradi con testa smussata di larghezza 0.2 - 0.3mm
Fresa CNC ISEL Gantry027, Tornio CNC DM3000, 3DP PrusaI3.

Avatar utente
massipos
Newbie
Newbie
Messaggi: 35
Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2012, 21:12
Località: PISA

Re: Materiale creazione stampi

Messaggio da massipos » martedì 15 gennaio 2013, 15:00

Ce l'ho! Sicuramente le frese piccole hanno più probabilità  di tenere il materiale che invece dovrebbe essere espulso. Proverò a fare come dici tu.
Grazie

Avatar utente
HAPPYSHEEP
Newbie
Newbie
Messaggi: 11
Iscritto il: giovedì 14 gennaio 2010, 14:20
Località: Credaro
Contatta:

Re: Materiale creazione stampi

Messaggio da HAPPYSHEEP » giovedì 24 gennaio 2013, 14:06

Sono anche io nella tua stessa situazione, hai risolto il problema?
Io pensavo ad una mano di gelcoat a spruzzo oppure la resina da stampi di schaller quella caricata di colore grigio.

Avatar utente
massipos
Newbie
Newbie
Messaggi: 35
Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2012, 21:12
Località: PISA

Re: Materiale creazione stampi

Messaggio da massipos » giovedì 24 gennaio 2013, 22:20

Ho fatto prove con mdf, ma penso che per fare uno stampo davvero perfetto, come ne ho visti fare da professionisti, il legno, qualsiasi tipo di legno, solamente fresato non vada bene.
La (aggiungerei fantastica) resina da stampi di Schaller, la userai solo dopo avere preparato un master perfettamente liscio, altrimenti tutte le imperfezioni saranno copiate dalla resina da stampo e riportate inevitabilmente su ogni successiva laminazione. In più la resina F-260, proprio perchè contiene elementi metallici, non può essere carteggiata.
Per il momento sono in attesa di una risposta per un contatto con un tecnico dei cantieri navali, da colloquio ho capito che usano un tipo di smalto o qualcosa di simile per preparare il master alla creazione degli stampi.

Avatar utente
FAA
Newbie
Newbie
Messaggi: 30
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 13:12
Località: lombardia

Re: Materiale creazione stampi

Messaggio da FAA » domenica 27 gennaio 2013, 1:01

Ma ti servono informazioni per fare stampi per vetroresina, fatti con finitura a gelcoat arancio?

Avatar utente
massipos
Newbie
Newbie
Messaggi: 35
Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2012, 21:12
Località: PISA

Re: Materiale creazione stampi

Messaggio da massipos » domenica 27 gennaio 2013, 12:25

Io sto cercando il metodo per preparare i master, creati con cnc da mdf o polistirolo estruso,alla creazione degli stampi per poi laminare in vetroresina.
Mi parli di colore arancione ed è la stessa cosa che probabilmente ho visto in quel cantiere navale dove i pezzi dai quali ricavavano gli stampi erano appunto preparati con vernici arancioni, perfettamente lisci e creati anche in polistirolo estruso.
Mi puoi aiutare?

Avatar utente
Cesarino
Senior
Senior
Messaggi: 1427
Iscritto il: sabato 29 novembre 2008, 17:04
Località: Valdarno Aretino (Chianti)

Re: Materiale creazione stampi

Messaggio da Cesarino » domenica 27 gennaio 2013, 15:00

Hai considerato il teflon?

http://www.youtube.com/watch?v=ruAb8LgWlA4

ottimo dettaglio solo il costo è un tantino più alto dell' MDF :mrgreen:
Fa' più rumore un albero che cade che una foresta che cresce.

Avatar utente
FAA
Newbie
Newbie
Messaggi: 30
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 13:12
Località: lombardia

Re: Materiale creazione stampi

Messaggio da FAA » domenica 27 gennaio 2013, 20:11

Per quanto riguarda gli stampi che hai visto nel cantiere nautico ti posso spiegare il procedimento, ma non ho mai lavorato uno di questi con la cnc.

Il metodo è abbastanza semplice:
Mettiamo che vogliamo ricreare il musone ormai rovinato di un gommone (un mio caso).

1) pulizia con nitro
2) stuccatura con stucchi bicomponeti fini (vanno benissimo quelli per marmo, carrozzeria o fabbri; sconsigliati quelli fibrorinforzati con vetroresina) ( puoi creare buoni stucchi con epossidica e minisfere però sono poco tixiotropici, quindi scomodi da usare in verticale)
3) carteggiatura fine
4) pulizia prima con acqua e poi nitro
5) creazione di uno strato distaccante... è quello che rende lucido il pezzo (la prima volta che sono entrato in un cantiere nautico ho messo un dito su uno stampo lasciando l'impronta a causa dei grassi della pelle, dopo qualche urlo hanno rilucidato il pezzo)... di distaccanti ne esistono vari tipi, i due che preferisco sono: in barattolone tipo lucido da scarpe maxi, che è una specie di paraffina puzzolente che si lucida con l'olio di gomito... è bello perchè rende i pezzi molto lisci coprendo le microcavillature degli stampi; oppure c'è la versione spray va bene per i lavoretti veloci. P.s c'è chi usa il Pronto per i mobili io non l'ho mai usato. (lasciare asciugare il distaccante, alcuni cerosi richiedono anche 48h)
6) Stesura dello strato di gelcoat (arancio o rosso) per stampi, professionalmente lo fanno sempre a spruzzo; il gelcoat è una vernice bicomponente che ti permette discreti spessori... per capirci, quando vedi una barca in vetroresina quello che sembra vernice è gelcoat generalmente bianco o colorato tipo la Solar.
Per cose piccole lo puoi fare anche a pennello, stando attentissimi a non asportare il distaccante e a stenderlo uniformemente (lasciare indurire ma non troppo prima di procedere).
7) Primo foglio di biassiale leggero imbevuto, mai usare il mat come primo foglio (internet spesso sbaglia), perchè il mat non aderisce bene al gel e spesso lo trapassa rischiando di buttare tutto.
8) Vari strati di Mat o biassiali dipende dalla rigidezza, e per stampi grossi annega anche morali o listelli di legno.
9)Quando tutto è asciutto stacchi lo stampo, pulisci con solveti o deceranti e ti resta in mano un bello stampo femmina liscio e robusto.

Altre info sull'argomento sperando che sia quello che cerchi....

Varianti:
Se parti dal nulla puoi creare la sagoma in polistirolo o dagli isolanti azzurro o giallo (mi sfuggono i nomi ) si tagliano facilmente e si carteggiano bene (quelli edili per fare le strutture in vtr a sendwic, dovete prima rimuovete le pellicole plastiche sulle facciate del pannello).
Se usi questi pannelli o il polistirolo devi usare rigorosamente resina poliuretanica (che è la migliore strutturalmente, non tossica come le altre, ma la più cara) perchè quelle melamminiche o poliestere li sciolgono.... anche i bicchierini di plastica :lol:
Adesso che mi fai pensare a Maranello ho visto stampi (non quelli dei motori fatti di resina e sabbia) in un materiale simile a quello giallo anche se mi sembravano meno porosi dei miei.
P.s. La vtr è un bellissimo materiale da lavorare e a livello hobbistico puoi anche non usare sacchi per il vuoto o autoclavi, riducendo quasi a nulla l'attrezzatra.
Ciao buon divertimento
Buon lavoro

Avatar utente
massipos
Newbie
Newbie
Messaggi: 35
Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2012, 21:12
Località: PISA

Re: Materiale creazione stampi

Messaggio da massipos » lunedì 28 gennaio 2013, 20:26

Infatti io stavo cercando di preparare un master per tirarci fuori uno stampo. Non so che prodotto è quello arancione che si mette sul master prima di cera e gelcoat.

Avatar utente
FAA
Newbie
Newbie
Messaggi: 30
Iscritto il: lunedì 27 febbraio 2012, 13:12
Località: lombardia

Re: Materiale creazione stampi

Messaggio da FAA » martedì 29 gennaio 2013, 14:08

quello arancio è gelcoat per stampi... poi se parliamo di differenze tra quello normale e quello per stampi ne potremmo discutere con un venditore per tre giorni... a livello hobbistico per me sono veramente poche le differenze soprattutto se si usa a pennello...
ovviamente qulacuno ribatterà , ma per me, oltre che ad essere un po più morbido da stendere e po più morbido da carteggiare il resto è "colore"
Se hai bisogno di materiali ti posso consigliare un mega colorificio dove mi riforniscono di mat e di fibra e gelcoat (tutti)... non so se spediscono.

Avatar utente
massipos
Newbie
Newbie
Messaggi: 35
Iscritto il: mercoledì 2 maggio 2012, 21:12
Località: PISA

Re: Materiale creazione stampi

Messaggio da massipos » mercoledì 30 gennaio 2013, 21:37

Intanto fai sapere il nome del negozio, poi spero che spediscano altrimenti, se davvero conviene, mi dovrò subire 4+4 ore di viaggio. Schaller è invece a un'oretta di auto da casa mia.
Ok per il gelcoat, ma non vorrei che si facesse confusione (oppure ne ho fatta io): chiaro che il gelcoat che si usa per gli stampi va a finire sullo stampo, io sto invece cercando un prodotto arancione che va applicato sul master e che lo possa preparare alla realizzazione dello stampo rendendolo perfettamente liscio e aumentandone la durezza.

Rispondi

Torna a “Rilievi 3D”