da scansione perimetro 2D ad interno 3D

Sezione dedicata ai rilievi in 3D.
Rispondi
_GABBER
Senior
Senior
Messaggi: 635
Iscritto il: sabato 16 agosto 2008, 15:29
Località: treviso provincia

da scansione perimetro 2D ad interno 3D

Messaggio da _GABBER » venerdì 17 gennaio 2014, 10:49

ciao a tutti, ho trovato questo wizard per la scansione del perimetro 2D
http://www.craftycnc.com/wp-content/upl ... Manual.pdf
http://www.craftycnc.com/probe-it-wizard-mach3/

ho mandato una mail per avere informazioni, e mi hanno risposto che il loro programma non include la scansione a "nuvola di punti" 3D, ma solo quelle di perimetro ecc ecc illustrate. Secondo voi, c'è un modo per riprendere il percorso calcolato con la scansione del perimetro, e da li far la scansione 3D del suo interno?
Insomma riuscire a far qualcosa del genere..questo è un vecchio wizard che si trovava in rete tempo fa, ma poi lo hanno tolto e reso non più disponibile (peccato)
E' fattibile secondo in qualche modo calcolare l'area all'interno del perimetro e da li dare i comandi per la scansione al suo interno? Ben inteso, usando mach3
Oppure, qualcuno ha questo software di Sterling? :mrgreen:
http://www.youtube.com/watch?v=9skopcbhurU

Avatar utente
Zebrauno
God
God
Messaggi: 9664
Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 18:24
Località: Savigliano/Torino
Contatta:

Re: da scansione perimetro 2D ad interno 3D

Messaggio da Zebrauno » venerdì 17 gennaio 2014, 11:01

Si fa senza grande sforzo, basta impostare una quota minima di Z che sia appena superiore alla quota del piano su cui e' poggiato l'oggetto.
In questo modo la sonda 'vola' linearmente ovunque non ci sia l'oggetto perche' non tocca niente.
Avevo mostrato varie volte esempi di scansione di monete in cui era evidente come la sonda andasse molto veloce e senza saltellare quando si trovava al di fuori della circonferenza dell'oggetto.

Che si usi Colibri', Mach3 o USBCNC non cambia niente, e' il principio di lavoro della scansione a righe parallele a permetterlo.

ps: avevamo gia' citato anche altrove questo plugin, tu lo hai provato personalmente? Lo usero' anche io a breve su Mach3.
ciao

_GABBER
Senior
Senior
Messaggi: 635
Iscritto il: sabato 16 agosto 2008, 15:29
Località: treviso provincia

Re: da scansione perimetro 2D ad interno 3D

Messaggio da _GABBER » venerdì 17 gennaio 2014, 11:15

ciao ho visto alcune delle tue scansioni delle monete, ma se non ricordo male le facevi partendo da un'area quadrata /rettangolare XxY, mentre quello che vorrei provare sarebbe farla partendo dal contorno irregolare. Sono alle prime armi, ho appena costruito il tuo tastatore (per il quale meriteresti un monumento =D> ) ed ora proverò...
Ho provato ieri questo plugin, ma è demo ed in modalità prova da solo 5 tastate in configurazione profilo. Nelle altre funzioni trovi centro del foro, diametro, gli spigoli, tasti i bordi, ma sono cose che tu già fai da quanto ho visto (vedi es ripresa di fresatura da linea casuale....devo imparare come farla )
Ha una funzione che misura la rettilinearità del piano, facendo 4 tastate e dando le dX e dY, oltre la misura in mm e in gradi
Ho provato velocemente ieri queste funzioni, a me sembra funzionare, ma ripeto sono alle prime armi, quindi tu potresti trovarlo superfluo visto le cose che già sei in grado di fare. Comunque l'ho acquistato, al cambio sono 22,70€, sto aspettando mi mandino la mail per sbloccarlo.

Ho capito cosa intendi scansione a linee parallele, e il fatto di dare un zero Z appena sopra il piano di appoggio, il mio dubbio era come delimitare quest'area partendo da un perimetro irregolare, che non sia appunto ad es un quadrato 0,0 10,0 10,10 0,10
La scansione periferica in 2D in questo caso genera un file DXF, volevo capire se partendo da questo file si riusciva a creare qualcosa che scansionasse l'area interna partendo appunto da una Z nota

Avatar utente
Zebrauno
God
God
Messaggi: 9664
Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 18:24
Località: Savigliano/Torino
Contatta:

Re: da scansione perimetro 2D ad interno 3D

Messaggio da Zebrauno » venerdì 17 gennaio 2014, 11:50

Senza uno script non si riesce purtroppo, ma anche con le scansioni su area quadrata risparmi moltissimo tempo se fai volare lo stilo qualche decimo sopra il piano.

Alla fine avremmo solo un piccolo vantaggio in termini di tempo nel misurare all'interno dell'area poligonale, invece se ogni linea parallela interseca nuovamente il profilo accade che hai una doppia verifica sulla qualita' della scansione di Probe-IT.

Se vuoi usare il profilo scandito in 2D come contorno della scansione in 3D a linee parallele puoi farlo facilmente dentro qualsiasi software che gestisca le nuvole di punti o le mesh.

Il pratica il profilo viene usato come una 'formina per biscotti'.

Attento a questo dettaglio: sia il profilo 2D che la matrice di punti 3D devono comunque essere manipolate per rimuovere il raggio della sfera, a meno che questo non sia gia' stato fatto nel software di scansione (e Probe-it lo consente).

ciao

_GABBER
Senior
Senior
Messaggi: 635
Iscritto il: sabato 16 agosto 2008, 15:29
Località: treviso provincia

Re: da scansione perimetro 2D ad interno 3D

Messaggio da _GABBER » venerdì 17 gennaio 2014, 12:33

ciao ok grazie per le info...ora ci ragiono su, anche perchè devo vedere come gestire le nuvole di punti...ho meshlab ma devo capire come funziona, oppure solidwork.
Mi hanno appena risposto alla mail, non prevedono la scansione 3D a breve. Ecco la risposta che mi han dato

3D probing within the perimeter is not something I'll be able to
incorporate soon if at all. The plain 3D probing routine is built into
an existing wizard that comes with Mach3.


avevo scaricato un wizard di mach3 per il probing 3D, per poi scoprire che non è compatibile con le ultime versioni di mach3..insomma mi esce sempre un segnale di errore.
Mi ha mandato anche l'attivazione..oggi attivo e vedo come va

_GABBER
Senior
Senior
Messaggi: 635
Iscritto il: sabato 16 agosto 2008, 15:29
Località: treviso provincia

Re: da scansione perimetro 2D ad interno 3D

Messaggio da _GABBER » venerdì 17 gennaio 2014, 15:33

zebrauno, non so come tu faccia a far volare il tastatore, io con il wizard di mach3 (quello solito in dotazione x la scansione 3D), o imposto un'altezza che sia maggiore del pezzo, oppure niente...nel senso, non riesco a farlo volare basso ma nel caso trovi un ostacolo, alzi di un tot la Z...quando incontra un ostacolo più alto, si blocca e stop...

Avatar utente
Zebrauno
God
God
Messaggi: 9664
Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 18:24
Località: Savigliano/Torino
Contatta:

Re: da scansione perimetro 2D ad interno 3D

Messaggio da Zebrauno » venerdì 17 gennaio 2014, 16:06

La scansione avviene dentro un volume. Tu fai in modo di poggiare quel volume per aria, piu' in alto del piano, e vedrai che funzionera'.
Lo faccio con Colibri' ma e' banale da ottenere, su Mach3 non ho replicato questa tecnica in modo diretto ma per forza di cose se tu azzeri la sonda a 1mm dal piano e imponi al plugin di non andare mai sotto alla quota Z0 dovra' funzionare.
ciao

_GABBER
Senior
Senior
Messaggi: 635
Iscritto il: sabato 16 agosto 2008, 15:29
Località: treviso provincia

Re: da scansione perimetro 2D ad interno 3D

Messaggio da _GABBER » venerdì 17 gennaio 2014, 16:23

non so se sia così...ora sto provando a far una scansione quindi proverò dopo.
azzerando Z a 0,5 mm dal piano, e mettendo corsa di 19mm (come ho adesso), e profondità di passata 0, si muove da Z19 a Z0 giustamente.
prima avevo provato con azzeramento a 0,5 mm dal piano, corsa Z 5mm e profondità 5...si muoveva linearmente lungo la X, salvo quando incontra un ostacolo, si fermava, senza alzare poi la Z....dovrò provare meglio comunque con le impostazioni disponibili.
Quel che sarebbe da ottenere, sarebbe l'effetto che se tocca qualcosa in avanzamento in X, solleva la Z di un tot impostato, fino al raggiungimento della sommità da tastare...ma non credo che con il wizard presente in origine su mach3 si riesca a fare...

Avatar utente
Zebrauno
God
God
Messaggi: 9664
Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 18:24
Località: Savigliano/Torino
Contatta:

Re: da scansione perimetro 2D ad interno 3D

Messaggio da Zebrauno » venerdì 17 gennaio 2014, 20:04

Ci sara' un modo per fare una benedetta scansione 3d da Mach3...non posso credere che sia cosi' difficile rispetto a Colibri', insisti vedrai che e' solo una questione di parametri...se sei alle prime prove devi avere molta pazienza.

ciao

_GABBER
Senior
Senior
Messaggi: 635
Iscritto il: sabato 16 agosto 2008, 15:29
Località: treviso provincia

Re: da scansione perimetro 2D ad interno 3D

Messaggio da _GABBER » venerdì 17 gennaio 2014, 21:40

X fare si fa, ma x uba scansione 98x49mm ci ho messo 3 ore, con risoluzione di 1 mm. Comunque essendo la prima prova, c é solo da migliorare

Avatar utente
Zebrauno
God
God
Messaggi: 9664
Iscritto il: venerdì 18 settembre 2009, 18:24
Località: Savigliano/Torino
Contatta:

Re: da scansione perimetro 2D ad interno 3D

Messaggio da Zebrauno » venerdì 17 gennaio 2014, 21:53

Mica avrai anche fretta? :D

_GABBER
Senior
Senior
Messaggi: 635
Iscritto il: sabato 16 agosto 2008, 15:29
Località: treviso provincia

Re: da scansione perimetro 2D ad interno 3D

Messaggio da _GABBER » venerdì 17 gennaio 2014, 22:12

No no assolutamente, so che ci vuole il suo tempo :D domani metto il file della scansione

_GABBER
Senior
Senior
Messaggi: 635
Iscritto il: sabato 16 agosto 2008, 15:29
Località: treviso provincia

Re: da scansione perimetro 2D ad interno 3D

Messaggio da _GABBER » venerdì 31 gennaio 2014, 15:09

dopo aver provato e riporovato...secondo me con mach3 non si riesce a fare una scansione come la tua Zebrauno con colibrì....il G-code che si genera con mach 3, riporta la Z sempre all'altezza massima dopo aver eseguito la tastatura...non viaggia ad una Z inferiore impostata e poi si alza una volta incontrato un ostacolo...se imposto Z vicino al piano, X inizia a muoversi, incontra l'oggetto, e si ferma tutto...la sonda rimane aperta ed invia il segnale, ma il G-code non da il comando di alzarsi, se gli dai quel tot di altezza. Dovrebbe essere il contrario come logica di gestione, do una Z che sfiora il piano, muovo X per la scansione, incontro un ostacolo, do comando a Z di alzarsi fino a quando si disattiva la sonda, allora rimuovo la X della quota ogni quanto voglio far la scansione (esempio, 0,5mm), e da li riabbasso la Z...quindi dovrei lavorare con Z in positivo, punto di partenza Z0 a salire, mentre mach3 lavora con Z a scendere....per funzionare il suo Z0 deve essere sopra il punto più alto della scansione, e da li poi scende per le varie tastate, tornando sempre a Z0 (cioè in alto) ogni volta prima di rispostare gli altri assi.
C'è nessuno che fa scansioni 3D utilizzando mach3? Mi conferma questo?
Volevo allegare il file digitize.set, ma non mi lascia allegarlo...dovrebbe essere quello che genera il Gcode di mach3.
Questo è il Gcode generato per una superficie di X10 x Y10 mm, scansione ogni 1 mm, altezza Z 5 mm e profondità di tastatura 0 mm (quindi la corsa accettata per la sonda è da Z5 a Z0...quindi la sonda parte da Z5 e arriva a Z0).

(Digitize File)
M40
G92X0Y0Z0
F1000
G0X0Y0Z5
G31 Z0
G0 Z5
G0X1Y0Z5
G31 Z0
G0 Z5
G0X2Y0Z5
....tagliato per accorciare
M30


La mia domanda ora è
Riesco a creare un G-code, che lavori in modo diverso? che viaggi con la sonda quasi a livello del piano, e che quando incontri un ostacolo, si alzi, fino a quando il contatto della sonda si richiude, quindi si risposta in X della quantità decisa (es. 0.5 mm) , e che qui si abbiano due opzioni:
1) incontra un ostacolo entro questa corsa di 0,5 mm, e quindi venga registrato il punto, e la Z si alzi come sopra
2)non incontra ostacoli, e quindi una volta spostato di X 0,5mm, si abbassi la Z fino ad eseguire la tastatura.
Servirebbe un comando che azioni Z ad un valore di poco superiore alla Z riscontrata nell'ultima precedente tastatura...per capirci, nel caso la sonda non tocchi niente, si avrà questa situazione
X0Y0Z0 punto di partenza
G31 X1
G31 X2
G31 X3
e via così fino al raggiungimento di un punto dove la sonda tocca, o al limite massimo impostato per la scansione
Nel caso la sonda tocchi, sarebbe
X0Y0Z0 punto di partenza
G31 X1 (ma a X0.5 la sonda tocca, quindi) (punto A)
G0 Z1 (se la il contatto sonda si richiude, allora ok, altrimenti)
G0 Z2 (si chiude il contatto della sonda)
G31 X1 Z0 (la sonda si sposta a X1 e verso Z0, dove non arriverà perchè ci sarà l'oggetto da tastare, e registra il punto)
poniamo che la sonda tasti a X1 Z1.5 (punto B) , ora la sonda dovrebbe alzarsi di Z (punto B)+ 0,5mm, dopodichè
G31 X2 Z0
ecc..
spero sia chiaro cosa intendo..praticamente alzare la Z dopo la scansione, della quota rilevata nella tastatura precedente + una tot misura impostata (es 0.5mm). In questo modo, tastando una superficie "piana", la sonda viaggerebbe a 0,5 mm dalla superficie da tastare, in caso di superficie inclinata in salita, si seguirebbe il profilo, idem per tastare una superficie inclinata in discesa.

Credo questo sarebbe il modo corretto di operare, che da quanto ho capito, è lo stesso procedimento che usa colibrì.
Esiste un modo per ottenere questo? Cosa ne pensate?

_GABBER
Senior
Senior
Messaggi: 635
Iscritto il: sabato 16 agosto 2008, 15:29
Località: treviso provincia

Re: da scansione perimetro 2D ad interno 3D

Messaggio da _GABBER » venerdì 7 febbraio 2014, 15:22

da quanto capisco nessuno fa scansioni 3D usando mach3... :mrgreen:

Rispondi

Torna a “Rilievi 3D”