Formatura su tornio

Lavorazioni al tornio tradizionale, problematiche, consigli, soluzioni ed accorgimenti.
Rispondi
Avatar utente
alfredo.rossi
Junior
Junior
Messaggi: 157
Iscritto il: domenica 7 febbraio 2021, 12:18

Formatura su tornio

Messaggio da alfredo.rossi » lunedì 9 maggio 2022, 21:21

Buona sera,

girovagando nell'immensità di You Tube ho visto alcuni video di cose interessanti e mi chiedo se qualcuno abbia mai provato a farle con macchine piccole o comunque non da officina; mi spiego meglio.

Ho visto dei video dove viene sagomata una lastra di rame, usando il tornio, tipo fuso diciamo così, per ottenere oggetti variamente complessi.

Altra cosa che ho visto è la saldatura autogena tra metalli; in pratica questi fanno girare ad alta velocità un pezzo e ci si accosta mediante il toppo mobile altro pezzo dello stesso materiale; l'attrito rende il tutto incandescente fino ad avere saldatura dei pezzi.

Qualcuno ha mai provato queste "specialità"?

torn24
God
God
Messaggi: 3999
Iscritto il: venerdì 1 febbraio 2008, 11:28
Località: Modena

Re: Formatura su tornio

Messaggio da torn24 » martedì 10 maggio 2022, 8:00

Non ho mai provato ma anche io mi sono informato a riguardo :D
Ricavare un oggetto da una lamiera per deformazione plastica, si chiama "tornitura in lastra", necessitano di sagome dove ricalcare la lamiera, normalmente i pezzi prodotti non sono pezzi meccanici, ma pezzi di oggetti non a scopo meccanico. Anche un piccolo tornio potresti riuscirci,lamiere di rame ricotto o alluminio non richiedono molta forza.

Saldatura per attrito, il principio è semplice ma a realizzarlo credo ci voglia molta pratica, per riconoscere quando i due pezzi si sono fusi assieme.Credo che sia difficile da ottenere con poche prove. :D
CIAO A TUTTI !

Avatar utente
CARLINO
Senior
Senior
Messaggi: 952
Iscritto il: domenica 17 novembre 2019, 12:56
Località: COMO

Re: Formatura su tornio

Messaggio da CARLINO » martedì 10 maggio 2022, 10:25

Ho provato con i nostri torni a fare la tornitura in lastra: con piccoli pezzi di spessore ridotto non ci sono grandi difficoltà a patto di avere la forma su cui fare sforzo . La forma può anche essere di legno duro , ci sono anche forme complicate che servono a fare pezzi con un sottosquadro ,ma non è il caso di provare non avendo la necessaria esperienza : ho la fortuna di avere vicino casa un laboratorio di lavorazioni artistiche in argento dove si fa largo uso della tornitura in lastra e ho avuto la possibilità di vedere all'opera uno degli ultimi tornitori della zona , ha 84 anni e ho potuto ammirare la tecnica eccezionale di una persona che fa questo mestiere da più di 60 anni.
Per quanto riguarda la saldatura per attrito credo che serva più per lavorazioni industriali ed è tassativo di farla con macchine grosse e potenti.

Rispondi

Torna a “Lavorazioni al Tornio”