Fresare acciaio al carbonio o inox

Lavorazioni alla fresatrice tradizionale e Cnc, problematiche, consigli, soluzioni ed accorgimenti.
Rispondi
loky121266
Senior
Senior
Messaggi: 671
Iscritto il: domenica 24 maggio 2009, 13:22
Località: Arezzo
Contatta:

Fresare acciaio al carbonio o inox

Messaggio da loky121266 » giovedì 1 aprile 2021, 13:33

Ciao a tutti, mi stavo chiedendo e chiedo a voi più esperti di me , se per fresare e/o filettare acciai o ghise o titanio, con cnc, sia necessario avere un mandrino a basso numero di giri, o se si possa fare anche con mandrini hf da 6000 giri in su. Chiedo perchè sono dietro alla costruzione della mia terza cnc ed ho il dubbio se montare un elettromandrino o un mandrino a pulegge con motore a parte. Grazie per i consigli

Avatar utente
CARLINO
Junior
Junior
Messaggi: 74
Iscritto il: domenica 17 novembre 2019, 12:56
Località: COMO

Re: Fresare acciaio al carbonio o inox

Messaggio da CARLINO » giovedì 1 aprile 2021, 15:29

Devi calcolare la velocità di taglio ottimale per l'utensile , per il materiale e raffreddare a liquido con abbondanza : per le filettature il discorso è particolare , se usi maschi o filiere la velocità non è adatta, con utensile a taglio singolo bisogna vedere caso per caso.

Avatar utente
Fiveaxis
God
God
Messaggi: 4547
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: Fresare acciaio al carbonio o inox

Messaggio da Fiveaxis » giovedì 1 aprile 2021, 15:44

In fresatura, con gli utensili moderni, si può lavorare con mandrini relativamente veloci e con coppie relativamente basse ma se intendi fare foratura e maschiatura, allora il discorso è molto diverso. Tendenzialmente hai bisogno di coppie elevate a règimi di giri bassi.
Per la filettatura, in realtà, con alcune limitazioni puoi orientarti sulle frese a filettare (vale quanto detto per la fresatura).

Dovresti valutare il diametro di utensile massimo che intendi utilizzare e la sua tipologia (frese, punte maschi...). In base a quello dimensioni il mandrino (potenza, coppia, numero di giri) e la struttura macchina.

Tieni conto che il titanio Grado 5 (il materiale più ostico tra quelli che intendi lavorare) -con utensili specifici in metallo duro integrale- si lavora con Vc piuttosto basse: tipicamente tra i 30 e i 90 m/min a seconda della tipologia di lavorazione.
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

loky121266
Senior
Senior
Messaggi: 671
Iscritto il: domenica 24 maggio 2009, 13:22
Località: Arezzo
Contatta:

Re: Fresare acciaio al carbonio o inox

Messaggio da loky121266 » giovedì 1 aprile 2021, 17:33

Grazie a tutti. Avete confermato i miei dubbi, prenderò un mandrino a cui metterò due pulegge di diametri diversi e monterò un motore 380volt con inverter schneider che per quanto abbia potuto personalmente constatare, montato su una levigatrice a nastro, anche a basso numero di giri, spinge forte. Credo che aumenti gli A al variare dello sforzo (o forse ho detto una bischerata) La mia nuova fresatrice sarà del tipo "a colonna" in calcestruzzo. Già fatti i getti e sembra essere venuta molto bene.

Rispondi

Torna a “Lavorazioni alla Fresatrice”