Dilatazione Termica dei Materiali

Strumenti e metodi per la messa in quadro, la calibrazione e il posizionamento degli elementi strutturali delle CNC.
Rispondi
graziano69
Senior
Senior
Messaggi: 1362
Iscritto il: giovedì 29 marzo 2007, 13:04
Località: MILANO

Dilatazione Termica dei Materiali

Messaggio da graziano69 » lunedì 27 aprile 2015, 15:17

Ciao a Tutti,

so che l'argomento della dilatazione termica è molto complesso ma comunque chiedo, giusto per avere un'idea, se c'è qualche esperto che può sintetizzare con parole semplici (sempre che sia possibile sintetizzare), il comportamento al variare della temperatura dell'acciaio (genericamente acciaio) e dell'alluminio e cioè dei materiali prevalentemente accoppiati per le strutture delle macchine hobbistiche e che hanno coefficienti di dilatazione termica molto diversi tra loro.

Premesso che probabilmente non esiste un comportamento totalmente Isotropo (totalmente uguale in tutte le direzioni)
per sintetizzare il più possibile chiedo come varia la dilatazione al variare della temperatura

-L'acciaio ha un comportamento Isotropo o Anisotropo?
-L'alluminio ha un comportamento Isotropo o Anisotropo?
-Il Bronzo ha un comportamento Isotropo o Anisotropo?
-I materiali plastici hanno un comportamento Isotropo o Anisotropo?

Nel caso di un materiale Isotropo, il coefficiente di allungamento lineare va sommato in tutte le direzioni?


Grazie
Ciao
Graziano

guido91ra
Member
Member
Messaggi: 240
Iscritto il: giovedì 26 gennaio 2017, 11:46
Località: Ravenna

Re: Dilatazione Termica dei Materiali

Messaggio da guido91ra » mercoledì 7 febbraio 2018, 19:49

Ciao Graziano,

Da quel che scrivi sei più interessato alla dilatazione volumica che tiene conto della dilatazione nei tre assi.
I metalli vengono considerati isotropi, ma poi la variabile è la conducibilità termica del materiale.
Un buon conduttore avrà una temperatura più uniforme e quindi anche una dilatazione uniforme, mentre un materiale poco conduttore avrà una differenza di temperatura tra due lati e quindi dilatazione diversa in base alla temperatura.

Ritornando alla dilatazione volumica puoi fare i calcoli usando la formula per la dilatazione lineare e applicarla ai 3 assi del componente.
Con la dilatazione ricavata, la sommi alla misura del componente e puoi ricavare anche il volume a quella temperatura.
In ogni caso puoi fare ricerche sulla dilatazione volumica e troverai tanto materiale.
Haas VF4-SS+HRT310SP

graziano69
Senior
Senior
Messaggi: 1362
Iscritto il: giovedì 29 marzo 2007, 13:04
Località: MILANO

Re: Dilatazione Termica dei Materiali

Messaggio da graziano69 » giovedì 15 febbraio 2018, 21:19

Ciao Guido91ra,
molte grazie per la risposta, molta chiara.

Anche il discorso relativo alla conducibilità è interessante,vado a curiosarci.
Grazie
Ciao
Graziano

Rispondi

Torna a “Geometria e messa in squadro delle CNC”