Piano sacrificale

Strumenti e metodi per la messa in quadro, la calibrazione e il posizionamento degli elementi strutturali delle CNC.
Rispondi
Innaig
Member
Member
Messaggi: 541
Iscritto il: venerdì 26 settembre 2014, 15:49
Località: Forlì

Re: Piano sacrificale

Messaggio da Innaig » venerdì 2 marzo 2018, 8:05

Per l' esattezza 1421 installazioni :-D
Se avete bisogno sono quà (lavoro permettendo).
Occhio alle differenze tra "parallelismo" e "rettilinearità" tra le quali noto incertezza anche in tecnici formati.
Chiaramente strumenti di misura cinesi sono da evitare così come le cantine a 5 gradi.
Una foto della macchina è comunque auspicabile se devo dire la mia.

Saluti

Avatar utente
Fiveaxis
Moderator
Moderator
Messaggi: 3967
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: Piano sacrificale

Messaggio da Fiveaxis » venerdì 2 marzo 2018, 11:29

@Innaig
in questo argomento (il progetto della CNC di Blender) avevi postato il prontuario di procedura per la verifica geometrica di una fresatrice a 3 assi; bene, ti sarebbe possibile inserire nella casella "tolleranza" la tolleranza che prevede la norma ISO di riferimento (so che poi FIDIA sta molto al di sotto) ed a ripostarla qui?

Se ciò fosse possibile, provvederei poi a far inserire a Kalytom il prontuario nella sezione "dispense tecniche", per renderla disponibile al forum.
Grazie :D
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

Innaig
Member
Member
Messaggi: 541
Iscritto il: venerdì 26 settembre 2014, 15:49
Località: Forlì

Re: Piano sacrificale

Messaggio da Innaig » venerdì 2 marzo 2018, 12:23

La norma ISO non prevede tolleranze ma metodi di misura unificati.
La normativa di misura si applica sia per macchine da legno che per stampi.
E' il costruttore che dichiara l' errore max e la ripetibilità e quindi compila opportunamente i range di tolleranza.
Ti riporto un esempio per una 3 assi con errori Max ammissibili (i numeri corrispondono a quelli del *.pdf):


01 Planità tavola 0,030
02 Parallelismo tra l'asse X e la cava della tavola 0,050
03 Parallelismo tra la tavola e l'asse X 0,030
04 Parallelismo tra la tavola e l'asse Y 0,030
05 Rettilineità dell'asse X nel piano verticale, EZX 0,020
06 Perpendicolarità tra mandrino e asse X 0,020/200
07 Rettilineità dell'asse X nel piano orizzontale, EYX 0,020
08 Rettilineità dell'asse Y nel piano verticale, EZY 0,020
09 Perpendicolarità tra mandrino e asse Y 0,020/200
10 Rettilineità dell'asse Y nel piano orizzontale, EXY 0,020
11 Perpendicolarità tra gli assi X e Y 0,020/300
12 Perpendicolarità tra gli assi Z e X 0,020/300
13 Rettilineità dell'asse Z nel piano ZX, EXZ 0,020
14 Perpendicolarità tra gli assi Y e Z 0,020/300
15 Rettilineità dell'asse Z nel piano YZ, EYZ 0,020
16 Ondeggiamento del mandrino 0,005

Avatar utente
Fiveaxis
Moderator
Moderator
Messaggi: 3967
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: Piano sacrificale

Messaggio da Fiveaxis » venerdì 2 marzo 2018, 13:36

Ovviamente stiamo pralando della macchina oggetto della dispensa: con corse X Y Z 600x600x400 mm...Giusto?

Sulle macchine poi, mi risulta che, in pratica, gli errori geometrici siano almeno la metà ed, in alcuni casi, 1/3 di quelli ammissibili...
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

Innaig
Member
Member
Messaggi: 541
Iscritto il: venerdì 26 settembre 2014, 15:49
Località: Forlì

Re: Piano sacrificale

Messaggio da Innaig » venerdì 2 marzo 2018, 13:56

I dati si riferiscono ad una macchina di 2000 x 1000 x 800 di corsa ().
Per misure superiori ai 2000 mm di solito si dichiara l' errore max al metro (es. 0.02/1000).
Gli errori sono max e si raggiungono e superano solamente in caso di urti/rotture (in effetti servono a Noi tecnici per capire se il cliente ha sbattuto oppure i pattini sono esplosi/grippati).
Nella normalità la misura reale è circa 1/3 dell' errore max (a volte anche meno).
Gli errori sono meccanici SENZA compensazione elettronica di alcun tipo.
Le misure devono essere effettuate con strumenti certificati da enti esterni (il produttore della macchina non può certificare lo strumento di misura).
Le temperature di controllo e di funzionamento devono essere garantite dall' utilizzatore (20 gradi - 4 + 4 con variazione max di 1 grado/ora).
L' eventuale compensazione elettronica viene applicata nel caso non si intenda sostituire o riparare la parte meccanica da parte dell' utilizzatore tramite protocollo firmato per presa visione.

DebianOn
Junior
Junior
Messaggi: 105
Iscritto il: lunedì 26 febbraio 2018, 11:29

Re: Piano sacrificale

Messaggio da DebianOn » sabato 10 marzo 2018, 23:39

Ho finito di leggere ora l'altro post.
In effetti ho carteggiiato le guide con carta grana 5000... per togliere in po di ruggine... ma se volessi far fare un controllo o eventuale rettifica guide i costi a wuanti arriverebbero orientativamente?
:arrow: Membro fb - Garage Fai Da Te
:arrow: Saturn Mill - Prusa I3

Innaig
Member
Member
Messaggi: 541
Iscritto il: venerdì 26 settembre 2014, 15:49
Località: Forlì

Re: Piano sacrificale

Messaggio da Innaig » domenica 11 marzo 2018, 20:12

Le guide non si rettificano, si cambiano.
Se hai le guide rovinate i pattini sono da buttare.
Caso diverso invece se hai le code di rondine.

DebianOn
Junior
Junior
Messaggi: 105
Iscritto il: lunedì 26 febbraio 2018, 11:29

Re: Piano sacrificale

Messaggio da DebianOn » martedì 13 marzo 2018, 16:03

Parliamo di guide prismatiche, immagino a coda di rondine come dici tu. Per questo chiedevo. Almeno sulla z è cosi. Proverò a smontare a breve la tavola a croce.
:arrow: Membro fb - Garage Fai Da Te
:arrow: Saturn Mill - Prusa I3

Avatar utente
Fiveaxis
Moderator
Moderator
Messaggi: 3967
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: Piano sacrificale

Messaggio da Fiveaxis » martedì 13 marzo 2018, 16:33

Senza immagini è dura capire esattamente di cosa stiamo parlando... :)
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

Innaig
Member
Member
Messaggi: 541
Iscritto il: venerdì 26 settembre 2014, 15:49
Località: Forlì

Re: Piano sacrificale

Messaggio da Innaig » martedì 13 marzo 2018, 16:38

Non hai specificato neanche che tipo di macchina hai...
Trovare qualcuno che sappia raschiettare bene è già difficile, per i prezzi costano come l' oro.
Se è una macchina hobbistica lascia perdere, se è una professionale allora ci puoi pensare.
Raschiettare da soli direi di no, ci vogliono anni di esperienza.

DebianOn
Junior
Junior
Messaggi: 105
Iscritto il: lunedì 26 febbraio 2018, 11:29

Re: Piano sacrificale

Messaggio da DebianOn » mercoledì 14 marzo 2018, 22:59

Scusate è vero, ma avevo postato in questa discussione. Ed ho avuto problemi facendo direttamente la foto col telefono mi dava errore per le dimensioni 13mpixel devono essere eccessivi evidentemente. In fondo alla discussione... ma mi sa che resterà cossi allora :)
http://www.cncitalia.net/forum/viewtopi ... =9&t=72293
:arrow: Membro fb - Garage Fai Da Te
:arrow: Saturn Mill - Prusa I3

Avatar utente
Fiveaxis
Moderator
Moderator
Messaggi: 3967
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: Piano sacrificale

Messaggio da Fiveaxis » mercoledì 14 marzo 2018, 23:05

...Cncizzare quella macchina?!?...Una bella sfida!
In bocca al lupo! :D

PS: le geometrie di quella fresetta potrebbero essere già abbastanza a posto...O comuque facilmente sistemabili con una registrata ai lardoni... :wink:
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

DebianOn
Junior
Junior
Messaggi: 105
Iscritto il: lunedì 26 febbraio 2018, 11:29

Re: Piano sacrificale

Messaggio da DebianOn » giovedì 15 marzo 2018, 22:22

@fiveaxis
Hiusto due domande :)
Perché dici bella sfida? ...eh mmm i lardoni sarebbero delle guide troppo ingrassate?! :lol: mai sentito questo termine su una fresa #-o
:arrow: Membro fb - Garage Fai Da Te
:arrow: Saturn Mill - Prusa I3

Rispondi

Torna a “Geometria e messa in squadro delle CNC”