Registrazione piano di lavoro

Strumenti e metodi per la messa in quadro, la calibrazione e il posizionamento degli elementi strutturali delle CNC.
Rispondi
Jocman
Junior
Junior
Messaggi: 97
Iscritto il: lunedì 7 marzo 2011, 16:14
Località: Italia-Parma

Registrazione piano di lavoro

Messaggio da Jocman » giovedì 25 ottobre 2018, 11:19

Ciao a tutti.
Sto ancora combattendo con la mia CNC sperando di riuscire a fare la prima (e mi auguro di infinite) fresata.
Dopo essere riuscito a settare i fine corsa e fare l'homing, purtroppo mi sono dovuto rendere conto che l'asse Z non raggiungeva il piano di lavoro, fermandosi a quasi 50 mm dal piano.
Allora mi sono dovuto inventare qualcosa: se l'asse non va dal piano, il piano va dall'asse.
Così ho messo un pannello in MDF imbullonato al piano e mi sono procurato due profili in alluminio per ricreare un nuovo piano più in alto (in questo il mandrino arriva a 5 mm circa dal nuovo piano, e credo che vada più che bene).
Per dargli rigidità, ho imbullonato i nuovi profili a due tubolari quadrati in ferro, in modo che si incastrino lungo i lati minori del piano in MDF.
Dopodichè ne ho approfittato per crearmi un...sistema di registrazione utilizzando bulloni da 8 con relativo dado autobloccante e rondella, bloccati sulla struttura principale con due supporti stampati in 3D (uno per ogni vertice del piano)
Allego una foto che magari spiega meglio di me quello che ho fatto.
E mi è venuto il dubbio della planarità, così ho montato un comparatore sul mandrino del kress ed ho eseguito una serie di misurazioni, partendo dal punto (0;0) che sarebbe l'angolo del piano di lavoro visibile in foto. In realtà, per misurare lungo l'asse Y sono partito dal punto (21;0), cioè il tratto piatto dopo la seconda cava; stessa cosa per le misurazioni effettuate sull'angolo opposto.
Per misurare lungo l'asse X (ci sono le cave....), ho fissato un tubolare quadrato di alluminio da 10mm e l'ho utilizzato come percorso per il comparatore.
Le misurazioni le ho effettuate per tutti e 4 i lati su 5 punti: 1/5 (inizio corsa), 2/5, 3/5 (metà percorso), 4/5, 5/5 (fine corsa)
Vi allego un'immagine con i dati del piano e le misurazioni effettuate.
Quello che vorrei chiedervi è:

- Considerando che mi piacerebbe ottenere una precisione di lavorazione al 1/10 di mm, i valori misurati sono accettabili / osceni? Nel senso che sicuramente sarà necessaria una registrazione del piano, ma almeno spero che la situazione non sia così tragica....

- Per la registrazione del piano, il sistema che mi sono inventato (i bulloni) è quantomeno decente?

- Istruzioni / consigli / suggerimenti su come effettuare la registrazione?

Per completezza, inizialmente (prima del comparatore) avevo pensato di usare una livella, ma purtroppo la macchina di per sè non è in piano perfetto (è appoggiata su un banco da lavoro in metallo) e tutto il complesso peserà oltre 200 kg, insomma non proprio maneggevole..... tuttavia, "a occhio" sia il piano originario che quello aggiunto hanno la stessa pendenza (la bolla è di poco decentrata).
Mi auguro che la pendenza di tutto il complesso non infici le lavorazioni (considerando la registrazione del piano che dovrei fare).

Grazie a tutti in anticipo

Andrea
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
MauPre75
Member
Member
Messaggi: 567
Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2017, 14:43
Località: Castelbuono (Pa)

Re: Registrazione piano di lavoro

Messaggio da MauPre75 » giovedì 25 ottobre 2018, 12:48

A vista sembra troppo alto il piano , montando una fresa che sporge almeno due cm ed il materiale da lavorare ti rimane apparentemente poco , forse da foto inganna .
Perché non hai semplicemente alzato il piano originale se proprio necessario ?
Se z è corto non ti sarebbe costato meno rifarlo più lungo guadagnando cm in altezza di lavorazione o abbassare le spalle alla peggio guadagnando rigidità ?

Scusami se aggiungo domande senza dare risposte.

Jocman
Junior
Junior
Messaggi: 97
Iscritto il: lunedì 7 marzo 2011, 16:14
Località: Italia-Parma

Re: Registrazione piano di lavoro

Messaggio da Jocman » giovedì 25 ottobre 2018, 14:13

In foto la fresa adesso si trova a metà corsa (ad altezza zero tocca quasi il piano).
In effetti di altezza utile ho poco più di 10 cm, e per quello che riguarda le mi ipotesi hobbistiche attuali, sono anche eccessivi.
Alzare il piano originale sinceramente forse era fattibile, ma volevo evitarlo, così come mettere mano alle spalle (anche se la maggiore rigidità non sarebbe stato male).
In tutta onestà, questa cnc ha visto la luce dopo circa 10 anni dalla progettazione, ed è stato un calvario realizzarla. Specie considerando che la mia perizia carpentiera non è tale da permettermi di creare pezzi con la precisione richiesta per assemblare una macchina del genere.
Alla fine, dopo mille peripezie (tra cui officine meccaniche che si rifiutavano di farmi i pezzi - ovviamente a pagamento) ho trovato un amico di mio zio (artigiano della vecchia sQuola) che ha...diciamo preso in prestito le cnc dell'azienda in cui lavora e mi ha non solo fatto i pezzi di cui avevo bisogno, ma praticamente mi ha realizzato tutta la meccanica.
Adesso mi sono trovato davanti questo intoppo, ma almeno in questo ho voluto metterci del mio, inventandomi questa....modifica.

Andrea

Avatar utente
Fiveaxis
Moderator
Moderator
Messaggi: 3966
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: Registrazione piano di lavoro

Messaggio da Fiveaxis » giovedì 25 ottobre 2018, 14:41

(Mio parere)
Una volta verificate tutte le geometrie macchina e la planarità della tavola, puoi applicare una sovratavola -imbullonandola- al piano macchina.
Quell'incastellatura poggiata su 4 piedini di plastica temo ti crei solo problemi, oltre che geometrici, anche di rigidità.

Buon lavoro
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

Avatar utente
Pedro
Moderator
Moderator
Messaggi: 6520
Iscritto il: domenica 6 aprile 2008, 18:44
Località: Roma

Re: Registrazione piano di lavoro

Messaggio da Pedro » giovedì 25 ottobre 2018, 18:02

un mio parere personale, meglio dire come farei io:

non alzerei il piano ma farei un piastrone diverso, più lungo, per il mandrino, conservando quello che hai così puoi cambiarli all'occorrenza per lavorazioni più alte o più basse. Vero che aumenterebbe lo sbalzo per z ma tanto vedendo che usi un kress, buono per carità, non potrai avere sforzi così alti sull'utensile tali da far flettere il tutto più di un tot.

il piano, l'ortogonalità, il livellamento sono molto importanti, anche le strutture più rigide col tempo cedono se non in bolla deformando la struttura, è importante.
"Ho controllato molto approfonditamente," disse il computer, "e questa è sicuramente la risposta. Ad essere sinceri, penso che il problema sia che voi non abbiate mai saputo veramente qual è la domanda."

Avatar utente
MauPre75
Member
Member
Messaggi: 567
Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2017, 14:43
Località: Castelbuono (Pa)

Re: Registrazione piano di lavoro

Messaggio da MauPre75 » giovedì 25 ottobre 2018, 18:22

Tecnicamente una volta sistemata la planarità e il quadro potrebbe realizzarsi con la macchina stessa il piastrone di Z da solo , almeno per tracciare i prefori con punta da centro e poi forare in un trapano a colonna , oppure utilizzare un piano martire un po più spesso e come dice Fiveaxis bullonare direttamente il secondo piano sul primo , io però cambierei piastra , soluzione non difficile ne invasiva.

Jocman
Junior
Junior
Messaggi: 97
Iscritto il: lunedì 7 marzo 2011, 16:14
Località: Italia-Parma

Re: Registrazione piano di lavoro

Messaggio da Jocman » giovedì 25 ottobre 2018, 18:27

Per quanto riguarda i 4 bulloni per la "registrazione",la testa poggia direttamente sulla struttura della macchina.
La plastica blu fa solo da "contenitore" per mantenerli al centro del blocco di alluminio. In pratica il peso scarica sulla traversa di alluminio,non sulla plastica.

Al momento nn conto di andare oltre la lavorazione di pcb, plexy e legno,quindi il kress farebbe il suo lavoro a dovere. In ogni caso quel mio amico ha fatto una prova fresando un blocchetto di alluminio (muovendo gli assi all'antica - a mano) e il kress si è comportato egregiamente.

Riguardo aumentare la dimensione di Z per farlo abbassare al piano originale,anche se mi alletta avere piu movimento (anche se al momento inutilizzato),vorrei eventualmente rimandare.
Oltretutto,utilizzare il piano di lavoro aggiuntivo quando serve comunque mi comporterebbe la registrazione del piano ogni volta e quindi torniamo al punto del post iniziale.....

Avatar utente
Fiveaxis
Moderator
Moderator
Messaggi: 3966
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: Registrazione piano di lavoro

Messaggio da Fiveaxis » giovedì 25 ottobre 2018, 18:35

Se la sovratavola la imbulloni sul piano macchina, la puoi mettere e togliere agevolmente...Non so, non ho capito il motivo per cui tenerla "sospesa" su quattro punti. :-k
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

Avatar utente
Pedro
Moderator
Moderator
Messaggi: 6520
Iscritto il: domenica 6 aprile 2008, 18:44
Località: Roma

Re: Registrazione piano di lavoro

Messaggio da Pedro » giovedì 25 ottobre 2018, 18:49

confermi che il kress è un buon mandrino ma come si suol dire "non spinge" cioè il carico trasversale sull'utensile montato non può essere molto gravoso (non sto parlando della sua capacità di asporto abbastanza elevata per quanto siano elevati i giri), già il suo sistema di fissaggio a morsa lo fa vedere. Quindi allungando la base di supporto mandrino di quel che basta non inficerebbe nelle condizioni attuali il tutto, forse anche più semplice e meno ingombrante di un piano di lavoro ausiliario, ma ripeto che è una soluzione che adotterei io, non è l'unica fattibile
"Ho controllato molto approfonditamente," disse il computer, "e questa è sicuramente la risposta. Ad essere sinceri, penso che il problema sia che voi non abbiate mai saputo veramente qual è la domanda."

Avatar utente
Fiveaxis
Moderator
Moderator
Messaggi: 3966
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: Registrazione piano di lavoro

Messaggio da Fiveaxis » giovedì 25 ottobre 2018, 19:04

Visto che devi fare fresatura "leggera", l'idea di Pedro mi sembra accettabilissima...Magari rifacendo la piastra di Z o attacandone un'altra.
Ma il piano sospeso mi lascia molto perplesso... :mrgreen:
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

Rispondi

Torna a “Geometria e messa in squadro delle CNC”