schemi e collegamenti inverter huanyang

Sezione dedicata all'elettronica di controllo cnc.
steck
Junior
Junior
Messaggi: 111
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2016, 7:31

Re: schemi e collegamenti inverter huanyang

Messaggio da steck » lunedì 22 giugno 2020, 17:54

ok, però il mio manuale a pag.10 dice PD070=1.
altra cosa dalla prove che ho effettuato risulta due cose:
1- con PD070=1 l'inveter arriva a 500 hz e la stessa cosa con il mandrino attaccato, sempre usando il potenziometro.
2-con PD070 =0 l'inverter arriva a 200 hz mentre con il mandrino ho tolto subito corrente perchè era rumoroso.
ho fatto la prova di controllare i morsetti 10V e ACM, la tensione era 9,88 V, ma la stessa cosa controllando 5V e ACM la tensione era 4,94 V.
comunque non capisco questa domanda, gli unici cavi che ho attaccato sono quelli del 220 V per accendere l'inverter e quelli del mandrino per verificare il funzionamento

steck
Junior
Junior
Messaggi: 111
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2016, 7:31

Re: schemi e collegamenti inverter huanyang

Messaggio da steck » lunedì 22 giugno 2020, 18:33

devo modificare il messaggio precedente :
1- con PD070=1 l'inverter arriva a 400 hz e no a 500 hz

Avatar utente
hellfire39
Senior
Senior
Messaggi: 1113
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: schemi e collegamenti inverter huanyang

Messaggio da hellfire39 » lunedì 22 giugno 2020, 19:40

Quindi stai usando il potenizometro presente sull'inverter, non un potenziometro esterno?

Il fatto che cambiando il setpoint si raddoppi la frequenza lo trovo comprensibile: PD70=1 --> l'inverter si aspetta la metà del segnale (0-5V), dandogliene il doppio, manderà il doppio della frequenza.

Se PD70 è corretto, PD005 e PD007 dovrebbero indicare il range min a max della frequenza impostabile con il potenziometro.

steck
Junior
Junior
Messaggi: 111
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2016, 7:31

Re: schemi e collegamenti inverter huanyang

Messaggio da steck » lunedì 22 giugno 2020, 20:26

la prima risposta è SI,

la seconda considerazione non ho capito molto, spiegami meglio

la terza considerazione posso dirti la frequenza minima è PD011=100 e non PD007, infatti agendo sul potenziometro, dopo l'accensione dell'inverter, gli HZ vanno da zero a 400, viceversa quando ruoto il potenziometro a zero, il display scende fino a 100 e non oltre.

a tale proposito inserisco la configurazione dell'inverter, sperando che sia giusta e definitiva

steck
Junior
Junior
Messaggi: 111
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2016, 7:31

Re: schemi e collegamenti inverter huanyang

Messaggio da steck » lunedì 22 giugno 2020, 20:29

ecco ora arrivano le impostazioni dell'inverter
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
hellfire39
Senior
Senior
Messaggi: 1113
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: schemi e collegamenti inverter huanyang

Messaggio da hellfire39 » martedì 23 giugno 2020, 9:31

Giusto una precisazione: guardando il manuale, PD007 rappresenta la frequenza minima associata al potenziometro.
Quindi PD007 e PD005 stabiliscono il range di frequenze associate al potenziometro (la mappatura tensione in ingresso --> frequenza in uscita).
Il parametro PD011 è una sicurezza ulteriore che dovrebbe prevenire l'utilizzo di frequenze troppo basse, ma non cambia la mappatura della tensione.

Non mi convince PD004 = 400.
Il manuale indica che qui deve essere messa la frequenza di targa del mandrino, che dovrebbe essere indicata sul mandrino stesso.
Dovresti controllare l'etichetta sul mandrino e verificare se c'è scritto f=50Hz oppure f=400Hz.
Se trovi f=50Hz dovresti modificare PD004 = 50
Anche PD144 andrebbe impostato con il valore nominale della targhetta del motore. Visto che è differente dal valore di default, presumo che tu l'abbia fatto.

steck
Junior
Junior
Messaggi: 111
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2016, 7:31

Re: schemi e collegamenti inverter huanyang

Messaggio da steck » martedì 23 giugno 2020, 15:23

ciao hellfire39
il mandrino è 24000 rpm a 400hz (targetta) pertanto PD004=400 e PD144=3000 (dalla formula ns=60*f/p).
pertanto se tu sei d'accordo e hai voglia e pazienza per seguirmi, possiamo archiviare questa prima fase (anche se non mi spiego per quale motivo il mio inverter non gira correttamente con PD070=0) e passare alla successiva, il famoso convertitore RS485.

prima di iniziare vorrei chiederti se il tutto deve essere collegato al pantografo oppure per verificare il funzionamento del convertitore basta un compiuter, il cornvetitore, inverter e il programma mach3.
Grazie
steck

Avatar utente
hellfire39
Senior
Senior
Messaggi: 1113
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: schemi e collegamenti inverter huanyang

Messaggio da hellfire39 » martedì 23 giugno 2020, 21:46

Per la comunicazione in sé, penso che non serva montare il mandrino sul pantografo.

La formula per il PD144 non l'ho capita, anche se il valore potrebbe essere corretto:
...This set value corresponds to the revolutions at 50 Hz
Avrei scritto PD144 = 24000/400*50.

steck
Junior
Junior
Messaggi: 111
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2016, 7:31

Re: schemi e collegamenti inverter huanyang

Messaggio da steck » mercoledì 24 giugno 2020, 15:06

la formula che ho scritto l' ho trovata sulla seguente discussione di questo forum:
Tutorial configurazione inverter cinese (huanyang) PAG. 4 (scusami non so come si riporta la citazione).

credevo che la formula fosse giusta, ma forse abbiamo fatto due percorsi differenti che arrivano allo stesso risultato.
comunque se ho detto una stupidaggine chiedo scusa a tutti i lettori.

ritornando al convertitore RS485, dovrò collegare il computer del nuovo cnc al mio vecchio e amato pantografo in legno, riconfigurarlo e provare se funziona, sperando di non fare danni.
dovendo riprendere i vecchi appunti, ricontrollare tutte le impostazioni, ci vorranno alcuni giorni prima di dare una risposta positiva (SPERIAMO)
a presto
steck

steck
Junior
Junior
Messaggi: 111
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2016, 7:31

Re: schemi e collegamenti inverter huanyang

Messaggio da steck » lunedì 29 giugno 2020, 18:48

ciao ragazzi,
ho quasi terminato di configurare il computer per il nuovo cnc, forse domani proverò questo convertitore RS485,
ora mi è venuto un grosso dubbio, la mia breakout-board-db25 1205 non ha il PWM, pertanto quando andrò a settare spindle setup, non so cosa selezionare nelle finestre RLELAY CONTROL e MOTOR CONTROL.
con il KRESS ho lavorato con le impostazioni della foto "01 spindle setup" ora utilizzando l'inverter dovrei usare il settaggio della foto "02 spindle setup" che lavora con PWM, quale impostazione devo utilizzare???
grazie ancora
steck
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

steck
Junior
Junior
Messaggi: 111
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2016, 7:31

Re: schemi e collegamenti inverter huanyang

Messaggio da steck » martedì 30 giugno 2020, 10:23

buongiorno,
questa mattina dopo tanta teoria ho deciso di provare il funzionamento dell'inverter e come immaginavo ho sbattuto contro un muro.
oramai sono mesi che i lavori sono bloccati e non riesco ad andare avanti.
sperando nel vostro aiuto, spiego i passaggi che ho fatto:
-alla tabella postata precedentemente ho modificato e aggiunto questi nuovi valori: PD001=2, PD002=2, PD163=1, PD164=1, PD165=3
-ho collegato (+RS) e (-RS) rispettivamente a (D+/A) e (D-/B) del convertitore RS485
-ho attivato il plugin francese
-ho fatto i vari spindle setup (come immagini precedenti)
-ho dato tensione al pantografo, computer e inveter
-ho impostato dal DRO S8000 su mach3 viene caricato
-l'inverter continua a lampeggiare e non succede niente
aiutatemi sono disperato (si fa per dire), ma demoralizzato si
steck

Avatar utente
hellfire39
Senior
Senior
Messaggi: 1113
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: schemi e collegamenti inverter huanyang

Messaggio da hellfire39 » martedì 30 giugno 2020, 10:33

Sperare che un collegamento del genere funzioni al primo colpo è ottimismo puro! :D

Ti dico come procederei io:
- userei un programmino a parte per testare la comunicazione RS485 (richiede avere le specifiche del protocollo)
- userei l'oscilloscopio per verificare che ci sia effettivamente trasmissione dati
- verificherei la corretta impostazione delle seriali sul plugin e sull'inverter (8-N-1 ?)
- ricontrollerei tutti i parametri con il manuale sotto mano

steck
Junior
Junior
Messaggi: 111
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2016, 7:31

Re: schemi e collegamenti inverter huanyang

Messaggio da steck » martedì 30 giugno 2020, 11:28

ciao hellfire39 e grazie per la risposta veloce,
per quanto riguarda RS485 credo che il convertitore comunichi correttamente, in quanto quando ho attivato il plugin mi veniva richiesto se la lettura dei valori sull'inveter erano essatti (PD011=100, PD004=400, PD005=400).
comunque il programma per il controllo di questa porta dovrebbe essere questo:serial_port_monitor.exe, anche se non so usarlo.
l'oscilloscopio non so cosa sia .
per le impostazioni della seriale vedi allegato.
per l'inverter ho PD163=1, PD164=1, PD165=3
le varie impostazioni controllate e ricontrollate , posto nuovamente le mie impostazioni
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
hellfire39
Senior
Senior
Messaggi: 1113
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: schemi e collegamenti inverter huanyang

Messaggio da hellfire39 » martedì 30 giugno 2020, 11:57

Da quello che vedo, la parte di comunicazione è OK.
PD002 è 2, quindi accetta la frequenza via RS485. Anche questo mi sembra corretto.

Rimane da stabilire (e qui non so aiutarti) quale altro collegamento/abilitazione è necessario per far funzionare l'inverter.
Il manuale dice: "PD002 source of operating frequency", quindi suppongo che la comunicazione serva solo per cambiare la frequenza, ma non per abilitare/disabilitare l'inverter.


P.S. riguardando il manuale ho visto che la comunicazione è modbus. Per comunicare con l'inverter, per fare prove, serve un programmino di comunicazione apposito come modscan32.exe che implementa il protocollo modbus.

steck
Junior
Junior
Messaggi: 111
Iscritto il: venerdì 18 novembre 2016, 7:31

Re: schemi e collegamenti inverter huanyang

Messaggio da steck » martedì 30 giugno 2020, 14:29

ti chiedo scusa per la mia ignoranza, puoi spiegarmi cosa sarebbe "modbus".

Rispondi

Torna a “Elettronica CNC”