retrofitting cnc tre assi Mateco

Conversione di macchine utensili tradizionali (torni, fresatrici, ecc.) in CNC e aggiornamento di macchine già CNC.
lelef
Senior
Senior
Messaggi: 759
Iscritto il: domenica 9 settembre 2007, 19:14
Località: Frejus

Re: retrofitting cnc tre assi Mateco

Messaggio da lelef » giovedì 11 aprile 2019, 20:19

ha un aspetto bello massiccio
Tornio Grazioli Dania retrofittato, Fresatrice Grazioli 1.5 retrofittata, cnc autocostruita nel 1998 ,rettifica piana Glia, Trapano Titex Milano
Pressa ,Troncatrici a disco e alternativa e piano di riscontro di marchio sconosciuto
Gioco con macchine e moto di modellismo e non da 1,5cc agli 8000cc

Avatar utente
Fiveaxis
Moderator
Moderator
Messaggi: 3619
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: retrofitting cnc tre assi Mateco

Messaggio da Fiveaxis » giovedì 11 aprile 2019, 23:58

Mi è sfuggito un particolare: quelle guide raschiettate con quel disegno ben fatto, verranno messe in "pensione" oppure no?
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

Avatar utente
stenov
Member
Member
Messaggi: 338
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2016, 4:44
Località: Udine

Re: retrofitting cnc tre assi Mateco

Messaggio da stenov » venerdì 12 aprile 2019, 1:54

preservare le guide è il motivo per cui ho fatto tutto quel lavoro di modifica sul blocco verde in ghisa.

per fare il punto della situazione, e facendo un rapido conto su quanto mi è costato sistemare quella parte della cnc risulta:

testa per cono iso 30 350 euro
piastre di alluminio 70 euro
2 cuscinetti 50 euro
viti inox M8 2 euro
consumabili 20 euro
totale 492 euro.

la prossima spesa da affrontare sono le due viti a ricircolo di sfere per gli assi x e y. con la roba cinese me la caverei con 250 euro, con le skf andrei a spendere 1600 euro, con hiwin sui 700 euro, con NBS sui 400 euro.

poi c'è la parte dei motori. per far andare quelli originali spenderei, 200 euro di alimentatori e 350 euro di drivers con l'incognita della compatibilità anche tra encoder lineari e driver. Il vantaggio è l'elevatissima qualità dei componenti e il closed loop (che probabilmente resta poco più di una sega mentale), dall'altra l'incubo di far funzionare il tutto e tirare fuori altri 500 euro.

L'alternativa è utilizzare un kit cnc dagli occhi a mandorla con servi da 12N/m. Opzione che ha l'indubbio vantaggio di non richiedere esborsi aggiuntivi (kit già acquistato tempo fa) e che dovrebbe presentare minori problematiche di collegamento. lo svantaggio, anche se limitato, è dover produrre delle piastre di adattamento nema 34/nema 42.


finiti questi passaggi resta la decisione se collegare tutto a rosetta cnc o optare per altre opzioni.

billielliot
Senior
Senior
Messaggi: 1670
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2007, 23:23
Località: Trezzo sull'Adda

Re: retrofitting cnc tre assi Mateco

Messaggio da billielliot » venerdì 12 aprile 2019, 14:22

@stenov,

dalle immagini non riesco a farmi una idea delle dimensioni delle viti su cui saresti orientato.
Hai gia' fatto una stima in merito? (diametro, lunghezza etc..)

Ciao :-)

Mauro
Amat victoria curam

Avatar utente
stenov
Member
Member
Messaggi: 338
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2016, 4:44
Località: Udine

Re: retrofitting cnc tre assi Mateco

Messaggio da stenov » venerdì 12 aprile 2019, 15:44

Le viti hanno diametro 20 con passo 5 e sono lunghe una 440 e una 650 mm.
Mi servono chiocciole flangiate con fori di fissaggio ogni 60 gradi. I centri dei fori di fissaggio devono trovarsi su una circonferenza di diametro 45/46mm.
Il diametro del corpo della chiocciola dovrebbe essere prossimo a 32mm (33/34).

Avatar utente
stenov
Member
Member
Messaggi: 338
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2016, 4:44
Località: Udine

Re: retrofitting cnc tre assi Mateco

Messaggio da stenov » domenica 14 aprile 2019, 16:54

ho completato la modifica e ho testato la trasmissione sino a 2500 giri e funziona tutto a dovere.
nelle foto ci sono:

le finestre aperte nel corpo originale dopo le ultime fresature
0.jpg
1.jpg


il supporto piastra posteriore
2.jpg


la piastra con cuscinetto per l'albero di trasmissione
3.jpg


ho segnato le parti da rimuovere
4.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
stenov
Member
Member
Messaggi: 338
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2016, 4:44
Località: Udine

Re: retrofitting cnc tre assi Mateco

Messaggio da stenov » domenica 14 aprile 2019, 16:57

piastre finite e montate
5.jpg


dettaglio della molla di spinta che tiene in posizione il trascinatore
6.jpg


vista d'insieme
7.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
scj
God
God
Messaggi: 3871
Iscritto il: sabato 25 novembre 2006, 22:31
Località: Prov UD, prov TV

Re: retrofitting cnc tre assi Mateco

Messaggio da scj » domenica 14 aprile 2019, 17:12

Sei un mago!
Applausi =D>
Nell'ordine si conserva, nel disordine si crea.
Simone

https://www.youtube.com/channel/UCBPtFN ... subscriber

Avatar utente
stenov
Member
Member
Messaggi: 338
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2016, 4:44
Località: Udine

Re: retrofitting cnc tre assi Mateco

Messaggio da stenov » domenica 14 aprile 2019, 18:55

@ scj, grazie

alla fine il "blocco" è diventato bello pesante ma ha ancora qualche kg in meno rispetto alla configurazione originale

ho riciclato l'albero telescopico di trasmissione perchè si inseriva alla perfezione nella testa fresa che ho comprato ed essendo allungabile ben si prestava a sopperire eventuali errori di misura. Il cuscinetto anteriore doveva essere per forza a rullini diametro 40 mentre per il posteriore, pur avendo mantenuto le dimensioni originarie, ho optato per uno oscillante in modo da ridurre gli effetti di errori di allineamento. Si sono dimostrate scelte corrette.

In tutto ho dovuto effettuare 56 fori di cui la metà filettati sia su ghisa che su alluminio. Anche se non era necessario ho optato per degli M8 semplicemente perchè è la misura di maschi che fin'ora non ho mai rotto e perchè ho un secchio di M8 in inox.

Avatar utente
stenov
Member
Member
Messaggi: 338
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2016, 4:44
Località: Udine

Re: retrofitting cnc tre assi Mateco

Messaggio da stenov » giovedì 18 aprile 2019, 15:57

Mi è arrivato il preventivo di Highwayman, ho solo una perplessità, il gioco assiale indicato è di 0,05 mm. A me sembra un po’ eccessivo. Per voi è corretto?

Avatar utente
stenov
Member
Member
Messaggi: 338
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2016, 4:44
Località: Udine

Re: retrofitting cnc tre assi Mateco

Messaggio da stenov » venerdì 19 aprile 2019, 12:38

sopra intendevo Hiwin, non mi ero accorto del correttore automatico.

per installare la testa completata nei post precedenti devo rifilre un po' le piastre di alluminio e il corpo in ghisa della macchina. Essendo quest'ultimo un blocco di ghisa pesantissimo dovrò rifilarlo a mano sul posto. Un lavoro che a fresa mi porterebbe via 20 min, a mano mi occuperà per due gg.

Ho quasi finito adattatori nema 34/nema 42 per i motori passo passo, sfalsando di 45 gradi il posizionamento dei fori ci sta tutto alla perfezione. per quanto banali le piastre richiedono attenzione nella pianificazione delle lavorazioni da eseguire perchè richiedono concentricità e precisione elevate.

Avatar utente
stenov
Member
Member
Messaggi: 338
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2016, 4:44
Località: Udine

Re: retrofitting cnc tre assi Mateco

Messaggio da stenov » giovedì 25 aprile 2019, 0:35

ho rimontato anche supporto, chiocciola e vite di manovra dell'asse Z. devo realizzare la piastra di adattamento per il motore PP.

riguardo al motore ho optato per un trifase da 1,5 kw alimentato tramite inverter. La doppia puleggia mi permetterà di avere due range di velocità, da 3500 a 2100 giri e da 2100 a 1250 giri (ho posto come limite inferiore il 60% dei giri nominali del motore). ci sono ancora alcuni dettagli da aggiustare ma conto di finire questa parte a breve per passare poi alla tavola a croce.
Data l'entità delle modifiche dovrò fare qualche prova per misurare l'effettiva escursione possibile su Z. Tale misura è legata all'ingombro del cardano di trasmissione, dovrebbe comunque attestarsi tra 150 e 130mm. Fermo restando che l'escursione del blocco che contiene trasmissione e asse Z è di 350 mm, la massima distanza tra il piano con cave a T e la faccia del cono iso 30 è di 600 mm. Dovrebbe permettermi di poter installare un'eventuale 4° asse rotante di dimensioni consone.

Avatar utente
stenov
Member
Member
Messaggi: 338
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2016, 4:44
Località: Udine

Re: retrofitting cnc tre assi Mateco

Messaggio da stenov » giovedì 25 aprile 2019, 14:24

allego il foglio excel che ho usato per la scelta delle pulegge e del motore elettrico. l'azienda fornitrice mi ha dato i parametri di aumento della frequenza pur restando in servizio continuo.
freq.JPG

montaggi vari
IMG_7285.JPG
IMG_7313.JPG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
stenov
Member
Member
Messaggi: 338
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2016, 4:44
Località: Udine

Re: retrofitting cnc tre assi Mateco

Messaggio da stenov » venerdì 3 maggio 2019, 19:41

il problema delle viti a ricircolo fuori standard è stato risolto cercando un marchio della stessa nazione della Mateco. L'Ipiranga spagnola produce (vende) viti e chiocciole con le stesse esatte misure di quelle originali. Costano un po' di più della Hiwin ma elimino un sacco di problemi.
Oggi mi sono arrivati anche il nuovo motore e le nuove pulegge.

Avatar utente
stenov
Member
Member
Messaggi: 338
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2016, 4:44
Località: Udine

Re: retrofitting cnc tre assi Mateco

Messaggio da stenov » sabato 4 maggio 2019, 23:13

installato il motore nuovo ho dovuto accorciare di 30 mm l'albero di trasmissione per via delle piastre aggiuntive che ho montato. fatto quello ero pronto a vederla girare per una prima prova ma ho amaramente scoperto che l'albero per le pulegge è conico (non quello del motore). intanto che valuto come procedere monterò quelle originali che mi porteranno a un range di 482/3200 giri invece di 850/4000. quasi mi accontento e lascio tutto così.
Nell'ultima foto c'è una piastra di adattamento per i motori passo passo, è stata spianata e lavorata al tornio con cui ho anche eseguito le tracce per i fori di fissaggio.


nuovo motore installato
IMG_7503.jpg

l'albero di trasmissione prima del taglio
IMG_7513.jpg

piastra di adattamento per nema 34 montata su quella originale per l'asse Z
erttet.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Rispondi

Torna a “Retrofitting”