[domanda] Gestione trucioli con tornio cnc retrofittato

Conversione di macchine utensili tradizionali (torni, fresatrici, ecc.) in CNC e aggiornamento di macchine già CNC.
Rispondi
Avatar utente
stenov
Member
Member
Messaggi: 351
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2016, 4:44
Località: Udine

[domanda] Gestione trucioli con tornio cnc retrofittato

Messaggio da stenov » sabato 16 novembre 2019, 17:32

Come va gestito il truciolo in un tornio cnc "home made"?
mi spiego, vorrei trasformare in cnc un piccolo tornio da banco ma ho dei dubbi su come si debba gestire la questione truciolo. vorrei fare l'upgrade per far lavorare il tornio da solo mentre io sto facendo altro in officina. Lavorando plastica e alluminio ma anche alcuni acciai, i trucioli che si avvolgono sul pezzo possono fare un disastro in un battito di ciglia.
A parte scegliere materiali da lavorare che producano truciolo corto ci sono accortezze da applicare?

salvatore993
Senior
Senior
Messaggi: 1832
Iscritto il: giovedì 23 novembre 2006, 8:04
Località: Napoli-Tenerife
Contatta:

Re: [domanda] Gestione trucioli con tornio cnc retrofittato

Messaggio da salvatore993 » domenica 17 novembre 2019, 8:47

gli utensili da tornio cnc, (non so se è la placchetta o l'utensile porta placchetta) appunto, esistono con opzioni per spezzare continuamente il truciolo o evacuarlo. oltre al canale del liquido si raffreddamento che attraversa l'utensile intero per spruzzare il refrigerante in placchetta.

Avatar utente
Fiveaxis
Moderator
Moderator
Messaggi: 3966
Iscritto il: sabato 15 gennaio 2011, 12:08
Località: Monza e Brianza

Re: [domanda] Gestione trucioli con tornio cnc retrofittato

Messaggio da Fiveaxis » lunedì 18 novembre 2019, 10:27

La gestione del truciolo è una faccenda piuttosto complessa. Tant'è vero che, anche in macchine professionali, a volte va gestita manualmente dall'operatore. Soprattutto in tornitura e foratura: lavorazioni in cui il truciolo non sempre si riesce rompere in fase di taglio.

Al di là del "gomitolo" che si avvolge sul pezzo (per il quale eventualmente si può intervenire e risolvere con parametri e un utensile affilato correttamente), i trucioli danno problemi anche in altre parti della macchina (soffietti, organi in movimento, magazzino utensili, cono mandrino...). Nelle macchine professionali attrezzate per le lavorazioni non presidiate, generalmente viene predisposto un impianto idraulico con ugelli posizionati in varie parti della zona di lavoro, al fine di sfruttare il lubro-refrigerante per "lavare" il truciolo da tutte le parti sensibili dalla macchina...

Parlando di piccole macchine hobbistiche, nelle quali l'asportazione è relativamente piccola, credo che ci sia poco da fare. Parlando a livello generico e, data la natura "home made" della macchina, credo che senza complicarsi troppo la vita, convenga far lavorare la macchina dandogli un occhio. :wink:
La macchina conta...ma la differenza la fa il "manico"!

Rispondi

Torna a “Retrofitting”