Retrofit CIELLE 30x30 e 16x10 ne vale la pena?

Conversione di macchine utensili tradizionali (torni, fresatrici, ecc.) in CNC e aggiornamento di macchine già CNC.
Rispondi
odino87
Junior
Junior
Messaggi: 52
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2014, 0:55
Località: Pratovecchio

Retrofit CIELLE 30x30 e 16x10 ne vale la pena?

Messaggio da odino87 » sabato 30 novembre 2019, 19:09

Sono riuscito a recuperare ad un prezzo assurdo le due macchinette in foto.
La più piccola è una Cielle alfa 16x10, mentre l'altra dovrebbe essere una 30x30.
Ho anche le centraline di controllo, anche se ad una manca il coperchio. Ci sono anche i pc (ma sono senza HD quindi abbastanza inutili). le chiavi di attivazione forse ci sono (ho 3 chiavi su porta parallela, ma non ho idea del loro utilizzo e/o se siano funzionanti).
Da quello che ho capito sono Incisori e non adatti al taglio vero e proprio.
Il mio CNC router lo uso più che altro per fare stampi di cornici in resina e piccoli tagli su alluminio.
La piccolina è veramente piccola, e quasi quasi la venderò con la centralina.
La questione viene per quella più grande (che ha un'area di lavoro che mi può tornare utile).
vale la pena fare un retrofit?
Le foto della parte meccanica interna sono di quella piccola (perchè è più maneggevole da spostare... da solo non riesco a spostare la grande) ma penso che la 30x30 sia fatta sullo stesso principio.
Il sistema di trasmissione sembra fatto con delle viti trapezie igus a gioco zero, e sugli assi lineari dovrebbe usare delle bronzine o simili (quindi no cuscinetti a sfera).
La struttura è solida e non sembra avere giochi (ancora non l'ho messa in moto perchè comunque devo capire come rifare il cablaggio etc) e dal punto di vista meccanico sembra ok.

Messa in moto parte 1 (revisione elettronica)
Pensavo di svuotare la centralina della vecchia elettronica (che comunque è in buono stato di conservazione e penso rivenderò) e sostituire l'interfaccia parallela con un arduino uno + grbl.
Per aumentare la capacità dell'asse Z e sfruttare al meglio la luce del ponte pensavo di spianare quello che c'è ora e rifarlo esterno, in modo da montare anche un elettro mandrino tipo kress o anche uno dei cinesi da 480W (che per i lavori su resina che faccio dovrebbe andare bene).
La struttura con le bronzine dovrebbe comunque reggere il tipo di lavorazione.

Messa in moto parte 2 (revisione meccanica)
Vorrei aumentare la corsa massima per arrivare ad un 30x40 o 30x45. Per fare questo però dovrei spianare parte del ponte. Magari mettere un profilo estruso sulla parte posteriore del ponte, e mettere delle guide lineari (tipo MGN15, che dovrebbero essere sufficienti per le mie lavorazioni).
Però penso dovrei rimuovere anche parte del metallo della parte bassa del ponte, in modo da avere più corsa possibile.
Questo naturalmente sarebbe un intervento più invasivo, da valutare successivamente a quasi completo squartamento della macchina per vederne lo scheletro.

Messa in moto parte 3 (sostituzione viti xy)
se la velocità di queste viti non è adeguata o troppo bassa pensavo di passare a delle SFU1204, solo che anche in questo caso dovrei rifare parte degli alloggiamento dei supporti esterni della vita, dato che quelli attuali non sono compatibili. Inoltre dovrei calcolare se l'interasse per il montaggio della chiocciola è adatta alla posizione attuale delle flange di montaggio.

TL;DR
Quello che mi interessa fare ora è la parte 1, quindi cambio elettronica e asse z con madrino.
Riassumendo... ne può valere la pena?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

torn24
God
God
Messaggi: 3129
Iscritto il: venerdì 1 febbraio 2008, 11:28
Località: Modena

Re: Retrofit CIELLE 30x30 e 16x10 ne vale la pena?

Messaggio da torn24 » domenica 1 dicembre 2019, 8:48

E' una meccanica interessante, dalle foto non capisco bene il sistema di guida e altri particolari.
Comunque modificare una meccanica del genere non so se valga la pena, una modifica non ottiene risultati paragonabili alla realizzazione da zero di una meccanica. Invece penserei a mantenere la macchina della parte meccanica cosi come, e penserei più ad un restauro con la sola sostituzione dell'elettronica, con una economica moderna.
CIAO A TUTTI !

odino87
Junior
Junior
Messaggi: 52
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2014, 0:55
Località: Pratovecchio

Re: Retrofit CIELLE 30x30 e 16x10 ne vale la pena?

Messaggio da odino87 » domenica 1 dicembre 2019, 9:42

Ci stavo riflettendo anche ora...
La modifica completa non conviene in effetti...
L'unica cosa che mi serve è cambiare l'asse Z per avere più corsa, ed assieme all'asse Z cambiare mandrino per fare dei tagli e non solo incisioni.

Sperando che le viti siano ancora buone altrimenti dovrò montare le sfu1204

odino87
Junior
Junior
Messaggi: 52
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2014, 0:55
Località: Pratovecchio

Re: Retrofit CIELLE 30x30 e 16x10 ne vale la pena?

Messaggio da odino87 » domenica 1 dicembre 2019, 14:56

Allora ci sono aggiornamenti
ho smontato la cnc più grande e ho preso un po' di misure.
La corsa sull'asse Y dovrebbe essere di 320-330mm, sull'asse X dovrebbe essere di 350-360mm
Le viti di trasmissione penso siano delle IGUS a gioco zero, con dado e contro dado (con molla) in plastica.
Quindi non so bene quanto possano reggere contro alluminio o materiali simili con lavorazioni di taglio. Contro la resina penso possano andare bene.
Lo spazio tra una parte e l'altra del ponte è di 470mm circa (misurata tra gli alloggiamenti dei cuscinetti).
Le barre di scorrimento su questa sono entrambe degli alberi cementati, e sono messi sfalsati, come se fossero gli angoli opposti di un quadrato.

Partiamo con le cose serie e sicure da poter fare:
il cablaggio è fatto da dio! Tutti capi sono capicordati e con le etichette numerate. Quindi potrei smantellare l'interno della centralina di controllo (elettronica che prima voglio provare ad accendere per vedere che succede, ed in caso rivenderò su ebay o qua sul forum) e riprendere tutti i pin per cablaggio. In questo modo avrei un lavoro molto pulito (tutti i cavi passano già dentro la calza rigida che arriva alla cnc).
L'asse Z si può rifare senza "grossi problemi" diciamo. Si può rimuovere l'elettro mandino (che sembra essere funzionante a parte la cinghia di trasmissione rotta), rimuovere poi il piattino di protezione e di conseguenza smontare l'asse Z originario. Si possono riusare i fori di montaggio del piattino arancione di copertura per montare il nuovo asse Z sul carrello dell'asse Z (MGN 12, SFU1204, mandrino 480W circa). Il ponte ha una luce di circa 120mm e si potrebbe anche cercare di sfruttarne una buona parte.

PS: voglio anche raccogliere tutta la polvere metallica che c'è internamente... chissà che non siano residui di metalli prezioni!
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

odino87
Junior
Junior
Messaggi: 52
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2014, 0:55
Località: Pratovecchio

Re: Retrofit CIELLE 30x30 e 16x10 ne vale la pena?

Messaggio da odino87 » mercoledì 4 dicembre 2019, 12:38

Ho provato a mettere in modo la 16x10.
La centralina si accende ma non mostra nulla sul suo LCD.
Non so se è colpa del sistema interno (sembra ci sia un piccolo elaboratore che legge anche i floppy disk) o se devo mettere la chiave di attivazione hardware (non so nemmeno se quelle in mio possesso siano quelle giuste).
Il comparto elettronico interno di questa centralina sembra però in buono stato. Ma non penso di poterlo testare o riusare (anche i driver hanno una loro interfaccia particolare direi).

Ho smontato però il pannellino dell'asse Z per vedere come è fatto. Molto piccolo e compatto e non dovrebbe essere troppo problematico smontarlo da quella grande. E come pensavo poso riusare i forni di montaggio del pannellino per montare il mio nuovo asse Z sulla cnc più grande.

Appena riesco devo provare a lavorare sulla 30x30 con la sua centralina e vedere come funziona...
E magari vedere se le due centraline sono intercambiabili... giusto per vedere se la piccolina si muove...
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

odino87
Junior
Junior
Messaggi: 52
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2014, 0:55
Località: Pratovecchio

Re: Retrofit CIELLE 30x30 e 16x10 ne vale la pena?

Messaggio da odino87 » lunedì 9 dicembre 2019, 10:24

piccolo aggiornamento: ho collegato la centralina alla macchina.
Il software della centalina si carica e la CNC si muove!
Quindi posso tranquillamente modificare la centralina senza la preoccupazione che la macchina (motori e meccanica) abbiano qualche difetto!
Aspetto i driver TB6600, l'arduino uno, ed intanto progetto l'asse Z ultra compatto per sostituire quello attuale.

Rispondi

Torna a “Retrofitting”