Retrofit Cielle Star 50x35

Conversione di macchine utensili tradizionali (torni, fresatrici, ecc.) in CNC e aggiornamento di macchine già CNC.
Avatar utente
PumaPiensa
Senior
Senior
Messaggi: 1040
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2008, 19:30
Località: vicenza

Re: Retrofit Cielle Star 50x35

Messaggio da PumaPiensa » martedì 10 novembre 2020, 18:56

uso una akz250 della leafboy77, il controller è cinese ,ma negli anni si è dimostrato affidabile inoltre ha tutti gli ingressi / uscite già opsoisolati o bufferizzati quindi non ha bisogno di espansioni. Costicchia però , io l'ho presa usata qui nel forum.
Per le schede con la parallela leggevo che esiste la uc100 venduta anche qui nello store che trasforma una scheda da parallela a usb. Con UC100 intendo quella originale perchè ci sono i cloni cinesi che non garantiscono l'affidabilità. Sospetto che la bontà di una scheda quando si parla di mach3 sia in gran parte duvuta al plugin sviluppato dal produttore. Se questo non è fatto bene o sufficentemente testato sorgono i problemi. Essendo mach molto diffuso ci sono una marea di schedine da pochi euro i cui plugin danno problemi, se poi aggiungiamo che magari anche mach e "versione gratuita" peggio che peggio. Bisognerebbe provare un mach licenziato con una scheda di qualche produttore noto e affidabile per vedere se veramente da problemi.
Rosetta è in lista della spesa , la fanno poco lontano da casa mia, ma per adesso tiro avanti con mach che poi passerò su altre macchine (anche perchè 500E a macchina non li posso spendere #-o )

Avatar utente
odino87
Member
Member
Messaggi: 228
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2014, 0:55
Località: Pratovecchio
Contatta:

Re: Retrofit Cielle Star 50x35

Messaggio da odino87 » giovedì 12 novembre 2020, 18:19

@Puma il controller di cui parli non l'avevo mai trovato tra le ricerche che avevo fatto.
Darò un'occhiata alla specifiche.

Intanto ho fatto un piccolo passo avanti.
Mi è arrivato l'alimentatore a 24V. I motori funzionano bene ora. Molto probabilmente l'alimentatore a 12V che usato per le prove è da buttare, deve aver subito qualche danno.
Ho ingrassato le viti degli assi X ed Y ed ora scorrono benissimo. Quindi posso aspettare a cambiare i motori dei relativi assi.
Ora devo passare a finire il cablaggio (farò qualcosa di simile alla cielle alfa per ora), e devo far arrivare il mandrino.

Qualcuno sa dove trovare a prezzi onesti le morsettiere unipolari per la distribuzione elettrica per il cablaggio?

Comincio a vedere la fine dei lavori :)

Avatar utente
danieleee
Senior
Senior
Messaggi: 2928
Iscritto il: lunedì 8 marzo 2010, 22:38
Località: Borgo Vercelli

Re: Retrofit Cielle Star 50x35

Messaggio da danieleee » giovedì 12 novembre 2020, 18:37

Ho letto ora il post.
Io ho su guide della NBS sul pantografo.
Non ho mai avuto problemi, i prezzi bene o male sono in linea con quelli della Hiwin.
Confermo sulla stabilità della AKZ250.
Ciò nonostante sono passato alla SSE, che ho trovato ancora meglio, di rado la AKZ250 perdeva la connessione, ma io parlo ancora dei plugin iniziali, da allora non conosco il comportamento di quelli recenti.

Avatar utente
odino87
Member
Member
Messaggi: 228
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2014, 0:55
Località: Pratovecchio
Contatta:

Re: Retrofit Cielle Star 50x35

Messaggio da odino87 » giovedì 12 novembre 2020, 19:19

Alla fine poi non ho cambiato le guide e nemmeno i cuscinetti, ho tenuto quelli originali marchiati star. In caso si usurino troppo prenderò quelli da cncstore in futuro.
Il problema dello "scorrimento difficile" era dato sia dal PSU che anche dalla vite kerk che non era ingrassata bene. Risolto quello ora va senza grossi problemi (poi naturalmente valuterò sotto sforzo di una lavorazione).

Per quanto riguarda il controller devo vedere successivamente in base a cosa voglio aggiungere su questa CNC ed alle funzioni aggiuntive che voglio avere (azzeramento tool per esempio), ma per un periodo andrò di grbl :)

Avatar utente
odino87
Member
Member
Messaggi: 228
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2014, 0:55
Località: Pratovecchio
Contatta:

Re: Retrofit Cielle Star 50x35

Messaggio da odino87 » giovedì 19 novembre 2020, 22:21

Ordinato oggi 10 metri di cavo 4x1.5 schermato della igus per cablare l'elettromandrino (mi servirà per entrambe le cielle star).
Più altri connettori da barra din per fare il cablaggio del quadro.
Pensavo di mettere tutto dentro lo scatolone (inverter compreso, dovrebbe entrarci).
Fatto ciò vedrò di ordinare un altro elettromandrino (questa volta 1.5kw sempre ad acqua) da powace (spedisce da europa) oppure sempre uno della g-penny.
Mi piacerebbe di più qulelo della powace dato che danno assieme anche il kit pinze ER16.
Magari gli chiedo se possono fare un po' di sconto dato che non mi serve la morza per lo spindle dato che la prenderò dalla sorotec.

Avatar utente
MauPre75
Senior
Senior
Messaggi: 1075
Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2017, 14:43
Località: Castelbuono (Pa)

Re: Retrofit Cielle Star 50x35

Messaggio da MauPre75 » giovedì 19 novembre 2020, 23:22

Perché 4 fili? Per elettromandrino serve 3 fili, a meno che non mi sia sfuggito qualcosa in altri interventi.

Avatar utente
odino87
Member
Member
Messaggi: 228
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2014, 0:55
Località: Pratovecchio
Contatta:

Re: Retrofit Cielle Star 50x35

Messaggio da odino87 » venerdì 20 novembre 2020, 8:34

Sul connettore dell'elettromandrino ci sono 3 PIN per le fasi ed uno per la terra, quindi mi servre un cavo 4 poli schermato

Avatar utente
MauPre75
Senior
Senior
Messaggi: 1075
Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2017, 14:43
Località: Castelbuono (Pa)

Re: Retrofit Cielle Star 50x35

Messaggio da MauPre75 » venerdì 20 novembre 2020, 9:26

Per la terra c'è la calza del cavo, dovrebbe servire proprio a quello, ma se sbaglio lo cambio anch'io.

Avatar utente
odino87
Member
Member
Messaggi: 228
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2014, 0:55
Località: Pratovecchio
Contatta:

Re: Retrofit Cielle Star 50x35

Messaggio da odino87 » venerdì 20 novembre 2020, 9:31

sapevo che sul connettore 4 pin andavano collegati i 4 pin (3 fasi + terra).
La calza mi hanno spiegato (anche un'azienda dove lavoro proprio per ricontrollare cnc) che la calza (nei loro macchinari dove montano inverter e motori su macchine anche non CNC) la lasciano non collegata dalla parte motore e la collegano a terra solo dalla parte dell'inverter, perchè dicevano potevano esserci loop di interferenze (una cosa simile era venuta fuori anche qua sul forum, forse nell'altro post sulle cielle proprio).
Così ho fatto e per ora non ho avuto problemi di nessun tipo, ne di interferenze che mi facevano inizialmente andare in reset la scheda, ne di connessione al pc.

Avatar utente
hellfire39
Senior
Senior
Messaggi: 1435
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: Retrofit Cielle Star 50x35

Messaggio da hellfire39 » venerdì 20 novembre 2020, 11:38

La calza ha solo scopo di schermatura ma non di messa a terra di sicurezza.
Il conduttore di terra invece ha una sezione maggiore.

Il discorso dei loop non regge: se hai collegato il conduttore di terra hai già stabilito un contatto con il motore, aggiungere anche la calza non cambia nulla.
Tant'è vero che i cavi commerciali che collegano i motori agli azionamenti hanno tutti il collegamento di terra sia lato azionamento che lato motore.

I loop li fai quando porti il collegamento di terra attraveso più percorsi separati tra loro. In quel caso vai a creare una grossa spira capace di captare i disturbi.

Bisogna anche tenere conto che, nel caso del motore, lo scopo della calza è evitare le emissioni di distrubi, ed è differente dalla calza di un cavo di segnale dove lo scopo è evitare di captare disturbi emessi da altri.

Avatar utente
odino87
Member
Member
Messaggi: 228
Iscritto il: mercoledì 15 gennaio 2014, 0:55
Località: Pratovecchio
Contatta:

Re: Retrofit Cielle Star 50x35

Messaggio da odino87 » venerdì 20 novembre 2020, 11:40

ok perfetto grazie del chiarimento sui loop
Senza avere conoscenze approfondite in questo campo alle volte mi ritrovo con queste cose "per sentito dire".
Grazie ancora :)

Avatar utente
hellfire39
Senior
Senior
Messaggi: 1435
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: Retrofit Cielle Star 50x35

Messaggio da hellfire39 » venerdì 20 novembre 2020, 11:56

Il fatto è che la protezioni dai disturbi è un argomento complesso.
Spesso di cerca la soluzioe semplice che va bene per tutto, ma non esiste.

Di sicuro hai fatto bene ad utilizzare il conduttore di terra e non la calza. Poi la calza devi collegarla almeno da un lato al potenziale di terra, altrimenti è inefficace.

L'importante è tener conto che ci sono in ballo due esigenze ben diverse legate alle connessioni di terra:
- protezione dai contatti elettrici
- protezione dai disturbi

Junior73
God
God
Messaggi: 3202
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Retrofit Cielle Star 50x35

Messaggio da Junior73 » venerdì 20 novembre 2020, 12:28

Hell mi aggancio alla discussione sulle interferenze poichè non vale la pena di aprirci un Thread . Quando ho aggiunto il plasma ho collegato i sui 6 fili di controllo dei quali solo 2 diretti al relè per comandare l'accensione/spegnimento tramite l'uscita 11 di Arduino. IL cavo è uno di quelli multifilo senza schermatura (citofono). L'ho "arrocciato" e messo vicino al cavo del mandrino (schermato). Ebbene a plasma spento sono iniziati problemi di sconnessione di Arduino (mai avuti) durante la normale fresatura. Succede solo a mandrino accesso ed allontanando il cavo del plasma da quello del mandrino la situazione si risolve.

Come entrano le interferenze dalla porta 11 di arduino? Come potrei filtrare i disturbi senza usare un cavo schermato per il plasma?

Saluti

Avatar utente
MauPre75
Senior
Senior
Messaggi: 1075
Iscritto il: venerdì 1 dicembre 2017, 14:43
Località: Castelbuono (Pa)

Re: Retrofit Cielle Star 50x35

Messaggio da MauPre75 » venerdì 20 novembre 2020, 13:30

Junior credo che invece sarebbe bene non inquinare il tread con argomenti vicini ma non uguali.

Tornando al mandrino e cavo, nel mio non ho il quarto polo ma solo 3 e a priori non potrei cambiarlo, nel mio caso ho la calza collegata a terra da entrambi i lati, pensandoci bene il mandrino fisicamente ha il corpo collegato alla struttura che ha sua volta è messa a terra, credo che tecnicamente sia la stessa cosa, giustamente se si ha a disposizione un polo di terra è meglio usarlo.

Avatar utente
hellfire39
Senior
Senior
Messaggi: 1435
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: Retrofit Cielle Star 50x35

Messaggio da hellfire39 » venerdì 20 novembre 2020, 14:14

L'importante è che il contatto di terra sia buono e non ci siano resistenze indesiderate. Lo scopo da avere una buona terra è di far intervenire le protezioni in caso di contatto indesiderato tra una parte sotto tensione e la carcassa.

Per i disturbi è difficile dare una risposta, bisognerebbe avere una vista dettagliata dell'intero circuito per farsi un'idea e fare delle ipotesi.
Sicuramente una buona schermatura dei cavi che emettono i disturbi e allontanare anche di qualche cm i cavi di segnale da quelli che emettono i disturbi aiuta tantissimo.

I distrurbi sono principalmente dovuti ad accoppiamenti capacitivi o induttivi, i quali tendono a descrescere con il quadrato della distanza. Arduino non è un prodotto industriale ed i suoi ingressi sono "nudi", non hanno circuiti di protezione dai disturbi.

Inoltre ci sono anche i distrubi potenzialmente dovuti da terre "sporche", soprattutto quando il PC che controlla arduino è collegato alla 220V e quindi il GND della porta USB è collegato a terra.

Rispondi

Torna a “Retrofitting”