Che corsi bisogna fare per diventare SALDATORE?

Descrizione, problemi, tecniche, macchine, accessori e tutto ciò che riguarda le varie tipologie di saldatura, quali: MMA-TIG-MIG/MAG, etc.
Rispondi
Delfino81
Newbie
Newbie
Messaggi: 6
Iscritto il: martedì 21 aprile 2020, 10:00

Che corsi bisogna fare per diventare SALDATORE?

Messaggio da Delfino81 » sabato 25 luglio 2020, 23:14

Un saluto a tutti gli amici del forum...

La domanda non riguarda me, perche, dato l'anno di nascita presente nel mio nick, credo che sarei fuori tempo massimo se decidessi di diventare un saldatore :lol: ...

Riguarda il mio cognatino, ovvero il fratello piu piccolo della mia compagna, che si è diplomato l'anno scorso come perito meccanico a Napoli. Ha lavoricchiato a chiamata di qualche agenzia interinale, un paio di contratti brevi (un mese o poco piu, si trattava di brevi sostituzioni) come operaio in un'azienda aeronautica del tessuto industriale campano, poi dopo il Covid non è stato piu chiamato.

Consultandosi con la referente della agenzia interinale a cui era iscritto, e anche in qualche centro informagiovani, gli hanno palesemente detto che il suo è un diploma con cui al nord troverebbe lavoro in un batter d'occhio, ma lui non vuole lasciare la nostra NApoli, e pertanto, gli hanno consigliato di specializzarsi in qualcosa di molto settoriale, dove c'è poca concorrenza, come la saldatura, dove la stessa ragazza dell'agenzia interinale gli ha detto che ha difficoltà a reperire operai veramente qualificati su NApoli, in particolare su certi tipi di saldatura, come la MIG/MAG. In effetti basta farsi un giro su infojobs o altri motori di ricerca di lavoro, provate a mettere su Napoli "Cameriere" o "Contabile", uscirà un posto e 300 candidati, se mettete "saldatore" , il numero di candidati si assottiglia a tal punto che poco ci manca che so piu i posti dei candidati stessi :D

A lui è anche un settore che piace, per la brevissima infarinatura che gli possono aver dato in una scuola superiore.

Solo che non sa come muoversi, da qui la domanda. HA dalla sua parte l'età, (20 anni da compiere, era pure anticipatario), un diploma preso con un voto alto (92/100), che corsi deve fare per diventare un bravo saldatore?
Io sono completamente profano in materia, ma da quanto ho potuto vedere, potendo smanettare un po' in rete, non ci sono corsi con "qualifica regionale" di saldatore, (come possono esserci, che so, per cuoco, per OSS, e se nn erro anche per operatore macchine CNC), invece ci sono una miriade di tipologie di saldatura (a elettrodo, a filo continuo, TIG, MIG/MAG, ecc), per ognuna delle quali si prende un patentino, che va rinnovato ogni anno.

C'è chi gli ha detto che, a dire il vero, i patentini li dovrebbe pagare il datore di lavoro, non il saldatore.
Cosi come c'è chi gli dice di specializzarsi in un solo tipo di saldatura, c'è chi gli consiglia di seguire piu corsi...

Poi ho sentito parlare di una qualifica di portata europea, che è l'Internaional Welding, in varii sottogruppi...da International Welding Engineer (dove però bisogna essere ingegneri), a International Welding TEchnologist (diploma di perito tecnico requisito minimo), International Welding Specialist (qualifica professionale triennale tecnica requisito minimo).

Insomma, il mondo della rete offre tanti spunti di informazione, ma allo stesso tempo fa capire molto poco. La domanda pertanto, a chi come voi di sicuro ne saprà piu di me, resta quella del titolo: che deve fare per diventare un bravo saldatore? meglio che si specializzi in un solo tipo di saldatura, o essere un saldatore a 360 gradi?
Un saluto a tutti e grazie a chimi risponderà! :o

torn24
God
God
Messaggi: 3391
Iscritto il: venerdì 1 febbraio 2008, 11:28
Località: Modena

Re: Che corsi bisogna fare per diventare SALDATORE?

Messaggio da torn24 » domenica 26 luglio 2020, 6:44

In realtà per diventare saldatore si dovrebbe essere assunti e poi formarsi in azienda. I corsi più o meno brevi non ti permettono di diventare un vero saldatore, possono essere utili ma equivale a quello che puoi imparare nelle prime settimane o un mese dopo essere assunto.
Il saldatore è un mestiere duro se si saldano grossi spessori di carpenteria meccanica, e in pratica butta il diploma da meccanico, se avesse studiato alberghiero avrebbe comunque potuto fare il saldatore.
CIAO A TUTTI !

Delfino81
Newbie
Newbie
Messaggi: 6
Iscritto il: martedì 21 aprile 2020, 10:00

Re: Che corsi bisogna fare per diventare SALDATORE?

Messaggio da Delfino81 » domenica 26 luglio 2020, 15:59

Vi ringrazio delle risposte!

In effetti che il saldatore sia un lavoro duro gli è stato gia detto...Io non essendo un parete diretto, non voglio mettermi in mezzo piu di tanto, anche perche ricordo che quando i miei genitori lo fecero con me (obbligo/manipolazione psicologica a prendermi una laurea in legge che poi mi si è rivelata completamente inutile nel mondo del lavoro :roll: ), ancora oggi non gliela perdono.
Poi essendo profano in materia rischierei di dargli dei consigli sbagliati.

Son rimasto stupito, ad esempio, da quanto mi diceva Torn24, che addirittura anche col diploma alberghiero si possa fare il saldatore (a sto punto penso anche con la laurea in legge :lol: ), perche pensavo ci fosse piu attinenza col diploma da lui conseguito.

I suoi familiari, compresa la sorella, ovvero la mia compagna, vorrebbero che si iscrivesse a ingegneria meccanica, e ne avrebbe pure le qualità, perchè era uno studente in gamba, ma non ne vuole sapere, non è molto attratto dal mondo accademico in generale, gli piace lavorare con le mani. Forse è piu indeciso tra seguire la strada della saldatura, o perfezionare quella del settore meccanico-aeronautico (dove ha gia lavorato qualche mese interinale e gli è piaciuto lavorare), con un ITS, o un IFTS.

A Napoli ad esempio abbiamo da qualche anno un ITS molto quotato per il settore aeronautico, che è questo:

http://www.itsmame.it/

Fanno corsi biennali, a numero chiuso, per tecnici superiori del settore aeronautico, e ci sono ottime probabilità di collocazione successiva.

Non ho ben compreso invece i corsi International Welding come sono strutturati, e chi li tiene.....riguardano un solo tipo di saldatura, o piu di uno?

Delfino81
Newbie
Newbie
Messaggi: 6
Iscritto il: martedì 21 aprile 2020, 10:00

Re: Che corsi bisogna fare per diventare SALDATORE?

Messaggio da Delfino81 » lunedì 27 luglio 2020, 7:18

Grazie per le delucidazioni:

Tuttavia, perdonatemi, ma non mi è chiara una cosa....quasi tutti i corsi che vedo di altro tipo che vedo in ambito tecnico (tipo l'ITS biennale in ambito aeronautico che ho postato prima), o tecnico di riparazioni autoveicoli, ecc, prevedono sempre, al'interno del corso, una lunga parte di stage.

Riguardo la saldatura, in tanti mi avete detto "deve anche esercitarsi sul pratico, perche la teoria non basta"...Quindi, devo pensare che un corso di International Welder, da 6000 euro, e 300 ore (20 euro l'ora), sia fatto di sola teoria? non mettono gli allievi manco davanti a una saldatrice' :shock:

torn24
God
God
Messaggi: 3391
Iscritto il: venerdì 1 febbraio 2008, 11:28
Località: Modena

Re: Che corsi bisogna fare per diventare SALDATORE?

Messaggio da torn24 » lunedì 27 luglio 2020, 10:29

Fare un corso è una buona idea, ma se ti chiedono migliaia di euro direi che si paga più di quello che offre.
Ho molti parenti che fanno il saldatore e hanno iniziato per caso, da giovani sono stati assunti in una ditta e hanno imparato le basi, poi quelli più portati sono diventati dei bravi saldatori capaci, quelli meno portati fanno cose più semplici. E da dire che in questo periodo di crisi, dovendo cambiare azienda, solo quelli veramente bravi sono riusciti a trovare un nuovo lavoro.
Credo che poi la maggior parte dei saldatori abbia incominciato da giovane e facendo gavetta e non con un corso.
La cosa consiste in questo, un azienda ha bisogno di personale assume un ragazzo e gli fa fare le cose più semplici come smerigliare i pezzi, poi magari gli da l'opportunità di saldare cose semplici, e poi con l'intraprendenza del ragazzo che ruba il mestiere con gli occhi impara ad essere un buon saldatore. Il risultato dipende anche dal carattere, l'ambiente lavorativo non è come la scuola, per imparare bisogna essere intraprendenti perché nessuno ti serve la conoscenza su un piatto :D
CIAO A TUTTI !

Rispondi

Torna a “La Saldatura e sue tecniche”