Riconoscimento Elettrodi

Descrizione, problemi, tecniche, macchine, accessori e tutto ciò che riguarda le varie tipologie di saldatura, quali: MMA-TIG-MIG/MAG, etc.
Rispondi
giuseppinorossi
Junior
Junior
Messaggi: 53
Iscritto il: lunedì 30 marzo 2020, 18:06

Riconoscimento Elettrodi

Messaggio da giuseppinorossi » sabato 17 ottobre 2020, 13:58

Buongiorno a tutti. Girovagando nel magazzino ho trovato elettrodi di ogni tipo che purtroppo non so riconoscere. Alcuni producono molto rumore e scoppiettano formando un bagno molto caldo per cui presumo siano cellulosici, altri hanno un rivestimento bianco che fonde molto in fretta e tende ad attaccare (potrebbe essere alluminio?), altri hanno un rivestimento grigio che fuso diventa nero lucido. Gli unici che riconosco sono un pacchetto di rutilici che sono facilmente riconoscibili. Sapreste aiutarmi?

raunarde
Junior
Junior
Messaggi: 109
Iscritto il: sabato 25 settembre 2010, 21:46
Località: varese

Re: Riconoscimento Elettrodi

Messaggio da raunarde » domenica 18 ottobre 2020, 20:50

sigle sulle scatole, sugli elettrodi?
foto?
senza nulla in mano è dura indovinare.

giuseppinorossi
Junior
Junior
Messaggi: 53
Iscritto il: lunedì 30 marzo 2020, 18:06

Re: Riconoscimento Elettrodi

Messaggio da giuseppinorossi » domenica 18 ottobre 2020, 21:11

Il problema inoltre è quello. Sigle non presenti o comunque sbiadite dal tempo e confezioni in nylon con la sigla del produttore, null’altro

Andrew87
Newbie
Newbie
Messaggi: 8
Iscritto il: venerdì 22 gennaio 2021, 16:36

Re: Riconoscimento Elettrodi

Messaggio da Andrew87 » venerdì 22 gennaio 2021, 21:33

Già, senza sigle non è semplicissimo.
Diciamo che prevalentemente se riesci a decifrarla qualche sigla, dovresti trovare 6013 per il rutile, 7018 per il basico e mi pare 6010 cellulosico.
Che cmq i cellulosici hanno bisogno di macchine con tensione a vuoto alta, molto spesso nemmeno le inverter comuni li saldano

giuseppinorossi
Junior
Junior
Messaggi: 53
Iscritto il: lunedì 30 marzo 2020, 18:06

Re: Riconoscimento Elettrodi

Messaggio da giuseppinorossi » sabato 23 gennaio 2021, 1:06

Purtroppo nessuno di quelli è leggibile. Mi ha incuriosito una scatola, sono molto molto flessibili (tipo alluminio) e non appena toccano il materiale fondono senza innescare nessun tipo di arco. Potrebbero essere di alluminio o qualche altra lega? Grazie e buona serata a tutti

Andrew87
Newbie
Newbie
Messaggi: 8
Iscritto il: venerdì 22 gennaio 2021, 16:36

Re: Riconoscimento Elettrodi

Messaggio da Andrew87 » lunedì 25 gennaio 2021, 20:25

Non saprei, non mi è mai capitato

Rispondi

Torna a “La Saldatura e sue tecniche”