Tornio e Fresa con un solo inverter

Realizzazioni home made di attrezzature, macchine e/o parti di esse di qualsiasi tipologia diversa da quelle normalmente trattate nel Forum.

Moderatore: Mangusta

Rispondi
raunarde
Junior
Junior
Messaggi: 77
Iscritto il: sabato 25 settembre 2010, 21:46
Località: varese

Re: Tornio e Fresa con un solo inverter

Messaggio da raunarde » lunedì 20 aprile 2020, 14:09

questo lo puoi fare se il commutatore è a 3 posizioni e 4 contatti, altrimenti devi mettere un interruttore per azionare o una macchina o l'altra e con il commutatore poi mandi la trifase alla macchina che ti serve

se hai un 4 contatti 3 posizioni metti la fase sul contatto in ingresso del commutatore e l'uscita che va al relè sull'uscita n°2
se prendi l'esempio del commutatore in foto, la fase entra sul morsetto 14 ed esce andando al relè sul 16
i primi 3 li usi per deviare la trifase, la terra la lasci comune
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

wellington
Member
Member
Messaggi: 200
Iscritto il: domenica 4 luglio 2010, 16:35
Località: Viterbo

Re: Tornio e Fresa con un solo inverter

Messaggio da wellington » giovedì 23 aprile 2020, 8:14

io ho capito così :


nverter fresa tornio relè.jpg
E' giusto ?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

raunarde
Junior
Junior
Messaggi: 77
Iscritto il: sabato 25 settembre 2010, 21:46
Località: varese

Re: Tornio e Fresa con un solo inverter

Messaggio da raunarde » venerdì 24 aprile 2020, 11:21

no i due relè sono in parallelo e non in serie come hai disegnato tu.
in pratica il filo del neutro va al contatto 13 del disegno di entrambi i relè e quello che arriva dal commutatore va sul 14 del disegno, poi nella realtà puoi invertirli ma era per spiegarti

wellington
Member
Member
Messaggi: 200
Iscritto il: domenica 4 luglio 2010, 16:35
Località: Viterbo

Re: Tornio e Fresa con un solo inverter

Messaggio da wellington » giovedì 11 giugno 2020, 9:59

Ciao Raunarde, con lo schema che mi hai postato in pratica scongiuriamo di bruciare l'inverter come dice Gionp oppure resta sempre l'accortezza di spengere l'inverter e poi deviare le macchine ?
gionp ha scritto:
domenica 5 aprile 2020, 20:34
il miglior sistema per distruggere un inverter è farlo funzionare senza carico, quindi l'interruttore a bordo macchina da corrente all'inverter e questo la da direttamente al motore. Mai usare l'inverter come alimentazione del quadro a bordo macchina esistente.
Accroccando un solo inverter su due motori di macchine diverse devi stare attentissimo a non selezionare la macchina da alimentare quando l'inverter acceso.

gionp
Member
Member
Messaggi: 301
Iscritto il: mercoledì 15 settembre 2010, 22:23
Località: Brunate (Como)

Re: Tornio e Fresa con un solo inverter

Messaggio da gionp » venerdì 12 giugno 2020, 17:44

nello schema postato da wellington la fase L e il neutro N collegati direttamente all'inverter, quindi è sempre alimentato.
Quando si usa il commutatore l'inverter rimane senza carico.
Se proprio insistete a voler usare un solo inverter con più macchine dovete fare in modo che venga disalimentato quando si commuta o rischiate di danneggiarlo.

wellington
Member
Member
Messaggi: 200
Iscritto il: domenica 4 luglio 2010, 16:35
Località: Viterbo

Re: Tornio e Fresa con un solo inverter

Messaggio da wellington » venerdì 12 giugno 2020, 18:05

Ciao gionp, credo che userò un secondo inverter, che poi mi è arrivato .. evitando tutte le modifiche al vecchio sistema dovendo portare cavi aggiuntivi in una centrale risicata appena per i componenti del tornio...
Faccio una cenntralina separata e pulita, che poi ospiterà quella della cnc .
Come è possibile comandare la velocità , ON-OFF del motore trifase asincrono della fresa con il Mach 3 o 4 ?

Sandro36
Newbie
Newbie
Messaggi: 30
Iscritto il: sabato 15 ottobre 2016, 16:46

Re: Tornio e Fresa con un solo inverter

Messaggio da Sandro36 » sabato 17 ottobre 2020, 1:25

Vedo il thread solo adesso, avrai già risolto tutto.
Comunque, se può servire, io ho quattro macchine - tornio, trapano, mola, troncatrice - sotto lo stesso inverter (una alla volta naturalmente).
Ho preso una presa a muro trifase con sopra l'interruttore. Ho modificato il collegamento. La rete monofase arriva sopra all'interruttore, da sotto l'interruttore va all'inverter, che è montato sul muro vicino alla presa, dall'inverter va (trifase) alla presa.
Ogni macchina ha un suo cavo volante con la spina trifase; se ne stacca una e si attacca l'altra.
C'è la sicurezza di non commutare le macchine con l'inverter acceso perché l'interruttore ha un blocco meccanico che permette di staccare e attaccare la spina solo a interruttore spento. E' più scomodo di un commutatore ma è semplice e sicuro e non c'è limite al numero di macchine.
L'interruttore di comando di marcia avanti o indietro è unico. Si potrebbe metterne uno per macchina e un commutatore, ma nel mio caso non vale la pena: ho usato per tutte quello del tornio che è vicinissimo al trapano e abbastanza vicino anche alle altre macchine. Lo spazio è poco.
L'inverter dà anche la regolazione continua della velocità ma la manopola è sull'inverter stesso.

Sandro36
Newbie
Newbie
Messaggi: 30
Iscritto il: sabato 15 ottobre 2016, 16:46

Re: Tornio e Fresa con un solo inverter

Messaggio da Sandro36 » sabato 17 ottobre 2020, 1:38

Una precisazione, non sono stato chiaro.
L'interruttore che comanda la marcia è posto sul tornio ma ha solo tre fili piccoli che vanno a comandare l'inverter.

Avatar utente
turbina
God
God
Messaggi: 5189
Iscritto il: domenica 19 novembre 2006, 14:34
Località: Paese TREVISO
Contatta:

Re: Tornio e Fresa con un solo inverter

Messaggio da turbina » sabato 17 ottobre 2020, 10:08

La soluzione di sandro36 è l'unica sensata, bisogna solo avere l'accortezza di aspettare qualche secondo che si scarichino i condensatore all'interno del VFD dopo aver commutato su OFF prima di staccare la spina
Fresa CNC ISEL Gantry027, Tornio CNC DM3000, 3DP PrusaI3.

wellington
Member
Member
Messaggi: 200
Iscritto il: domenica 4 luglio 2010, 16:35
Località: Viterbo

Re: Tornio e Fresa con un solo inverter

Messaggio da wellington » venerdì 23 ottobre 2020, 18:46

Sandro36 ha scritto:
sabato 17 ottobre 2020, 1:25
Vedo il thread solo adesso, avrai già risolto tutto
Ciao Sandro36 ho risolto nel modo meno economico, preso un altro inverter ..cinese. Avevo già alcuni componenti
e ora stò assemblando la scatola controllo con trafo , cotattore e pulsanti start stop, rev-for .
Ma sono alle prese con il setup di questo inverter: minleaf AT1 2200kw trifase
minleaf.jpg
non ho trovato il manuale istruzioni dettagliato ,solo lo schema con la lista dei programmi...
il collegamento del motore e la fase è nota, ma per usarlo con interruttore marcia tre posizioni 1-off-2 avanti-0-indietro, non so come collegarlo, poichè ha i comandi sul tastierino digitale.
L'inverter è un po lontano dalla fresa e devo usare l'interruttore sulla scatola comandi
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Sandro36
Newbie
Newbie
Messaggi: 30
Iscritto il: sabato 15 ottobre 2016, 16:46

Re: Tornio e Fresa con un solo inverter

Messaggio da Sandro36 » domenica 25 ottobre 2020, 16:16

Ciao Welligton,

Ti devono dare per forza almeno lo schema della morsettiera con la funzione di tutti i morsetti, di potenza e di comando.
Non ho capito cosa intendi con programmi.

Adesso non ho qui il manuale del mio inverter ma a memoria ha tutta una serie di parametri da cambiare secondo l'applicazione particolare e le preferenze.
Penso che anche il tuo abbia la possibilità di un comando marcia oraria e marcia antioraria a distanza. Può esserci un parametro che, secondo il valore immesso, dice se è abilitato il comando dai pulsanti sull'inverter o da quelli distanti. Forse si può ripetere a distanza anche il potenziometro che regola la frequenza (= velocità).
Comunque occorre il manuale. E' strano che non lo diano con un apparecchio nuovo. Puoi provare a chiederlo al costruttore.

In ogni modo l'attuale interruttore/commutatore sulla macchina dei fili di potenza del motore deve essere escluso. I tre fili vanno diretti dall'inverter al motore e basta. Lo si può usare, come ho fatto io, per gli ingressi di comando dell'inverter.
Per l'alimentazione a 220 V Il motore trifase va collegato a triangolo.

Di più non ti so dire, resto a disposizione per chiarimenti, ti auguro di trovare il manuale e ti saluto

Sandro

wellington
Member
Member
Messaggi: 200
Iscritto il: domenica 4 luglio 2010, 16:35
Località: Viterbo

Re: Tornio e Fresa con un solo inverter

Messaggio da wellington » domenica 8 novembre 2020, 21:03

ciao,
ho recuperato il manuale, ma non so come collegare il mio deviatore escludendo il tastierino digitale per invertire la marcia del motore.
deviatore 1-O-2.jpeg
manuale
manuale AT1 2200X_pag-1-8.jpg
manuale AT1 2200X_pag-2-8.jpg
manuale AT1 2200X_pag-3-8.jpg
manuale AT1 2200X_pag-4-8.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

wellington
Member
Member
Messaggi: 200
Iscritto il: domenica 4 luglio 2010, 16:35
Località: Viterbo

Re: Tornio e Fresa con un solo inverter

Messaggio da wellington » domenica 8 novembre 2020, 21:06

questo è il resto del manuale
manuale AT1 2200X_pag-5-8.jpg
manuale AT1 2200X_pag-6-8.jpg
manuale AT1 2200X_pag-7-8.jpg
manuale AT1 2200X_pag-8-8.jpg

spero sia leggibile :(
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Avatar utente
ziociccio
Junior
Junior
Messaggi: 143
Iscritto il: domenica 8 marzo 2020, 10:20
Località: Provincia di AV
Contatta:

Re: Tornio e Fresa con un solo inverter

Messaggio da ziociccio » lunedì 9 novembre 2020, 10:19

i terminali per comandare la marcia del motore dovrebbero essere X5 e X4, quindi tramite deviatore devi collegare i terminali COM (comune), X4 (indietro) e X5 (avanti)...
Annotazione 2020-11-09 100534.jpg
non so se il deviatore che hai postato può andare bene, io ho usato il classico interruttore a bilanciere a tre posizioni 1 0 2, tipo questo
Annotazione 2020-11-09 100534-2.jpg
https://amzn.to/36g18aZ

al centro colleghi COM e ai lati X5 e X4

per attivare il comando remoto, se leggo bene il manuale, nell'inverter devi settare l'impostazione P11 = 2
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Rispondi

Torna a “Autocostruzioni meccaniche varie”