Tornio fai da te

Realizzazioni home made di attrezzature, macchine e/o parti di esse di qualsiasi tipologia diversa da quelle normalmente trattate nel Forum.

Moderatore: Mangusta

Rispondi
piccolododo
Newbie
Newbie
Messaggi: 11
Iscritto il: martedì 1 agosto 2017, 12:31

Tornio fai da te

Messaggio da piccolododo » mercoledì 6 marzo 2019, 12:18

Salve, è da tanto che desidero avere un tornio ma guardando su internet anche per i più economici ci vogliono comunque 700/800€ soldi che essendo giovane e squattrinato non ho.
Così già da qualche mese sto cercando di farmi una certa cultura su Youtube guardando video di varie persone e che sono riuscite a costruirsi da sole un tornio, il progetto secondo me migliore è quello di questo ragazzo: https://youtu.be/ob5v5KI9ngM
Allora come motore ho a disposizione quello di una vecchia lavatrice, le velocità le posso regolare in base alla rapportatura, mi serve sapere più o meno per lavorazioni di acciaio e alluminio a che velocità deve girare il mandrino.
Per quanto riguarda il mandrino avrei trovato questo: xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
Il problema più grande è la torretta porta utensili e tutto il meccanismo di movimento, l'ideale sarebbe trovarla usata ma potrei anche provare a costruirla, però non ho idea di come poter realizzare il meccanismo di avanzamento manuale, aspetti vostri consigli.

del secondo link devi allegare, tramite un altro post, almeno un'immagine del mandrino in mancanza il link verrà cancellato (per saperne di più vedi art. 8 delle Integrazioni del Regolamento)

Edit: avviso disatteso link cancellato
Ultima modifica di Mangusta il mercoledì 6 marzo 2019, 20:35, modificato 1 volta in totale.

TIRZAN
Senior
Senior
Messaggi: 2103
Iscritto il: sabato 27 luglio 2013, 16:54
Località: AQ

Re: Tornio fai da te

Messaggio da TIRZAN » mercoledì 6 marzo 2019, 13:46

sono gli stessi soldi più o meno che ti serviranno per realizzare il tutto.....almeno per avere un risultato appena accettabile

piccolododo
Newbie
Newbie
Messaggi: 11
Iscritto il: martedì 1 agosto 2017, 12:31

Re: Tornio fai da te

Messaggio da piccolododo » mercoledì 6 marzo 2019, 15:19

Dici? Perchè facendo due conti le spese sono giusto per il mandrino, i cuscinetti e il metallo necessario per realizzare la torretta porta utensili e il meccanismo delle slitte, il resto dovrei farlo con pezzi di recupero come la trasmissione dal mandrino al motore e la base del tornio su cui montare i pezzi, per le parti che devo far fare non spendo niente perchè le faccio fare a scuola.

TIRZAN
Senior
Senior
Messaggi: 2103
Iscritto il: sabato 27 luglio 2013, 16:54
Località: AQ

Re: Tornio fai da te

Messaggio da TIRZAN » mercoledì 6 marzo 2019, 16:08

per me si.
se poi hai già fatto i tuoi conti allora và bene.

per i movimenti delle slitte (o meglio dei carrini) si usano viti trapezie con relative chiocciole;per la torretta portautensile si può una semplice squadretta fresata da un blocchetto di acciaio fissata sul carrino e con delle viti che fissano gli utensili.

Avatar utente
stenov
Member
Member
Messaggi: 342
Iscritto il: mercoledì 26 ottobre 2016, 4:44
Località: Udine

Re: Tornio fai da te

Messaggio da stenov » mercoledì 6 marzo 2019, 16:53

chiudendo gli occhi sulla precisione, con una fresa e un tornio potresti costruirti il tornio restando in budget limitato, senza è complesso specialmente non avendo cognizione di causa sul funzionamento dei vari componenti.
non dico che non sia possibile, ti servono solo molta fantasia, uno sfascia carrozze o un rottamaio di attrezzature.

Avatar utente
brunart
Senior
Senior
Messaggi: 1484
Iscritto il: mercoledì 30 novembre 2011, 22:12
Località: messina
Contatta:

Re: Tornio fai da te

Messaggio da brunart » mercoledì 6 marzo 2019, 22:58

e una assicurazione vita
e ricordati che se vuoi volare devi battere le ali
www.voloclubfenice.com

piccolododo
Newbie
Newbie
Messaggi: 11
Iscritto il: martedì 1 agosto 2017, 12:31

Re: Tornio fai da te

Messaggio da piccolododo » giovedì 7 marzo 2019, 15:07

Per le viti trapezie ci avevo pensato io e sicuramente è una valida soluzione però non saprei come comandare il movimento dato che la vita è parallela al tornio mentre la manovella per il movimento è perpendicolare quindi ci vorrebbe un meccanismo apposito tipo quello di un differenziale che mi converte il movimento ma non so ne come realizzarlo ne dove trovarlo

TIRZAN
Senior
Senior
Messaggi: 2103
Iscritto il: sabato 27 luglio 2013, 16:54
Località: AQ

Re: Tornio fai da te

Messaggio da TIRZAN » giovedì 7 marzo 2019, 17:02

tutti i torni manuali usano viti trapezie per muovere i carri quindi basta che vedi come sono fatti :wink:

lelef
Senior
Senior
Messaggi: 791
Iscritto il: domenica 9 settembre 2007, 19:14
Località: Frejus

Re: Tornio fai da te

Messaggio da lelef » giovedì 7 marzo 2019, 18:00

da un grosso rottamaio trovi macchinari belli e pronti e nonostante gli anni piu' precisi di un autocostruito
ce n'era uno a Pero facile trovarlo dalla strada principale della zona industriale si vedevano macchinari in demolizione grandi come monumenti ma aveva anche roba piccola .
Molta roba che viene dismessa dalle aziende per uso hobbistico rispetto al grosso del materiale cinese e' di lusso
Tornio Grazioli Dania retrofittato, Fresatrice Grazioli 1.5 retrofittata, cnc autocostruita nel 1998 ,rettifica piana Glia, Trapano Titex Milano
Pressa ,Troncatrici a disco e alternativa e piano di riscontro di marchio sconosciuto
Gioco con macchine e moto di modellismo e non da 1,5cc agli 8000cc

piccolododo
Newbie
Newbie
Messaggi: 11
Iscritto il: martedì 1 agosto 2017, 12:31

Re: Tornio fai da te

Messaggio da piccolododo » giovedì 7 marzo 2019, 21:46

che intendi per rottamaio? Sinceramente nella ia zona non conosco nessuno che si occupa di rottamare questi macchinari

lelef
Senior
Senior
Messaggi: 791
Iscritto il: domenica 9 settembre 2007, 19:14
Località: Frejus

Re: Tornio fai da te

Messaggio da lelef » venerdì 8 marzo 2019, 8:49

chi ricicla ferraccio cioe' non gli autodemolitori
ma anche facendosi un giro tra officine magari qualcosa trovi , tanti meccanici o elettrauto avevano un tornietto per lavori sporadice che oggi non si fanno praticamente piu' inoltre non essendo a norma non lo possono piu' usare quindi e' finito nel retrobottega a far nulla
Tornio Grazioli Dania retrofittato, Fresatrice Grazioli 1.5 retrofittata, cnc autocostruita nel 1998 ,rettifica piana Glia, Trapano Titex Milano
Pressa ,Troncatrici a disco e alternativa e piano di riscontro di marchio sconosciuto
Gioco con macchine e moto di modellismo e non da 1,5cc agli 8000cc

TIRZAN
Senior
Senior
Messaggi: 2103
Iscritto il: sabato 27 luglio 2013, 16:54
Località: AQ

Re: Tornio fai da te

Messaggio da TIRZAN » venerdì 8 marzo 2019, 11:03

come se fosse facile.......chi ha queste macchine sà quello che ha in mano e non le butta via per niente.......a meno di avere proprio una grandissima botta di cul@ :mrgreen:

lelef
Senior
Senior
Messaggi: 791
Iscritto il: domenica 9 settembre 2007, 19:14
Località: Frejus

Re: Tornio fai da te

Messaggio da lelef » venerdì 8 marzo 2019, 12:05

le botte di cul@ non esistono ,ottieni qualcosa solo dandoti da fare
Sento sempre sta litania che sti vecchiumi valgono , chiunque sia nel settore sa che un vecchio tornio un'azienda di macchinari usati lo paga nulla quindi o uno lo tiene li' a far polvere o lo butta a rottame.
Poi che per noi per giocare vadan bene e' un'altro conto
Tornio Grazioli Dania retrofittato, Fresatrice Grazioli 1.5 retrofittata, cnc autocostruita nel 1998 ,rettifica piana Glia, Trapano Titex Milano
Pressa ,Troncatrici a disco e alternativa e piano di riscontro di marchio sconosciuto
Gioco con macchine e moto di modellismo e non da 1,5cc agli 8000cc

TIRZAN
Senior
Senior
Messaggi: 2103
Iscritto il: sabato 27 luglio 2013, 16:54
Località: AQ

Re: Tornio fai da te

Messaggio da TIRZAN » venerdì 8 marzo 2019, 12:24

le macchine manuali, soprattutto le medio-piccole, hanno ancora un certo mercato, specie perchè ci sono tanti,anche semplici appassionati ,che li cercano ancora.
sò bene che un tornio manuale per una azienda che lavora ha un valore basso (l'AVM165 che ricomprai dove lavoro mi è costato 28euro con tanto di fattura!!!).......ma si tratta di una azienda SpA per cui il tornio ha solo un valore di realizzo finale inserito in una casellina di un foglio excel.......e per me si tratta di una botta di cul@ perchè sfido a comprare alle stesse condizioni....
già una azienda medio/piccola chiederà sempre almeno il valore "a peso" se è messo in cattive condizioni; se funzionante perfettamente e chi lo dà via non è un "fesso" almeno un certo prezzo lo farà sempre......
se poi lo si và a chiedere ad un artigiano questi sà benissimo quanto lo ha pagato e quanto può ricavarci dalla vendita.....

anche i rivenditori che trattano queste macchine sanno perfettamente quanto possono valere sul mercato......e fanno il loro prezzo.
ad es se un tornio può essere venduto a 1.500-2.000 euro di certo non lo danno via a 400.....e state sicuri che lo vendono in tempo breve.

un AVM come quello che dicevo è stato venduto da un venditore che conosco per più di 2500euro......

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2482
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Tornio fai da te

Messaggio da Junior73 » venerdì 8 marzo 2019, 13:12

Dalle nostre parti ci sono pochissimi che ritirano macchine utensili e i prezzi non sono molto bassi. Forse al nord dove ci sono più aziende che lavorano nel settore meccanico è più facile trovare torni vecchi in discreto stato nelle vicinanze. Prima di fare ,per divertirmi, il quarte asse in cemento con il mozzo dell'auto ho provato a cercare anche solo gruppo mandrino + albero etc di qualche tornio vecchio ma niente da fare.
Sembra che i torni medio piccoli tengano sempre un certo valore economico e non vengono considerati "rottami" (e venduti di conseguenza) anche se magari hanno le parti completamente usurate.

Sembra un settore simile a quello delle autodemolizioni dove i pezzi delle auto hanno un preciso valore e sanno quanto possono chiedere per ogni componente. Qui però vengono in aiuto i vari autodoc etc che con i loro prezzi stracciati, facilmente consultabili sul nuovo, hanno di fatto "calmierato"
il valore dei pezzi usati. Molto spesso gli autodemolitori fanno finta di non sapere chi sono i venditori on line (autodoc chi? :D ) poi quando gli fai vedere con lo smartphone il prezzo del ricambio nuovo abbassano di brutto. :)

Insomma non è facile fare un buon affare....

Saluti

Rispondi

Torna a “Autocostruzioni meccaniche varie”