Stampante 3D con parti ricavate da pieno

Tecnologia, meccanica, materiali, utilizzo.

Moderatore: kalytom

Avatar utente
progress
Senior
Senior
Messaggi: 1595
Iscritto il: domenica 28 novembre 2010, 12:35
Località: Varese

Re: Stampante 3D con parti ricavate da pieno

Messaggio da progress » lunedì 4 settembre 2017, 12:02

interessante questo...devo capire come trasmettere il moto e contemporaneamente fare in modo che sia rilasciabile agevolmente il filo

chiaramente con ingranaggi.... ma quello che intendo è il modo di crearli senza spendere un capitale...a questo punto si fa prima a comprarlo

Avatar utente
Pedro
Moderator
Moderator
Messaggi: 6286
Iscritto il: domenica 6 aprile 2008, 18:44
Località: Roma

Re: Stampante 3D con parti ricavate da pieno

Messaggio da Pedro » lunedì 4 settembre 2017, 12:16

vendono anche gli ingranaggi da soli sia per fili da 3 che da 1.5mm, il moto come hai visto è dato da un ingranaggio all'altro direttamente e il filo in mezzo

http://shop.bondtech.se/ec/drivegears/

l'ingranaggio "libero" è montato sulla parte mobile, si vede nel 1 filmato, che poi con vite e molla spinge verso l'altro e stringe il filo
"Ho controllato molto approfonditamente," disse il computer, "e questa è sicuramente la risposta. Ad essere sinceri, penso che il problema sia che voi non abbiate mai saputo veramente qual è la domanda."

Avatar utente
progress
Senior
Senior
Messaggi: 1595
Iscritto il: domenica 28 novembre 2010, 12:35
Località: Varese

Re: Stampante 3D con parti ricavate da pieno

Messaggio da progress » lunedì 4 settembre 2017, 12:38

prezzo modico vedo

Avatar utente
progress
Senior
Senior
Messaggi: 1595
Iscritto il: domenica 28 novembre 2010, 12:35
Località: Varese

Re: Stampante 3D con parti ricavate da pieno

Messaggio da progress » martedì 5 settembre 2017, 11:45

ho visionato per bene gli estrusori indicati da Pedro,
ma sono abbastanza complessi per quanto riguarda l'ingranaggio...i ricambi costano troppo...

ho cogitato un sistema simile, ma a due trascinatori....uso degli ingranaggi plastici disponibili a catalogo (Bea Ingranaggi) che ne pensate?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

billielliot
Senior
Senior
Messaggi: 1559
Iscritto il: martedì 16 ottobre 2007, 23:23
Località: Trezzo sull'Adda

Re: Stampante 3D con parti ricavate da pieno

Messaggio da billielliot » martedì 5 settembre 2017, 12:02

Ciao progress,

forse mi sfugge qualche dettaglio: per come interpreto i tuoi disegni, mi sembra di capire che un ingranaggio spinge mentre l'altro tira.

Il filo rimarrebbe fermo mentre le ruote zigrinate lo erodono in almeno due punti. Si ripresenterebbe la situazione descritta da Pedro.

Spero di non aver preso una cantonata.

Ciao :-)

Mauro
Amat victoria curam

Avatar utente
progress
Senior
Senior
Messaggi: 1595
Iscritto il: domenica 28 novembre 2010, 12:35
Località: Varese

Re: Stampante 3D con parti ricavate da pieno

Messaggio da progress » martedì 5 settembre 2017, 12:13

no...
la cantonata l'ho presa io.... ho messo le foto sbagliate.... in realtà quelle sono due pulegge GT2 con una cinghia..... era l'una di notte quando ho aperto lo studio sbagliato... (dove avevo appunto sbagliato a mettere gli ingranaggi....)

stasera lo correggo....scusate! :mrgreen:

Avatar utente
progress
Senior
Senior
Messaggi: 1595
Iscritto il: domenica 28 novembre 2010, 12:35
Località: Varese

Re: Stampante 3D con parti ricavate da pieno

Messaggio da progress » martedì 5 settembre 2017, 12:22

ecco la foto giusta... l'avevo nell'altra cartella.... il resto è uguale

La versione con ingranaggi doveva essere come quella indicata da Pedro....ma poi lavorandoci sopra ho tenuto gli ingranaggi per non perdere tempo a disegnare le pulegge.

il problema sarà trovare una cinghia con sviluppo 70mm GT2
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
Pedro
Moderator
Moderator
Messaggi: 6286
Iscritto il: domenica 6 aprile 2008, 18:44
Località: Roma

Re: Stampante 3D con parti ricavate da pieno

Messaggio da Pedro » martedì 5 settembre 2017, 12:27

:shock: avevi disegnato una gratugia per filamento :lol: succede che la sera tardi si diano i numeri

tornando a noi, a parte che ognuno ovviamente decide quel che vuole, non capisco perchè tutto quell'ambaradam secondo te costa meno di:
82196009-origpic-352f69.jpg_0_0_100_100_300_254_85.jpg
a 50 dollari, più spedizione ma senza dazio perchè viene dalla Svezia, dove il destro va solidale con il motore (a parte una congrua e consigliabile demoltiplica come gli estrusori seri hanno) e quello sinistro ha già i cuscinetti per un perno mobile che deve solo premere verso l'ingranaggio di destra. I due sono sincronizzati ovvio. Pesi che tornire due pezzi così, cucinettarli, fargli il solco per il filamento costi meno? in acciaio indurito? ok allora siamo d'accordo che costruirsi tutto costa meno ma il tempo che ci metti?
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
"Ho controllato molto approfonditamente," disse il computer, "e questa è sicuramente la risposta. Ad essere sinceri, penso che il problema sia che voi non abbiate mai saputo veramente qual è la domanda."

Avatar utente
progress
Senior
Senior
Messaggi: 1595
Iscritto il: domenica 28 novembre 2010, 12:35
Località: Varese

Re: Stampante 3D con parti ricavate da pieno

Messaggio da progress » martedì 5 settembre 2017, 12:47

devo tornire solo gli alberi...il resto è di acquisto, pulegge zigrinate e due pulegge gt2

Avatar utente
Pedro
Moderator
Moderator
Messaggi: 6286
Iscritto il: domenica 6 aprile 2008, 18:44
Località: Roma

Re: Stampante 3D con parti ricavate da pieno

Messaggio da Pedro » martedì 5 settembre 2017, 13:00

beh, è comunque una idea ma un drivegear che si rispetti è sagomato per il filo e ha un discreto numero di denti rispetto a un ingranaggio normale, si trovano anche a poco di bronzo o di acciaio in giro, ebay etc
"Ho controllato molto approfonditamente," disse il computer, "e questa è sicuramente la risposta. Ad essere sinceri, penso che il problema sia che voi non abbiate mai saputo veramente qual è la domanda."

Avatar utente
progress
Senior
Senior
Messaggi: 1595
Iscritto il: domenica 28 novembre 2010, 12:35
Località: Varese

Re: Stampante 3D con parti ricavate da pieno

Messaggio da progress » martedì 5 settembre 2017, 13:43

Pedro.... mi sa che non hai inteso come è fatto...

uso un drivegear in inox e sopra di esso, sullo stesso albero una puleggia.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

rangerone1
Junior
Junior
Messaggi: 96
Iscritto il: venerdì 28 aprile 2017, 14:51
Località: Capalbio (GR)

Re: Stampante 3D con parti ricavate da pieno

Messaggio da rangerone1 » martedì 5 settembre 2017, 15:14

Non so che materiale intendete stamparci ma il mi estrusore diretto cinese e con una "rotellina" mk8 non ha nessun problema ne di consumo filo ne di forza. Ho un bowden lungo 1500mm e velocità di ritrazione a 1500 mm/min.
Se il filo si impunta riesce a far uscire il tubo in ptfe dai manocottini a baionetta...
Non vedo la necessità di un estrusore così macchinoso...

Avatar utente
Pedro
Moderator
Moderator
Messaggi: 6286
Iscritto il: domenica 6 aprile 2008, 18:44
Località: Roma

Re: Stampante 3D con parti ricavate da pieno

Messaggio da Pedro » martedì 5 settembre 2017, 15:52

beh, dipende molto dal materiale che si va ad estrudere, dal diametro della duse e dalla velocità massima che si usa. Insomma un estrusore che spinge bene e di più per i compositi serve si come uno che sia facile a pulire e a caricare/scaricare il filo, poi tutto ovviamente va secondo le esigenze personali
"Ho controllato molto approfonditamente," disse il computer, "e questa è sicuramente la risposta. Ad essere sinceri, penso che il problema sia che voi non abbiate mai saputo veramente qual è la domanda."

Avatar utente
progress
Senior
Senior
Messaggi: 1595
Iscritto il: domenica 28 novembre 2010, 12:35
Località: Varese

Re: Stampante 3D con parti ricavate da pieno

Messaggio da progress » martedì 5 settembre 2017, 15:55

nel mio caso, visto che volevo farlo di persona, pensavo di farlo meglio possibile, almeno in futuro se uso materiali nuovi non ho problemi.....
credo che per iniziare ne prenderò uno cinese, sennò non finisco più.... poi gli upgrade sono sempre in tempo....

Avatar utente
Pedro
Moderator
Moderator
Messaggi: 6286
Iscritto il: domenica 6 aprile 2008, 18:44
Località: Roma

Re: Stampante 3D con parti ricavate da pieno

Messaggio da Pedro » martedì 5 settembre 2017, 16:00

=D>
"Ho controllato molto approfonditamente," disse il computer, "e questa è sicuramente la risposta. Ad essere sinceri, penso che il problema sia che voi non abbiate mai saputo veramente qual è la domanda."

Rispondi

Torna a “Stampanti 3D”