Primo progetto pantografo CNC

Sezione dedicata alla tua CNC: Costruzione, descrizione, foto, accorgimenti ed errori di progettazione.
Pietro595
Junior
Junior
Messaggi: 86
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2017, 18:12

Re: Primo progetto pantografo CNC

Messaggio da Pietro595 » giovedì 11 aprile 2019, 18:16

Fammi sapere se noti miglioramenti con la sostituzione delle sfere!
Io al momento lascio perdere per concentrarmi meglio sulla progettazione, un domani ci vuole niente a smontare le viti e fare questo upgrade.

Se avessi fatto l'asse Z con guide e ricircoli Hiwin avrei speso 160€, con PMI pago 120.

Ho comprato due sensori induttivi NO, almeno inserisco anche questi nel progetto. Sul come collegarli chiederò consiglio più avanti.

Avevo in mente un paio di idee per il piano di lavoro ma una volta buttati giù i disegni mi sono reso conto che sarebbe stato dispendioso e non di facile realizzazione. Al momento sto rivalutando di guide sotto il piano, l'idea è di usare le rail con montaggio da sotto in modo da far prendere i filetti nell'acciaio della guida e incassare la testa della vite nel piano, il tutto ricoperto dal piano scanalato. Finisco i disegni e se mi soddisfano pubblico

Probabilmente sarà tutta in alluminio ma una volta finita la progettazione vorrei fare due conti per un'eventuale realizzazione 100%ferro. Non vorrei tirar fuori 200kg di macchina perchè un domani spostarla sarebbe molto difficoltoso

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2523
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Primo progetto pantografo CNC

Messaggio da Junior73 » lunedì 15 aprile 2019, 17:44

Ho uno spezzone di vite 1605 ed una chiocciola test ma non trovo mai il tempo di fare la prova prima e dopo la sostituzione.

Per quanto riguarda i rails sotto al piano di lavoro in passato l'ho visto fare mi pare da un'azienda chiamata Creostamp. Ero agli inizi e mi piaceva l'idea in quanto era di facile realizzazione sia usando un piano scanalato commerciale robusto (come credo faceva l'azienda in questione ) sia usando ferro e taglio laser. Poi optai per il ponte fisso e cemento ...

Se devi fresare roba leggera non ha senso farla molto pesante anche per il fatto di spostarla. Ma se pensi di farci anche alluminio il peso (un paio di quintali) ben distribuito non gli farà certo male. Alla fine si assembla in pezzi e si può separareil ponte dal piano di lavoro per il trasferimento.

Saluti
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Pietro595
Junior
Junior
Messaggi: 86
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2017, 18:12

Re: Primo progetto pantografo CNC

Messaggio da Pietro595 » domenica 21 aprile 2019, 20:33

Sto valutando se produrre il piano di lavoro come da foto oppure se "stravolgere" il progetto e, mantenendo asse X e Z, comprare una seconda vite e realizzare un ponte basso con profilati di alluminio.
Piano Lavoro 1.png
Piano Lavoro 2.png
Piano Lavoro 3.png
Il problema è che la ditta che mi fresa il resto delle piastre ha limitazioni a 650mm di corsa e 300mm per la chiusura in morsa; per realizzare il piano come da disegni dovrebbero quindi staffarlo ma non riuscirebbero comunque a contornarlo. Ho quindi richiesto un preventivo per il solo piano a un'altra ditta dotata di fresa con piano magnetico. Ho richiesto come materiali di utilizzare Fe36, Pr80 o C45. Il tutto verrà poi brunito per prevenirne l'ossidazione. Asse X e Z rimarranno in alluminio.

Mentre aspetto la risposta inizio a disegnare la versione a ponte basso. Nel caso la doppia vite sarà mossa da un unico motore centrale tramite cinghia e pulegge.
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Pietro595
Junior
Junior
Messaggi: 86
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2017, 18:12

Re: Primo progetto pantografo CNC

Messaggio da Pietro595 » sabato 4 maggio 2019, 11:34

preventivi arrivati quasi tutti...prezzi da capogiro, manco avessi chiesto chissà che tolleranze :(
sicuramente qualcosa verrà fatto fare nei centri di lavoro oppure da qualche utente del forum(ho aperto una richiesta nella sezione cerco). Per ora il piano è rimettere in sesto la 3040 e fresare tutto quello che riesco. Comparto elettronica dovrei avere tutto, questa settimana inizio a fare un quadro provvisorio. Mi rimane da comprare l'elettromandrino, avrei voluto prendere direttamente un 2.2kw ma ho paura che la struttura cinese non regga. prenderò un 1.5kw raffreddato ad acqua, come inverter voglio prendere un toshiba, pensavo a questo VFNC3S2015PL ma accetto consigli da chi ci è già passato.

Pietro595
Junior
Junior
Messaggi: 86
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2017, 18:12

Re: Primo progetto pantografo CNC

Messaggio da Pietro595 » lunedì 20 maggio 2019, 22:05

Il piano è arrivato!
Ancora un paio di settimane per le guide\binari per X e Y e posso iniziare l'assemblaggio
Immagine.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Pietro595
Junior
Junior
Messaggi: 86
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2017, 18:12

Re: Primo progetto pantografo CNC

Messaggio da Pietro595 » martedì 28 maggio 2019, 19:11

Oggi altri arrivi.
Nell'ultima foto alcuni particolari sabbiati. Buona parte dei fori verrà eseguita in opera per non impazzire con gli allineamenti
Immagine1.jpg
Immagine2.jpg
Immagine3.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Pietro595
Junior
Junior
Messaggi: 86
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2017, 18:12

Re: Primo progetto pantografo CNC

Messaggio da Pietro595 » lunedì 3 giugno 2019, 20:41

Dopo un paio di giorni di modifiche, comparatore e tante prove sono riuscito ad assemblare l'asse Z! Il risultato è molto soddisfacente, il movimento è fluido su quasi tutta l'escursione dell'asse, gli unici problemi riscontrati sono stati sui pezzi cinesi. I supporti vite non vanno bene, altezze diverse, manca il parallelismo tra la faccia in appoggio e l'asse della sede cuscinetto, il supporto chiocciola ho dovuto fresarlo per accoppiarlo senza sforzi alla piastra dove va avvitato. Per il momento sono riuscito a montare tutto ma, comparatore alla mano, ho qualche discostamento di troppo misurando l'altezza della chiocciola. Poco male, come primo progetto rifarò tutti i supporti vite\chiocciola dal pieno.
I pattini sono stati ingrassati, le viti M5 tirate con una dinamometrica a 5Nm, le restanti dell' M6 non avendo la bussola adatta le ho tirate sempre a 5Nm e successivamente le ho ripassate a mano .
Le sedi delle guide sono state la parte migliore, fissate le guide senza troppe attenzioni ero già dentro i 2 -3 centesimi di discostamento sia sul parallelismo sia sulla planarità(misure prese con pattini montati). Dopo qualche passata con la pietra la planarità risulta prossima allo 0, il parallelismo segna un discostamento di circa 1 centesimo. Ho lasciato così perché sono dentro le tolleranze di montaggio.
IMG_20190603_192742.jpg
IMG_20190603_193405.jpg
IMG_20190603_193448.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2523
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Primo progetto pantografo CNC

Messaggio da Junior73 » martedì 4 giugno 2019, 8:57

Bel lavoro Pietro....ho visto che hai preso il mandrino Er20 2,2kw...

IL supporto dove l'hai preso ? Ha 4 viti di fissaggio da dietro?Non mi sembra roba cinese. Quanto hai speso per i pezzi lavorati?

Di solito il fermo o coppiglia sulla vite dal lato opposto al motore (supporto bf) non si mette ...

Saluti

Pietro595
Junior
Junior
Messaggi: 86
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2017, 18:12

Re: Primo progetto pantografo CNC

Messaggio da Pietro595 » martedì 4 giugno 2019, 16:30

Si alla fine mi sembrava stupido ripiegare su un mandrino meno potente per adattarlo a una macchina che andava sostituita. Il supporto è stato fatto al lavoro con frese e torni a controllo, sono molto contento e un domani ho lo spazio per forarlo e aggiungere due passaggi per il refrigerante. Si aggancia alla piastra tramite quattro viti M6 avvitate dall'interno del supporto mandrino.
Il seeger l'ho messo perché il cuscinetto ha gioco assiale nella sua sede e senza ho paura di perderlo per strada.
Per il prezzo devo controllare, i primi preventivi viaggiavano dai 2 ai 3 mila euro, di cui buona parte per il solo piano. Sono in pochi ad avere macchine professionali con corse superiori a 1 metro e chi le ha si fa giustamente pagare.

Avatar utente
PumaPiensa
Senior
Senior
Messaggi: 840
Iscritto il: lunedì 22 dicembre 2008, 19:30
Località: vicenza

Re: Primo progetto pantografo CNC

Messaggio da PumaPiensa » martedì 4 giugno 2019, 23:18

riguardo i supporti cinesi non so se hai notato, ma son verniciati non bruniti come tutti gli altri supporti da decenti in su. Andrebbero quindi per prima cosa sverniciati e poi controllati. Sulla mia cnc li ho usati solo per il supporto finale della vite di X e Y e una volta sverniciati erano a misura. Il segger serve perchè in teoria il cuscinetto dovrebbe scivolare dentro il supporto per adattarsi alla variazione della lunghezza della vite con la temperatura. Se non serve perchè il cucinetto è impiantato è perchè i supporti cinesi come dicevo son zozzi di vernice.

Junior73
Senior
Senior
Messaggi: 2523
Iscritto il: lunedì 14 aprile 2014, 10:36
Località: Perugia

Re: Primo progetto pantografo CNC

Messaggio da Junior73 » mercoledì 5 giugno 2019, 9:34

Credo che l'Er20 2,2w cinese sia un buon compromesso tra costi e risultati per un hobbista. Ti da la possibilità di usare frese di "grandi" dimensioni senza soffrire troppo .
Per il prezzo devo controllare, i primi preventivi viaggiavano dai 2 ai 3 mila euro
:shock: Cavolo non scherzano

Saluti

Pietro595
Junior
Junior
Messaggi: 86
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2017, 18:12

Re: Primo progetto pantografo CNC

Messaggio da Pietro595 » martedì 11 giugno 2019, 19:39

Confermo, i supporti sono verniciati. Ieri mi sono arrivate le guide e i pattini per X e Y, oggi 3 ore di buona lena, ho forato, maschiato ecc tutta la traversa asse X e i relativi sulle spalle. Domani tempo permettendo vorrei finire la traversa inferiore con i relativi fori di accoppiamento con le spalle e montare i binari e la vite sulla traversa asse X. Il piano di lavoro lo lascio per ultimo perché è il più complesso, vista la mole mi è impossibile lavorarlo su un trapano a colonna, dovrò impegnarmi e con molta attenzione fare un paio di centinaia di fori\filetti #-o

Passando all'elettronica,
quello che dovrei aver capito, sulla akz250 ho le varie uscite, prendiamo il collegamento del motore X. XS e XD sono i segnali relativamente di step e dir per l'asse X e così via per gli altri. Le ultime quattro viti in basso sul driver sono per i 4 cavi del motore. fino a qui ok.
Mi manca tutto il resto, ovvero, dove collego i cavi che arrivano dall'alimentatore sul driver? dove collego i sopracitati XS e XD? Portate pazienza, mi serve un tutorial versione imbecille.
Settato come in foto permette 5.6 A(settaggio corretto per un motore da 4.2A ? ) e lavora a 400 passi\giro, è corretto?
IMG_20190611_192113.jpg
IMG_20190611_191943.jpg
IMG_20190611_191930_1.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Alex_live
God
God
Messaggi: 8758
Iscritto il: giovedì 30 luglio 2015, 12:06
Località: Milano

Re: Primo progetto pantografo CNC

Messaggio da Alex_live » mercoledì 12 giugno 2019, 9:16

Settato come in foto permette 5.6 A(settaggio corretto per un motore da 4.2A ? ) e lavora a 400 passi\giro, è corretto?
Esatto.
Per i motori io imposterei 3.8A.

Avatar utente
hellfire39
Member
Member
Messaggi: 399
Iscritto il: domenica 16 dicembre 2012, 9:04
Località: AN

Re: Primo progetto pantografo CNC

Messaggio da hellfire39 » mercoledì 12 giugno 2019, 11:09

L'ultima tua foto risponde alle tue domande:
pul = step
dir = dir
ena = abilitazione

L'alimentatore per i motori tra +V e GND

è questo quello che volevi sapere o non ho capito la domanda?


P.s. volevo allegare un manuale di un driver simile, ma è troppo grande per il forum. Gli ingressi dovrebbero essere optoisolati ed avere già una resistenza di limitazione interna, valida se il tuo segnale è a 5V, altrimenti va integrata con una reistenza aggiuntiva.
Se ho capito bene qual'è la tua scheda (vedi dettaglio dello schema) è meglio collegare la tua uscita sul meno, perché la resistenza da 4k7 limiterebbe la corrente fornita (circa 1mA max). Mentre la capacità di assorbire corrente è maggiore.
Prendiamo per esempio il segnale XD, io collegherei DIR+ a +5V e DIR- a XD.
Occhio però che in questo modo la polarità dei segnali è invertita: il driver vede il segnale a "1" quanto l'uscita della scheda è a 0V.


P.S. ho letto solo sommariamente il thread. Ho supposto che la tua scheda di controllo sia la seguente:
https://leafboy77.com/index.php/en/home ... #downloads
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Pietro595
Junior
Junior
Messaggi: 86
Iscritto il: lunedì 13 novembre 2017, 18:12

Re: Primo progetto pantografo CNC

Messaggio da Pietro595 » mercoledì 12 giugno 2019, 20:18

@Alex_live
grazie,
quindi i driver vanno settati con l'amperaggio di poco inferiore ai valori di targa del motore.

@hellfire39
grazie,
posto una foto, vediamo se ho capito come collegarle. Il segnale DC5V poi lo ponticello tra un driver a l'altro o è meglio mettere una morsettiera a monte dei driver?

Oggi ho assemblato la traversa asse X e forato la traversa inferiore. Mi mancano da fare in testa sulle spalle 6 fori filettati ma sul trapano a colonna non ci sto con gli ingombri #-o domani devo escogitare un modo.
Immagine.jpg
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file e le foto allegati in questo messaggio. Per visualizzare tali file devi registrarti ed effettuare il Login

Rispondi

Torna a “La mia CNC”